Back to top

Ho bisogno di aiuto!!

Voto 

Buongiorno a tutti! Sono nuova qui.. Ma ho bisogno urgente di chiedere un consiglio e un aiuto!!

Sto con una persona da qualche mese e ho il fortissimo sospetto che faccia uso di crack. 

Ovviamente parlandone ha negato tutto ma io ho la forte certezza del contrario. E una persona d oro e temo si stia rovinando la vita.. Voglio aiutarlo e aiutare anche me perche sto soffrendo di ansia molto forte data dal non sapere come affrontare questa cosa. Non dormo e non mangio da almeno 3 giorni. Devo fare qualcosa perche non posso permettere a me tutto questo e nemmeno a lui perché voglio aiutarlo con tutte le mie forze. 

Vi prego aiutatemi!! 

 

Commenti

Ciao,

Ciao,

inutile farsi prendere dall'ansia prima ancora di sapere se è cosi o meno. Vai in farmacia, compri un test antidroga, e gli chiedi di farlo davanti a te. Se ti dice di no, o risulta positivo, allora inizierai a pianificare il da farsi.

un saluto

Fai attenzione a farti carico

Fai attenzione a farti carico dei problemi altrui se soffri d'ansia, perche' finirai per ammalarti tu. Dal momento in cui verra' fuori che e' fumatore di crack, non credera' di essere un tossicodipendente, tantomeno avra' voglia di ammetterlo e darci un taglio.
Mi dispiace per te che potrai fare ben poco  da sola,, o lui che dovra' toccare il fondo per chiedere aiuto. Quindi bisogna coinvolgere altre persone a lui care, ma non da sola perche' andrai a farti male.

Grazie della risposta!!

Grazie della risposta!!

Lui non ammette la cosa. Ma io continuo ad esserne sicura per svariati motivi. Hanno dei sospetti anche nel posto in cui lavoriamo. E me ne ha parlato un collega dicendo che proverà a parlargli lui!!

Ma posso chiederti perché se è un fumatore di crack non si sente tossicodipendente e non lo ammette? Qual è la differenza con altre cose?

Grazie ancora. 

Fondamentalmente per 2

Fondamentalmente per 2 fattori:

- La via di somministrazione: fumare una sostanza porta ad una più lenta presa di coscienza di coscienza della tossicodipendenza rispetto a chi la inietta. Detto in parole povere, si pensa che non si è tossici, perché il tossico è quello che si buca (cosa però completamente sbagliata).

- La sostanza: cocaina è vista come droga "da vincenti", l'eroina "da tossici". uniamoci il fatto che non da dipendenza fisica, e si può capire come il consumatore di cocaina, anche quotidiano, non si senta un tossico, perché il tossico è quello che se smette va in astinenza (cosa però completamente sbagliata).

Si. Credo di aver più o meno

Si. Credo di aver più o meno capito.. 

Solo che non comprendo come non si possa vedere tutto questo come una dipendenza.. Che sia fisica o psicologica (tra l altro cosa significa non da dipendenza fisica?)

Se fosse una cosa normale la farebbero tutti no??

Scusa le mille domande ma non conosco la psicologia di chi si rifugia in questo "mondo" motivo per cui ne sono spaventata!! Vorrei solo capire. 

Da alcune cose successe che

Da alcune cose successe che non mi sembrano giustificate nel modo che mi porterebbe a crederci.. Mancanza continua di disponibilità economiche.. Conti che non tornano.. Tracce di quella roba la.. 

Tante cose 

E so solo che la paura ha preso il sopravvento.. 

Ancora no. Xke mi sono dovuta

Ancora no. Xke mi sono dovuta distaccare un po dalla situazione. stavo finendo in ospedale io..

Lui parlando si dice disposto a fare esami del sangue e delle urine a sorpresa.. 

Non lo so ragazzi credetemi non riesco a reagire nel modo giusto probabilmente.. 

Se lui non ammette nemmeno di

Se lui non ammette nemmeno di avere un problema non potrai fare molto per aiutarlo. Visto che ha detto di essere disponibile a fare il test prova a farglielo a sorpresa e vedi come reagisce. Se trova scuse o si innervosisce tirando fuori cose come mancanza di fiducia ecc vuol dire che ha qualcosa da nascondere. È inutile angosciarsi se per ora sono solo sospetti, quando avrai la certezza deciderai come comportarti di conseguenza. Ah, se accetta il test controllalo a vista che l'urina sia sua. Quando li facevo a sorpresa al mio ex ha provato più volte a darmi tè caldo. 

Si mi spiego meglio. Quando l

Si mi spiego meglio. Quando l'ho conosciuto pensavo avesse provato solo qualche volta in passato e la cosa fosse finita li. Quando siamo andati a convivere mi sono accorta che invece aveva una vera e propria dipendenza. Da li ho iniziato ad essere sempre in ansia, quando usciva nel cuore della notte ( un paio di volte è tornato accompagnato dai carabinieri), quando spariva per ore, quando mi accorgevo che aveva prelevato tutti i soldi sul conto. Spesso dovevo sopportare i suoi cambi di umore e magari tirare il bidone all'ultimo momento a parenti e amici che avevo inviato a casa solo perché lui aveva cambiato idea. La situazione si è trascinata per anni, per il continuo stress ho iniziato ad avere disturbi allo stomaco, a dormire male, ad avere ansia e paura di affrontare anche una piccola difficoltà.  Alla fine ho avuto un crollo fisico e nervoso, ho passato mesi in pigiama sdraiata sul divano senza le forze per fare nulla. Stare vicino ad una persona con questi problemi è difficile, riscucchia tutte le energie.

Rispondo anche all'altra

Rispondo anche all'altra domanda. Sono diventata tossica anch'io perché durante quel periodo di esaurimento ho voluto provare.. prova oggi, riprova domani e ci sono cascata in pieno come una ragazzina

Come sei riuscita a reagire a

Come sei riuscita a reagire a tutto questo?? E sopratutto sei riuscita a far aprire lui su questo problema??

Perché io sto cercando in tutti i modi di sapere la verità dato che ciò che mi rende così fragile è il dubbio, il non sapere e quindi nn sapere come affrontare nulla!! 

L'ho gia scritto cone ho

L'ho gia scritto come ho reagito, l'ho accettato ugualmente e ho provato a stargli vicino. L' errore grosso è stato continuare a credere alle sue promesse, ovvero che avrebbe smesso domani.. invece la situazione si è trascinata e ci sono finita di mezzo anch'io. Sono in cura al sert per tossicodipendenza e depressione, questo è l'epilogo della storia. 

Ascolta i consgli di TPM, è inutile continuare ad angosciarsi per dei dubbi. Quando avrai la certezza scrivici e cercheremo di darti dei consigli, ma ora più di tanto non possiamo aiutarti... E comunque stai molto attenta, come me tantissime altre donne si sono rovinate la vita per cercare di "salvare" un altra persona, basta fare una veloce ricerca qui nei forum. 

 

Sto ascoltando ogni vostro

Sto ascoltando ogni vostro consiglio e sto cercando di mettere in pratica tutto. 

Mi rendo conto che per chi magari ci è passato e l ha affrontato o per chi legge una storia sembra assurdo che io sia ancora qui a chiedere e commentare invece di "agire"..

E solo che essendo "nuova" in questo mondo sto metabolizzando il tutto e cercando di non fare troppo danno a me stessa agendo ogni giorno come mi sento.. Magari sto sbagliando così come magari un giorno mi alzo e prendo più di petto la situazione.

Per ora parlare qui con voi mi aiuta a sfogare quest ansia.. Quindi cmq. Grazie 

Ma cosa stai con un ragazzino

Ma cosa stai con un ragazzino che si fa' fare gli "esami a sorpresa"?

Ma poi soprattutto che razza di legame potrebbe diventare da una parte stai attento che ti becco e dall' altra facciamo di tutto per non farci beccare proprio l' ideale in un rapporto.

Se e quando dovesse davvero avere intenzione di farsi qualcosa non esiste test ne nessuno che lo puo' fermare perche' una strada si trova sempre.

Al topo affamato che vuole raggiungere il formaggio puoi mettere tutte le trappole che vuoi sul suo percorso ma il suo istinto  sara' sempre piu' forte dei vari ostacoli.

Non che non ci sia speranza, quella c'e' per tutti, ma di sicuro non passa attraverso test a sorpresa. 

Non credo si possa definire

Non credo si possa definire "ragazzino" x questo motivo.. Penso che sia un modo per dare alla persona che hai accanto una sorta di dimostrazione visto che questa situazione sta logorando un rapporto e in cui non sembra ci siano molti modi per trovare una soluzione!!

Che se uno vuole le cose le fa lo penso anche io.. Ma sta di fatto che ci possono essere dei modi per comprendere capire e affrontare. 

Non credi? 

Poi credimi non è questione

Poi credimi non è questione di trappole o meno.. Non è questione di "giocare" a occhio che ti becco e tanto nn mi faccio beccare...

E semplicemente che se si vuole costruire qualcosa bisogna partire dalle basi ed essere consapevoli di quello che si vive.. Poi si prendono tutte le decisioni del caso. 

Ciao,

Ciao,

il fatto che si sia detto favorevole ad esami a sorpresa è un buon segno.

Adesso basta solo che tu compri un drug test in farmacia, lasci passare magari un mesetto (ora potrebbe stare astinente dopo che lo hai a"avvertito", ma fidati che più di tanto non si regge)  e glielo fai.

Mi sa che ti sei fatta tante paranoie per niente.

Non lo so sai se le paranoie

Non lo so sai se le paranoie sono state per niente?? Cmq i segnali sono sempre gli stessi. E i dubbi anche..

Io sono a terra, e vedo, a parte questa affermazione, poca comprensione di questa situazione! Oserei dire come se nn ci fosse nessun problema e si aspettasse solo che "io mi riprenda" da questo momento no di dubbi e incertezze.

Io al contrario avrei dimostrato il mondo.. Poi per carità ognuno ha il suo carattere!! Quindi reagisce a proprio modo.. Pero buh. Sono un po così.. 

Nel senso che le parole

Nel senso che le parole possiamo dirle tutti.. Ma rimangono lì.. Sono i fatti che devono dimostrare. 

La situazione e davvero delicata. E come io sarei disposta ad affrontare tutto questo per il sentimento che c è.. Mi aspettavo un po la stessa cosa. 

Leggendo sento proprio la

Leggendo sento proprio la necessita' di rendermi antipatico o anche qualcosa di piu' ma il fatto e che non leggo mai di uomini che si preoccupano della loro compagna dipendente ma solo di donne che si preoccupano per il loro compagno.

Al limite gli uomini si preoccupano piu' che la loro compagna non condivida altro piuttosto che una dipendenza.

Probabilmente senza generalizzare ma e' proprio una questione di DNA femminile.

Gli uomini di solito semplicemente mollano il colpo passando mano non ci fanno su un romanzo alla love story.

Se chi ti sta vicino sente il bisogno di fasi per stare con te e con gli altri in un certo modo mi chiederei come mai e mi chiederei anche qualche altra cosa.

E comunque resto dell' idea che giustamente per qualcuno non sara' condivisibile e ci mancherebbe altro che i test a sorpresa in casi del genere non servano a niente ma non per l'eventuale risultato del test stesso qualunque possa essere ma proprio per le modalita' di approccio al problema. 

Per quanto mi riguarda non ti

Per quanto mi riguarda non ti sei reso antipatico.. Capisco anche il tuo punto di vista!! Ma ti spiego.

Le domande che io mi pongo oggi comprendono tutte le cose che tu hai detto ed elencato. 

Mi sono chiesta anche e sopratutto xke se fosse così innanzitutto nn me ne parla (ma mi sono risposta che a mio parere per questo motivo ha purtroppo commesso degli errori che secondo me teme potrebbero rovinare tutto) e secondo xke lo fa. Sto cercando risposte non per puntare il dito ma eventualmente per capire e aiutare.

E vero che forse l uomo passa oltre ma non è una giustificazione nel non affrontare un problema. 

Ti dico anche che se sapessi che questa è la verità, lungi da me abbandonare il colpo.. Anzi.. Vorrei risolvere!

Non so se mi sono spiegata.. 

Sul discorso approccio al

Sul discorso approccio al problema.. E ormai un mese che ne parliamo.. Senza risultati. 

Il test a sorpresa e stata una sua proposta, che però non ha avuto conferma nei fatti. 

La cosa che non capisco è

La cosa che non capisco è come mai sia quasi un mese che hai fatto la domanda, ti è stata data subito la soluzione (comprare un test in farmacia e farglielo), e ancora non l'hai fatto.

Fermarsi in farmacia a comprarlo e farlo richiede meno tempo che accendere il computer e scrivere qui.

Per quanto mi riguarda la cosa è andata per le lunghe fin troppo, se glielo fai, risulta positivo, e hai bisogno di ulteriori consigli sono qui, altrimenti se si tratta solo di parlare del nulla, e di ipotetici sospetti non fondati, ti saluto e non perdo altro tempo.

Ciao

Brava, e allora vai tu in una

Brava, e allora vai tu in una qualunque farmacia, compri un test antidroga, e stasera appena lo vedi gli chiedi di fartelo.

Semplice, veloce, e avrai immediatamente la risposta a tutti i tuoi dubbi.

O in alternativa rimani qui a farti seghe mentali sul fatto che usi o meno, ma in tal caso io non ti dedicherò altro tempo.

La soluzione te l'abbiamo data, usala.

Ciao

Ma scusate tanto eh, pour

Ma scusate tanto eh, pour parler, ma se anche il test sempre ammesso che lo faccia fosse positivo, cosa cambia?

Che improvvisamente crocefisso dall'evidenza cambi vita in nome della verita' e dell' amore? Ma campa cavallo!!!

Cioe' io posso anche capire che chi non abbia mai avuto a che fare con un tossico si ponga certe domande e si immagini certe aspettative come se avessimo a che fare con persone che sono "normali" ma realisticamente parliamoci chiaro, ti  aspettano disillusioni a manetta. 

In nome dell' amore esiste nelle fiabe non nella realta di chi si fa' , lui un amore ce l' ha gia'.

Se si fa' se e questa una delle risposte che vai cercando e' perche' gli va bene di farsi, perche' e' piu' importante di te di me e di  qualunque altra cosa.

Se si fa' ed io presuntousamente ma da quello che hai detto do' per scontato che si faccia,  pensi davvero che con un test delle urine improvvisamente lui veda la luce? O pensi cosa, che si senta colpevole, che lo tieni per le palle, no vorrei capire. Guarda, per esperienza personale l' unica luce sara' una gran bella baruffa, non ti fidi di me e compagnia bella per dopo da fatto venirti a chiedere scusa e dire che ha bisogno di te e tutto questo fino alla prossima volta e cosi di continuo, ed ancora ed ancora.

Non sono ne te ne il tuo uomo sono semplicemente uno che facendosi  ha preso per il xulo se stesso e tutte le sue compagne di turno per tutta la vita pensando di essere un dritto quindi mi scuso se posso apparire cosi definitivo in certi giudizi e' che mi dispiace vederti stare male a causa di persone come me e come altri che gli assomigliano. 

 

 

Credo che il tuo messaggio

Credo che il tuo messaggio sia molto forte.. E un esperienza personale e non posso fare altro che prenderla molto in considerazione.

Io non mi aspetto di tenere per le palle nessuno credimi.. Ma ho bisogno di sapere. Perché è come se il dubbio non mi desse la possibilità di scegliere se restare o mollare. 

Sicuramente tu hai ragione e nn cambierà nulla. O magari si. Non lo si può sapere finché non si fa. 

 

Certe donne hanno una idea

Certe donne hanno una idea cosi romantica dell'amore che non so dire se mi faccia piu' tenerezza, sensi di colpa o cosa cioe' almeno personalmente le dovrei solo che ringraziare di esistere dato che su questo da tossico ci ho campato una vita.

Con loro sicuramente il mondo e' un posto migliore, gli angeli del focolare.

Ma gli volevo anche bene, magari amore e' una parola grossa ma affetto e riconoscenza lo provavo di sicuro, guai non ci fossero state disponibili fino ad annientarsi.

Cioe' torni a casa fatto e le ami come se esistessero solo loro poi sei in astinenza e se solo si permettono di romperti i maroni apriti cielo.

Pero' quei momenti da fatto insieme a loro e' come se annullassero tutto il resto, pochi ma memorabili e tutto il resto passa in secondo piano. 

E loro non hanno neanche bisogno di essersi fatte, sono capaci di dare amore come fosse la cosa piu' normale del mondo, quasi incredibile per chi invece ha imparato a vivere l' amore solo attraveso l' uso di una qualche sostanza.

Mi colpisce davvero tanto il

Mi colpisce davvero tanto il modo in cui parli di tutto questo. Lo dico davvero. In realtà io penso una cosa.. Non sono le donne ad essere angeli.. Ma siete voi che forse quando vi innamorate e siete amati intravedete una luce e una via d uscita.

Io non so come funziona l amore per una sostanza.. Sono qui anche per capirlo nel caso dovessi affrontarlo. 

Mi chiedo.. Ma lo sei sempre riuscito a nascondere?? E cosa ti spinge a "giocarti" quell amore che tu stesso definisci così bello e in grado di annientare tutto il resto?? 

IO spero veramente tu sia un

IO spero veramente tu sia un fake, o uno che non ha mai usato nulla.

Che cosa cambia se la cosa viene a galla? Tutto.

Innanzitutto lei può essere consapavole della situazione (reale e non supposta), e decidere se proseguire o meno la relazione con lui. E poi anche per lui, cambia tutto. Usare nell'anonimato è una cosa, usare con qualcuno che ti sta addosso e a cui hai fatto delle promesse, un'altra.

Magari l'essere scoperto, con tutto ciò che ne consegue, può essere la chiave di svolta che lo farà smettere, o magari no, e continuerà lo stesso, ma di certo nulla sarà più come prima.

Per questo è FONDAMENTALE  scoprire se usa o no, facendogli sto benedetto test. Altrimenti si sta solo qui a perder tempo e parlare del nulla.

 

Magari sto povero cristo è

Magari sto povero cristo è solo in un momento di stress, e lei gli ha montato tutto sto castello di paranoie intorno.

Ripeto: Basta parole e più fatti: fagli il test e dopo torniamo a parlare.

E' ragionevole credere che

E' ragionevole credere che uno che promette senza poi mantenere di fare analisi del sangue + urine cioe' tutto un casino piuttosto che un semplice test farmaceutico  fattibile in qualche secondo anche dietro un angolo qualcosa abbia da nascondere ma forse chissa sono strano io a pensarlo.

Per mia natura e per averlo fatto di persona chi procrastina inventandosene ogni volta una ha qualcosa da nascondere, sempre strano io a pensarlo.

Non e' mia intenzione farne chissa che problema, ho gia' i miei di problemi mi pare,  probabilmente abbiamo solo punti di vista ed esperienze diverse.

Mi sono fatto per 40 anni con persone che mi stavano addosso e non parliamo di fidanzati, quelli passano, ma di datori di lavoro, mogli, famiglia senza che cambiasse chissa che se non fare piu' attenzione e staccare ogni tanto.

Sono stato sgamato diverse volte,  nessuno e' cosi bravo da poter nascondere una cosa del genere all' infinito e quindi?

Una volta beccato parte il solito tran tran comune a tutti i tossici, promesse, rimpianti, ti giuro non lo faccio piu' cose spesso dette anche sinceramente in quei momenti  fino alla prossima volta. 

Non e' in discussione il fatto che uno voglia bene o che sia sincero quando dice certe cose il problema e'  che metterle in pratica e' tutto un altro discorso la sostanza viene prima di tutto quello che le persone "normali" considerano come loro priorita' affibiandole di conseguenza anche ad altri, i tossici per mestiere non fanno questioni di principio o di etica semplicemente non se lo possono permettere.

Non ragionano come chi scrive qui in cerca di info che filtra tutto o quasi attraverso la propria moralita' ed il suo senso comune di come dovrebbero essere le cose e le persone.

Se mai un tossico dovesse decidere tra salvare moglie e figli sull' orlo di un precipizio od andare a combinare per farsi il primo pensiero che gli viene in mente un riflesso condizionato potrebbe essere andiamo prima a combinare e poi da fatto salviamo tutti,  cosi a modo suo si sente a posto.

Oppure ben che vada ti salva ma facciamo in fretta che devo andare perche' ho la testa da una altra parte.

Ed e' anche intimamente convinto di star facendo la cosa giusta.

Ma gli viene normale anche se ovviamente e' una cosa odiosa il solo pensarlo.

E non ditemi che non e' vero perche' allora ce la stiamo raccontando.

Test o non test, che ovviamente per togliersi ogni dubbio prima o poi (se aspetti lui credo poi o anche mai) va' fatto, ha attirato particolarmente la mia attenzione  quando dici "Anche se sapessi che questa e' la verita' lungi da me abbandonare il colpo...anzi vorrei risolvere"

Probabilmente sta in questo il mio conseguente pessimistico modo di vedere la cosa proiettata nel tempo.

Non posso che augurarmi di sbagliare perche' anche io, aihme' tendo a proiettare sugli altri le mie di mancanze soprattutto quelle trascorse filtrando atttraverso le mie personali esperienze che mi sono piu' familiari.  

P. S. Per TPM  Azz...mi hai sgamato, sono un fake!!! Anzi un gran pezzo di fake! (Non so come  mettere lo smile a fine frase) ma non importa va bene lo stesso, spero con rinnovata simpatia almeno da parte mia >  W.   

Fake o non fake a me poco

Fake o non fake a me poco interessa. Sto leggendo con attenzione ogni tuo commento,perché mi arriva come molto personale e vissuto. 

Comprendo un po di piu la psicologia di chi decide di fare una cosa come questa. Cosa puo pensare e perché.. Essendo un qualcosa che non conoscevo tendo a volere cercare risposte. Ma non per essere pesante o quant'altro.. Semplicemente xke a volte, anzi sempre, quando ti scontri in modo brusco con qualcosa che ti spaventa, hai fame di sapere e capire!! E magari hai anche paura ad agire xke tendenzialmente non ti sembra più di sapere chi hai dall altra parte.

Il motivo principale per cui ho scritto qui e stato per confrontarmi, sfogarmi e capire un po di piu anche certe dinamiche che si possono innescare. So che dirmi "fagli il test" e la cosa più ragionevole e sensata e se vogliamo anche giusta.. Ma in questa precisa situazione metterla in pratica subito mi diventa difficile. E quindi ne parlo.. Per quanto pesante posso sembrare!! 

Amico fake hai proprio

Amico fake hai proprio ragione, quando ero dall'altra parte, ovvero una fidanzata infermierina, non riuscivo a capire certi comportamenti. Davo di matto quando spariva o era in ritardo ad appuntamenti importanti, mi chiedevo come fosse possibile tanto menefreghismo..poi quando ci sono finita in mezzo anch'io sono diventata anche peggio. Ho perso eventi importanti con i miei fratelli e i miei nipoti perché non trovavo un pusher disponibile, per la mia testolina bacata era più importante passare prima da lui... Non avrei mai pensato di diventare così, eppure è successo.. A volte ripensandoci mi sento un mostro per non esserci stata in tanti momenti, ma la mia testa in quel periodo funzionava così 

Ragazzi che storie!!

Ragazzi che storie!!

Però devo ammettere che questo forum comunque da la possibilità di confrontarsi nelle storie di tutti e capire un po di piu come reagire e affrontare certe cose. Perciò vi ringrazio davvero.

Entrare nella psicologia di queste esperienze non è semplice. Ma sto riuscendo giorno per giorno a capire un po di piu!!

Posso farvi delle domande un po più pratiche essendo voi stati vicino a tutto questo??

Come interviene fisicamente la sostanza??

E possibile che non ci siano i classici sbalzi di umore?

Dormire tantissimo può essere un segno?

 

Non ci sono "delle regole" di

Non ci sono "delle regole" di appartenza quando si tratta di sostanze perche' dipende da quali sostanze da quanta sostanza nel tempo ma soprattutto da chi ne fa' uso e come.

Tutti se e quando possibile cerchiamo di mostrare la parte splendida di noi anche indipendentemente da una dipendenza quindi spesso e' inutile cercare di capirci qualcosa part time dal di fuori quando magari fa' comodo allo splendido, viverci assieme invece potrebbe far capire tante cose.

Ma a quel punto ormai forse potrebbe essere troppo tardi per metterci una pezza. 

Come ha già detto tpm, non

Come ha già detto tpm, non capisco cosa aspetti a fare questo test. Cosa stai aspettando?

Se l'esito sarà positivo, deciderai se lasciarlo o cercare di aiutarlo, o magari sarà lui stesso a chiederti aiuto.

Se l'esito sarà negativo, il tuo ragazzo non sarà più stressato per qualcosa che non fa. Non ha senso continuare a scrivere, se vuoi scoprire se il tuo ragazzo fa uso sai benissimo come fare. Continuare a perdere tempo ti farà solo divorare dai dubbi e farà credere al tuo ragazzo (sempre se fa uso) di poter continuare a drogarsi senza essere scoperto. È inutile lamentarsi di questa situazione se tu sei la prima a non voler capire cosa sta succedendo davvero.

La mia compagna o anche i

La mia compagna o anche i miei colleghi di lavoro, per restare nell' ambito di chi posta, non hanno bisogno di chiedermi se per es. vado a mignotte a trans o me la faccio con gli animali per il semplice motivo che non gli ho dato motivo per pensarlo neanche lontanamente.

E poi non ho capito, adesso sarebbe lui lo stressato perche' gli si chiede di fare un bisognino in privato per fugare sospetti che lui stesso ha creato, perfetto! 

Fagli fare questo test magari viene fuori che dato che non ha mai un soldo pur lavorando e' solo un pervertito qualunque o che si sputtana tutto alle slot e che la roba non c' entra niente.

Sai che sollievo... pensa positivo!

Aggiungi un nuovo commento