Back to top

ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sento la testa confusa

Voto 
+
-40
-

Ciao a tutti volevo spiegarvi la mia esperienza riguardo alla uso delle canne.... Tutto e iniziato solamente tre settimane fa ...premetto che ho fumato tutti i giorni 3. 4 canne al giorno x 5 anni... Ma tre settimane fa ricordo ancora quella domenica il mio ragazzo fece una canna con la resina dell erba ... In pratica ce l ha siamo divisa ... Appena finito di fumare vado subito a sdraiarmi sul letto con il cuore che mi stava uscendo fuori dal pettooo!!!!!! Non mi sono mai spaventata cosi nella mia vita!!! Stavo malissimooo!! Pensavo di morire di infarto!!! Infatti da quella domenica non fumo più nulla ne canne ne sigarette XK la paura e davvero stata troppa!!! La mia domanda e questa dopo tre settimane le non fumo nulla di nulla mi sento la testa intontita e mi incanto sempre.... Una sensazione che non e mai andata via da quella domenica !!! Vorrei chiedervi mi si toglierà o rimarrò x sempre cosi??!! Aiuto !! X favore rispondete!!

Commenti

Quella in cui ti trovi te è

Quella in cui ti trovi te è una situazione normale, dovuta probabilmente all'assunzione di erba molto potente; esistono varietà di erba che praticamente vengono fatte in laboratorio, ne conosco poche di queste varietà di erba o fumo però posso farti un esempio, esiste una varietà di erba chiamata erba del diavolo. Questa varietà ha un livello di thc altissimo e un livello degli altri cannabinoidi molto basso rispetto al thc (questo non va bene perché se c'è un alto contenuto di thc e c'è un basso contenuto di cbd, cbg, cbn ecc.. Succede che l'effetto del thc diventa troppo potente perché la maggior parte degli altri cannabinoidi servono proprio per smorzare l'effetto del thc [poi dipende anche dalla varietà che prendi perché ci sono delle varietà che hanno poco thc ma tanto thcp che è 30 volte più potente del thc normale] se il livello di thc è troppo elevato va a finire che il tuo cervello non riesce a smaltirlo e rimane) comunque dicevo che questa erba del diavolo, che ha usato un mio amico, ti fa diventare stupido anche per 1 anno intero, ha un contenuto di thc pari o superiore al 60% (è così alto perché viene tratta chimicamente durante la crescita) ; l'erba va sempre coltivata perché quando la coltivi te sai esattamente come la nutri, l'energia che gli dai, quanto sarà forte ecc.. È ovvio che se la vai a comprare potresti trovare varietà di erba tipo quella, alla fine non sai mai cosa ti danno amenoche il tizio da cui la compri ha sempre la stessa varietà o perché si rifornisce da una persona che coltiva solo quella varietà li o perché la coltiva lui. Se ti fumi l'erba del diavolo, prima di tornare a uno stato normale ci metti un anno più o meno; durante quest anno avrai disturbi di concentrazione, ti distrai molto facilmente, sei molto più lento sia a livello cognitivo sia a livello fisico, potresti riscontrare disturbi della personalità ecc... Lo dico anche perché un mio amico è stato in questo modo per un po di tempo. Comunque l'unica cosa da fare in certe situazione è agire, fare qualcosa velocemente senza perdere tempo, iniziare ad andare a correre che può aiutare molto in quanto aumenta la neurorigenesi delle cellule cerebrali, cioè si creano nuovi neuroni e si riparano quelli danneggiati, liberi dal corpo tossine e proteine nocive e in questo modo puoi ritornare a uno stato di lucidità più elevato. Un altro consiglio è quello di praticare digiuno: durante un digiuno che deve durare almeno 7 giorni per riuscire a completare tutto il ciclo di pulizia tu dai spazio al tuo corpo di purificarsi, quando non deve investire energie nella digestione di alimenti le energie vanno in tutte le altre parti del corpo e del cervello, quando digiuni attingi a un nuovo livello di energia (diverso e anche molto più potente) infatti se non sai controllare la tua mente durante un digiuno potresti riscontrare rabbia, nervosismo ecc.. Però se gestisci la tua mente durante il digiuno lasci al tuo corpo le giuste energie per rimettersi in sesto, non solo a livello fisico andando a uccidere quasi tutte le cellule cancerogene (quelle che ti fanno venire tumori), eliminare le tossine, eliminare le proteine Nocive che ti fanno venire il parkinson e robba del genere (perché le cellule non avendo alimenti iniziano anche a mangiare le cose nocive così da poter rimanere in vita) però migliori anche a livello cerebrale perché se per esempio fai 3 pasti al giorno (sbagliatissimo perché stai dando al corpo nutrimento che non gli serve) 80% dell energia di quel cibo va al cervello (però non è positivo perché porti il tuo cervello a un livello tale di energia che inizia a lavorare a onde gamma, cioè le più veloci che ci sono e servono per risolvere problemi in modo attivo) in questo modo svilupperai tantissimi pensieri che ti inraseranno la mente e non riuscirai a concentrarti sul presente, oltre a questo quando fai un digiuno aumenti la neuro rigenerazione (si anche qui) in modo molto potente e poi stare senza mangiare fa ringiovanire in quanto quando il tuo stomaco è senza alimenti crea una sostanza particolare che ti fa ringiovanire, potresti pensare che però è sbagliato fare un digiuno perché magari dopo il terzo giorno il tuo corpo inizia ad attaccare i muscoli e poi te li fa diminuire, però in realtà non è così se dopo il terzo giorno la mattina ti bevi acqua e miele (un bicchiere di acqua con 3 cucchiai di miele) in questo modo darai al tuo corpo solamente ciò di cui necessita, niente di più e niente di meno.

Se vuoi prendere una strada più semplice potresti provare i funghi allucinogeni perché quelli non distruggono il cervello come si pensa ma invece portano molti benefici: vanno a ricostruire tutto il cervello, ogni area del cervello viene ricostruita e rimessa in equilibrio. Per spiegarti in modo che si possa capire che un allucinogeno non fa male (viene considerato la droga più sicura che esiste) si può pensare al fatto che quando dormi affronti 4 stadi, i primi 2 sono di sonno leggero, il terzo è il quarto sono di sonno profondo e poi però c'è una fase in cui nella tua ghiandola pineale viene prodotta la DMT (cioè l'allucinogeno più potente del pianeta) per farti sognare, ma non serve per farti sognare ma a rigenerare il cervello cioè ad attivare una potentissima neurorigenesi che serve proprio a potenziare le connessioni cerebrali e a riparare gli errori presenti sia nel tuo conscio sia nel tuo inconscio; d'altra parte questa via è sicura se sei una persona che mentalmente non ha disturbi oppure è quindi non ha traumi o cose che si porta dietro dal passato perché sennò potresti sfociare in una psicosi che potrebbe portarti a ucciderti, perché quando sei sotto effetto di un allucinogeno tipo la psilocibina, la DMT, la mescalina, lsa, lsd ecc.. (tranne lextasy perché quella distrugge il cervello letteralmente cioè si parla di milioni di neuroni ogni ora che vengono uccisi) entri in contatto con il tuo inconscio e con ricordi del passato molto lontani e profondi, se mentalmente hai accettato tutti quegli eventi che ti sono successi magari anni fa non hai problemi, però se invece non li hai accettati, dato che entri in contatto con il tuo inconscio, ti sembrerà di vivere un incubo (quando tu dormi invece il tuo cervello blocca automaticamente il movimento proprio per evitare che ti fai del male nel mentre che dormi perché sei totalmente immerso nel tuo inconscio e magari stai viventi un incubo) e allora ti ammazzerai.

Un altro modo e mangiare solo verdura e frutta cruda, è molto buono ma non porta tutti questi risultati in un breve periodo di tempo.

Un altro modo potrebbe essere provare a fare la dieta pranica (che può sembrare una cazzata per molte persone, ma secondo me una persona che giudica un attività prima ancora di averla provata è stupido. Solo dal momento che provi a fare qualcosa può sapere se quello che stai facendo è come lo pensavi oppure no; dicendo questo non voglio spingere nessuno a fare azioni che vanno contro la legge oppure robba che può nuocere anche altre persone che magari non c'entrano niente, dico solo che una persona che giudica un attività sbagliata, come quella della dieta pranica, senza provarla sta solamente mentendo a sé stesso e alle persone che gli stanno interno).

Poi miraccomando bevi sufficiente Acqua ed evita alcolici.

Non mangiare né farina né zucchero perché fanno tutte e due molto male in quanto la farina va a bloccare la normale attività delle ghiandole che sono fondamentali per il corretto funzionamento del corpo umano, invece lo zucchero va a svuotare le sacche in cui ci stanno le vitamine e i minerali totalmente per mandarle nelle urine e poi lo zucchero si infila dentro a queste sacche dandoti una carica sia a livello fisico che mentale per 2 ore circa molto forte fino a quando lo zucchero non viene smaltito e rimane solo una sacca vuota e te più stanco e spossato del solito.

Strano da dire ma non masturbarsi troppo (se sei maschio dico) perché quando lo fai troppo spesso vai a svuotare il cervello dalla maggior parte dei neurotrasmettitori, che sono fondamentali per inviare un informazione da una parte alla altra del cervello, infatti ho notato che chi si fa troppe seg*e (only boy) tende ad avere le occhiaie, dormire molto di più rispetto al necessario in quanto il cervello si deve riprendere, essere molto più stanco e spossato, iniziare a pensare a fare solo quella azione sempre e in continuazione però senza pensare che potrebbe farlo con una donna perché è come una droga.

Fare meditazione e yoga che possono essere utilissimi (anche qui vale il solito discorso se giudichi senza provare sei un coglione letteralmente)

Cimentarsi in una nuova attività o in un nuovo hobby.

Dormire il necessario ne troppo ne troppo poco.

Prendere il sole molto spesso, perché attiva molte cose all'interno di noi il sole.

Stare scalzo nella natura può aiutare molto a recuperare lucidità mentale in quanto sotto al piede ci stanno delle terminazioni nervose che si ricollegano alla ghiandola pineale per esempio e quindi di conseguenza la vai ad attivare

Potrebbe essere una buona idea prendere dei nootropi naturali e non dalla farmacia ma dopo una attenta e lunga ricerca.

Uscire spesso dalla zona confort può essere utile per distogliere l'attenzione da questa situazione.

Eeee penso sia tutto.

 

Si vede che non fumavi

Si vede che non fumavi abbastanza sono 15 anni che fumo cannabis di alta qualità charas pakistano erba anche alcool..be sono tre settimane che ho mollato tutto fumavo circa 20 canne da solo al giorno tipo sigaretta lavoravo mi sentivo ok..ma quando lasci i primi giorni stai male hai attacchi d ansia l appetito potrebbe scarseggiare ti senti strano e diventi irascibile nervoso se tu non provi niente secondo me non puoi ritenerti fumatore...o coglione e non dare sei falsi consigli a chi ne avrebbe di bisogno

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao. capisco lo spavento che hai preso. Penso però che il tuo corpo ha voluto darti un avvertimento. E sei stata saggia a smettere. Ora penso che smettere all'improvviso con un'abitudine sia sempre qualcosa di faticoso. Ci vuole tempo per sentirsi bene e ritrovare un nuovo equilibrio. Vedrai che ogni giorno che passa ti sentirai meglio. nel frattempo cerca di tenerti impegnata. Fai attività fisica e cerca di avere una vita regolare, di mangiare in modo equilibrato e di dormire almeno otto ore al giorno.
Se recuperiamo le energie, possiamo stupirci di quanta forza e resistenza possiamo avere. Il nostro corpo è fatto per stare bene . A patto che lo rispettiamo.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Grazie del vostro supporto! Cercherò di non pensarci ma come ha detto Ivan di Stefano mi sento proprio rincoglionita! Volevo chiedervi ho anche spesso dei formicolii a mani e piedi pero prenetto che da quel giorno sono diventata una paurosa e ipocondriaca del cavolooo!!! Cosa che prima non lo ero affatto !!! Ho patorito una bellissima bambina a 16 anni !! Senza aver paura per niente del parto!!! Quel giorno di tre settimane fa e stato il peggiore della mia vita!! Non fu mero mai piuuu!!!!giuroooo!!!!!!! Adesso ne ho 19 può essere anke che ho smesso di botto da un GG a un altro ?! E il mio corpo eta talmente abituato che adesso deve riprendersi?! Scusate le mie paranoie ma non voglio rimanere in questo stato devo anche badare alla mia bimba e voglio essere lucidissima.... Cmq ho imparato la lezione mai più canne in vita mia!!
Aspetto la risp anche della dott essa.... Un grazie immenso!!!!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

La paura di morire e il panico in generale sono solo alcuni degli effetti negativi che la marijuana può procurare. Di solito questi effetti si percepiscono solo nel momento in cui si attivano certi meccanismi nel cervello,che prima erano latenti,n seguito ad un uso prolungato di marijuana e soprattutto di grandi quantità in una sola botta. Capitano queste cose alle persone piu sensibili,e anche se adesso soffri di ansia e panico,devi sapere che sono solo degli effetti mentali assolutamente soggettivi,che,anche se in modo difficile,puoi sconfiggere. Inoltre l'essere "rincoglionita" è una tra le altre manifestazioni negative in seguito all'uso di marijuana. Questo effetto corrisponde ad una forma di depersonalizzazione o derealizzazione che col tempo avranno sintomi più lievi,fino a svanire. Però questo vale solo se riesci ad autocontrollarti e a scacciare questi brutti pensiero e sensazioni. Io ho smesso da quasi un anno e ho gia'.imparato molte cose: la prima è che aver fumato marijuana,anche solo all'inizio,che non ancora niente e mi divertivo,è stato lo sbaglio più enorme della mia vita. Se hai bisogno di altri consigli per ritornare a vivere tranquillamente ti posso dare la mia mail. Un saluto e brava per aver smesso!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

E' lui che deve convincersi del fatto che gli conviene smettere, è lui che ne deve vedere i vantaggi. Per ora evidentemente o non si pone il problema o vede solo vantaggi nel fumare THC. Prova a parlarci e digli cosa vedi tu di cambiato in lui e poi magari invitalo a consultare questo sito: ci sono tante esperienze di persone che hanno smesso di usare THC e hanno percepito miglioramenti notevoli della loro vita
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

io invece ho smesso da 7 mesi, mi facevo un purino al giorno, ma il quarto di aprte che non finivo del tutto in 1 giorno, lo finivo il giorno dopo....da marzo a ora sono pieno di fisse e paranoie..mi sono indebolito ilc arattere, non faccio che farmi domande e rispondermi, rifarmele e rispondermi di nuovo per 300 volte. cazzo devo fare?????

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao... Quello che succede spesso quando si smette di consumare thc e' che seguano periodi anche lunghi di paranoie che altro non sono che manifestazioni di ansia che forse in qualche modo il thc ti aiutava a gestire. Quello che solitamente succede con l'ansia e' che più hai paura che questa situazione non smetta più ti di amplificano quelle sensazioni fastidiose che senti di non riuscire a controllare. Il consiglio può essere di rassicurarti pensando che un po alla volta tutto questo passerà oppure di parlarne con qualcuno in grado di rassicurarti. Fammi sapere come procede!
Federica Gamberale psicologa sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao! In realtà nel caso che tu racconti la mia ipotesi poteva essere che forse il thc ti aiutava a gestire l'ansia e nel momento in cui hai smesso di utilizzarlo l'ansia è' venuta fuori ed ora ti ritrovi a dover imparare a gestirla. Il thc sull'ansia ha effetti assai diversi a seconda di chi la consuma. Ci sono persone che smettono di usare le canne perché gli fanno venire l'ansia e persone che smettono di usarlo per altri motivi e si ritrovano a dover gestire un carico di ansia inaspettato.
Quello che ti suggerivo l'altea volta è' se l'ansia è' eccessiva di rivolgerti a qualcuno con cui parlarne. Di solito passa dopo un po' di tempo, ma bisogna riuscire a tollerarla senza pensare di essere paranoici o altro diagnosticato in questi termini.
Federica Gamberale psicologa sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao! Sono assolutamente d'accordo con le risposte che ti hanno dato... Quello che ti è' capitato probabilmente ha a che fare con un'alta concentrazione di thc ma forse anche con un tuo stato d'animo. Quello che stai provando credo sia legato all'ansia che hai sperimentato in quella situazione. In questo senso l'ansia diventa difficile da gestire perché più sei spaventata di non rientrare nella tua quotidianità più alimenti l'ansia e di conseguenza meno ti senti "normale". E questo sicuramente aumenta avendo tu una bambina e quindi una responsabilità non solo verso te stessa ma anche verso tua figlia.
Il tempo sicuramente cambierà questa sensazione ma devi cercare anche tu di pensarci il meno possibile, concentrandoti sulla tua quotidianità. Se poi hai bisogno di parlarne meglio puoi fissare un appuntamento in chat.
Federica Gamberale psicologa sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Mi è successa la stessa cosa mangiando l'hashish, sono passati 6 mesi , è stato un INFERNO però adesso sto meglio .
il mio consiglio è quello di rilassarsi , mangiare bene, fare tanto sport, NON prendere psicofarmaci e dormire tanto.
Ho fatto uso di cannabis solo 4- 5 volte , l'ultima volta pensavo di morire così i mesi successivi ho sofferto di ansia, attacchi di panico, INCUBI notturni, tremori, stati confusionali. Questa è la paranoia e non ha nulla a che fare con la durata di utilizzo della sostanza , è qualcosa che dipende dallo stato d'animo di un individuo e dall'esperienza psichedelica andata male.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

i primi giorni la luce mi dava molto fastidio, avevo attacchi di panico notturni, e questi formicolii tutto il giorno accompagnati da una sensazione di anestesia in tutto il corpo

adesso dopo 6 mesi le cose sono migliorate parecchio però non sono ancora apposto, tieni conto però che ogni individuo ha dei tempi di guarigione e di ripresa diversi dagli altri e poi vive una vita diversa con problematiche diverse

qua ti dò due link utili
http://www.nienteansia.it/forum/abuso-e-dipendenza/cannabis-e-attacchi-d...

http://www.nienteansia.it/forum/abuso-e-dipendenza/effetti-della-cannabi...

sono due conversazioni dove si parla dell'argomento

i formicolii sono dovuti all'ansia , tremi dalla paura di rivivere quelle emozioni
infatti ti accorgerai presto che non riuscirai più a dormire bene perchè il tuo inconscio non ha digerito ancora l'esperienza che hai avuto

NON bere alcolici, caffè, red-bull, thè
NON fumare sigarette
NON stai impazzendo
NON stare troppo tempo davanti a schermi luminosi
NON cercare diagnosi su internet, chiedi solo a chi ci è già passato
NON immedesimarti con altre persone, ognuno è diverso e reagisce in modo diverso in queste situazioni , le sensazioni potrebbero durarti una settimana come un mese o un anno o più

se non si dovessero risolvere nel breve periodo (mio caso) fatti visitare da un medico e vai da una psicologa
se riesci NON prendere psicofarmaci perchè rischi di confondere i sintomi che provi adesso con gli effetti collateral di questi ultimi ( sono tanti)

io personalmente dopo la mia esperienza posso dirti che sto molto ma molto meglio ora , tieni conto però che ho perso un semestre all'università , la ragazza mi ha mollato, ho avuto attacchi di panico per 4 mesi e mezzo , dopo gli psicofarmaci mi sono depresso ancora di più nonostante li abbia presi per pochissimo tempo, sono finito in psichiatria per qualche giorno , ho fatto diventare matti i miei genitori e parenti e poi... dopo un weekend miracoloso in Sicilia dove sono stato bene le cose hanno incominciato a migliorare.

Non si può rimanere così per sempre ma devi darti del tempo e riposarti mentalmente dallo stress a cui ti sei sottoposta!!
In Jamaica fumano sempre e stanno da DIO , sai perchè? perchè non fanno un CAZZO tutto il giorno , cerca di fare solo quello che ti piace per un periodo , fatti coccolare un pò dalle persone che ti vogliono bene veramente e NON ti fidare mai dei medici che non sanno un cazzo di queste cose

per coloro che leggono, NON DROGATEVI
soprattuuto se avete già avuto problemi di ansia in passato

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Io ho fastidio alla luce da 1 anno e mezzo ormai, con periodi più intensi e meno.

Inoltre senso di annebbiamento, sensazione di sguardo un po' perso/non veramente diretto e stanchezza.

Ho fumato solo 4 volte in vita mia, nell'arco di 1 anno, ma la 2nda con alchol che abbiamo comprato da un marocchino è stata la peggiore, mi ha abbassato difese immunitarie e fatto prendere una mononucleosi.

Da quel giorno probabilmente ho anche molta paranoia, ma questo fastidio della luce è quasi una cosa automatica che me la fa scattare.

Hai risolto tu poi? E come?

Ti prego rispondi, è davvero molto importante.
Grazie

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Grazie della risposta molto esauriente! A me formicolano i piedi soprattutto... Attacchi di panico non ne ho per fortuna... Xo ho sempre questa confusione mentale e mi da fastidio la luce forte... Cmq grazie mille mi sento confortata da una persona che ha
Vissuto la situazione che ora sto vivendo io!!ero arrivata a Pensare che le canne avessero distrutto o danneggiato qualche parte del mio cervello e che nn sarei mai più guarita.... Cm da quel GG non fumo più neanche sigarette. .. E io fumavo tanto!!! Xo si vede che mi sono terrorizzata tanto quel maledetto anzi adesso devo anche ringraziare quel GG XK mi ha fatto definitivamente smettere da quella merda che fu mav o tutti i santi GG e se non fu ma o stavo male!! Sono davvero contenta di aver chiuso CN quella roba!! Adesso crtchero di ascoltare i tuoi consigli!!! E grazie ancora !!!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

certo che puoi anzi credo che nella situazione in cui ti trovi tu sia ossessionata da domande come "tornerò normale?" "passerà questa situazione?" "Ho danneggiato il mio cervello per sempre?" e via dicendo fino all'esaurimento nervoso
CREDIMI queste ossessioni sono dovute al tuo stato di ipervigilanza nei confronti di un pericolo che NON esiste. Quindi fammi pure tutte le domande del mondo e io ti risponderò come mi risposero i vari medici-psichiatri-psicoanalisti-psicologi con cui ho parlato ovvero " NON HAI NIENTE CHE NON VA ALLA TESTA APPARTE QUALCHE SQUILIBRIO CHIMICO CAUSATO DALLA SOSTANZA CHE TARDA A SISTEMARSI PERCHé HAI VISSUTO UN' ESPERIENZA SPAVENTOSA E INASPETTATA". Quindi renditi conto che nei prossimi giorni incomincerai a fare queste domande a sempre più persone e continuerai per un pò a parlare sempre della stessa cosa anche in presenza di estranei o persone con cui non hai confidenza. Questo perchè avverti dentro di te un bisogno ossessivo di essere sempre rassicurata da altre persone. Così quando avrai finito di leggere il post, starai bene per qualche ora poi comincerai a cercare altre risposte ( che non esistono, che non ci sono) su internet, dai medici , dagli amici fumatori che non hanno di questi problemi, dai parenti ex fumatori, da tutti. Devi ripeterti nella testa anche se non ci credi "veramente" che TUTTO passerà e piano piano vedrai che tornerai lucida e sveglia.
Solo il TEMPO può darti delle risposte in questa situazione.

P.S.
manda affanculo le persone che ti stressano in questo periodo, perchè loro non sanno quanto sono fastidiose in queste situazioni

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Posso confermare.
Ho vissuto anch'io una esperienza simile. Mi sono fissato per molto tempo su un episodio che a pensarci ora, non era niente di che. Da quel momento, non ho più fumato, ma mi sono spesso preoccupato che i danni ricevuti erano irreversibili.
Ho accettato le paure peggiori, e vissuto le giornate accettando cose che poi, con mia sorpresa, non si sono verificate. Oggi sto molto meglio, o credo di stare molto meglio. Non è, in fin dei conti, la stessa cosa?
un saluto di cuore

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Guarda io ho fumato x cinque anni tutti i giorni!! Tu solo una canna? Non penso proprio che con una si rimanga cosi assolutamente ma neanche io che ne ho fumate tante ma tante x cinque anni... Tutti mi dicono che ci vuole tempo... Magari una persona ci vuole di meno e a una persone co vuole di meno.... Questione di tempo..... Anchio son o imparanoiata troppo!!!!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

ho smesso anchio ma sento una stanchezza fisica e mentale.. è normale? ho 22 anni e nn ho trovato un lavoro, ogni tanto faccio attivitá fisica ma non creso che sia questo il motivo della mia stanchezza.. k piu k altro e difficolta a concentrarmi..managgia vedo ai miei coetanei e sembrano tutti d buon aspetto e io in confronto a loro mi sento un pesce fuor d acqua.. vitalita zero.. k periodo..spero k passi in fretta..

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

ho smesso anch io d.fumare gia tre mesi solo k, anche se mi sento leggermente piu lucido sento sempre una stankezza fisica e mentale. io ga d mio an pigro! faccip ogni tanto diciamo tre volte alla settimana attivita fisica ma nn credo k.sia.qst il motivo e nn sto neppure lavorando. volevo.sapere se e il ftt k ho smesso d fumare x 5 anni e k mi ha reso cosi cioe vitalita zero?! attendo un vostro parere

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Tenete sempre a mente che il nostro corpo ha un proprio sistema endocannabinoide, cioé produce i propri cannabinoidi utili a svolgere tantissime funzioni, molte delle quali non sono ancora del tutto state studiate a fondo. Quando uno abusa di cannabinoidi dall'esterno, stimola molto di più i ricettori atti ad essere stimolati dai soli cannabinoidi che produce il nostro corpo. Questo non è privo di conseguenze, ma non significa che i "danni" sono irreversibili.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

da quello che ho capito, visto che questi ADP, ansia, der. e depressione sono soggettivi, soggettivo anche è il tempo che ognuno ci mette a tornare in se, come può anche non tornare in se completamente, caso estremamente raro ma possibile...
di sicuro: sana alimentazione, sport, amore, poco stress e sonno regolare sono l'unico antidepressivo utile e senza controindicazioni che funziona in questo caso...

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sen...

ho smesso di fumare erba da 2 mesi e allo stesso tempo anche le sigarette che fumavo da 7 anni e l'erba da 3 anni ho smesso subito per farcela devi evitare amici che ne fanno uso io per sfogarmi faccio pesi ho gioco a calcio anche se non mi piace con gli amici perchè sudando aiuti il corpo a eliminare prima del tempo il thc è normale sentirsi confusi e stanchi quando ti senti cosi' prova a dormire ho a guardare un film comico ti alza il buon umore

Non capisco.

Ciao a tutti, sono una ragazza di 19 anni e ho un paio di domande. Fumo "regolarmente" cannabis da un annetto, ma anche in passato ne ho fatto uso. Se prima potevo farmi una canna e non accusarne nulla, ora invece "sfattono" come non mai. Ultimamente, però, le cose non vanno per il meglio. Un mese e mezzo fa, dopo una giornata straziante, alla seconda canna ho avuto un capogiro e sono svenuta a terra. Da quel momento ho iniziato a darmi una controllata, ma ultimamente ho ripreso il via e, un paio di sere fa, mi sono stuccata una canna e dopo mezz'ora ho iniziato ad accusare tachicardia e freddo. Secondo me era sempre dato dalla stanchezza, ma anche il giorno successivo ho accusato parecchia stanchezza e poca lucidità. Qui da noi si dice "hai stirato", cosa che a me è capitata a volte, ma non così. Da cosa credete sia dovuto? Dipende da quello che fumo o dal mio corpo? E poi soffro anche di carenza di ferro, potrebbe anche esser dato da quello? Attendo risposte :)

Re: Non capisco.

Ciao premetto che non sono un medico per cui sul ferro non so dirti molto. Sugli episodi di “stiraggio” chissà se si può dire li da voi, mi sembrano effetti noti e comuni quelli di cui parli, non mi preoccuperei però gli svenimenti o quasi, indicano che forse stai fumando erba super potenziata, comunque piuttosto forte, e attualmente sembra che gli standard medi siano cresciuti molto come % di THC. Non credo sia un bene e nel caso tuo colgo un ulteriore dimostrazione. Sicuramente fattori come la stanchezza, il digiuno, o bere alcool assieme alle canne aumentano il rischio di questo tipo di malesseri. Quindi continua a darti una controllata e lascia perdere per un po’ le canne.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Re: canna

sii più specifico su cosa hai fumato, in che contesto, e cosa ti senti.......ovviamente quel THC non è più in circolo da una vita e la cannabis non fa danni fisici. Si tratta di una condizione psicologica (oppure di un raro caso di aver fumato qualcosa che non era ciò che ti hanno detto...), il che non significa che non può essere un bel fastidio....ma è anche risolvibile.....racconta meglio...

Re: canna

ho fumato della purple haze ad amsterdam purino personal in neanche 1 minuto mi sentivo tutto strano e poi mi sono sentito in un sogno con lo sguardo perso e questa cosa non mi e piu passata

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao! In effetti due anni sono molti per cui molto probabilmente quell'esperienza ti ha scatenato delle sensazioni che fai fatica a riconoscere come appartenenti a te e che di conseguenza ti spaventano. Come tutte le sostanze la cannabis agisce anche sugli stati d'animo amplificandoli percui può essere che in quel momento abbia amplificato uno stato psicologico tuo già' presente.. Se vuoi approfondire potresti spiegarmi meglio cosa intendi con "sto ancora male"
Federica Gamberale psicologa sostanze.info

Ho smesso con le canne da 6 giorni ma ho problemi

Salve mi chiamo Marco ho 20 anni, ho un grosso problema, ho fumato erba in grande quantitá da almeno 2-3 anni e ogni tanto anche fumo in quantitá scarse.. ho smesso da 6 giorni di fumare sia le canne che le sigarette, ma il mio vero problema e che adesso ho nausea mi viene da vomitare non posso mangiare, sudo, mi fa male ogni tanto l'addome e mi brucia lo stomaco, sento anche un bel pò di stanchezza fisica, ho perso 10 kg, alcuni momenti mi fa male anche la testa, ho parlato con la mia dottoressa soltanto di questi disturbi (senza parlare di canne) che mi fanno stare malissimo e mi ha detto che è ansia e mio ha dato i levopraid che sto giá prendendo da un giorno e mezzo, ho fatto anche le analisi, l'elettrocardiogramma, e la visita con il gel nello stomaco e nell'addome ma mi hanno detto che era tutto apposto.. vorrei sapere se questi fastidi mi calmano sto davvero male, con il levopraid mi calmano un pò, inoltre ho letto molte cose su internet ma ci sono scritte brutte malattie e vorrei non crederci.. mia mamma e la mia dottoressa mi hanno detto che è ansia.. io sono un tipo molto ansioso e ultimamente avevo ridotto la quantitá di canne in quanto queste ultimamente mi portavano piú ansia del solito.. sono disperato non so che fare ho bisogno di una mano. Grazie in anticipo

Re: Ho smesso con le canne da 6 giorni ma ho problemi

Sono sempre Marco ho dimenticato di dire che mi sento anche mani e piedi freddi come se avessi la febbre ma l'ho misurata ed ce l'ho a 36.5-36.7, per ora ho anche alito brutto e diarrea non so se è dovuto a questo.. mia mamma è convinta che è perchè mangio schifezze infatti per adesso sto mangiando in bianco.. aiutatemi per favore non so come uscirmene da questa situazione se devo aspettare perchè è ansia o è altro

Re: Ho smesso con le canne da 6 giorni ma ho problemi

Caro Marco, provo ad aiutarti. Quello che ti sta succedendo (anche alla luce degli esami che hai fatto è che sono risultati negativi) dipende con tutta probabilità dalla cannabis e dal fatto che tu ne abbia sospeso l'assunzione. Il tutto è da considerare come una vera e propria sindrome d'astinenza. Che nel tuo caso si manifesta principalmente con sintomi assimilabili all'ansia. La buona notizia è che certamente tutto passerà spontaneamente. Come tutte le sindromi d'astinenza. Ci vuole solo del tempo. Quanto ce ne voglia è difficile dirlo, ma l'inizio del miglioramento dovrebbe esserci in poco tempo. A condizione che tu non usi mai cannabis. Bene ha fatto la tua dottoressa a prescriverti il levopraid.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

salve, mi chiamo angelo ho 21 anni e ho fumato hasish ed erba per 5 anni.E passato circa un anno e 2 mesi che non fumo piu ,ma provo ancora dipendenza psicologica,secondo voi e normale che sia ancora attratto dalle canne,e inoltre soffro ancora di disturbo ossessivo compulsivo dovuto da cannabis diagniosticato dal mio dottore.Io mi chiedo ma questi disturbbi dovuti dalla cannabis entro quanto tempo svaniscono,e quanto tempo ci vuole per toglieri la dipendenza psicologica??risp per favore

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Probabilmente il disturbo ossessivo è stato in qualche modo slatentizzato dalle canne e sicuramente peggiorerebbe se tu continuassi a farne uso. Però adesso ha vita a sé e deve essere adeguatamente curato. Per la dipendenza psicologica è un po' difficile rispondere: ognuno in base alla propria storia ha un percorso diverso e processi di risoluzione diversi. Forse nel tuo caso, a causa proprio anche della presenza del disturbo ossessivo, è necessario un tempo più lungo e con alcune sensazioni forse dovrai anche imparare a conviverci
Laura Calviani medico sostanze.info

Spiegatemi questa percezzione!

Dopo aver assunto canapa indica di ottima qualità, mi son messo a letto davanti alla TV a guardare un bel film con la mia compagna, mangiucchiando patata (anche di genere umano) e bevendo succhi di frutta al mirtillo. Durante il film io e la mia compagna ci siamo persi nei meandri dell'amore (sessualmente parlando) finendo poi per dormentarci abbracciati. La mattina dopo, una bella doccia con prodotti biologici a base di oli di canapa sativa, colazione abbondante e via al lavoro. Stasera farò lo stesso con la camomilla, che però non vedo incluso nella lista delle sostanze. La canapa è come la carne, la pasta, le prugne, il latte, i fagioli, il sole, lo stare immersi nell'acqua ecc... usarne troppo fa male come qualsisi altra cosa. A differenza delle altre "sostanze", la canapa è vita! La canapa è natura!

una semplice storia

Salva a tutt!!i Ho quasi 20 anni e fumavo cannabis ogni giorno da 2 anni,all'inizio era bellissimo fumare,dava quel tocco in più alla vita quotidiana...Iniziai a fumare canne quando ancora non sapevo aspirare bene,la mia prima canna infatti non mi provocò niente proprio perchè non sapevo aspirare. Nel corso della mia adolescenza iniziai prima a fumare canne e dopo siga.... a dire la verità fino a 15 anni ero un ragazzo d'oro,credevo che l'unico modo per affermarsi era studiare e che le canne,le siga,l'alcool fossero tutti cose inutili.Addirittura consideravo drogato chi fumava una canna,poi d'un tratto tutto cambiò,prima inizia ad ubriacarmi tutti i sabati,e a volte anche quando ero a casa solo mi ubriacavo,poi dopo provai l'erba e l'haschish,e fumai sempre di più,nel giro di due anni mi ritrovai che il mio primo pensiero della giornata così come l'ultimo era quello di fumare erba.Se andavo ad una festa il mio obbiettivo era quello di sballarmi o attraverso l'alcool o con le canne o a volte entrambe,non mi interessavano ne le ragazze e ne conoscere nuovi amici,era oramai un chiodo fisso.Io vivvo in un paesino calabrese molto arretrato e subito mi feci la nomea di drogato,ma a me non fregava niente di cosa pensassero gli altri....ma più andavo avanti e più ero solo. All'epoca del "ragazzo d'oro" ero pieno di amici e di vitalità,nella mia classe ero un leader e stavo simpatico a tutti,ora ogni cosa che dico ridono,nessuno mi prende sul serio nemmeno i miei "compagni di merenda",l'uniche ragazze con cui sono stato erano o ragazzine che si danno molto facilmente o ragazze talmente ubriache da non ricordarsi il proprio nome. Quando mi diplomai pensai che non l'università tutto sarebbe cambiato,invece ho conosciuto tutti ragazzi per bene che apprezzano la vita meglio di me,e questo mi ha fatto riflettere su come sia stato possibile che ad un certo punto della mia esistenza inboccai la strada sbagliata??Prima sentivo il fatto di fumare come un bisogno,se non fumavo durante il giorno la notte non dormivo ,se non fumavo non avevo appetito,ora invece riesco a stare senza fumare e fumo una canna ogni 4/5 giorni. Alla fine credo che il mio problema non sia legato alla sostanza in se,poichè dopo tanti sforzi ora non la vedo più come una dipendenza,anche se sarebbe meglio non pensarci,,ancora oggi quando vedo ragazzi che fumano e si divertono e non gliene frega niente sono fortemente invidioso e ho voglia di fumare. Il mio problema e che ora mi trovo a che fare con una nuova realtà sociale,ovvero non ho amici,tutti mi evitano e mi considerano pazzo (persino mia sorella,con cui non parlo),a pranzo mia mdre e mio padre mi guardano come se guardassero un vecchio rincoglionito,esco solo con due o tre compagni quando dobbiamo comprare la roba e poi torniamo a casa.Mi sento a-normale,mi sento veramente solo,mi sento come se avessi buttato al vento i migliori anni della mia vita. La contraddizione più grande e vedere persone che fumano maria e che hanno una vita sociale normale,e sono sempre felici,perchè per me non è mai stato così,(forse solo i primi tempi),poi l'erba pian piano mi ha annullato,più fumavo e più mi allontanavo dalla realtà,stavo sempre per i cavoli miei e non mi fregava di niente,in poco tempo calai il mio profitto scolastico,persi tutte le amicizie,e sono conosciuto come quello "disturbato" o "bruciato" o "squagliato" eccc... Tuttavia dopo tanti sforzi ora che sto risolvendo il mio problema da solo,ogni giorno vedo la realtà che vivo e mi fa schifo,e penso sempre che 4/3 anni fa avevo una vita piena di affetti ed ero circondato da persone che mi volevano bene.

Ho voluto raccontare la mia storia perchè non l'ho mai raccontata a nessuno,e invito le persone e rispondere e parlare.

Re: una semplice storia

Ciao ragazzo anormale :-)
Io ho 28 anni. Prima di tutto voglio dirti che tutto è risolvibile nella vita. Il tuo problema poi, che credo sostanzialmente di aver capito qual'è, è un problemino semplice semplice..
Non ho ben capito il motivo del perchè i tuoi genitori ti guardano in quel modo. Forse sanno che ti fai?
Be non importa. Diciamo che nella tua vita eri un ragazzo d'oro, leader, brillante.. Questo è uno dei termini che più mi piace usare......brillante!!! Il ragazzo brillante conosce l'alcol, come tutti d'altronde, quasi una cultura bere il venerdi e il sabato... Inizia poi a conoscere il THC...una delle droghe che possono renderti ciò che sei diventato. La reputo una droga veramente da sfigati..e tra poco ti elencherò i motivi. Ovviamente coloro che utilizzano erba la pensano nella stessa maniera mia quando guardano i giovani brillanti. Be comunque passa il tempo ed il ragazzo brillante conosce questa erba.. La utilizza e magari lo rende ancora più brillante.....all'inizio! Ma il tempo passa ed i giovani brillanti non utilizzano questa roba quindi inizia a frequentare gente che è dentro il giro dell'erba.. Da come ti descrivi sembra che tu abbia iniziato a frequentare il giro di quelli che ci convivono proprio con l'erba...... E così inizi a puzzare di fumo, ad essere sempre fatto davanti agli altri, ad avere occhi rossi, ad interessarti sempre meno alle cose brillanti della vita perdendo i legami con quelli che prima erano i giovani che facevano "competizione" con te per essere anche loro brillanti e leader come te. Le ragazze brillanti vedendoti in quel modo iniziano a non badarti più (quella delle ragazze è sempre un brutto colpo).. Inizi a frequentare un tipo di ragazze che posso solo immaginare... La gente ti vede, il tempo passa e facendola in breve tu diventi quello che sei... Magari ti sei fatto anche i rasta e porti accessori con i colori della jamaica! Mi chiedo quanti anni siano passati. Fortunatamente te ne accorgi e vuoi riemergere.. E secondo me hai tutte le possibilità per farlo! Proprio perchè te ne stai rendendo conto.. Nessuno te lo impone, lo vuoi fare tu. Quindi ora rinchiuditi in casa qualche giorno a cosa devi rimettere a posto nella tua vita.. Dopo di che CHIUDI DEFINITIVAMENTE e da un giorno all'altro con gli amici dentro quel giro... Potrà dispiacerti e potrai apparire maleducato, ma lo DEVI FARE PER TE.
TU DEVI TORNARE ORO!!!!
E tu sei gia una pepita d'oro... sporca, deve solo essere pulita e tornare a brillare.. E al più presto! Devi recuperare l'autostima persa! Avere delle ragazze che ti guardano credimi che può essere di grande aiuto! Non per niente ai depressi che incontrano uno psicologo, una delle prime domande che fa questo è "lei ha percaso una donna"? Guardati allo specchio, c'è sicuramente qualcosa da migliorare.. Barba, capelli, colore della pelle, vestiti, accessori.....Le persone brillanti badano molto a queste cose.. Lavora su queste cose quindi.. Riprendi a studiare o se sei gia apposto con lo studio trovati un lavoro, o cerca di migliorare nel lavoro che fai, diventa imprenditore non lo so... Qualcosa insomma! Datti dei piccoli obbiettivi settimanali. Dai più semplici ai più complicati.. Ad es:questa settimana parrucchiere, barba, comprare vestiti, passare in profumeria (l'ou de cannabis ha stufato). Ripresentati a tavola con i tuoi cambiato da un giorno all'altro... Ti guarderanno con occhi diversi e ciò ti darà forza....tanta... Ami i tuoi genitori? Fagli questo regalo! Non li deludere! FAGLIELO!
E se proprio ti devi fare, non tornare dai tuoi amici, vatti a comprare la canna e fattela per conto tuo... Poi però se devi uscire a incontrare ragazze nuove (perchè ora piano piano, con molta calma, ti farai amici nuovi) LAVATI I DENTI e mangia una mentina che l'igene dentale,. se vuoi una bella ragazza, è importante.
Anch'io m i faccio ogni tanto (non sono per niente un santo) e non ti dico di cosa perchè non voglio far passare messaggi sbagliati o peggiorarti la situazione. Mi faccio di sostanze che mi rendono fatto e lucido allo stesso tempo.. Ho però sempre mantenuto la brillantezza che hai perso tu... Molti che usano ciò che uso io diventano inguardabili ed emarginati purtroppo... non dico niente su questo poichè magari un giorno lo diventerò anch'io... Io ho sempre tenuto alla mia brillantezza! Per adesso faccio di tutto per mantenerla.
Hai solo vent'anni. Piantala di bruciarti neuroni. La risalita può essere difficile ma non perderti mai d'animo... MAI... Siamo qui per aiutarci no?
Ti saluto

Re: una semplice storia

Ti ringrazio davvero per la risposta, la migliore risposta che qualcuno mi abbia mai dato sulla mia situazione, ho letto con piacere le tue righe, perché hai descritto proprio il mio "declino" senza nemmeno conoscermi!! :D :D
Comunque si, è vero i miei mi hanno sgamato erba o mi hanno visto fatto più di una volta, ogni volta che capitava mi vergognavo e mi giuravo che non avrei fumato più invece poi continuavo.
Nonostante tutto ho sempre tenuto ad apparire bello, e sono stati proprio gli sguardi delle ragazze a farmi rendere conto che ero tutto sbagliato, vedendo stare quelle stesse ragazze con ragazzi magari più brutti o più stupidi perché la pensavano secondo la mentalità "piccola-paesanotta" pieni di tanti tabù e di verità assolute ( non so se mi spiego), ho capito che la vita mi stava sfuggendo dalle mani e che l'erba non mi rendeva affatto una persona migliore.
All'inizio pensavo in un certo senso di essere meglio degli altri quando fumavo, e non badavo proprio a cosa facessero i ragazzi di "cultura arretrata" così li definivo e mi credevo migliore di loro. Poi ho capito che era tutto un'illusione perché magari erano ignoranti e non parlavano bene nemmeno l'italiano, abituati nelle loro tradizioni dialettali, ma loro si abbracciavano con ragazze che mi guardavano in un certo modo, (con cui io nemmeno parlavo) perché erano belli dentro, i loro sorrisi erano sinceri, apprezzavano la vita per le cose semplici che ogni giorno riservava loro. Andando avanti con il tempo queste ragazze impararono a ignorarmi del tutto.
Nelle poche volte che andavo in città però vedevo ragazze che non mi conoscevano e che mi riservavano sguardi particolari, a volte anche più belle delle ragazze del mio paese, iniziai a pensare che era il posto dove stavo ad essere sbagliato e che il mio futuro con la mia erba non sarebbe stato in quel posto. Mi allontanai dai ragazzi "brillanti" poiché non li vedevo più brillare, ma alla stesso tempo non seppi più cosa veramente brillava nella vita.
Soltanto quando inizia la mia carriera universitaria, ebbi modo di confrontarmi con altri coetanei e iniziai a capire la natura della mia rovina.

Re: Re: una semplice storia

Bene!!!! ora che hai iniziato a capire la natura della tua rovina inizia a lavorarci su. Ti ho scritto come fare... E se ti serve un aiuto, quando pensi di non farcela o per qualsiasi altra cosa, scrivimi pure in privato. Ciao!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Salve, ci inseriamo nella vostra discussione semplicemente per dirvi che questo sito non consente lo scambio di dati e informazioni "sensibili" quali numeri telefonici, indirizzi e-mail, pagine o profili FB ecc.
Questo a tutela della privacy dei nostri lettori.
Abbiamo già rimosso due volte l'indirizzo e-mail fornito dal lettore e lo invitiamo quindi, se vuole continuare ad interagire con il nostro sito, ad attenersi alle regole di policy di sostanze.info
grazie oer l'attenzione
La Redazione

Canne e confusione

Ciao, vorrei raccontarvi la mia esperienza chiedendovi consiglio. Tempo fa ho fumato una canna, ho sempre fumato molto poco ma non avevo mai avuto problemi. Quella volta invece di uscire con gli amici con cui avevo fumato sono rimasta sola in casa e ho iniziato a sentirmi fatta, non ricordavo le cose che avevo fatto 2 secondi prima. Mi sono spaventata molto e ho pensato di andare a dormire ma il giorno dopo non mi passava la sensazione di confusione. Panico. Sono stata con quelle sensazioni per mesi anche se via via andavano diminuendo finchè sono scomparse del tutto. Il problema è che da allora ho avuto un calo del piacere sessuale, io amo il mio compagno e mi ero sempre trovata bene anche in quel senso, e questa cosa mi è dispiaciuta da morire. Da allora la cosa è migliorata ma non sono più come prima pur avendo rapporti regolari (sono passati 8 mesi circa). Può darsi che il tutto sia dovuto al fatto che assumo anche la pillola (yaz)? So che ad alcune da problemi, può essere che quella mista allo spavento mi abbia provocato tutta quest'ansia? Perché i sintomi erano quelli dell'ansia.Ora a distanza di mesi e mesi che stavo bene dei miei amici hanno fumato in casa mia, io ho smesso quindi non ho fumato ma ho comunque respirato passivamente e mi sento come ubriaca a distanza di 3 ore, anche se sta volta mi sto controllando meglio. Ho bisogno di rassicurazioni conoscete modi per far passare il tutto? Chiedo a chi c'è passato.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Io ho avuto più o meno la stessa sensazione della ragazza che ha scritto che dopo due secondi si dimenticava ciò che aveva fatto... e la sensazione sembrava permanere all'infinito, ma era solo un'idea. Sembrava che tutto fosse inesistente, sembrava che la realtà fosse falsa, avevo i sensi, i 5 sensi, a puttane, ero terrorizzato ed avevo degli attacchi d'ansia assurdi, ma non erano di panico. Mi spaventavo un casino per ogni attacco che avevo, sicché non sono uscito per un mesetto di casa, poi piano piano ho ricominciato ad uscire. Fatto sta, che l'ultimo attacco l'ho avuto circa un mese e 5 giorni fa, semplicemente girandomi e rigirandomi dentro una corriera, per parlare con un mio amico. Io i sintomi li controllo con il respiro...
Comunque, man mano che vado avanti sembrano andare diminuendo.
Il mio problema è che feci yoga da sballato perché ero molto incuriosito da altre dimensioni. Ora vorrei soltanto una vita tranquilla e pacifica...

Ansia perenne dopo una canna

E' stata la mia prima ed unica esperienza con la MarijuanaEravamo in tre: io, il mio amico (X) e la sua ragazza(J) . 2011.

Avevo deciso di voler provare a fumare la maria e avevo chiesto sul da farsi, la sua risposta era stata: fumala come una sigaretta.Al tempo fumavo parecchio, sulla dozzina di sigarette al giorno. Sapevo come andava fatto.

Iniziamo a fumare. Tiro e trattengo per un paio di secondi il fumo e poi espiro. Così per un paio di volte. Fino ad un fantomatico "giro della morte" dove si tirava più volte verso la fine della canna. Passano dei minuti. Nulla. Poco dopo il mio amico si allontana per vomitare, intanto.la sua ragazza sta benissimo ed io sono disteso sul prato a guardare le stelle. Mi alzo ed improvvisamente e vedo un pò girare, tutto. Chiedo a lei dove fosse X, mi risponde lui dicendomi che stava vomitando e che non si sentiva bene. Ansia, mi prende l'ansia, ho un deja vù su noi che moriamo quella notte stessa. Tachicardia, salivazione assente e ansia. Lei nulla.Aspettiamo seduti sulla panchina un pò, circa 40 minuti.A lui passa tutto in poco tempo a me quello stato continuava a persistere, soprattutto la tachicardia, avevo circa 150 b/m se non di più. Decidiamo di dormirci su quella notte.

Il giorno successivo ci risvegliamo e tutto sembra essere tornato alla normalità. Usciamo e come d'un tratto ho un pensiero che si rivolge all'altra sera, avevo come la sensazione di sentire il battito su tutto il corpo. Bene, quella sensazione è presente ancora adesso, a distanza oramai di 3 anni. Qualcuno ha avuto esperienze simili?Se sì, avete risolto?Rimedi possibili?

PS Ho fatto analisi del cuore più volte e analisi del sangue. Tutto regolare. I medici mi hanno detto che si tratta solo di ansia, ma se anche io so che si tratta di ansia perchè non passa? voglio dire: perchè il mio corpo non si capacita? E' stato forse lo shock troppo forte?Sono stato anche da una psicologa e non mi ha aiutato molto. Non so se dovrei ritornarci.

Re: Ansia perenne dopo una canna

ciao non si può negare che una persona possa stare male anche dopo poche o addirittura un'unica esperienza con marijuana. Si può dire che questo accade non frequentemente e che di solito , quello che accade più frequentemente è che una persona dalle prime esperienze non capisce un gran che degli efetti e nemmeno li riconosce bene. Negli ultimi ani è più frequente che ci si possa imbattere con marijuana con % più alte del normale di THC e questo facilita il verificarsi di crisi che mantengono i suoi effetti a lungo. Troppo a lungo per essere confinate in quell’esperienza. E poi finisce che c’è ben altro in gioco. Normalmente si deve insistere che sono crisi passeggere perché così è in definitiva per la maggior parte dei casi. Questo è quello che è più corretto dire alle persone che hanno paura che la loro crisi non passerà mai. Si tratta di paure eccessive e la scommessa vera è riuscire a smettere di alimentarle.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Re: Ansia perenne dopo una canna

Io non ero un fumatore abituale, eppure 3 mesi fa', dopo essermi fumato circa metà canna mi è preso un attacco di panico.. Da quel giorno mi sento sempre semi-ubriaco..
Purtroppo sembra che l'unico modo per far passare tali sensazioni sia rivolgersi ad uno psichiatra, ed accettare di prendere psicofarmaci. Questi dovranno essere presi per lungo tempo, e porteranno altri problemi come insufficienza epatica, problemi ai reni e chi più ne ha più ne metta.
Insomma, siamo caduti nel "tranello" dello stato-mafia. Se non ti possono rubare i soldi attraverso la vendita di sostanze stupefacenti perché non le sopporti, te li rubano facendoteli spendere in salute.
Armiamoci di pazienza.. la strada per uscirne è lunga, più di quanto si possa immaginare.

strane sensazioni dopo aver fumato marijuana

Salve a tutti, sono un adolescente e ieri ho fumato marijuana, abbiamo diviso la canna io e un mio amico, io avevo già fumato 3 volte e quella era la quarta, mentre per lui la seconda. Premetto che ho fumato avendo ancora i "postumi" della fattanza della Sera prima, (erano circa le 14..) è parso strano subito dato che la "botta" è durata più del normale.. tanto che mi sono ripreso solo per le 18, dopo 4 ore. (Durante queste quattro ore non sono stato affatto male, anzi..) Oggi mi sono svegliato tranquillo, ho fatto colazione e preso l'autobus per andare a scuola.. fin qui tutto normale, finché non mi metto a parlare con un mio amico e in mezzo alla folla mi sale una strana sensazione, non so come spiegarla, ma la ho da stamani, in pratica la realtà è distorta.. oggi sono stato dalle 14 alle 19 da solo e pensavo mi fosse passato tutto ma a cena ecco che mi sento nuovamente così... riesco a sembrare normale, infatti i miei non si sono accorti di nulla.. ma ho veramente paura di rimanere così. . Accadrà? Spero mi possiate tranquillizzare. . Grazie e complimenti per il sito :)

Re: strane sensazioni dopo aver fumato marijuana

Macchè psicologo macchè salute mentale, non fumare più vedrai che pian piano andranno via queste sensazioni nel giro di un mese, non prendere assolutamente niente di medicine che ti darebbero psicologi o psichiatri che aggiungeresti problema al problema, trovati una ragazza se non ce l'hai e vedrai che passerá tutto!

Re: strane sensazioni dopo aver fumato marijuana

I sintomi che avverti sono verosimilmente provocati o da una qualità troppo alta della cannabis o al contrario troppo bassa contenente additivi chimici tipica di quella albanese oppure aggiungo ad una tua eccessiva sensibilità psicofisica che non si concilia con l'erba che per quanto sostanza definita leggera è sempre una sostanza, il consiglio è quello di non usarla, non farti convincere dai tuoi amici, prendi un pallone e stai all'aria aperta, è questo il tuo sballo, pulito salutare e intelligente.

Re: strane sensazioni dopo aver fumato marijuana

Non ho piu aggiornato la situazione, ma fortunatamente dopo 3/4 giorni mi sono sentito normale, ho fumato un'altra decina di volte da quel giorno.. Tutte molto felici, anche se adesso sto diminuendo.. Comunque è piu una cosa nostra che una cosa oggettiva, nel senso che in certi momenti non ci pensavo e mi sentivo normale.. Poi appena mi dicevo "Mi è passato quello stato" immediatamente mi risentivo così... Ragazzi l'unica cosa che posso dirvi è solo di non pensarci se dovesse capitarvi e di stare tranquilli perchè vi passerà!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ragazzi nulla.. Sono passate quasi 48 ore.. Stamani non sono neppure andato a scuola ma continuo a sentirmi così... Un amico mi ha detto che era capitato anche a lui, e che mi passerà in massimo 5 giorni.. Tuttavia sono molto preoccupato, diciamo che se sono da solo mi sento quasi normale.. Ma appena interagisco con altre persone mi ritorna questa strana sensazione.. Non posso permettermi ne di dirlo ai miei, ne di conseguenza di andare da uno psicologo o altro... Avete qualche rimedio? O qualcosa che mi possa fare stare meglio?

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Tranquillo vedrai che presto passerà tutto ma che ti serva come monito per il futuro, sei un adolescente e sei ancora nell'età dello sviluppo e fumare può incidere negativamente nella tua formazione psicofisica o avvertire anche in futuro i sintomi che stai avendo, come ti ripeto lascia stare gli amici che fumano non farti convincere che fumare è una cosa "figa" perché in alcuni soggetti come te non è assolutamente indicata, fai dei bei respironi cercati qualche ragazza e studia che la cannabis non favorisce neanche quello.

Non riesco a smettere di fumare. Ma voglio veramente smettere?

Ciao a tutti, volevo dire la mia riguardo questa cosa e magari avere dei pareri vostri, dagli esperti e non. Io sono un ragazzo che ha cominciato per colpa della comoagnia sbagliata, dicevo sempre di no all'inizio ma poi ci sono cascato pure io. Ormai sono 4 anni che consumo marijuana, i primi 3 anni era una volta ogni tanto, uno spinello mi durava 2 o 3 giorni. Poi l'azienda dove lavoravo purtroppo ha fallito, essendo a casa tutto il giorno ho ben deciso di fumare più spesso, sono arrivato a 7o 8 al giorno. Poi ora ho trovato lavoro da 2 mesi e quindi ho smesso un pò, ma alla sera me ne fumo dai 2 ai 4 in poche ore considerando che torno a casa alle 18.30 e vado a letto alle 11.30 massimo mezzanotte. Mi era sempre stato detto che non portava alla dipendenza, infatti credo sia così, ma alcuni sintomi li sto riscontrando. Ultimamente non ho soldi e quindi non posso prenderla. Sono senza da 2 giorni quasi, il primo giorno è stato tranquillo, credo che avessi avuto ancora in corpo quelle

degli scorsi giorni, ma oggi, sto di merda, scusate il termine. Mi son svegliato stanchissimo, lo stomaco sottosopra, non ho fame, quello che mangio faccio fatica a digerirlo, mi sento depresso mi sembra che il mondo mi cada addosso, non sono concentrato, non rido più e sono quasi sempre abbastanza nervoso. Premetto che io soffro di morbo di Crohn, e già questo mi porta molta preoccupazione, ma fumando non avevo molti pensieri riguardo alla mia malattia. Ho voluto scrivere qui per sfogarmi. Ora sono triste e non ho più voglia di fare niente. Perchè in Italia non diventa legale? Vorrei tanto quella maledetta Sativa <3 !! Al momento non ho intenzione di smettere anche perchè la mia vita è migliore fumando, almeno io la vedo così, magari mi sbaglio ed è solo una mia illusione, ma questa mia illusione mi fà stare bene. Però non nego che se potessi non avrei mai iniziato. Sono confuso

Re: Non riesco a smettere di fumare. Ma voglio veramente smet...

E' normale che tu ti senta confuso sopratutto in un momento di malessere come questo. Evidentemente però qualcosa è successo che ha creato una frattura nel rapporto precedentemente idilliaco che avevi con il THC. Difficile ovviamente dall'esterno dirti cosa.. a me verrebbe in mente che legare il proprio benessere ad una sostanza chimica per giunta illegale e che quindi comporta un notevole dispendio di energie il fatto di doversela procurare e in un età così giovane... forse ci si può chiedere se questo malessere è solo tuo o appartiene al genere umano e se è possibile imparare ad affrontarlo con altri strumenti. Forse quando hai iniziato 4 anni fa questi strumenti non erano anccora pronti ma adesso forse senti che invece lo sarebbero e chissa che effetto farebbe metterli in campo con tutte le potenzialità di un cervello lucido
Laura Calviani medico sostanze.info

Adrenalina con marijuana

Ciao a tutti ho 17 anni e fumo marijuana da circa 8 mesi prima solo il sabato ultimamante abitualmante e circa 1 grammo al giorno in 2/3 persone con alcune serate tipo sabato scorso dove in 2 ci siamo fumati 5 grammi.. Ieri sera avevo casa libera e ho fumato con un amico 1 grammo dell'erba più forte che per ora gira in città. Lo stono si sente subito e nenche me lo immaginavo che salisse così tanto, comunque tutto procede bene la prima ora, dopo il mio amico esce per andare a ballare in macchina con un suo amico, allora resto solo e qui comincia la mia serata, perchè alterno paranoie dove penso che ci siano i fantasmi a botte di adrenaline assurde, addirittura per circa 10 secondi avevo così tanta adrenalina che volevo provare la bianca in quel momento ( cosa per me impensabile visto che mi sono sempre promesso di non avvicinarmi mai a sostanze che non siano marijuana o hashish). La mia serata finisce a mezzanotte nel letto collassato, pensare che dovevo vestirmi e andare a ballare..... Cosa ne pensate di questi miei effetti? Sono dovuti al fatto che sono rimasto solo?

Re: Adrenalina con marijuana

Ciao gli effetti della tua serata oltre limite sono dovuti prima di tutto al fatto che hai esagerato in quantità e densità nel senso che ti sei confrontato con un erba forte e quindi anche più difficile da gestire. Mi sembra addirittura che ti è andata pure bene quanto a fantasmi come dici tu. Quello che va detto è che oggi più che anni fa avere a che fare con tipologie di erba molto forte superiori spesso al 20 25% di THC, più della media naturale di questa pianta che si aggira attorno al 14 % di THC, espone chi la consuma a incidenti relativi a brutti viaggi e comunque a esperienze difficili ( collassi, tachicardia, ansia etc). questo è un dato che si sta diffondendo e sul quale occorre riflettere e porre maggior attenzione.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

ciao ho 15 anni e sono quasi 3 mesi che fumo erba e fumo ogni giorno e non ho intenzione di smettere ma anche se sto un giorno anche due senza fumare non mi succede niente si beh è ovvio che vorrei fumare ma un po per vari motivi un po per indisponibilità economica non fumo, ora premetto che non lho mai presa di male ovvero non sono mai andato in paranoia mentre ci sono miei amici che vanno sempre in paranoia forse per la paura di prenderla male come la volta scorsa, ora la mia domanda é se volessi smettere tipo fra qualche mese per un po o se vorrei abbassare la quantità di erba che fumo ad esempio non piu di un grammo massimo massimo 2 a settimana ci riuscirei? ora di smettere non credo proprio sia il caso ma ho paura di rimanere "rimcoglionito" e so che sono ancora in tempo ma non per molto di tirarmi indietro ma credo che se mi fumo un paio di canne a settimana male non credo me ne possan fare, secondo voi nuocerebbero due tre canne a settimana?

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao! Non è' facile rispondere alle domande che poni... Per smettere di usare una sostanza bisogna volerlo fondamentalmente e questo mi pare non sia il tuo caso. Se capisco bene quello che scrivi mi pare tu abbia paura di non riuscire a smettere quando ti renderai conto che è' arrivato il momento.mi sembra che tu possa riflettere sul motivo per cui ti viene questo dubbio. Detto questo la cannabis è' una sostanza che provoca una forte dipendenza psicologica, perché legata a rituali di consumo che diventa poi difficile modificare. Rispetto al discorso se due canne a settimana fanno male sai perfettamente che fumando immetti nel tuo organismo sostanze esterne che ti servono per raggiungere uno stato psicofisico che ti piace. Ovvio che questo non è' naturale... Il consiglio che mi sento di darti in questa fase del tuo consumo è' di scegliere i momenti in cui fumare e magari farlo davvero non più di due volte a settimana in modo da mantenere il controllo sulla tua vita quotidiana. Se poi hai bisogno di ulteriori chiarimenti chiedi pure
Federica Gamberale psicologa sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Se me lo avesse chiesto mia figlia avrei risposto da madre. Qui si risponde da professionisti a persone che fanno domande rispetto ai loro consumi di sostanze stupefacenti. Se la risposta fosse che se usi sostanze stai male e quindi devi smettere di usarle credo che questo sito non avrebbe le visite che ha giornalmente. Qui si cerca di dare informazioni corrette ai ragazzi sui rischi e gli effetti di usare sostanze, partendo dal presupposto che ciascuno poi decida di fare le sue scelte in autonomia. Se un ragazzo scrive dicendo che non vuole smettere di usare cannabis e io gli dico che deve smettere non rispondo alla sua domanda e non gli fornisco informazioni che magari lo possono aiutare a decidere cosa fare.
F.G.

Ipocondria e uso di cannabis, AIUTO !

Ciao sono Giacomo, ho 17 anni e vivo in provincia di Milano. Faccio uso di Cannabis da circa 3 anni e a parte il fatto quest'anno ho fumato molto più di prima, non ho mai avuto problemi in proposito. Circa tre settimane fa mentre facevo uso di cannabis ho avvertito una strana sensazione, e mi sono sentito leggermente male, ma non da darlo a vedere. Il giorno dopo mi sono svegliato e avevo come un attacco di panico costante, che mi causava vari dolori e tachicardia. Il giorno dopo la stessa cosa, ma ho capito una cosa: questi dolori sono frutto di una forma di ipocondria, ne sono certo perché dopo una visita dove mi é stato detto che é tutto a posto, mi sono calmato e mi sono sentito bene per circa 2 settimane. L'altro ieri mi sono svegliato con una sensazione simile, ma più leggera, così essendo halloween, ho festeggiato con una canna e mi sono sentito male di nuovo, avevo una forte tachicardia, e dolori e formicolii al braccio sinistro, inoltre dopo due tiri mi sentivo già fatto, cosa che non mi era mai successa. Dall'altro giorno non sono più uscito di casa facendo finta di avere una febbre. Ho provato a fumare una sigaretta e pure quella mi ha fatto venire una leggerissima tachicardia. Vorrei specificare che si tratta di ipocondria perché nelle 2 settimane in cui sono stato bene ho fatto uso di cannabis e mi sono anche mosso parecchio e non ho avvertito nessun problema ne a livello cardiaco ne a livello mentale. Ora invece sono chiuso in casa con la testa che mi scoppia e con la voglia di ritornare quello di prima, per favore datemi dei consigli su come potrei farmi passare questi attacchi di panico o ipocondrie, chiamateli come volete. Grazie a tutti in anticipo..

Re: Ipocondria e uso di cannabis, AIUTO !

Da quello che descrivi sembra proprio si tratti di una forma di ansia e, appunto, di attacchi di panico, provocati dall'uso di cannabis e adesso scatenati da stimoli banali come per esempio una sigaretta.
Non si tratta di malattie organiche ma ugualmente necessitano di attenzione e cura.
Potrebbe essere che il tuo sistema nervoso è diventato particolarmente vulnerabile all'effetto ansiogeno del THC, forse stai attraversando un periodo particolare...
Il consiglio ovviamente è quello di rimuovere del tutto il THC dalla tua vita, in questo momento, e di diminuire o meglio eliminare anche altri stimoli di entità più lieve come sigarette e caffè.
Prova a pazientare qualche giorno e osserva se c'è un miglioramento.
Se così non fosse ti conviene parlarne intanto con il tuo medico curante
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Ipocondria e uso di cannabis, AIUTO !

Ciao i consigli che possiamo darti li conosci già in parte, perché tu stesso dici che nei tuoi malesseri legati al fumo di cannabis, conta molto quanto tu stesso ti senti malato, tu parli di ipocondria proprio per parlare di questo. Penso però che in questo periodo non ti faccia bene fumare, non ti faccia neanche provare piacere o se vuoi gli svantaggi sono superiori ai benefici. Forse si tratta solo di un periodo ma prendilo sul serio e non dar spazio all’ipocondria che ti può prendere, evita di fumare anche poco.
Dai tempo al fatto che quelle sensazioni che danno origine all’ipocondria sfumino si disinneschino.
La tachicardia che ti prende anche quando fumi una sigaretta normale è proprio un segno di questo bisogno.
Lascia passare un tempo, valuta i benefici e poi farai le tue scelte ma avrai anche imparato ad ascoltare e a rispettare un po’ di più te stesso.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Quando gli esperti,non parlo di Giovanardi, affermano che l'uso di cannabis dovrebbe iniziare quando il cervello è completamente sviluppato c'e' un motivo figliolo....soprattutto le nuove varietà ibridate di mercato poco equilibrate(come madre natura offre) ad alto contenuto di thc(haze,skunk#1...).

TENERE LONTANO DALLA PORTATA DEI BAMBINI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Buongiorno,
sono un paio di anni che leggo commenti ed esperienze a proposito dell'uso \abuso della canapa e ogni tanto mi piace intervenire per dire la mia opinione,che è sempre basata sull'esperienza aquisita negli anni.
Le varietà presenti sulla paizza possiamo dividerle in tre macro-categorie:
CANNBIS OUTOOR BALCANICA\MEDITERRANEA il nome fà ridere eppure non ne trovo un altro per descriverla.
Questa "varietà" viene coltivata principalmente nei paesi dell'est(es. Lazarat) o al sud Italia da organizzazioni criminali.
Il prezzo oscilla sui 3\5 € al grammo ed è possibile trovarla ovunque.
I rischi a cui si va incontro fumando questa tipologia di canapa sono molteplici,in quanto chi la coltiva nella maggiorparte dei casi non conosce neppure le nozioni base della coltivazione.
Muffa o Botrite,insetti,acari,schifezze da taglio(leggende tipo vetro?) sono comunemente presenti e le malattie che possono scaturire fumandola sono bronchite ,asma ,allergie,tumori....in casi di psicosi latenti le eventuali sostanze chimiche presenti ne aiuteranno lo sviluppo.CONSIGLIO: da evitare in qualsiasi caso.
CANNABIS IBRIDA\MERCATO DI SENSIMILLA:qua bisognerebbe separarare in due sottocategorie; esistono banche del seme coscienziose e professionali(ben poche) il cui scopo è fornire una qualità si potente, ma ben equilibrata; altre cercano di soddisfare le esigenze di mercato il cui obiettivo è soddisfare il puro sballo.
Il prezzo oscilla da 8 a 15 € al grammo ed è decisamente più complicata da reperire.
Il metodo di coltivazione solitamente è l'indoor ,dove la pianta viene spinta artificialmente(fertilizzanti+ luci) al massimo per poter esprimere il massimo della potenza.
Queste varietà ,a volte,essendo troppo cariche di thc,( a discapito di CBD,CBN) possono causare in alcuni soggetti effetti collaterali spiacevoli:
forti cali di pressione,tachicardia,esagerata secchezza delle fauci,paranoia ed anche qui possiamo veder riaffiorare della psicosi dovute però ad un abuso della sostanza o ad un approccio in giovane età.
In natura, la canapa possiede equilibratamente tutte la molecole citate sopra così da poterne bilanciare l'effetto.Consiglio:fumata sporadica con amici,da evitare l'uso assiduo o routine solitaria...
CANNABIS REGOLARE: semi di canapa non feminizzati selezionati per poter reggere condizioni di coltivazione principalmente outdoor o per una ricerca di genetica migliore.
Sicuramente la più difficile da trovare sul mercato in quanto resta un prodotto di nicchia,partorito da persone il cui unico obiettivo è quello di migliorare il prodotto per fini personali.
Il prezzo va a discrezione del coltivatore...ma difficilmente la trovrete sul mercato.
Con questa consiglio oltre all'uso ricreativo anche culinario e assuzione attraverso derivati come l'olio...
ovvio.l'abuso come tutte le sostanze psicotrope porta a spiacevoli situazioni,ma sicuramente tra le tre è la meno pericolose.
Concludo dicendo che l'informazione è l'arma migliore quando si compie un aqualsiasi azione e aggiungo asserendo che la canapa è una pianta meravigliosa,utilizzabile in infiniti modi, ma presenta comunque dei lati oscuri facilmente evitabili se in possesso di un mininmo di coscenza e conoscenza....
ciao

Non é vero che la canapa non fa male.

mi rivolgo a tutti i ragazzi Italiani dalla sicilia alla lombardia visto che io sono del centro.

ho utilizzato tutti i tipi di droghe dalla a alla z, ma con la marjuana ashisch ho abusato, all inizio fumavo solo con i miei amici 4 o 5 canne al giorno da qaundo ho 15 anni, poi ho inizziato a fumare solo, all incirca sono arrivato anche a fumare 7 canne al giorno 3 o 4 grammi al giorno di ashish, per lavoro sono stato costretto a trasferirmi in germani, qui non ho trovato nulla o per lo meno non ho chiesto perche frequentavo gente che non faceva uso e perche ero troppo impegnato con scuola e lavoro e corso di tedesco, al corso mi sono reso conto che rispetto ad altri avevo difficolta di apprensione, e questo no perche sono stupido ma perche le ellule dell emisfero che controllano il linguaggio ormai sono tutte bruciate... hahahhaha... cmq volevo dire una cosa ai miei amici italiani non voglio dilagare e non voglio essere noglioso... smettetela di fumare e di finanziare le mafie datevi al lavoro alla legalita e alla fica.. non ascoltate que falliti di rapper...

Re: Non é vero che la canapa non fa male.

eh si l'inizzio con aschisch è sempre noglioso ahahahahahahaha.. oh ma come cazzo scrivi??? spero che visto che sei in germania impari il tedesco meglio di quanto non hai imparato l'italiano fin'ora!!! (anche se in effetti "noglioso" è da oscar, e pure su "difficoltà di apprensione" mi sono sbellicato)

Ps: non vorrei che la gente pensasse che sei ridotto così per via dell'erba, quindi ci tengo a precisare che l'erba NON brucia le cellule del cervello (in nessun caso, nemmeno l'emisfero del linguaggio ahahah) e se stai cosi sarà colpa di altre droghe o più probabilmente della natura...

Re: Non é vero che la canapa non fa male.

il pisello del mio uomo si alza benissimo,anzi..anche troppo;)
Io non ho problemi d'accoglimento e fumiamo entrambi da bo..13 anni ormai?
Piuttosto si,si legge che ti ha frastornato il linguaggio dato che neanche la parola stessa hai scritto correttamente si scrive HASHISH o HASCISC..per non parlare di tutto il resto..e poi scusa visto che sei del centro ti rivolgi solo a loro? Mi sa che l'aria tedesca fa più male del THC..

Gli spinelli di erba sintetica ammazzano?

Salve.Ho letto su una testata giornalistica un po' farlocca in rete che Connor un ragazzo americano e' morto di droga sintética.Beh súbito Ho pensato ad exasy poi quando Ho cliccato sull'articolo e' saltata fuori la causa,un solo tiro di mariuana sintética gli ha causato la morte celebrale eppoi física.C'e' qualcosa che non mi torna...leggendo i commentini sotto all'articolo poi c' era una confusione assurda...le solite mamme scrivevano " perché vi drogate! " altri " i drogati sonó la feccia dell'umanita'"...i piu' esperti tipo me hanno giustamente commentato "e' impossibile che un tiro di canna possa uccidere! anche se fosse l' Erba sintética che tipo vendono a Napoli,mischiata con un po' tutto anche col metadone chiamata popolarmente amnesia,non potrebbe comunque uccidere,figuriamoci un solo tiro! Ahh...l' ultimo imbecille che ha commentato l' articolo ha appena scritto..."Ma perché scrivete rip? Ai drogati scrivete puré rip? Boh! Sto povero ragazzo non solo era uno sportivo Ma si e' fatto un solo tiro di canna Ed e' morto...e ora la sua anima e' stata marchiata come tossica e non si merita nemmanco un ríp ! Evvabbe' stendiamo un velo pietoso sui commenti aggiunti del popolino bigottino.Ora la questione che resta e' quella che voglio capire,anche insieme a voi,un aiutino.Ma in américa hanno inventato un'erba sintetica molto Ma molto potente...oppure il giornalista stava fatto anche lui mentre scriveva l'articolo e ha confuso una canna per una pasticca?!? Mi dispiace Ma dal cellulare non Riesco a postare il link dell'annuncio,comunque lo trovate nelle varíe notizie che il quotidiano on line IL MATTINO posta quotidianamente su Facebook.C'e' troppa differenza tra i vari tipi di droga e c' e' anche tanta Ma troppa confusione al riguardo.Ciao.

Re: Gli spinelli di erba sintetica ammazzano?

quando scrivono erba sintetica intendono solitamente quelle robe che compri su internet e negli smart shop che hanno nomi tipo spice(mi pare) o simili e di erba nel senso che intendiamo noi (cioè come sinonimo di cannabis) non hanno nulla.. le chiamano erbe xke sono fatte da mix di piante e robe chimiche e, non avendo idea di cosa siano fatte, posso anche crederci che qualcuno ci sia morto... ma ripeto sono droghe totalmente nuove, che NULLA hanno a che vedere con cannabis e affini!

muore per una canna di erba sintetica

Quando Connor Ekchadrt, 19 anni, il 12 luglio ha preso in mano quello spinello di marijuana sintetica non poteva immaginare che un solo tiro gli sarebbe stato fatale. Quella notte è andato a dormire e non si è mai più risvegliato: il suo cervello è rimasto senza ossigeno, è andato in coma e ai medici non è rimasto che dichiarare la morte cerebrale. Da allora è iniziato il calvario di un'intera famiglia della California. Mamma, papà e le sue sorelle gli sono stati accanto in ospedale nei giorni più difficili e hanno avuto la forza di mostrare al mondo il loro dolore. Connor è morto a fine luglio lasciando un vuoto che i genitori non riescono in alcun modo a colmare. Da allora mamma Veronica e papà Devin hanno iniziato una battaglia contro le droghe sintetiche che in California, anche se illegali, vengono vendute online e negli smoke shop. Messaggi, foto su Facebook, convegni, tutto per scongiurare che altre famiglie possano vivere lo stesso insopportabile dolore per la perdita di un figlio. La famiglia Eckhardt ha lanciato una campagna mondiale contro le droghe sintetiche tramite la pagina Facebook di Connor e attraverso un sito chiamato Do It 4 Connor, per raccontare i danni che possono derivare dall'uso di queste sostanze. Devin lunedì ha caricato su Facebook un toccante e commovente video dalla tomba del figlio in cui esprime il suo dolore e la sua incredulità per il dramma che li colpiti. «Sono qui sulla tua tomba, Connor, e non posso credere che sia vero - dice il papà commosso - Guardo questa pietra e vedo il tuo nome, e penso che questo non doveva accadere, questa non può essere la mia vita. Mi aspetto di sentire la tua voce da un momento all'altro, di vederti arrivare sullo skateboard ridendo. Io lo so che non sei qui ma sei con Gesù e questo è l'unico motivo che riesce a farci andare avanti. Ho un vuoto enorme dentro di me. Mi manchi». Il messaggio continua con un avvertimento ai genitori e ai figli sulla pericolosità delle droghe sintetiche: «È bastato un solo tiro e la nostra vita è cambiata per sempre». Secondo Devin quella tragica notte il figlio si è lasciato coinvolgere da alcuni amici e deve aver subito una pressione tale da convincersi a fumare marijuana sintetica. «Per noi è un incubo. La nostra battaglia andrà avanti. Non lasceremo che ciò che è capitato a noi possa succedere ad altri. È straziante» ha detto il papà. «Le persone non si rendono conto di quanto pericolose siano le droghe sintetiche. Non si sa cosa ci sia dentro e nemmeno in quale quantità. Possono risultare 1.000 volte più letali di uno spinello» ha detto il dottor Andrew Monte. La famiglia Eckhardt con coraggio sta portando avanti la propria battaglia in nome di Connor. Ma quando arriva la sera e le luci si spengono i rimorsi e i rimpianti fanno capolino, lasciando spazio solo alle lacrime. «Non ho mai fatto skateboard e non sono mai andato a fare surf con lui. Ora non so cosa darei» confessa il padre. Il Messaggero 5/11/14

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ho letto con attenzione tutti i commenti. Sono un ex tossico e da diversi anni mi dedico ad attività di prevenzione. Sto trovando molti giovanissimi che, dopo aver fumato anche una sola canna sintetica, hanno mesi e mesi di attacchi di panico.
Il problema è anche che si rivolgono ad incompetenti che li curano con altre sostanze psicoattive e così si ritrovano intossicati peggio di prima.
Il lato positivo è che a distanza di tempo passa veramente. Alcuni casi che ho seguito personalmente li ho invitati a nutrirsi bene, evitare anche alcool, caffè e sigarette. Poi cercare di dedicare del tempo a qualcosa di rilassante. Qualcosa che abbiamo sempre voluto fare ma non abbiamo mai fatto: suonare, correre, pittura, fotografia, sport o hobby di qualsivoglia forma.

Test marijuana

Salve a tutti, sono felice di poter dire che sono letteralmente sano.
Ho fumato sigarette (almeno 1 pacchetto di rosse al giorno) per 5 anni, adesso ho 20 anni. Occasionalmente fumavo qualche canna, negli ultimi anni avevo iniziato a fumarne anche 1 o 2 al giorno. Circa 5 mesi fa ho deciso di smettere semplicmente perchè mi sentivo schiavo del fumo, delle sigarette in particolare. Adesso sono 4 mesi che non fumo, mi è stato anche semplice smettere, sintomi di astinenza giusto nei primi giorni, ma con delle corse e tante (ma veramente tante) docce sono riuscito a non pensarci e a smettere. Mi chiedevo se fumando occasionalmente marijuana (non miscelata insieme al tabacco di sigaretta ecc) tramite vaporizzatore o bong, solo a puro scopo ricreativo nel fine settimana, incorrevo in danni o ritorsioni.. In particolare il dubbio è: se fumo di nuovo una canna (che non mi hanno mai provocato nessun tipo di malessere), cosa potrebbe succedere? Avrò ripercussioni negative sul mio corpo?

Che cosa mi era successo?

Bella ragazzi! Sono un ragazzo di 17 anni quasi e un mese fa mi sono fatto una canna (forse era la 4 volta in due anni). Eravamo in un parco grandissimo e cominciammo a fumare. Dopo circa 5 minuti ripetevo che non ero sballato e poi mi accorsi che stavo fissando il sole da quasi 10 minuti. Ci alalzammo e ci dirigiamo a scuola. Durante il cammino ridevano come dei matti e facevo fatica a tener chiusa la bocca per non ridere e mi sembrava quasi elastica. Arrivati a scuola cominciai a sudare e i miei amici dicevano che ero bianchissimo in faccia. Avevamo palestra quindi ci dirigiamo in palestra. A quel momento decisi di non farla e mi sdraio in un banco. Ogni volta che mi alzavo mi si oscurava la vista e cadevo a terra perdendo tutti i controlli del corpo. I prof non sospettavano niente essendo un buon ragazzo. Comunque dopo queste varie cose mi accorsi che camminavo storto perché mi sentivo attratto come da un buco nero. Era abbastanza strano e mi veniva brutalmente da vomitare. E stato bruttissimo ma inspiegabile visto che non mi era mai successo. Voi cosa pensate sia stato?

Re: Che cosa mi era successo?

Con tutta probabilità è stato un effetto particolarmente intenso della cannabis assunta. Le cause che possono aver provocato un effetto tanto intenso possono essere fondamentalmente tre.
Una è una dose molto alta di thc assunta, che potrebbe essere collegato a un'alta concentrazione di principio attivo nella sostanza fumata.
Un'altra possibile causa può essere la presenza anche di sostanze diverse.
Una terza possibilità è lo sviluppo di una particolare sensibilità (stabile o temporanea) agli effetti tossici della cannabis.

mi sono rovinato la vita

ciao a tutti, vorrei raccontare la mia storia per sapere se qualcuno si sente come me e se ci può essere qualche rimedio , in passato ho fatto uno quotidiano di haschic cè stato un periodo che ero entrato in depressione verso i 16 anni poi dopo la depressione ho avuto un episodio maniacale poi dopo circa un mesetto mi ristabili e tornai alla normalità passarono gli anni e io stupidamente data la mia età ripresi a fumare cosi si rimanifesto svariati episodi maniacali ora a 22 ho un grave problema psicologico , non riesco piu a condurre una vita come tutti i ragazzi , non riesco piu a provare nessun tipo di emozione ne gioia ne ansia ne rabbia ne tristezza niente la massima apatia , e in piu non riesco piu a ragionare come prima non riesco piu a parlare di qualche argomento , e grave la sintuazione ma come posso fare ? cosa posso fare?

Dopo 15 anni di canne ho deciso di smettere

Salve a tutti.sono un ragazzo di 29 anni appena compiuti.dopo anni di canne ho deciso di smettere e cambiare vita,per me fumare non è piu un piacere,ma un obbligo.mi sveglio al mattino e penso subitose ho le canne o meno...ho sempre fumato massimo un grammo al giorno,ma anche se è poco ero tutto il giorno fatto,visto che fumavo una canna al mattino,una dopo pranzo e una la sera.. Questo è il terzo guorno che non fumo e mi sento stranissimo,è come se sto allucinato,ma inve e è solo la realtà che si sta ripresentando..la prima notte è stata dura,ho sudato come maier tre volte ho dovuto cambiarmi pigiama e docciarmi...ieri notte invece è stata un po meglio.. Per anni credevo che l'erba non dasse dipendenza ma non è affatto cosi...ora non ho voglia di usare il pc,nonho voglia di usare la play station,mi sento depresso,ma non voglio riprendere a fumare,voglio tornare libero.... Spero di uscirne.

Re: Dopo 15 anni di canne ho deciso di smettere

Scusa ma stai descrivendo Una disintossicazione da eroina non da erba,forse stai un pochino esagerando,Il distacco dall erba non puo' essere assolutamente paragonato a quello dell'eroina non scherziamo! Sudi,non dormi? Ma ti stai facendo solo problemi inutili x due cannette! Molto probabilmente ti suggestioni.Una vera astinenza ti auguro di non provarla mai.Ciao.

Re: Re: Dopo 15 anni di canne ho deciso di smettere

il problema,se ci pensi bene, non è che le canne non ti divertano più,ma sei tu stesso che maturando e facendo esperienze accumuli delle responsabilità,problemi,situazioni che modificano irreversibimente la sballo giovanile senza pensieri,modificandolo in qualcosa di più introspettivo ,selezionatore,riflessivo e probabilmente essendo tu una persona sensibile fatichi a sopportare questo fardello,da qui le paranoie...
Dipende cosa cerchi dalla vita,sicuramente la canapa più maturi più modifica il suo effetto nei tuoi confronti.
Io,per esempio,ne ho 28 e più o meno sono nella tua stessa situazione e ti posso capire,ci sono periodi in cui ti chiedi se veramente sarebbe meglio fare un periodo di astinenza per capire quanto riesci ad autogestirti ma penso che queste riflessioni portino solo a situazioni negative...alla fine ,come ti suggerisce questo sopra, non sono le due cannette a provocari questi effetti collaterali,goditele e non pensarci...ciao

Re: Re: Re: Dopo 15 anni di canne ho deciso di smettere

Per chi ha sofferto con l' eroina leggere una cosa del genere e' agghiacciante,anzi,non una astinenza ma mille! Questo sopra ha fumato canne all'infinito e non ha mai accusato una sola astinenza,Il vostro rispetto alle canne e' solo un problema di mente non certo fisico ,e' scientificamente impossibile la sudorazione e quei sintomi che Lui describe.Infatti chi come me ha avuto la vita distrutta dall'eroina leggendo questo post si e' fatto una gran risata e non ha risposto proprio.Non scherziamo ragazzi per favore.

testa intontita, stordimento e fischi alle orecchie dopo una ...

Buonasera sono una ragazza di 27 anni, a ottobre esattamente il 31 ottobre mi e successa una cosa stranissima, sono stata a casa di amici che hanno fumato un casino di canne, riuscii a stare li per non piu di un ora, inizia a sentirmi sballata pur non fumando... avevo caldo gola secca confusione in testa ecc...
Da quel giorno inizia a stare male occhi rossi, vista offuscata male alla testa giramenti continui, ansia paranoie...
Oggi va molto meglio ma continua a succedermi una cosa strana, mi fischiano le orecchie e ho la testa confusa se mi guardo allo specchio e come se non mi vedessi lucida del tutto.. che mi sta succedendo? quando tempo ci vorra prima che passi tutto? non voglio andare da nessun medico x paura che inizino a prescrivermi ansiolitici o antidepressivi, non mi sento piu agitata e tanto meno depressa, e solo questa sensazione alla testa che mi sta facendo preoccupare un po

Re: testa intontita, stordimento e fischi alle orecchie dopo ...

ciao probabilmente il fumo che c’era in quell’ambiente era molto e tu ci sei stata a lungo, quindi hai aspirato molto e l’effetto è stato intenso cosa non comune ma possibile, basti pensare che tradizionalmente in certe regioni dell’ex unione sovietica in certe cerimonie bruciavano piante di canapa e respirando quel fumo giungevano ad uno stato di transe. Si è possibile quindi è come se tu quella sera avessi fumato in modo attivo e non passivo quanto agli effetti che visto che non sei abituata e li conosci poco, probabilmente, hanno avuto un effetto sconvolgente. Questo fatto ti ha messo in uno stato di allarme e di preoccupazione per non dire di ansia che produce i sintomi ripetuti che descrivi. Devi distogliere l’attenzione su queste strane percezioni o distorsioni percettive non allarmarti e distrarti facendo altro quando li senti arrivare. Fai cose che ti piacciono e che ti rilassano se ti fa paura stare sola cerca degli amici o fai cose piacevoli come sentire musica o muoverti stare fuori camminare etc. in qualche modo è solo questa preoccupazione ansiosa che ti fa stare male e devi togliere spazio a queste preoccupazioni che se ne andranno appena riesci a toglierli importanza.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Un mio amico è stato male dopo aver fumato

salve a tutti

era un sabato pomeriggio di un mese fa, come al solito due amici ed io, siamo andati a fumare un po' d'erba con il nostro BONG. Fumiamo tutti e tre ma poco dopo un mio amico inizia a stare male. non si regge in piedi e cosi lo abbiamo fatto sedere. la situazione stava peggiorando, era sempre piu stanco e stava iniziando a sudare freddo. Ad un certo punto, abbiamo visto che "ruttando" ha fatto uscire fumo dallo stomaco. Poi stava ancora male voleva dormire e aveva un grandissimo freddo, cosi lo abbiamo disteso e coperto con il possibile. Stava per svenire, gli abbiamo alzato un po le gambe. Ad un certo punto inizia a vomitare, ci ha chiesto dell' acqua e noi gliela abbiamo data, ha vomitato anche quella appena ingerita. Ci aveva detto che non capiva niente. Quando poi abbiamo cercato di sollevarlo, ha vomitato ancora, cosi lo abbiamo accompagnato a casa.

Volevo chiedere cosa è successo al mio amico. Grazie e arrivederci

Re: Un mio amico è stato male dopo aver fumato

Con esattezza non si può sapere.
Si può ipotizzare che abbia avuto un effetto molto intenso della cannabis assunta.
La causa può stare in una sua particolare sensibilità, anche solo momentanea.
Ad esempio poteva già avere un malessere dovuto ad altre cause.
Poteva già avere assunto altre sostanze. Poteva essere ipoteso. O altro.
Il vostro intervento in suo soccorso mi sembra ben fatto.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao gioacchino , mi chiamo lorenzo ho 22 anni , ho smesso di fumare da 3 settimane , perchè ormai fumare canne mi prendeva sempre a male e l'ultima volta é stata davvero brutta , non sono mai stato una persona depressa , ma da 3 settimane a questa parte non mi sento piú me stesso son depresso paranoico e completamente svogliato , ho fumato quotidianamente x quasi un anno ... Volevo sapere se tutto potrá tornare come prima . Grazie in anticipo x la risposta.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Rispondo a te, Lorenzo, come ho appena risposto ad un altro lettore che si trova in una situazione molto simile alla tua. Con tutta probabilità si tratta di un danno reversibile che dovrebbe scomparire con la sospensione (definitiva!) della sostanza. Ti raccomando di chiedere aiuto ad un medico se la situazione non dovesse migliorare spontaneamente in un tempo breve. È probabile però che non ci sia bisogno di nessuna terapia.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

dipendena relativa alla cannabis

ciao a tutti,

scrivo per dir la mia esperienza ma principalmente perche ho bisogno di consigli e aiuto...

faccio uso di cannabis dall eta di 14 anni dove ho fumato la prima canna,da li da un rito occasionale,senza dargli troppo peso,ma divertendosi cogliendo il momento diciamo,credo che sian le parole per descrivere il tutto,insomma quando eri con gli amici per divertirti,quindi prima una ogni tanto,poi ogni settimana,giorno fino a consumarla quotidianamente,diciamo che ne ho incominciato a fare tanto uso sin da subito,i primi due anni era tutto gestibile,non aveva compromesso niente nella mia vita,anzi diciamo che mi stava dando visione piu ampie,pensieri positivi e felicita e stimolo di realizzarmi,da li ho fatto una vacanza a cuba,dove sin da subito sspevo di star senza per una ventina di giorni,ero in vacanza con un amico e la ci han iformato delle leggi molto rigide(piu che in italia c e l ergastolo per lo spaccio)sarebbe stato impossibile fumare,non ci siam persi d animo ma non ce l abbiam fatta compensando venti giorni con livelli disumani di alcool,da mattina a sera ma va beh)dal ritorno di quella vacanza fino ad oggi che ho 21 anni non e passato un giorno,che non facessi uso minio di 4gr in personal piu ogni giorno anche 10 gr. in compagnia(riferendomi a quantita se ci andava male)

da li fino ad ora che dovro smettere per un problema giudiziario sto male al solo pensiero,io ho vissuto fino ad ora e vivo con la paranoia di star senza fumare,quindi ho sempre scorte grosse appunto perche mi devo sentire che comunque vada c e,pur sapendo che ho mezzi e contatti per reperirla in qualsiasi attimo,insomma una vera fissazione.ora chiedo

so che e una questiona mentale,come ogni dipendenza del resto ma come combattero questo mio stato mentale?

Re: dipendena relativa alla cannabis

ti devi calmare, assumi troppo. Sono d'accordo nel fumare tutti i giorni, ma non 4 gr e poi scommetto che non mangi se non hai prima fumato. Anche io un pò di md alle feste un pò di coca ma non ne faccio una ragione di vita. Inoltre se vai tutti i giorni rischi che ti beccano. Inutile dirti che ne risentirai quando ti fai vecchio. Fai anche altro!!!http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_sex.gif

Re: dipendena relativa alla cannabis

ciao, a parte smentire chi dice che ormai siamo in un periodo di prelegalizzazione che non è vero e non lo sarà per molto tempo credo anche che chi pone un problema non ha bisogno di risposte semplicistiche e sparate lì. Mi sembra anche di capire che chi scrive non ha problemi a avere a disposizione le quantità di sostanze che vuole quando vuole ma che forse anche questo per lui è un problema. Ci pone invece un problema serio e profondo perché dice che è difficile scegliere per lui quando consumare e quando no. Per lui questo è il problema per cui parla di dipendenza.
Credo che questo sia davvero un problema per molti anche senza definire questo sempre come dipendenza. Forse non sono le definizioni ad essere importanti quanto il fatto che eccedendo su quantità frequenza nell’uso si perde il senso e la scelta del consumo stesso. Il punto è che il consumo che nasce come piacevole quindi ricercato per questo dopo un po’ cessa di esserlo e diventa sempre più una routine; una cosa che rientra in abitudini quotidiane prima o dopo fare qualcosa (mangiare dormire) una cosa che sovrastando momenti della quotidianità perde appunto un senso legato ad un effetto riceracato ad un piacere. Per uscire da ciò si può solo operare con piccoli passi che vadano a riselezionare momenti in cui quella cosa, ad esempio fumare canabis, riprenda senso oppure lo perda del tutto. A quel punto è più facile scegliere e capire i vantaggi di un astinenza. Devi pensarla in questo modo hai bisogno di un periodo di tempo in cui ti impegnerai a capire quali sono i momenti in cui hai voglia di fumare e che se lo fai stai bene, cioè i momenti in cui i vantaggi sono maggiori degli svantaggi, e viceversa i momenti in cui gli svantaggi predominano. A questo punto li sceglierai senza pensare che devi privarti di una cosa a cui non puoi fare a meno ma potrai dire che ci sono i momenti giusti quelli in cui funziona e in cui il piacere predomina. Tutto questo non è uno scherzo ma richiede un impegno serio però vale la pena ed è una soluzione diversa dal sentirsi malati inguaribili.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

ragazzi.....sono solo paranoie....ho fumato piu di 5 canne al giorno ogni giorno da quando ho 14 anni ....studente modello, neanche un mese perso, lavoro, vita sociale e tante tante cose, mi sono trasferito in un paese straniero, ho imparato l'inglese, sempre lavorando e facendo tante cose....che brutta cosa le fisse!!! riprendetevi!!! smettere fa bene senza dubbio ma qui state esagerando!!!!

Una schifosa sera divera

Scrivo perchè se no esco pazzo,magari c'è qualcuno che mi risponde,qualcuno che ne sa più di me su ta cazzo di situazione e magari mi aiuterà, qualcono che mi capisce e non mi giudica, e semplicemene qualcuno che non c'haun cazzo da fa.Perchè la verità e che sono rimasto solo. Ho quasi 20 anni e non ho amici, ho un rapporto di merda con i miei che pensano che ancora io mi dgrohi, Non fumo da 11 giorni precisi e devo dire che mi manca da morire!! Mi sento un vuoto dentro che per quanto mi sforzi a colmarlo rimane lo stesso come un grande martello che mi schiaccia, Iniziai dicendo che vuoi che sia e soltanto una canna, e senza rendermne conto diventò il fine della mia vita,il primo pensiero al mattino l'ultimo pensiero prima di dormire,dopo 3 anni di uso quotidiao arrivai al punto che se non fumavo non dormivo.Piano piano la cannbis si sostituì a i miei affetti,persi tutte le mie amicizie,se uscivo uscivo per fumare e dopo aver fumato non me ne fregava niente di niente,me ne stavo per i cavoli miei menre la vita mi scorreva addosso. Nell' ultimo periodo mi convinsi di cose che non erano vere,inizia ad avere deliri e pensieri deviati. Alla fine moderai di fumare e presi coscienza della realtà,moderai perchè passai da 5 a una canna al giorno!

Quando inizia l'università mi resi conto di quanto era interiormente diverso dagli altri ragazzi mi resi conto di quanta vita avevo sprecato.Allora iniziai a fumare ogni 5 giorni,poi una volta a settimana,oggi è il mio 11esimo giorno senza droga ed è il mio record, ma sto impazzendo,non so quanto andrà avanti ma temo per me perchè mi sembra una cosa più grande di me. La cosa bell che i miei amici di fumate non hanno tuttti sti problemi io invece sono diventato spento opaco incapace di provare emozioni forti,l'unica cosa bella e che mi accende era l'effetto dell'erba.

domanda a chi ne sa più di me

Salve a tutti vorrei sapere un informazione, accerteto il fatto che il thc non porta dipendenza fisica ma bensì psicologica.

Vorrei sapere quanto dura questa dipendenza di tipo psicologico?? La maggior parte dei miei amici dice di non provare nessuna sorte di dipendenza verso il thc, anche se io è più o meno da 2 anni e mezzo che fumo regolrmente e prima sentivo il bisogno di farmi una canna,nel caso contrario mi sentivo impossibilitata ad affrontare la giornata e fare le cose che dovevo fare. Ora sono al 13esimo giorno "d'astinenza" e devo dire che mi sento molto meglio,anche se ad essere sincera è stato molti difficile in questi giorni non fumare,e sono stata affetta da fastidiosissimi fenomeni d'astinenza come: insonnia,sbalzi d'umore,imperattività e crisi depressive molto intense. Il picco dell'astinenza sono stati dal 9 all'11esimo giorno,ora mi sento molto serena e tranquilla.

Quanto tempo sarà necessario affinchè mi sia liberata da ogni forma di dipendenza verso questa sostanza???? Grazie in anticipo per l'aiuto!!!

Re: domanda a chi ne sa più di me

Credo che tu sia sulla buona strada... complimenti. Il percorso è molto soggettivo e non esistono dei tempi stabiliti per essere liberi dalla dipendenza. Possiamo dire che in genere occorre circa 1 mese per non avvertire più sintomi fastidiosi
Laura Calviani medico sostanze.info

E' possibile rimediare ai danni provocati dalla cannabis nel ...

Ciao a tutti, io (come ho visto alcuni di voi) sono stato soggetto da questo scombussulamento provocato dalla canna. Ho 19 anni e sto in un rincoglionimento permanente da 3 anni e 1 mese esattamente, mi sembra di vivere una vita irreale, mi sento fuori dal corpo come se nn fossi presente, ho formicolii continui e altre robe dispiacevoli che nn ho mai provato fino all' ora. Tutto è cominciato 3 anni e 1 mese fa, mi sono svegliato che mi sentito TOTALMENTE DIVERSO da sempre, come se fosse un incubo e giuro che all inizio speravo fosse veramnete un incubo invece stava succedendo veramente, nn avevo coraggio e parole per dirlo ai miei e volevo morire da quanto mi sentivo fuori di me però ho continuato a vivere i miei giorni di merda fino ad ora; in questi 3 anni i miei mi hanno fatto fare visite da tutte le parti, encefalogrammi, tac, psicologo e altre operazioni; e nn avevamo mai collegato che fosse stato tutto perche ho fumato una semplice canna ( i miei lo sapevano benissimo che fumavo)e fino a poco tempo fa continuavo a fumare canne e stando sempre con questa sensazione schifosissima, che mi privava di godermi tutte le sensazioni. Poi un mese e 20 giorni fa un mio amico viene a casa mia e ci siamo fumati una bella canna abbastanza pesante e li (come sempre) sono andato in trip pero quel trip li mi ha fatto rincoglionire ancora di più, ancora peggio della prima volta di 3 anni fa e li stavo veramente pensando di farla finita perche il giorno dopo che mi sono fumato la canna col mio amico mi sono svegliato che ero ancora in botta e nn ci credevo, veramente....volevo farla finita perche nn sarei mai riuscito a vivere la vita in queste condizioni.
Da quel giorno (1 mese e 20 giorni fa, il giorno dopo che mi sono fatto la canna) ne ho parlato coi miei che mi sono rincoglionito ancora di più e .....a mia madre salta fuori la supposizione che la canna mi avrebbe fatto questo effetto, come quello iniziale di 3 anni fa e li mi sono cadute le braccia......mi sono sentito vittima della droga e nn ci volevo credere che avrei mandato a quel paese tutta la mia vita per una CANNA. Da li fino adesso nn ho più toccato una canna perche: i miei hanno chiesto in giro, hanno visitato questo sito e altri e anche da medici e fisiatri e mi hanno rassicurato dicendomi che smettendo di fumare col tempo (anche arco di 6 mesi MINIMO) si sarebbero migliorate le cose, io giuro che ora che lo so bandirei la droga dal mondo.....è proprio vero che rovina, soprattutto le persone ultrasensibili alla droga leggere come me.
Ora io nn sento sinceramente miglioramenti anche se è da un mese e 20 giorni che nn fumo più però ho pazienza e siccome ho vissuto i 3 anni più brutti e schifosi della mia vita posso aspettarne altrettanti per tornare come prima.
Io vi voglio chiedere se potete aiutarmi e se sapete dirmi se è possibile tornare come prima, ho solo fumato canne con fumo e erba, mai usato MD o LSD o altre droghe, vi voglio chiedere se anche dopo 3 anni che si è in botta è possibile tornare come prima di tutta questa merda, ovviamente nn fumando più porcherie, vi ringrazio gia in anticipo e grazie anche per questo sito perche mi ha consolato moltissimo

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Ciao a tutti ragazzi, anch'io ho una fortissima dipendenza da cannabis. Fumo da 4 anni tutti i giorni mi sono fumato chili e chili di erba, non ne ho mai risentito molto al tal punto di smettere, però ultimamente penso che la mia vita sarebbe migliore se non fumassi anche in questo preciso instante, che sono sballatissimo. Non mi da problemi gravi ho una bella compagnia di ragazzi intelligenti più o meno come me, diciamo normali abbiamo questo maledetto vizio. Io sarei migliore personalmente perché mi sballo troppo mi infogno troppo mi isolo troppo penso troppo non sono quello di prima non sono attivo come prima non sono in forma faccio tutte cose all ultimo quando non ne posso fare a meno, prima viene lo sballo.. Non va così.. Quando ritornerò ad avere la voglia di vivere che avevo prima? Quando uscivo di casa da bambino e sentivo gli odori i sapori il gusto di ridere veramente essere felice? Indubbiamente ultimente, scusando la rima c'è troppo sballo! C'è solo sballo!

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

anch'io ho gli stessi problemi,anche qualcuno in più e da 20 anni e questi problemi mi hanno distrutto una vita,perdendo lavoro,affetti,personalità,tutto..vivo praticaente da vegetale,anche se sono un ragazzo molto intelligente,creativo,profondo,brillante e capace.Ma tutto ciò di annienta ti invalida.
Ma io ho fatto anche uso di lsd,ecstasy,cocaina e altro
credo che alla base di questi disturbi ci sia una predisposizione,una slaterizzazione,un contesto familiare e sociale
perhè è vero che le droghe fanno male,ma a molti miei amici addirittura gli hanno fatto bene,essendo persone introverse con l'uso di droghe si sono sciolti diventando più estroversi e meno timidi.
E' VERO CHE LA DROGA FA MALE ANCHE SE SI PRENDE UNA SOLA VOLTA
ma è anche vero che coosco persone che hanno abusato per agni di ogni tipo di droghe e stanno benissimooo. quindi credo c'entri molto la predisposizione a cose e traumi che già ti porti dentro.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

Bella raga ho 21 anni e sto smettendo proprio ora devo dire k qst sito ma ha tranquilizzato veramente tanto, devo dire k ho dei sbalzi di temperatura dal caldo al freddo nel giro di mezzo secondo madonna mai avuto questi sintomi.
E raga smettendo di fumare riattiviamo i nostri sensori del cervello k prima tramite la canapa spegnevamo, ed e proprio questo il xk a volte ci sentiamo strani state scialli.
Non abbiate paura di non tornare mai piu normale vi passerà in fretta 1 mese. Da 4 anni sto fumando 4 canne al giorno e sto smettendo oggi il 3 giorno .
ovviamente ogni giorno 4 canne x 4 anni e devastante quanto fumo io abbia accumulato nel cervello.
i nostri neuroni tramite la canapa si spengono x fortuna e nn si bruciano dunque un motivo in piu x stare scialli.
smettere di fumare x coloro k fumano da tanto e come camminare cn una 3 gamba, una nuova cosa si potrebbe quasi dire ci vuole tempo e abitudine.
piu a lungo fumi piu cose dimentiki pure la vita quotidiana k facevate prim qnd nn assumavate thc, vi siete dimentikati delle vostre capacità di pensiero di socialità l abitudine di mangiare regolare tutti quanto avete messo al primo posto una pianta tossica cm bene primario, cioe cm se fosse cibo per voi, dal primo tiro di canapa k fate il vostro cervello crea un contenitore di cannabis la quale piu ne fate uso piu ve ne serve. Ce lo avete adosso a tutto il corpo sangue, cervello, stomaco e dunque dovete disintossicarvi.

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

E considerare k era dal 2012 k dicevo a me stesso ogni fottuto giorno smettero domani ekkomi dopo 3 anni ancora k gremo ma adesso BASTA!!!!!!!!!!!
Ho deciso di smettere, e difficilissiko smettere da soli io vi consiglio di distrarvi tramite l amore raga ma cazzo lo sapete k era da 4 anni k nn facevo un sogno?
o meglio ancora li facciamo i sogno ma la canapa ha il potere di farti dimentikare il sogno appena finito, k siate svegli o meno nn centra da 3 giorni k sto sognando e mi rikordo il mi rikordo ogni minima cosa pure dalle strade k passavo le faccie delle persone le parole k mi dicevano e a dire k qnd fumavo nn mi rikordavo neanke il tipo di sogno k fac3vo aahahhahaahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahaha e semplicemente sp3ttacolare. Posso godermi i miei film in testa xD
Nn riuscivo ad esprimere le mie emozioni, adesso mi senti quasi cm nuovo solo dopo 3 giorni.
Appena mi svegliavo dopo aver dormito anke 12 ore fumavo na canna ero stanko dopo 3 ore .-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-. Smettete raga kiunkue fuma nn kiamatela vita raga quella x favore so quanto e diffi ile smettere x 3 anni ogni giorni mi sn detto smetto mai lo fatto ma adesso ce la sto facendo mi viene da piangere

Re: ho smesso di fumare erba e fumo da 3 settimane ma mi sent...

X il rincoglionimento in testa nn abbiate paura raga, sn i neuroni spenti k si stanno riattivando, fumando nn vi accorgiavate di questo rincoglionimento xk l effetto della canala fa si k smettiate di pensare di conseguenza pure al rincoglionimento ma io piu k kiamarlo cosi lo kiamerei vuoto mentale capisco mega uktra olperfettamente quello k state provando vjsto k lo sto passando tutt ora xD
e xk tutti i meccanismi si stanno riattivando. Anke se molto lentamente ma lo fa x il nostro cervello e tranquillo xk lui fa il suo lavoro quello di svuotare il thc in tuttk il corpo xo nn e k il nostro cervello ci dice ("frate sto svuotando il thc nn avere paura di questo vuoto mentale ti passera") purtroppo nn ci avvisa xD state scialli
e cm un computer senza sistema operativo. Il computer in se e capac3 di operare se sei capace ad usarlo. Ma qnd metti il sistena operativo ik computer si kiede a se stesso ma cosa sta succ3dendo? Niente un upgrade dunque li ci vogliono GigaByte x poter conservare. Da noi i GigaBYte è il tempo dunque ci serve tempo e dimentikavo di direk qnd installiamo il sistema operativo il pc e in standby lo standby e il vuoto mentale x ulteriori info raga scrivete :)

Pagine