Back to top

Mi sono perso

Voto 
+
-342
-

Salve, io e la mia ragazza ieri notte siamo stati in festa in questo locale di musica tekno. Ci eravamo preparati della cocaina (4 botte da 0.1 a testa) e qualche canna, partendo con l'idea di comprare sul posto lsd o pasticche.

Ad Inizio serata ci siam fatti la prima botta di coca e siamo andati a ballare un po', all'incirca 30/40 minuti, dopo quando ci è scesa la botta per smorzare ci siamo chiusi una canna e siamo andati a parlare con un po' di gente. Finito il joint siamo entrati di nuovo nel locale per farci un altra striscia e ballare ancora un po', dopo circa 30 minuti eravamo andati per farci un'altra botta per continuare a ballare. Finito l'effetto di quest'ultima, ci siamo girati una canna, che abbiamo fumato in sala mentre ballavamo. Poi siamo partiti alla ricerca di md o lsd.

Poco dopo abbiamo trovato questo che già prima ci aveva chiesto se ci servivano delle pasticche di md, allora ne compriamo due. Ci ha detto di farci prima metà pasticca e quando ci scendeva la botta calarsi l'altra metà. Questa era la prima esperienza con md per entrambi, quindi non sapevamo come giostrarci. Dopo esserci fatti la prima metà siamo andati a ballare per una ventina di minuti, e siccome non sentivamo nulla abbiamo deciso di farci anche la seconda metà. All'incirca subito abbiamo iniziato a non capire più niente, era tutto confuso e mi sentivo tutto sciolto. Dopo un po' decidiamo di rilassarci un po' e andare a fumare un drum fuori dal locale. Una volta usciti un tipo ci ha chiesto di rollargli una canna di fumo, offrendoci anche di fumarla con lui, cosa che ovviamente abbiamo accettato. Dopo aver fumato ci siamo messi da parte un attimo per stare insieme e parlare, solo che nessuno dei due sembrava essere presente. Era come se NON riscissi a ragionare e a formulare dei pensieri complessi, dopo un'oretta io ho cominciato ad avvertire una stanchezza inimmaginabile, mi si incrociavano gli occhi e ridevo a caso senza nessun apparente motivo, ogni tanto avvertivo dei colpi di sonno.

Lei invece si sentiva estraniata da tutto, ma al contempo priva di ogni barriera sociale, sentivamo entrambi di poter andare e parlare con chi chiunque, come se fossero tutti nostri amici. Io avevo una voglia matta di ascoltare musica stile pink Floyd e rilassarmi, quindi siamo andati a fare una passeggiata lì vicino. Sentivamo che il tempo era distorto, quindi questa passeggiata che per noi sembrava essere durata 5 minuti,, in realtà è durata intorno alla mezz'ora. Una volta tornati davanti al locale ci siamo messi a giocare al cellulare perché non sapevamo più come gestire la botta, dopo circa mezz'ora decidiamo di salire e farci l'ultima striscia che ci era rimasta. Subito dopo aver assunto la cocaina ci sentivamo come rinati, 0 stanchezza 0 paranoie, e siamo stati a ballare fino a fine serata.

 

In conclusione, la prima metà della pasticca l'abbiamo ingerita intorno alle 3, la seconda alle 3.20 e siamo stati in botta persi fino alle 6 di mattina, fin quando non ci siamo fatti l'ultima botta di bamba.

 

Secondo voi questo effetto particolare è dovuto al fatto di aver mischiato con la coca e/o con erba? Oppure perché non abbiamo aspettato che ci salisse lo sballo della prima metà?

Grazie per l'attenzione.

 

Commenti

Non capisco come fai a

Non capisco come fai a ricordare così lucidamente tutto quello che è successo, né adesso come fai ad essere così schematicamente lucido e ricordare tutti i passaggi e sveglio da ieri sera con tutta questa sostanza.

Adesso dovresti stare collassato invece di scrivere su di un sito lucidamente. 

Forse chi non è stato tossico potrebbe anche crederti.

 

 

HAHAHAHA,bella questa,per

HAHAHAHA,bella questa,per evitare danni gravi? ti sei fatto 4 strisce una pasticca di MD e hashish o marijuana quel che sia,spero tu stia prendendo in giro sullo,"per evitare cose gravi,ma sentiti fortunato ad essere ancora in piedi,hai dato al tuo corpo talmente tanti stimoli diversi che fra uun po ti iniziava a parlare mandandoti a quel paese,una delle cose più risapute sono le morti per overdose da mischio di sostanze,è meglio farsi 1kg di erba tutto insieme che 3 sostanze diverse anche in piccola dose.

Devo essere stato molto

Devo essere stato molto fortunato allora, non ero al corrente dei rischi e ho fatto tutto senza pensarci troppo, e comunque dopo questi commenti non sto più mischiando nulla

Stanno esagerando, io ho 35

Stanno esagerando, io ho 35 anni . Tra i 16 e i 25 ho fatto di tutto e di più, per lunghi periodi andavo a ballare 3 sere la settimana, sono arrivato a prendere anche una decina di pasticche in una nottata + after. Ho mischiato a volte nell'arco di una dozzina di ore ecstasy md in cristalli, keta, popper, ovviamente alcol e hashish. Di norma finivo sempre con un paio di righe per tornare minimamente sulla terra. Quasi sempre i giorni a seguire avevo discreto senso di depressione e fatica ,lo ammetto, ma in linea di massima mi sono sempre ricordato ,a grandi linee, gli avvenimenti delle nottate e non sono mai collassato. Ora quello che ho fatto è comunque indubbiamente pericoloso e stupido (ho omesso che oggi non ho certo la memoria a breve termine di un tempo...) e ti sconsiglio di intraprendere questo stile di vita, è altrettando certo che alcuni a fare ste cazzate sono morti o rimasti lesi, però esagerare nei giudizi come hanno fatto nei precedenti commenti non ha senso.Questo atteggiamento demonizzante tende ad ottenere l'effetto contrario (almeno in me scaturiva questo). Io ti dico di evitare le droghe sintetiche (alla lunghe non troveresti più gusto ad andare in disco senza calare) e di stare attento agli impulsi del tuo organismo(ognuno ha i suoi limiti ed è bene non superarli MAI) però non stare ad ascoltare chi ti dice che sei vivo per miracolo, non è la realtà e quando ti nascondono la realtà tenderai a volerla cerca sperimentando oltremodo.

Si infatti su sto sito

Si infatti su sto sito bisogna filtrare bene le risposte, altrimenti da chiedere chiarimenti si finisce per suicidarsi.. che peccato mortale dare giudizi su cose che non si conosce con tanta convinzione. Pienamente d accordo con te Bakunin, provare ok, ma non andare oltre, soprattutto con le droghe sintetiche ma in generale con tutto! Detto da me non ha tanta importanza perché ho ecceduto con tutto e ora comunque non sono morto. Anzi, ritengo di aver fatto esperienza, l'importante è non diventare un cartone animato che mangia paste e lsd come caramelle. Finché si prova qualcosa e ne si condivide la esperienza, siamo nei limiti della curiosità, che non fa mai così male! Bisogna tenersi stretto questo limite però! E non scordarsi mai che è da curiosità a monotonia è un attimo. 
ciao

"Forse chi non è stato

"Forse chi non è stato tossico potrebbe anche crederti"
Infatti, un tossico non gli crede perchè non concepisce un uso di sostanze diverso dalla ricerca di sollievo narcotico dai dolori e dai vuoti dell'anima.
Mentre la descrizione dell'esperierienza fatta dal ragazzo, semplice e lucida, fa capire come la pulsione di base, conscia od inconscia, sia la ricerca di stati non ordinari di coscienza, in una occasione cerimoniale come può essere l'evento del sabato notte.
Qui c'è un problema di fondo di questo sito:
Si intrecciano i commenti dei tossici (od ex) con quelli di chi sta in dimensioni completamente diverse.
Se mi perdonate la battuta, è come due cechi che fanno a sassate!
 

Ognuno dice la sua. Ma dare

Ognuno dice la sua. Ma dare giudizi pesanti è un po' da bigotti, se riesci condividi le tue esperienze, quello che si dovrebbe fare qui, altrimenti se devi offendere, vai a giocare a sassate con Trump e il capitalismo moderno! Peace

Qui il primo ad offedere è

Qui il primo ad offedere è stato l'autore del commento a cui avevo risposto, che ha dato del bugiardo al ragazzo autore del post (che infatti gli ha risposto subito un pò piccato).
Il secondo sei te, che mi dai del bigotto (senza senso!).
Poi sali in cattedra e mi insegni "...quello che si dovrebbe fare qui."
Vacci a giocare te con Trump, con la tua bella coda di paglia.

Avete rischiato a mischiare

Avete rischiato a mischiare così tanto, specie sostanze antagoniste l'una dell'altra. E parliamoci chiaro, con tutto quello che avete preso, forse è il caso di pensare ad alzare la mano e chiedere aiuto. Il vostro divertimento e tempo libero non può essere associato ad uno sballo continuo. Avete preso 4 botte di coca, una pasticca e due canne. Non va bene, ragazzi, qui nessuno vuole farvi la paternale, ma ciò che avete fatto è davvero pericoloso. Toglietevi dalle scatole quei paradisi artificiali, non servono a niente, se non a farsi del male. 

Ma posso chiederti un esempio

Ma posso chiederti un esempio di paradisi non artificiali??? La divina commedia? O no dimmene tu uno! Per me chi abusa lo fa perché gli manca qualcosa, si sbaglia a cercarlo nelle droghe, ma fidati il discorso è così complesso che dare definizioni mediche non serve a nulla altrimenti il problema nel mondo intero non esisterebbe più. E purtroppo non è così! Condividere e dialogare aiuta da spunti e dimostra che si ha bisogno di visioni, di qualcuno, siamo soli, beato te se non è così per te, ti stimo, ma sarei curioso di testare con.i miei occhi! Gli scudi di teoria fanno bene a molti ma non a tutti, quindi non condivido per niente la tua risposta.

ciao

Perché cge ce' du strano?

Perché cge ce' du strano?

Le canne non vanno insieme a LSD ok e molti nn lo sanni ma vanno in para per le canne e nn lsd.

 

Ma coca extacy e canne se non esageri e sei in salute che problema è..

son caduto dalla sedia dal

son caduto dalla sedia dal ridere...

Ps: Roberto, hai ragione su tutti i fronti, ma diciamo che esagerare è tutt'altra cosa, e parole cosi servono poco verso i giovani consumatori, purtroppo.

avete sbagliato a non

avete sbagliato a non aspettare che salisse la prima metà. MD e LSD hanno questa peculiarità di salire dopo una mezz'oretta, è un errore comune per chi non è esperto esagerare con la dose per la smania di sentire la botta. C'è da dire che il tizio che vi ha venduto le chicche vi avevi avvisato!

Ciao a tutti, mi sono

Ciao a tutti, mi sono imbattuta in questo sito per caso, facendo delle ricerche sul crack. Chiedo aiuto.. Sono fidanzata da 5 anni, anche se da 15 giorni l'ho lasciato perché sono arrivata al limite della sopportazione. Lui è già un tipo che ha subito tanto perché quand'era piccolo a 2 anni ha avuto la meningite, non essendo curata correttamente è diventato sordo e quindi vi faccio immaginare tutte le prese in giro che ha dovuto sopportare. Quando l'ho conosciuto si faceva gli spinelli e a volte anche di coca. Dico da subito che è sempre stato un tipo violento con me ma avendo 17 anni e molto innamorata speravo di poterlo cambiare e passavo sopra a tutto. Nel 2017 ha cominciato a farsi di crack senza più saper smettere. Ad oggi prende il reddito di cittadinanza e in due giorni non ce l'ha più, si fa tanti debiti in giro pur di avere anche una sola dose. Ho provato di tutto con le buone e con le cattive per farlo smettere senza riuscire. Ho sopportato di tutto in questa storia tra botte, mancanza di rispetto e appunto vederlo consumare solo per ... amore? Non so più cosa fare sono arrivata al capolinea. Penso di meritare di più dalla vita essendo ancora molto giovane (ho 23 anni lui ne ha 30) solo che ho anche molta paura che possa succedergli qualcosa. Che brutta cosa la droga 

Ciao,

Ciao,

lui ha indubbiamente molti problemi, ma anche tu ne hai, anche se non legati alla droga.

La codipendenza affettiva è un disturbo spesso sottovalutato, ma va curato, e la figura professionale a cui rivolgersi è quella dello psicologo.

Per quanto riguarda lui, hai fatto la cosa giusta a lasciarlo, ora pensa a te stessa.

Un saluto

Grazie della risposta. 

Grazie della risposta. 
Sì, credo anch'io di avere "qualche" problema . Per quanto riguarda lui, a volte mi prende il senso di colpa per paura che possa succedergli qualcosa... 

Forse sono io troppo emotivo

Forse sono io troppo emotivo ma non riuscirei mai a fare un giudizio così duro! Lascia perdere una persona che soffre a cui sono legato mi sa di sadismo non di qualcosa di buono! Però sono d'accordo con te sul fatto che non riuscire ad allontanare (che non vuol dire lasciar perdere, vuol dire ricreare un altro tipo di rapporto, col tempo) una persona vuol dire essere dipendenti e anche se con i propositi dell affatto, lede, te e L altra persona. Ma non per questo anche con tutti i motivi per separarsi da questa persona, non si può aiutare una persona a cui siamo legati e che ha bisogno di qualcuno che gli sbatta la verità in faccia, amici si chiamano, nella buona e nella cattiva sorte! Altrimenti siamo macchine non più persone! Ciao

Il sadismo, qui, sarebbe

Il sadismo, qui, sarebbe verso se stessa se decidesse di stare con lui.

Qua stiamo parlando di botte, insulti e altro, cose inaccettabili in una relazione, che il responsabile sia td o no. Ovvio che lui ha dei problemi, passati e presenti, e per questi problemi sta soffrendo come una bestia, ma questo non significa che può scaricarli sull'altro. Inoltre, questo è il genere di problema che non può essere "delegato" ad altri: se non ci lavora lui, non ci può lavorare nessuno. Se lui si rifiuta di farsi aiutare e vuole continuare a comportarsi in questo modo, è ovvio che dispiace, ma non gli si può permettere di distruggere anche la vita di qualcun altro.

Sul ricreare un altro tipo di rapporto, dubito fortemente che possa funzionare: sono già stati fidanzati, che altro tipo di rapporto potrebbe creare con lui? Una semplice amicizia? Sentirsi ogni tanto, così tanto per? Ormai si sono rotti i bambocci, come si suol dire, la storia è finita e amen. Oltretutto, se lei fatica a staccarsi da lui nonostante botte e altro, mantenersi in contatto anche solo telefonico le renderebbe le cose ancora più difficili.

Secondo me ha fatto bene a lasciarlo definitivamente: ok stare vicino a una persona cui tieni che soffre e ha dei problemi, ma non fino al punto di farsi massacrare da questa persona (fisicamente ed emotivamente). Banalmente parlando, la domanda sarebbe: ok, a lui ci pensa lei, ma a lei chi ci pensa?

Ciao cara... sai io sto

Ciao cara... sai io sto portando avanti una mia piccola crociata personale, quindi mi permetto di darti la mia opinione .. parto da un presupposto banalissimo... la droga uccide. Uccide chiunque, anche quelli belli giovani benestanti e felici.. non ti guarda in faccia, ti offre con una mano ma prende con due.. io per 7 anni mi facevo di ero, insieme alla mia compagna... devo dire che generalmente era lei che tendeva alla dipendenza  ma non scrivo nessuna colpa anzi.. be', eravamo giovani, innamorati e felici.. 8 anni insieme, avevamo preso una casa , un attivita... nonostante la forte tossicodipendenza da eroina.. decisi a smettere, passanno alla coca, x sniffarla quando ne si aveva voglia, e darci un taglio con le spade.. nel giro di 3 settimane lei era così cambiata, la coca le aveva rubato la volontà..  inizio a farsi di coca, litigi xk io non volevo.. la nascondevo addirittura..  dopo 7 anni di ero in vena e una vita serena, di amore, lavoro bellavita amici... tossici "sottocopoertura"... circa un mese dopo che lei aveva preso con la coca, e vari litigi, una sera tornando a casa ho trovato il suo freddo cadavere a terra... la mia piccola... era la luce dei miei occhi, ed ora la avevo cadavere tra le braccia.. sono impazzito..  

Durante storie assurde mi sono disintossicato da allora, si prendo 1 compressa da 2mg si sub al gg ma solo con le mie volontà, ma a che prezzo... quale prezzo abbiamo pagato per capire che la droga ammazza? Ho 27 anni, e ho studiato.. sono molto ferrato anche sulle droghe.. io voglio devolvere la mia vita a tutti quei ragazzi che hanno bisogno di aiuto ma non lo sanno, voglio evitargli di fare la stessa scena che è capitata a me.. credetemi è orrendo, sia che tu sia il corpo morto a terra che la tua anima gemella, il tuo comoagno che ti trova a terra.. contattatemi piuttosto non lo so neanche io come fare, ma ragazzi la.vostra vita vale... e se non x voi, x chi vi ama... dedicate il tempo x la droga ad altro, chiedete aiuto.. un abrraccio 

 

Specialmente la prima volta

Specialmente la prima volta che si sperimenta una sostanza, mai mischiare.

Non per il pericolo, che comunque è presente, ma perchè si perde il fulcro dell'esperienza.

Tu ora credi di aver provato l'effetto dell'MD, in realtà hai provato l'effetto dell'MD mischiato a quello della coca, del down della coca e delle canne. E poi hai pippato di nuovo per riacchiapparti, cosa che alla lunga per tante persone diventa la norma, un'abitudine. E io eviterei di aspettare quel momento.

 

l' LSD, poi.... meno male che

l' LSD, poi.... meno male che non l'avete trovata!

Non fraintendetemi, la trovo una molecola straordinaria. Ma assumerla così, dopo aver tirato coca, ad una serata, lo trovo utile come tirarsi una martellata su un piede.

Ci vorrebbe qualcuno come te

Ci vorrebbe qualcuno come te ad ogni festa! D'accordissimo! Ma purtroppo le esperienze si fanno sulla propria pelle perché non c'è comunicazione quindi ti ammiro per aver detto la tua, anche se qui, e non in festa! Magari saresti più utile li però, prima che accada

LSD... Non fraintendetemi, la

LSD... Non fraintendetemi, la trovo una molecola straordinaria. Ma assumerla così, dopo aver tirato coca, ad una serata, lo trovo utile come tirarsi una martellata su un piede.

 

la mia risposta a questo commento

Ci vorrebbe qualcuno come te ad ogni festa! D'accordissimo! Ma purtroppo le esperienze si fanno sulla propria pelle perché non c'è comunicazione quindi ti ammiro per aver detto la tua, anche se qui, e non in festa! Magari saresti più utile li però, prima che accada

Parole sante! Se parti col

Parole sante! Se parti col presupposto dell'esperienza e finisci con il non capire cosa tu è successo, qualcosa è andato storto. E probabilmente è L proprio aver mischiato zucchero e sale, non potrà mai portarti a percepire sensazioni chiare! La coca lasciala a fine serata o proprio a casa. In festa ci si diverte con altro! Possibilmente psichedelico e senza troppi alt e bassi come la coca. E bisogna fidarsi dei consigli di chi ci da sta roba, soprattutto se ci si scambia due chiacchiere e piacevolmente è un buon inizio per una sperimentazione, hai trovato la persona giusta! Appunto fidati di quello che dice! O almeno ascolta, prova! Ciao e in bocca al lupo perché da come ne parli non hai freni inibitori quindi ci ricascherai in questi mix. Cerca quel po di lucidità che rimane anche quando sei sotto effetto di sostanze, non lasciare tutto al caso!

sei proprio stupido tu e la

sei proprio stupido tu e la tua ragazza, andate a ballare senza le sostanze, divertitevi in modo genuino puro...che tristezza leggere che ancora oggi, dopo tante campagne di prevenzione molti giovani si rovinino la vita cosi'.

la vecchia guardia

uuuuhh,,,che spericolato! una

uuuuhh,,,che spericolato! una pastiglietta, 3 righette di bamba e un paio di canne e tutto sto casino?? c'è gente che 15-20 anni fa all'epoca prendeva 10 pastiglie, un cartone, 5 pezzi di speed e via dicendo..ti sei fatto la tua esperienza ma non hai mischiato nulla di che secondo la mia modesta esperienza da ex tossica..

Bei tempi

Bei tempi

mi sembra di leggere un tipico sabato sera di 15-20 anni fa...

si comincia per gioco! Si sperimenta, si osa, si tira la corda...

fu una volta ad un teknival, come al solito sono andata avanti per circa 5 giorni, mischiavo TUTTO, specialmente cocaina, crack, lsd, mdma, ketamina, oppio, micro punte, popper, litri di birra... facevo ad ogni teknival sempre così, fino al giorno in cui la testa non ha retto, ho avuto una crisi psicotica, mi sono spogliata completamente nuda, avevo allucinazioni pazzesche,mi sentivo il corpo trafitto da mille aghi (credo fossero le mie povere terminazioni nervose), ho avuto un forte attacco epilettico, le convulsioni mi facevano sbattere gambe, braccia e testa, mi sono procurata sbucciature su talloni gomiti e ginocchia. Appena mi sono un attimo ripresa ero completamente nuda, circondata di gente, sono fuggita nel bosco.

Tutto ciò per dire che col senno di poi riconosco di essere stata fortunata a non aver subito danni permanenti al cervello, ma che non è bastata questa esperienza per farmi smettere con le droghe... naturalmente non consumavo più così, ho smesso di andare ai rave e ho preso ad andare nei club. Risultato? Ho sviluppato un sodalizio con la dipendenza da coca, poi diventata dipendenza da crack.

Negli anni sono ricascata più e più volte, ho smesso per anni, poi ripreso per anni... fino a quando un anno fa ho preso la decisione di chiedere aiuto ad un SerD.

Questo per dire che all'inizio ti diverti e niente e nessuno può fermarti... quando poi ti rendi conto di essere in una situazione più grande di te è ormai tardi e diventa difficile smettere!

Aggiungi un nuovo commento