Back to top

ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

Voto 

Commenti

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ho provato l'erba, l'hashish, la coca, le anfetamine, quando non potevo comprare niente mi facevo di valium e alcool insomma ne ho evitate tantissime ma ne ho provate abbastanza, ma me ne sono liberata, l'unica cosa da cui non mi libero? La mia dipendenza convulsiva dal cibo...sono bulimica da 7 anni...dimagrisco, ingrasso poi ridimagrisco ecc ecc...mi sto rovinando, mi sta rovinando il fisico sia esteticamente che a livello di salute...insomma mi son tolta la dipendenza da così tante cose più forti di me e non riesco a togliermi questa! Roba da pazzi no?

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

Ciao!ti capisco benissimo perche' in effetti il cibo "usato"in questo modo e' praticamente anch'esso una droga.A me per esempio e' capitato che dopo essermi disintossicato dall'eroina per un bel periodo mi sfogavo appunto col cibo.Praticamente mangiando come un maiale riuscivo a soddisfare quel senso di ansia permanente che avevo sempre.Sono ingrassato ben 6kg in 1 mese e mezzo...dopodiche' ho deciso di seguire una dieta e iniziare la palestra.Oggi sto bene e essendomi anche appassionato al bbuilding sono riuscito addirittura a trasformare il mio fisico.Praticamente mi comportavo con il cibo esattamente come con la droga.Quindi solo dandomi delle regole (seguendo una dieta fatta da un nutrizionista con le palle)ho risolto il problema,ovviamente ogni tanto mi parte la voglia di sgarrare e mi prendono delle crisi di fame in cui mangio davvero di tutto,pero' e' davvero l'unico modo (per me) per rigare dritto col cibo.So che e' dura,specialmente all'inizio,cominciare a fare 5 pasti al giorno ogni 3ore(ad esempio io la mattina non avevo mai fatto colazione,solo caffe' e sigaretta)dopo un po pero' diventa un'abitudine e cominci a stare veramente bene con te stesso,facendo attivita' fisica e vedendo i risultati sul fisico(renditi conto che a 32 anni sono riuscito a farmi uscire la famosa tartaruga)cambi anche psicologicamente.Spero di esserti stato utile,anche se so benissimo che e' un fattore assolutamente soggettivo,pero' magari potresti iniziare a darti delle piccole regole...chissa' che magari funziona anche con te.In bocca al lupo!!!!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

grazie per l'interesse :-) comunque io per circa 6 mesi ne ero uscita, anch'io andavo in palestra, uscivo tanto in modo da avere la mente impegnata, e mangiavo sano...poi x amore ho cambiato città ma purtroppo non potendoci permettere una casa stiamo dai miei suoceri...o meglio mia suocera visto che lei è la dittatrice di casa...ha una cucina molto molto molto pesante e calorica e purtroppo o mangi quello che cucina lei, o non mangi...e x un periodo ho fatto così, non mangiavo praticamente niente e infatti dopo aver avuto il mio bimbo pesavo 85 kg e nel giro di 6 mesi sono arrivata a 53...poi non ce l'ho più fatta perché non avevo la forza nemmeno di stare inpiedi così sono ricaduta nella bulimia, ma la mia oltre che una dipendenza dal cibo è diventata anche e sopratutto una dipendenza dal rigetto, tante volte io senza avere fame mangio giusto per poter poi rimettere...io credo sia una cosa mia psicologica, credo di aver bisogno di dipendere da qualcosa per poter "sostituire" la mia dipendenza dalle droghe! Ma ho deciso di farmi aiutare, per me stessa e per mio figlio! Perché questa dipendenza in modo molto più lento e subdolo distrugge quanto la dipendenza dalle droghe! Grazie x la tua risposta incoraggiante!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

E' verissimo!!io infatti ci sono riuscito e ci riesco perche' vivo da solo...gia se dovessi convivere con un'altra persona sarebbe davvero difficile....Comunque devi farti aiutare da uno psicologo...ho gia sentito parlare della dipendenza da rigetto ed e' davvero una brutta bestia...pero' e' tutta una cosa psicologica e il fatto che hai un bimbo e' la carta in piu per darti la forza di reagire amica mia!!!!Fallo per lui,e' la migliore delle motivazioni!!!Lo so che e' dura,poi ci si mette anche la depressione e la tristezza....ti auguro tutto il bene del mondo credimi!!!Un forte abbraccio!!!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ciao! sono bulimica da 17 anni e ti garantisco che non è una malattia che si cura ma solo che si impara a gestire e a riconoscere
sono stata anche in clinica specifica a Garda per sei mesi e li ho imparato molto,è stata la mia salvezza,anche se ho imparato a vomitare proprio li...
ricadute ogni tanto ci saranno sempre ma puoi imparare ad allontanarti dai fattori di rischio e a riconoscere le situazioni critiche in tempo
anche io come te ho usato di tutto e non sono mai stata dipendente tranne che dal cibo...gli zuccheri che mangi danno un effetto euforico e anestetizzante, nonchè aumentano l'afflusso di serotonina...proprio quella che ti fa stare bene. esiste l'AIDAP per questo oppure vai da uno psicologo privato (che è meglio perchè all'aidap sono troppo abituati a queste cose e spesso hanno i paraocchi stereotipando il tuo problema), nel mio caso ho una scarsa produzione di serotonina oltre a fattori ambientali e con tre anni di terapia e 100mg di sertralina ho risolto praticamente del tutto...ho ricadute tre o quattro volte l'anno.
rapidamente di ti dico che:
le cause si presume siano:
-bassa autostima
-perfezionismo clinico
-intolleranza alle emozioni
-problemi familiari (possibilità di fattori anche genetici)
cerca di capire nel tuo profondo quando è iniziato il tuo problema come ti sentivi dentro e fatti un'idea delle categorie sopra a cui appartieni insieme ad uno psicologo.
scrivi un diario ogni volta ch vuoi abbuffarti e cerca di "programmare" per inscritto l'abbuffata, sempre sul diario scrivi le sensazioni che provi ogni volta che mangi con la sensazione dell'abbuffata poi rileggilo da lucida.
ti auguro tanta tanta fortuna perchè la bulimia è terribile e poche persone si rendono conto di quanto sia grave e importante e soprattutto non si tratta solo di mangiare troppo come spesso dicono

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

nel periodo in cui ne ero uscita mi ero fatta aiutare da una psicologa, poi stupidamente le ho mentito quando ci sono ricaduta e alla fine son tornata a punto e a capo, comunque so quali siano le cause psicologiche, bassa autostima causata dai maltrattamenti di mio padre, senso continuo di inadeguatezza (in tutti i campi non solo in quello dell'aspetto fisico), un'infanzia tremenda e fragilità emotiva (ereditata da mia mamma e accentuata dal mio piccolo vissuto)...comunque fatto sta che ora che vorrei poter tornare a farmi aiutare entra in gioco il rischio di perdere mio figlio vista la scarsissima sensibilità del mio compagno e dei miei suoceri...quindi mi trovo in un tunnel completamente buio...spero di riuscire presto a trovare uno spiraglio da distruggere per poter uscire da questo maledetto incubo! Grazie per le tue parole e per i tuoi consigli

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

tesoro sono quella di prima, non posso sentirti così...c'è una soluzione per tutto
prova a non stare mai da sola ci riesci?
pensi che parlandone col tuo compagno non capirebbe?
perchè non richiedi una chat con gli operatori del sito sono molto disponibili,addirittura se non puoi connetterti quel giorno loro ti chiamano se vuoi e parlano con te.
ogni giorno è un nuovo giorno.
il bisogno di svuotarsi ti da forza perchè ti fa sentire che hai il controllo.
è come il non mangiare per una anoressica le fa avere il senso di controllo.
aggiornami ok??

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

non puoi dire a tua suocera che hai deciso di metterti a dieta?
non puoi inventare che hai fatto delle prove allergiche e risulti allergica a qualcosa?
il tuo compagno non capisce questa situazione?
può essere che la causa sia anche l'incomprensione del tuo compagno?
dovete lasciare quella casa al piu presto e assicurati che il tuo compagno la pensi così e non si crogioli nel fatto di stare sotto al tetto cn mammà!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

non puoi dire a tua suocera che hai deciso di metterti a dieta?
non puoi inventare che hai fatto delle prove allergiche e risulti allergica a qualcosa?
il tuo compagno non capisce questa situazione?
può essere che la causa sia anche l'incomprensione del tuo compagno?
dovete lasciare quella casa al piu presto e assicurati che il tuo compagno la pensi così e non si crogioli nel fatto di stare sotto al tetto cn mammà!
f.

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

hai elencato vari dei miei problemi in tutti i tuoi commenti! Mia suocera purtroppo è la persona, scusami, più stupida di questa terra e vuole comandare su tutto e tutti, e il mio compagno è abbastanza insensibile da non potermi aiutare, inoltre con mia suocera non ho mai avuto un bel rapporto quindi stare in questa casa mi fa soffrire, ma per il mio compagno è più importante il fatto che loro da soli economicamente non ce la farebbero ora come ora(e dico così non perché io sia insensibile alla loro situazione ma perché se la sono creata loro e se solo volessero ne potrebbero uscire in un soffio), e per questo e vari altri motivi anche il mio rapporto con lui sta degenerando e queste sono tutte aggravanti! L'unica soluzione sarebbe farmi coraggio, prendere mio figlio e tornarmene a casa mia! Ma ho paura che tentino di portarmelo via! Per quanto riguarda la chat non posso registrarmi perché i dati del mio indirizzo mail ce li ha il mio compagno! Qui dentro mi sento sola e solo la paura non mi fa scappare da questa "prigione"

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

quindi voi aiutate loro???
scusami ma loro la vita se la son vissuta e tu devi sacrificare la tua??
se al tuo compagno non importa vuol dire che ha scelto.
pensi che una madre che fa così e ri ha il figlio in casa farà mai nulla per riprendersi economicamente e permettere al figlio di andarsene??
ti capisco in pieno perchè devi avere un grande coraggio per prendere delle decisioni così importanti.Ma fallo ne va della tua vita e del tuo bambino anche perchè prima o poi al punto di rottura ci arriverete allora stai solo perdendo tempo.
prova a far ragionare il tuo compagno mettendolo di fronte al fatto che non potete vivere sotto lo stesso tetto della suocera e se a lui non va bene deve sapere che è dalla parte del torto.
per tuo figlio...perchè te lo dovrebbero portar via??a meno che tu sia una madre violenta o dograta il figlio resta a te.
io andai via di casa a 21 anni perchè la mia famiglia pretendeva da me che facessi da genitore a loro ho sofferto credimi ma ho salvato me stessa da un ruolo non adatto.
ora che sono fuori casa aiuto economicamente perchè non ce la fanno ma lo faccio a km di distanza prova a proporglielo al tuo lui.
ma soprattutto pensa a te stessa che sei la cosa piu preziosa che hai insieme a tuo figlio..quanto tempo pensi che passerà prima che tua suocera pretenda di educarlo a modo suo??

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

lo so hai perfettamente ragione a queste cose ci penso notte e giorno! Sono mesi che la notte faccio solo incubi su incubi perché sono agitata! Purtroppo non possiamo andarcene e dare una mano perché la mano di cui hanno bisogno e talmente grossa da non poterci poi permettere un affitto e quant'altro, ho provato a parlargli e fargli capire che non ce la faccio più e vede con i suoi stessi occhi che sto male, ma per lui è più importante aiutare i suoi' comunque ho paura che me lo portino via per vari motivi, in primis perché dovrei tornare da mia mamma che campa e fa campare mia sorella di 10 anni con quello schifo di pensione di irreversibilità di mio padre e due spicci che riesce a guadagnare, e io mi troverei li senza un lavoro e chissà per quanto tempo visto il periodo, inoltre io sono segnalata ai carabinieri perché a 16 anni ho tentato il suicidio con un overdose tra farmaci e schifezze varie...e lui lo sa e ho paura possa usarlo contro di me! Ho veramente troppa paura di azzardare tutto qui! Sennò me ne sarei gia andata! Per quanto riguarda il resto a suon di litigate non permetto che mia suocera decida per mio figlio perché non la considero un buon genitore, e riguardo a me stessa, non voglio essere patetica ma non ricordo più l'ultima volta che ho pensato a me! Solo che non posso andare avanti così! Io una soluzione la DEVO trovare!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

immaginavo!conosco quel tipo di famiglia...è deleteria.
quindi il tuo compagno ha scelto mi pare chiaro..
chissà se lui avrebbe accettato la stessa situazione a parti inverse.
ti posso chiedere quanti anni hai?
nella vita si capisce e lo racconti che ne hai passate tante e tante ne hai vinte quindi perchè ti devi far mettere i piedi in testa?
ragiona al contrario:
tu non puoi andartene ma anche loro non possono mandarti via...tu stai a casa di tua suocera per farle un favore quindi lei è in debito con te nn tu con lei...
cercati un lavoretto...per avere una minima indipendenza e intanto usa la sua stessa arma.
sii indifferente stai fuori casa con tuo figlio e cerca di stare in casa solo quandoc'è il tuo compagno.stai in casa come se lei non ci fosse...ignorala con educazione (da molto fastidio e non psei in torto quindi non sei accusabile)
stai a dieta perchè hai deciso e se lei vuole continuare a cucinare lo facesse,tu non lo mangi o ne mangi quel che vuoi in fondo lei non ti può mandare via perchè metterebbe a rischio la presenza del figlio.
ma porta la situazione al punto che sia lei a non volervi piu tra le scatole, a quel punto il bambino non te lo leva nessuno se il tuo compagno prende le parti della madre perchè è lui che abbandona.e se invece prende le tue di parti...beh meglio così no!?!?
tira fuori le unghie perchè si sente che le hai!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ho 22 anni...in parte faccio gia quello che mi hai consigliato tu, ma fin troppo poco! Per due motivi...1 perché odio sentirmi attaccare e qui sarebbero in 3 contro di me e 2 perché sono la tipica scema innamorata persa che non tira fuori le palle (scusa la poca finezza) perché ha paura di perdere il proprio compagno anche se lui non merita niente di tutto ciò che lei fa col cuore...comunque d'ora in poi cercherò di tirare un pò di fuori ste unghie perché veramente mi facevo picchiare a sangue quand'ero piccola pur di dire la mia quindi è stupido adesso che io mi faccia schiacciare così! Oltrettutto rovinando la mia salute! L' unica cosa di cui sono convinta è che se arrivasse a cacciarmi via saremmo solo io e mio figlio ad andarcene da qui dentro!

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

e allora...non perdere tempo.
a 22 anni ha tutto il tempo di rifarti una vita migliore per te e il bimbo.
sai certe volte ci penso pure io...da piccola ero testarda e caparbia...e ora mi azzerbino molto piu facilmente...anche io ho una storia da cui dovrei uscire ma non riesco, ho ricorso a psicofarmaciper cercare di ritrovare la forza di carattere.ho provato piu vote a concludere la storia ma poi sono ritornata indietro buttando al cesso la mia autostima...e non solo.
ora di abbuffate ce ne stanno pochissime, in compenso mi abbuffo di alcool e penso spessissimo a fare il passo con l'eroina.
tutto questo perchè non ho la forza di venirne fuori e ricominciare ad essere felice.
quindi pensaci bene se davvero vale la pena subire un rapporto e una situazione così scomoda.
in bocca al lupo

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ho finalmente trovato il coraggio di dirgli tutto e con mia meraviglia ha detto che farà tutto quello che gli sarà possibile pur di aiutarmi! È stato felice che io gliene abbia parlato perché in parte l'aveva capito! Mi ha abbracciata con le lacrime agli occhi e mi ha detto di non sentirmi stupida perché per lui niente che mi riguardi è stupido! Sono felice perché so che sarà dura ma so che insieme ce la potremo fare! Quindi grazie grazie grazie di avermi aiutata a trovare il coraggio! E ti prego non rovinarti nemmeno tu! Non ti abbuffi più e questo vuol dire che hai carattere da vendere quindi per favore pensa anche tu a te stessa e non farti dell'altro male! Quella merda ti rovina solo, fatti coraggio e fai solo quello che ti fa stare bene! Se lo devi lasciare LASCIALO! Sappi che 6 speciale perché grazie a te ho trovato il coraggio che non trovavo da quasi 8 anni! GRAZIE GRAZIE GRAZIE! E ti prego non fare cazzate! Un abbraccio enorme

Cocaina persecuzione di provarla

Cocaina cocaina cocaina non lo mai usata ha 10 anni che non fumo più spinelli ne ho 30 , e a volte ho questi pallini fissi che sia brillo o sobrio , mi vengono ogni 6 - 8 mesi, devo comprare la cocaina , cazzo si trova da per tutto mi bussano anche in casa a propormela questi disgraziati , premetto che sono un intollerante della caffeina basta un bicchiere di cocacola e vado in escandescenza , con una tazzina di caffe presa alle 8 della mattina mi trasformare alle 18 della sera in super aggressivo nervoso con occhiali scuri e passo da leone divento una iena pronta a dare pugni sul naso coste collo e mi continua l 'effetto poi rallenta ma tutta la notte rimango con gli occhi spalancati sino a mattina ecco cosa mi fa a me una tazzina di caffè decaffeinato ho preso consapevolezza 10 anni fa del caffè e di tutti quei the verdi straconcentrati e miscugli che facevo e li ho tolti dalla mia alimentazione , sulla cocaina ho sempre detto di no anche quando me la buttavano in faccia , e ringrazio i mie insegnanti delle scuole medie che sulle droghe anno fatto un lavoro con i coglioni e controcoglioni , io mi sono salvato , che Alla accompagni li altri in questa vita io non fumo neanche sigarette e bevo poco acool in un anno saranno 2 bottiglie , a volte mi vengono queste voglie che faccio scomparire andando in montagnia in bici con amici , oppure faccio altro cosi non ci penso io mi ritengo fortunato 10 anni fa ho avuto l illuminazione di buttare via tutta quella gente che oggi e rovinata come si poteva prevedere , ma questo pallino mi tormenda noi siamo una famiglia poco religiosa altrimenti mio padre la prima volta che mi vide sotto effetto di cannabbis mi avrebbe fatto piangere di brutto, il neurologo e la psicologa dicono di non romperli le tazze facendogli perdere tempo , non ho niente una lieve depressione che non necessità nessun trattamento , ansia fobie ossessioni niente tutto sotto anche i livelli minimi dei test , ma io se mi umbriaco incomincio cerco il mio bancomat voglio prelevare e comprare cocaina dal vicino , succede non sepre ma quando ho questa voglia o lucido o brillo devo controllarmi se non riesco mi impegno con degli Hobby e poi mi passa mi dura dai 7 ai 10 giorni e poi dopo mesi che io mi dimentico tutto si ripresenta ormai saranno un 6 anni che ci convivo so di avere questa debolezza il fatto se si presenta la debolezza e c e qualcuno che ha la coca io so di aver finito la mia vita quindi quando si presenta non esco non vado in discoteca allungo strada peche qui vicino spacciano , non bevo assolutamente nessun alcolico perchè l' alcool mi mi fa perdere la coscienza e il controllo mi inibisce , pero sto notando che adesso sono un po più forti questa senzazione diu dover usare la cocaina a tutti i costi , puo essere che quando ero adolescenti mi anno fatto delle operazioni e in anestesia anno usato sostanze che mi anno assuefatto la mente? oppure un avvenimento di 12 anni fa quando in covo di tossici in pieno centro storico all' aperto , un tossico ha sniffato e poi con quello che è rimasto circa 0,07 g. lo ha fumato ed io ho ispirato nell'aria, lui fumava e il fumo si diperdeva nell'aria , quel fumo di acido muriatico e soda caustica che per 2 giorni sono rimasto a casa non sono uscito avevo paura di uscire perchè dicevo se esci compri la cocaina la mia mente mentiva a se stessa ero semiagitato e 2 0 3 , due giorni di sicuro perche mi ricordo che arrivai a casa in mattinata alle 5 e l indomani sera ancora ero a casa avevo la paura e la consapevolezza che se uscivo mi accadeva qualcosa di brutto da non poter piu tornare indietro , puo essere che questo avvenimento a creato qualche forma di dipendenza nell 'inconscio e a volte risale in superficie , presntandosi con arroganza e insistenza? un medico dell 'ospedale (psichiatra anche esso mi ha detto che sto bene lavoro ho una famiglia sono premuroso insomma che la lieve depressione e causata dal fatto che la ditta ha chiuso e sono senza lavoro con una famiglia) mi consiglia --che qualche canna la dovrei fare anche perche sto usando delle musiche metalliche assurde per stordire un po il cervello devo stare attento a non reprimere troppo questa mia parte di me stesso altrimenti poi esplode-- sara un medico moderno mi poteva prescrivere dei placebo delle cazzeruole in erboristeria invece lui consiglia che qualche canna ogni sei mesi male non fa, io ormai la mia decisione lo presa tanti anni orsono , e spero che non mi sfuga di mano la situazione e di aspettare questi giorni sperando che mi passi presto anche se sto notando che ha già qualche giorno in piu dei mesi precedenti la volgia di provare la cocaina una altra ipotesi e che una volta inalando i fumi dell aria in qui la persona che mi ci ha portato un ex tossico si era allontanato 30 metri urlando io mi allontano , e fglio della mxxxxxxa , io che ne sapevo che anche solo inalare in aria ha un effetto incredibbile una devastazione una persecuzione , ma io pensavo in aria che effetto puo avere , il cavolo sembrava candeggina concentrata frizzante , invece un altra spiegazione che mi sono dato e quello che mi disse mio padre di stare MOLTO ATTENTO PERCHE LA CANNABIS PORTA ALL'USO DELLA COCAINA , forse e vero si inizia con la canapa e poi si passa ad altro , io all epoca fumavo molto cioè oggi se dovessi fumare penso che con 0,2 di canapa sarei tranquillo ma ai tempi alcuni giorni si arrivava anche a 6 Grammi a persona , si cari lettori a 6 grammi al di , penso che una dose del genere oggi a parte che non riuscirei nemmeno a fumarala tutta forse arrivere a 0,5 g. di piu andrei in coma , e questa e la mia esperienza , aspetto i miei figli quando li capiterà a loro e come mi e stato fatto capire a me con dolcezza serenità farò io con loro certo sperando che abbiano il senso del limite , altrimenti li mando nel volontariato ad aiutare i veri poveri oltre le scuole , buon sito , ABDEL FATTAH

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ma chi e il dott. pschiatra che ti ha consigliato di farti almeno na canna al giorno???ma fatemi il favore ttte le persone che fumate vi difandete il vizio delle canne, dicendo che nn fa niente e rilasante e un bel vizietto, ecc, ecc, ecc, mmaa fatem l favore e svegliate e cercate di maturare che la droga e tutta droga,, e basta e vi dico unaltra cosa non appena mollate vi lasciera una forma di ania brutale,, e poi che fate??ammortizzate con birra vino ecc.ecc... percio nn dite caz........te.. (IL SICILIANO PARLA SEMPRE CON SINCERITA E SRVE SEMPRE CON SINCERITA PERCHE??PERCHE HO STATO SOTTO CURA DA I MIGLIORI SPECIALISTI IN DIPENDENZE,, ANZI CI SONO ANCORA IN CURA PERCIO,,SVEGLIATEVI EDITE LA VERITA,, OKOK E IL DOTT...G,SCELFO CHE E UN BRAVISSIMO MEDICO IN TALE ARGOMENTO SA BEE COA VOGLIO DIRE)OKOK IL SICILIANO

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ciao penso che siamo sulla stessa barca, ho un debole passato di anoressia alle spalle, è la prima volta credo che scrivo questa parola, mi sono sempre sentita inadeguata sull aspetto fisico, è stata una cosa che è durata un anno della mia vita, mangiavo pohissimo, dimagrivo e tutti erano felici e mi guardavano con ammirazione. E non sapevo ancora niente delle droghe...dopo quest anno ho avuto un po di cambiamenti nella mia vita e ho iniziato a fare uso di quasi tutto, all inizio solo canne, poi il resto. X fortuna non sono mai stata male comunque. Da una cosa all altra il passo è stato breve ma all inizio nn pensavo che le cose fossero correlate, adesso ripensandoci invece penso chi lo sa se è un altro modo x sfogare il mio disagio...xke ultimamente penso sempre a come abbinare le due cose, a prendere le droghe x farmi passare il senso di fame tipo anfetamine quelle che davano una volta nelle diete, xke altrimenti mangio normalmente, ma dopo che ho mangiato un dolce o una merendina penso cavoli ma xke!! dovevo star senza!! il peso e il cibo sono come il craving da droga, basta un niente x farti scattare la molla....

Re: ne ho provate tante ma solo da una non riesco a liberarmi

ma siiiii quando gli eventi precipiteranno.. smetteremo di abbuffarci o fare uso di droghe ..stessa..cosa..quando.. ci..innamoriamo..di..persone..che..non..ci..meritano...... avremo..gettato..via..i..migliori..anni..della..nostra..vita....la...vita...circostanza,, di,,eventi..casuali..e..non.......il..passato..lo..sappiamo....in..noi..ci..sono..due.. persone..uno.. chi.siamo due chi vorremmo essere ....
non sappiamo cosa ci aspetta il domani ma con tenacia dobbiamo fare in modo di renderlo migliore ...ciao a tutti

Aggiungi un nuovo commento