Back to top

pensavo fosse erba invece mi hanno detto che era cheese

Voto 

Sono stato per un viaggio di "piacere a new york", li sono andato a trovare "un'amico" con il quale ho fumato un presunto spinello di erba. dopo pochi minuti sono stato colpio da un attacco di panico e palpitazione. Questo presunto amico mi ha confessato poi che era una canna mista a" cheese". Mi sono recato in ospedale e mi hanno effettuato un'elettrocardiogramma. Il risultato non comportava anomalie. Dopo essermi "calmato" mi sono recato il albergo ma al risveglio la tachicardia e lo stato di ansia era ancora presente. Sono tornato da 21 giorni circa e i sintomi non sono ancora svaniti, premetto che il neurologo mi ha dato delle pillole a base di Alprazolam ma non riesco a trovare tranquillita' ho continui attacchi di ansia e una tachicardia costante.
Cosa devo fare per tornare normale?

Commenti

dont worry

la cheese è un incrocio di erba tra skunk-kush quindi non hai fumato nulla di contaminante, secondo me è psicologica la cosa o hai un esaurimento nervoso

risposta a "PENSAVO FOSSE ERBA INVECE MI HANNO DETTO CHE ERA ...

Probabilmente si tratta soltanto di aspettare proseguendo la terapia in accordo con il medico neurologo. Con tutta probabilità le cose a poco a poco dovrebbero migliorare ed alla fine i disturbi scomparire. Forse potrebbe anche essere utile un farmaco in grado di agire direttamente sulla frequenza cardiaca (se essa è veramente aumentata). Si tratta di farmaci molto potenti che vanno usati sotto lo stretto controllo di un medico (potrebbe essere lo stesso neurologo presso cui sei già in cura). Purtroppo però non sapendo cosa intendi per “cheese”, non siamo in grado di  essere più precisi.

ah scusa

scusa se ci facciamo solo di eroina e non la mixiamo agli antistaminici per fare i ganzi e chiamarla "cheese". Ma va in america...

''scusa se ci facciamo solodi eroina''....ma ke kazzo dici ??...

KAZZO KAZZO MA KOME FAI A SCIVERE CERTE KOSE? VORREI VEDERE LA TUA FACCIA DA COGLIONE PER SCRIVERE CERTE KOSE..MA COME KAZZO FAI A PARLARE KON QSTO TONO DA FIGO SOLO PERKE',KOME DICI TU...TI FAI SOLO DI ERO?! KOSA VUOI..KE TI DICIAMO BRAVO???EH ALLORA BRAVO....LA GENTE KE MIXA LA ROBA KON KOSE KE NN SIANO LA KOKA NN LO FA PER FARE IL FIGO..FORSE TU SEI ABITUATOA AMETTECI ANKE LA KOKA PERK'E HAI I KASH...BEATO TE FATTONE DEL KAZZO..E VAI TIU IN AMERICA...NN RIUCIRESTI A FARTI PER 1 GIORNO DI FILA...O FORSE KIAMKI IL PAPA E TI DA I KASH..O KON I TUOI AMICI FOTTI QUALKE KOGLIONE E GLI FOTTI TUTTO..
MA VAFFANCULO

ho il tuo stesso sintomo

anke io ho lo stesso problema da un mese ormai xò riesco a farne a meno dei farmaci e riesco a stare tranquillo xò quando faccio sforzi fisici mi viene un affanno assurdo

risposta a "HO IL TUO STESSO SINTOMO" del 02.12.10

Assumere sostanze acquistate al mercato nero espone sempre al rischio di assumere qualcosa di diverso da quello che si pensa. E potrebbe trattarsi di sostanze pericolose e tossiche. Possiamo consigliarti, oltre a non fidarti mai più di chi ti vende qualcosa illegalmente, di fare, per prudenza, una visita presso uno specialista cardiologo (avvertendolo di quanto hai assunto).

guarito!!!

non c'è stato bisogno di un cardiologo x fortuna :D la cura migliore è stata la lettura:mi sono letto un casino di libri e dopo una settimana di lettura non ho piu avuto nulla :))))

risposta a "MENO MALE DOVRESTE ESSERE OPERATORI DI STRADA" de...

E' vero che ogni tanto non arriviamo a sapere tutte le evoluzioni che il mercato delle sostanze (inteso in termini ampi), i produttori e i consumatori, creano su nuovi principi attivi, soprattutto chimici, e nuovi tipi di mix. E' vero perchè come dice l'intervento che parla del lavoro delle unità di strada i mezzi di cui dispongono sono sempre più precari. Nel nostro paese soprattutto queste attività vengono viste dai referenti istituzionali con sempre maggiori sospetti perchè esercitano secondo loro un ruolo di protezione dei consumatori. Questo in parte è vero nel senso che sta anche nel mandato di tutela della salute pubblica che le unità di strada e gli altri servizi hanno o dovrebbero avere. I consumatori infatti sono parte della società e hanno gli stessi diritti tra i quali essere tutelati dai rischi che possono correre con i loro comportamenti anche se vengono valutati pericolosi e immorali. Il problema è quello di migliorare lo scambio delle informazioni sulle sostanze circolanti e sui loro nuovi modi di consumarle. Molte di queste informazioni vengono dal basso (da chi consuma) e dovrebbero essere approfondite dagli esperti che su queste cose non possono disporre di tutte le conoscenze necessarie. Per questo invece di fare polemiche o la gara a chi ne sa di più, proviamo a migliorare lo scambio e la collaborazione almeno finchè gli operatori di strada (che non sono volontari ricordatelo) e la riduzione del danno  saranno ancora attivi in Italia.
Benvenuto quindi a qualsiasi contributo ed a nuove informazioni!

Gli operatori di strada della Redazione di sostanze.info.

sui principi chimici

senza nulla togliere al vostro lavoro e al vostro impegno,voglio solo puntualizzare che in quanto chimica non ne posso più di sentir parlare di questa idiozia mostruosa della differenza tra principi "chimici" e "naturali"..e tutta la stessa cosa!!basta vi prego,con la facilità nel reperire informazioni di questi tempi non posso più accettare una tale ignoranza!la molecola è la stessa,non cambia in base alla sintesi o estrazione.

risposta a "SUI PRINCIPI CHIMICI" del 06.02.11

Accogliamo il tuo “sfogo”, ma ci sfuggono due dettagli che cortesemente ti chiederemo di precisare.
1. la discussione riguarda gli operatori. Che c'entrano i principi “chimici” e quelli “naturali”?
2. a quale intervento ti riferisci?
Apprezziamo molto i contributi dei lettori.
Ma molto di più se sono circoscritti e dettagliati.

competenze e responsabilità individuali

se compri droga in strada devi essere pronto a fumarti anche la polvere che c'è sull'asfalto tanta è la merda che si usa per tagliarla. Anche tutti quei ben pensanti che fumano la loro bella erbetta e danno dei tossici a chi non è come loro si fumano la pisciazza dei narcos che serve per asciugare prima del tempo le foglie.... mmm che buono. Inutile comprare la prima busta che arriva o fumare la prima tromba che passa e poi lamentarsi col prossimo. Le droghe si evolvono in continuazione e le unità di prevenzione fanno il loro lavoro con i mezzi che hanno a disposizione (pochi) e i dati che hanno sono sempre comunque vecchi e incompleti rispetto alla situazione reale, non per colpa loro, ma per l'ingegno dei trafficanti sempre pronti a trovare sostanze da taglio meno costose.
Altro che competenze. Prima vieni a usufruire gratis di questo servizio, compari e scompari solo per sfruttarli e poi ci sputi sopra. Pretendi che ti analizzino la cannetta prima di fumarla? ma dai.
Un grazie a un servizio come questo e un grazie alle unità di strada e a tutti i volontari che si sbattono ogni giorno anche per la gente che si droga ma non sa nemmeno con cosa si droga.
Chiederemo alla comunità europea di mettere un etichetta sulle buste che garantisca il prodotto, bah.

FINALMENTE. E24

KAZZO FINALMENTE QUALKUNO KE HA KAPITO KOME FUNZIONA..KI UUSA SOST HA IL BRUTTO VIZIO DI KRITIKARE E BASTA..SE NN VI VANNO BENE CERTI SERVIZI ALLORA NN USUFRUITENE...KOMPLIMENTI PER IL PENSIERO..KONDIVIDO IN PIENO

Re: FINALMENTE. E24

........lo speriamo vivamente anche noi dato che son passati quasi 12 mesi da quando ha scritto il post a cui ti riferisci...forse nel frattempo di è allenato....

SCHEISE NON CHEESE!!

Certo, la redazione si deve informare,... ma ci rendiamo conto?? Io PRIMA di prendere una medicina leggo il foglietto illustratrivo attentamente, i drogati non lo fanno?? PRIMA di fare un' acquisto mi informo sul prodotto e sulle condizioni contrattuali...PRIMA..ecc.ecc. E' la redazione che si deve informare? Oppure voi che fate uso di merda e poi la chiamate con nomi raffinati..sempre merda è!! Chi è causa del suo mal pianga se stesso! E chi prima non pensa in ultimo sospira!..o ci resta secco!!
PIANGETE DUNQUE MENTRE LA REDAZIONE SI INFORMA. Ciao

risposta a "MENO MALE DOVRESTE ESSERE OPERATORI DI STRADA" de...

voi fate un ottimo lavoro e vi dovrebbe essere riconosciuto!!
discorso "composizione chimica" di una determinata droga: secondo me molta gente che scrive in questo sito crede che voi siate un laboratorio di analisi o qualcosa di simile.....altrimenti non mi spiego certe domande.....
oppure leggo di persone che pensano di saperne molto più di voi, solo perchè fanno uso di droga, mentre alla fine non sanno nemmeno cosa c'è dentro la riga di "cocaina" che stanno tirando.....
altri che cercano 100000 modi per evitare o per passare i test......
forse non è chiaro a tutti lo scopo di questo sito, che non è certamente quello di darvi "dritte" per potervi drogare liberamente senza avere problemi.....
Le informazioni vengono date per cercare di aiutare le persone a venire fuori dalla dipendenza.....e non perchè qualcuno si metta a giocare a casa con il "piccolo chimico".....
almeno così la vedo io.

questo lo credi tu!

Anch'io credevo che lo scopo di questo sito fosse quello di dare informazioni corrette a chi ha dei problemi connessi con l'abuso di sostanze.. ma invece vedo che nella maggioranza dei casi si danno delle vere e proprie "dritte" ai drogati per farla franca quando devono fare i test! Scandaloso ho pensato! Poi ho capito che non si può pretendere di risolvere determinati problemi on-line e che quindi questo servizio rimane utile in tutti i casi perchè mentre i drogati si scambiano consigli su come taroccare i test, nel contempo permettono alle altre persone di conoscere questi sistemi di elusione e di combatterli.

questo lo credi tu!

le informazioni che vengono date su questo sito vengono date con lo scopo sia di aiutare le persone ad uscire dalla dipendenza sia a scopo preventivo.
Ovviamente alcune risposte possono essere utilizzate in modi anche diversi da quelli che chi ha risposto si prefiggeva.
Allora che si fa? Si risponde nel modo più sintetico e generico che si riesce, in modo da non dare potenziali "dritte", nemmeno involontariamente?
Meglio un'informazione completa oppure una mezza verità?
Esempio: se una persona chiede quanto tempo impiega a smaltire una canna dal proprio organismo perchè il giorno X ha il test. Se gli rispondi, non è che gli stai dicendo come fregare il test..... Piuttosto lo stai rendendo consapevole che, se vuole raggiungere il suo scopo, l'unico modo è l'astinenza....Eventualmente, se la sua idea è quella di fregare il test, fidati che, da una parte o da un'altra, troverà qualche intruglio miracoloso da sperimentare sulla propria pelle.....
Ovviamente una dipendenza non può essere curata online, ma può essere considerato un primo passo verso un cambio di vita radicale.
Questo sito, al tempo stesso, può essere fonte di informazione e di approfondimenti anche per chi non ha alcuna intenzione di smettere, ma che vuole solo informarsi e magari togliersi qualche dubbio/curiosità.
O può essere utile a chi ha un parente/amico che è dipendente da qualche sostanza.
Quindi, da parte mia, solo lodi alla Redazione!!

uso del sito e informazioni

quindi che famo? censuriamo ogni cosa che non ci piace? stamo apposto allora,per ogni cosa che non va bene a qualcuno allora dovremmo togliere tutto.
Non siete stati mandati qui, ci siete venuti!
Non vi hanno obbligato a leggere, lo avete scelto, se non vi piace andate da un altra parte a cercare informazioni.

Tornando alle droghe, qualsiasi sia l'effetto della droga che prendete,chiedeveti PERCHE' la prendete.
Se prima di farvi una canna riflettete 5 min sul perche ve la volete fare,vedrete che vi passera' la voglia .

inboccaallupoatutti

Frensis

commento a "USO DEL SITO E INFORMAZIONI"

Entriamo brevemente in questa discussione, dato che ci chiama direttamente in causa.
Non vogliamo assolutamente esprimere un giudizio su quanto sostenuto dai lettori, ma portare solo dei contributi alla discussione fornendo il nostro (parziale) punto di visto.
Innanzitutto qualche numero, senza il quale è difficile comprendere esattamente di cosa stiamo parlando.
Sostanze.info attualmente ha 3.000 lettori on line tutti giorni. 70/80.000 mensili.
Ad oggi (28 febbraio) le domande che hanno ricevuto una risposta da parte nostra sono 7.936 (4.620 riportate dal contatore in area DOMANDE AGLI OPERATORI, le altre divise fra l'area DISCUTI e la POSTA RISERVATA del sito).
Il tutto in tre anni di vita.

Molte (vogliamo dire due terzi?) riguardano i controlli che le nuove norme del Codice della Strada (art.186 e 187) richiedono dopo la sospensione della patente, ed il decreto con cui vengono richiesti gli accertamenti ai lavoratori con mansioni a rischio sul loro uso di sostanze.
A questi due terzi il nostro obiettivo è quello di dare una informazione corretta ed esauriente su quello che rappresenta il dover affrontare questo tipo di accertamenti. Senza offrire facili scappatoie, quali quelle rintracciabili sul web e che spesso risultano assolutamente false, ma cercando di far capire che in molti casi non si tratta di situazioni che si risolvono con una semplice multa o una stretta di mano. Ma che spesso hanno bisogno di un avvocato e soprattutto si trascinano in molti casi per anni ed anni.
Dando anche, dove possibile, qualche consiglio sulle conseguenze di un uso smodato di alcolici o dei danni che le sostanze (tutte) arrecano all'organismo.
E forse qualcuno è ritornato a chiederci non solo da dove partiva un capello pulito per il test ma anche qualcosa di più personale...

Ci sono poi gli altri, quel terzo che scrive perchè ha problemi di uso di sostanze, o un familiare che le sta usando o un amico. O ha semplicemente deciso di smettere.
A tutti questi offriamo una consulenza personalizzata, lasciando spesso anche la parola ad altri lettori che hanno vissuto analoghe esperienze in questo campo.
Ma cercando sempre di dialogare con chi stà davanti allo schermo.
Non a caso, ma è solo una anticipazione, stiamo lavorando per offrire un servizio di consulenza personale con una chat dove i nostri operatori possano incontrare i lettori che lo richiedono.
Certo, quando abbiamo aperto questo sito tre anni fa, ci immaginavamo una proporzione di lettori - che ci ponevamo domande - esattamente inversa all'attuale.
Ma chi ti cerca e perchè ti cerca lo stabilisce la rete, e non tu che gestisci il sito.

bullshit

la cheese è un tipo d'erba....
sei ipocondriaco, non è possibile che dopo 3 settimane tu senta ancora effetti, dai...

commento a "USO DEL SITO E INFORMAZIONI"

Rinnovo i miei complimenti per l'ottimo lavoro della Redazione ed evito di ripetermi sulla mia idea di come è strutturato e di come viene portato avanti questo sito.
In ogni caso il mio pensiero è che le informazioni siano neutrali: dipende solo da come noi poi usiamo queste informazioni.....

cheese

il cheese e' un tipo di erba sativa/indica risultato di nuovi incroci ,
cheese e' anche eroina e antiistaminici (diretti x il recettore H e H1) ah, sono ex tecnico di sala op. e tossicologo , il cheese , altrove , e' anche eroina, piccole percentuali di paracetamolo e talvolta psicofarmaci (famiglia benzodiazepine).
Ci sono mix , semi letali che lasciano traccia e sono ben piu' pesanti , vedo cosa arriva in laboratorio analisi : mix di eroina - ketamina , eroina - atropina .PEGGIO.
Il problema ansia e attacchi di panico non sono dovuti a una canna di quella cosa, perche' ritengo che una pipa di crack sarebbe stata molto piu' pericolosa e forte.
Ritengo che siano altri problemi del sistema nervoso e magari la "cannetta di cheese" ha fatto scattare la molla..... pero' e' strano che neanche con il Xanax (alprazolam) non passi. Non ti consiglio di assumere farmaci piu' forti, v. neurolettici , ma una visita da un buon neurologo.
Scusate se mi sono dilungato , ma ho visto questo sito e lo ho ritenuto molto interessante e ottimo per essere una enciclopedia vivente dei nostri pareri,
Attenzione con le informazioni dubbie , sono fonte spesso di guai e malintesi.
Il regolamento e il codice civile /penale parlano chiaro e questo sito cita info legali molto corrette.
Alla prox .
Ask

cheese

sono passati sei mesi da quando ho fumato quello schifo a new york e solo adesso inizio a stare meglio!!!!! ho solo un senso di vuoto alla testa, tipo vertigini costanti! ma sicuramente l'ansia e la tachicardia sono passati quasi del tutto. ho anche iniziato la terapia di riduzione delle benzodiaz. ma solo quando penso a fumare canne l'ansia mi riprende!!!! tra l'altro tutti i imiei amici fumano e il desiderio mi prende quotidianamente ... ma sicuramente il l'impresa nn vale la spesa!!!! sono stato troppo male. ho provato in questi sei mesi a fare qualche tiro ma ho sentito quasi gli stessi sintomi di new york, quindi nn collego la mia reazione alla sostanza bensì al mio stato psichico.

Aggiungi un nuovo commento