Back to top

Piccola esperienza di vita cocaina art75 carabinieri

Voto 

Salve, vi voglio raccontare in breve la mia esperienza con la cocaina. Nella mia vita spesso è capitato di fare uso di coca, ma sempre molto molto limitato , tantissime volte l’ho anche rifiutata, ma nell’ultimo anno ci sono andato dentro di forte, mi ero lasciato con la ragazza, problema da colmare, un po’ per le amicizie e un po’ per sfuggire dai problemi, che poi sfuggi sfuggi ma sai benissimo che i problemi si moltiplicano. Credo che me ne facevo un 3 -4 grammi a settimana, andavo dal mio pusher ed iniziavo a prendere il bel 40, iniziavo di pomeriggio , soldi non me ne mancavano e questo é un male purtroppo. Ero diventato bugiardo, mi allontanavo dai miei amici perbene e inventavo cazzate per non vederli, stavo perdendo tutto, se penso tutto quello che facevo mi vergogno, bugie, la notte non dormivo e prendevo sonno le 7 del mattino, uscivo anche di notte per procurarmela, appena mi saliva l’ansia dovevo prenderne altra, di notte cercavo liquori vino birra per abbattermi. Penso tutte le volte che mi sono messo alla guida sotto effetto, mi appostavo e mi facevo una riga , giravo da solo in macchina come un coglione. SCUSATE SE SCRIVO SENZA MANTENERE UN FILO LOGICO,MA QUELLO CHE MI VIENE IN MENTE QUELLO SCRIVO. La cocaina mi faceva fare cose assurde, giuravo dicendo che sarà l’ultima volta ma senza successo, “che fallito”, poi finalmente arrivò l’ultima volta che feci uso di coca, giusto 7 mesi fa, tutto iniziò con “ SALVE, UN PO I DOCUMENTI? non potrò mai dimenticarlo, stavo salendo in auto, già sotto effetto di coca , sotto casa del mio pusher, e sento aprite le portiere di una macchina parcheggiata alle mie spalle, in quel momento sapevo che me la sono cercata, sapevo che i carabinieri gli stavano addosso, quindi la coca addosso lo sanno che ce l’avevo. Dopo varie domande del tipo che stai facendo qua , perquisizioni tasche scarpe , decido di cacciarla , mi portano in caserma , volevano che io confermavo il nome del mio pusher ma io gli dissi che non volevo avere problemi. Mi hanno fatto l’art75 , e fatto andare via. Io dopo mesi sono andando a ringraziarli in caserma, perché veramente con questa segnalazione ho capito tante cose, per me sono stati TRE ANGELI CUSTODI, da poco ho finito di fare il controllo urine al sert per non farmi ritirate la patente, è stata una gran rottura ,2volte a settimana per 4 mesi, ma cel’ho fatta,concluso positivamente. Ora sono felice , ringrazio veramente a dio che sono stato beccato, è vero sono segnalato con l’art 75 , ma meglio così :) la notte dormo , non ho gli sbalzi di umore, non mi isolo, la notte dormo una favola , SONO FEICE CREDETEMI. Vi auguro che voi smettiate di farne uso di coca con la vostra volontà . Ciao a tutti

Commenti

Re: Piccola esperienza di vita cocaina art75 carabinieri

Mi compiaccio anch'io.
E a proposito di Carabinieri, è di oggi la notizia che l'Arma, insieme al Ministro della Difesa e ad altri esponenti del Governo, ha chiesto di costituirsi, in quanto parte lesa, a fianco della famiglia Cucchi, nel processo per i depistaggi relativi alla morte di Stefano.
Certo, nulla potrà riparare del tutto la perdita. Ma questo mi sembra davvero un gesto simbolico importante.

Re: Piccola esperienza di vita cocaina art75 carabinieri

Forse si , forse no, perché avrei ricominciato. Ma essere segnalato con un’articolo è stato un fallimento personale ma nello stesso tempo una gran vittoria, volevo smettere ma non c’è la facevo o non volevo, sapevo che stavo toccando il fondo. Posso solo dirti che non finirò mai di ringraziare i carabinieri

Re: Piccola esperienza di vita cocaina art75 carabinieri

E infatti non finirai mai di ringraziare i tuoi 3 angeli custodi dato che stante le leggi attuali quelle visite probabilmente dovrai farle fino a quando andrai in pensione e quindi non avrai piu' il problema patente.
Ma contento tu contenti tutti, ovviamente.
Rispetto il tuo punto di vista, c'e' chi ha bisogno di una scossa, qualunque sia, qualcuno la butta persino sul mistico, ci puo' stare tutto.
Sono meno d'accordo invece parlando in generale su questa specie di angeli custodi e probabilmente lo sarebbero meno ancora coloro i quali, anche per qualche canna, prendendo la cosa diversamente sono arrivati gesti estremi o comunque gli hanno in qualche modo cambiato la vita.
Forse persone deboli si potra' obiettare o che comunque in qualche modo se la sono cercata, ma parlare addirittura di angeli custodi!
Uno psichiatra mi disse che a quelli come me spesso c'e' da augurare qualche disgrazia, chissa' che questo non possa cambiarli, forse aveva ragione.
E poi, con tutti i bocca al lupo, ma parliamo di avvenimenti risalenti a 7 mesi fa' e tu dopo 7 mesi sei qua a parlare di gran vittoria? Io aspetterei un attimo, per prudenza non per altro.
Non voglio sminuire il tuo vissuto anzi, ma siccome probabilmente proietto su di me le esperienze che leggo filtrandole con il mio vissuto su questo argomento particolare abbiamo esperienze diverse, tutto qua.

Aggiungi un nuovo commento