Back to top

Sert volontario e paura servizi sociali

Voto 
+
-158
-

salve

sono andata volontariamente al Sert per tirarmi via dalla vita l’ero.

dopo anni senza in cui mi sono costruita una famiglia ci sono ricaduta dopo una forte depressione.

oda  

 

ora mi voglio separare, sono pulita e in cura dal 2018.

i miei bambini, che sono super seguiti e stanno benissimo,li affidano a me vero? Se mio marito (che pulito non è) mi facesse la guerra, io ho le carte per vincerla? 

Ho paura. Aiutatemi per favore 

 

Commenti

come posso “chiamare in causa

come posso “chiamare in causa” un medico della redazione per avere chiarimenti?

ho paura ad espormi fisicamente di persona perché vivo per i miei bambini e se dovesse succedere qualcosa sarebbe la mia fine.

Sto facendo tutto questo percorso solo ed esclusivamente per crescere loro.

unico motivo per cui ho lottato contro dipendenza e depressione.

voglio svoltare pagina ma devi avere la certezza che abbia la legge dalla mia parte. Piuttosto scalo fino a zero e poi avvio le pratiche di separazione ma vorrei poterlo fare in un futuro più prossimo. 

Ciao, secondo il mio modesto

Ciao, secondo il mio modesto parere non dovresti temere nulla. Se continui a seguire un percorso terapeutico/di mantenimento, il servizio al quale ti rivolgi è in grado di certificare - con valore legale, ad esempio con gli esami urine ed eventuali relazioni sul tuo stato di salute psicologico e fisico - che sei un genitore in grado di provvedere ai propri figli. Mentre - mi pare di capire - l'altro al momento non lo è. È tutto documentabile, per questo puoi stare tranquilla. 

Ciao,

Ciao,

se sei in cura al SerD, e rispetti il programma, non hai nulla da temere per i bambini.

Sarebbe decisamente molto peggio se per qualunque motivo venisse fuori il tuo uso di eroina, durante il divorzio.

Un saluto

Aggiungi un nuovo commento