Back to top

Sospensione Xanax

Voto 
+
-137
-

Salve, sono un ragazzo di ventidue anni e dal 20 giugno di quest'anno assumo Xanax 0,75mg in gocce. Mi è stato prescritto perché durante la quarantena ho manifestato attacchi di panico molto violenti e poi perché di base soffro di ansia e depressione. Insieme a Xanax poi mi è stato prescritto un'antidepressivo (il Brintellix da 10mg). Ho preso il Brintellix per sole 4 sere e poi l'ho tolto subito perché alla quarta sera stavo per svenire e siccome in questo periodo buio della mia vita sono molto preoccupato per la mia salute e di conseguenza per la vita stessa, come ho detto l'ho sospeso subito. Lo Xanax invece lo sto togliendo gradualmente, sotto consiglio medico, 2-3 gocce al giorno da una dose iniziale di 10 gocce al giorno fino ad un massimo di tre assunzioni quotidiane. Per dire: il mese fa sono attivato in alcuni giorni a prenderne anche 25/28 ma mai ho superato quella dose. Tuttavia adesso che lo sto sospendendo, durante la giornata (quindi può essere la mattina o il pomeriggio) avverto questa sensazione di "leggerezza" corporea, un marcato senso di depersonalizzazione e una paura costante di morire per infarto. Grazie a Dio dall'ECG che ho fatto il mese scorso è risultato tutto nella norma però la forza della mia mente è troppa e quindi riesce sempre a farmi somatizzare i pensieri negativi. Chiedo a qualcuno di voi se ha avuto esperienze simili alla mia e se per favore può aiutarmi perché in questi momenti ho troppa paura. Grazie a tutti.

Commenti

Ciao pinguino, non sono un

Ciao pinguino, non sono un'esperta, ma ti dico in base alla mia esperienza che anche l'antidepressivo va scalato gradualmente e di solito viene associato lo xanax proprio per farti "sopportare" gli effetti negativi dei primi giorni di antidepressivo. A quanto ho capito, tu stai facendo il contrario! L'antidepressivo in genere si continua a lungo termine, mentre lo xanax fa da supporto per poi procedere con lo scalaggio. I sintomi che avverti sono probabilmente dovuti alla tua ansia, che aumenta soprattutto all'inizio della terapia antidepressiva. Sarai sicuramente seguito dallo psichiatra e ti aiuterà a sostituire l'antidepressivo che ti da sbenimenti (capogiri, ansia, umore depresso, mal di testa sono normalissimi nelle prime settimane di assunzione). Ti consiglio di non prendere iniziative personali, questi farmaci aiutano solo se presi nel modo corretto! Un saluto da 10mg di daparox + provigil + xanax

Ciao Soso. Ti ringrazio per

Ciao Soso. Ti ringrazio per la tua risposta. In ogni caso l'antidepressivo che ho citato nel post l'ho preso per sole quattro sere e ormai sono passate due settimane da quando l'ho sospeso. Nello specifico l'antidepressivo non mi ha dato alcun effetto collaterale. Lo Xanax invece mi sta rompendo un po' più le scatole. Dopo che lo tolgo completamente la mia idea è quella di non prendere più farmaci perché dopo questa esperienza non ci tengo proprio a riprovare queste sensazioni. Passerò a farmaci omeopatici e comincierò a praticare sport. Io da sei anni ho fobie e simili ma prima d'ora non avevo mai assunto farmaci come Xanax ma solo omeopatici che mi hanno sempre aiutato. In questo periodo però, a causa della quarantena i sintomi sono peggiorati sfociando anche in attacchi di panico ecc.  Per quello sono ricorso allo psichiatra. Psichiatra che per giunta ora ho sospeso poiché invece di aiutarmi mi aveva solo fatto peggiorare. Adesso l'unica terapia sarà tornare a vivere come prima della quarantena ovvero con una base ansiosa ma gestibile da omeopatici e da me stesso. Ciao! 

Ciao,

Ciao,

difficile poterti dare un consiglio via web, senza conoscere la tua storia clinica. La cosa migliore è che tu parli di questi problemi al medico che ti sta curando, eventualmente anche cambiandolo se ritieni di non esser soddisfatto, ma sempre seguito da un medico "reale", che ti possa visitare e che conosca tutta la tua storia.

Lo Xanax lo puoi e lo devi ( a mio avviso) togliere con facilità, ovviamente seguendo le indicazioni del medico e non fai da te (attenzione perché con le benzodiazepine non si scherza, l'astinenza se interrotte in modo sbagliato causa sintomi molto gravi, fino a convulsioni e morte), ma dovrai proseguire la terapia con un altro farmaco, che dovrà essere il tuo medico a prescriverti.

Un saluto

Ciao e grazie per la tua

Ciao e grazie per la tua risposta. Allora lo Xanax porta alla morte quando ne si fa uso eccessivo, dunque per molti mesi o addirittura anni e se si superano le dosi consigliate, dunque si va in overdose. Io, come ho detto, ho sempre rispettato la dose che mi è stata prescritta. Ad oggi sono arrivato ad 11 gocce al giorno suddivise al mattino, pomeriggio e sera (3,4,4). Detto questoi pento profondamente di aver dato ascolto al mio ex psichiatra che ad occhi chiusi mi ha prescritto questi due farmaci pur sapendo che non avrebbero fatto altro che peggiorare la situazione. Adesso che sto togliendo questo maledetto Xanax mi sento molto meglio. Fino a due settimane fa non riuscivo nemmeno a parlare e avevo l'umore sotto i piedi. Adesso invece mi sta tornando la voglia di vivere e sto cominciando a rivedere il mondo a colori e non più in bianco e nero. Prego per me stesso che finisca tutto e subito così potrò riprendere in mano la mia vita. Credimi, la morte non c'è neanche nell'elenco delle cose che voglio. Io voglio solo vivere felice. Ciao!

In realtà non è proprio cosi,

In realtà non è proprio cosi, lo xanax, come tutte le benzodiazepine, ha una tossicità acuta molto bassa, dunque è praticamente impossibile di overdose, a meno che non lo si associ ad altri farmaci/sostanze.

L'astinenza invece, ovvero la brusca sospensione (certamente da alti dosaggi, non il tuo caso), può causare convulsioni, crisi epilettiche e morte. 

Il mio consiglio era comunque a te rivolto per quanto riguarda la sospensione, di non fare da te, ma di seguire le indicazioni del medico. 

Sono d'accordo anch'io che molte volte si prescrivano questo tipo di farmaci con troppa facilità.

Un saluto

Ciao. Ascolta sul bugiardino

Ciao. Ascolta sul bugiardino c'è scritto sotto il paragrafo: "Se prende più Xanax di quanto deve: nei casi lievi i sintomi possono essere: confusione mentale, sonnolenza, difficoltà nel parlare. 

Nei casi più gravi: perdita della capacità di coordinare i movimenti, scarso tono muscolare, bassa pressione muscolare, problemi di respirazoone, coma e morte." Questo dice in quella sezione. Nella sezione di sospensione non è indicata la morte come "effetto collaterale". Comunque in ogni caso adesso sono ad 11 gocce al giorno suddivise. Ho fatto per due giorni così (oggi compreso) e poi domani faccio 10. La mia dottoressa ha detto che addirittura 2-3 ogni giorno poiché non lo assunto per mesi interi o addirittura anni. Da qualche parte avevo letto di un ragazzo che era arrivato a 120 gocce al giorno pensa. E poi comunque in generale i medici dicono che le benzodiazepine sono farmaci "sicuri" cioè che comunque in casi estremi portano alla morte. Conosco persone che avevano in una mano lo Xanax (compressa) e nell'altra una bottiglia di birra. E queste persone sono ancora vive e vegete. Ciao buon fine settimana! 

 

Eccomi! Il giorno del mio

Eccomi! Il giorno del mio matrimonio, mi sono bevuta pure l'impossibile, poi ho preso 20 gocce di xanax...risultato? Amnesia! Ho preso l'aereo addormentandomi ancora prima che partisse, non ricordo nulla del tragitto aereoporto-albergo, ed il giorno dopo ancora stavo fatta come una pigna, ma tutto ok...non si muore con lo xanax, ma ci si può sballare di brutto se mischiato all'alcool.

Stai facendo passare un

Stai facendo passare un messaggio molto pericoloso e completamente sbagliato.

L'associazione di grosse quantità di alcool e benzodiazepine, oltre a portare agli effetti che hai descritto, puo anche condurre alla morte per arresto cardiorespiratorio.

Non è mio interesse

Non è mio interesse convincerti di nulla, io le cose che sono di mia conoscenza te le ho dette, poi tu credi e pensa quel che meglio preferisci! 

Un saluto

Tirar Ma figurati se voglio

Tirar Ma figurati se voglio far passare un cattivo messaggio! Prima che le benzodiazepine ti portino all'arresto cardiocircolatorio ce ne vuole! Dico solo però che con il farmaco e l'alcool è difficile morire se non assunti in quantità smodate! E comunque 20 gocce di alprazolam sono la cura "abituale" se assunte saltuariamente per chi soffre di attacchi di panico. Tra l'altro io le assumo sotto controllo psichiatrico. Magari la redazione ci darà conferma o meno di quanto stiamo scrivendo. È ovvio che non andrebbe assunto in concomitanza di alcolici, ma da qui a dire che si muore per un po di xanax e alcool stiamo veramente esagerando! Anche io parlo solo di cose che conosco, il mio messaggio voleva solo tranquillizzare l'utente che pensa di morire con una birra e qualche goccia. 

Ciao,

Ciao,

no no per carità, non ho mai detto che qualche goccia e un po'd'alcool portino alla morte, ho infatti sempre scritto "grandi quantità", e di entrambi.

Certamente non succede nulla per una birra e 20 gocce, però in linea generale è uno degli abbinamenti più pericolosi, tutto qui!

Ciao ;-)

Aggiungi un nuovo commento