Back to top

Thc all’ 80% mi ha ROVINATO LA VITA !! Cosa posso fare??

Voto 
+
-227
-

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni . Come dicevo nell’oggetto di questo racconto , sono una ragazza disperata  .. 

Spero qualcuno possa aiutarmi!!!

Questa è la mia lunga e complessa storia, quindi chiedo già scusa per la lunghezza di questo racconto.

Due anni e mezzo  fa( precisamente il 10.8.2018) ero in Australia a fare Farm work e una sera ho fumato una sigaretta elettronica contente cannabis quasi pura (80%thc !!) Io ero super ignorante in materia e quando il mio amico mi aveva detto che era così forte non mi ero minimamente allarmata! (contando che ho fumato qualche tiro di canna una cosa come massimo 5 volte in vita .. senza MAI avere il minimo effetto!!! Quindi mentalmente non ero pronta a ciò che ho  vissuto quella MALEDETTA sera!). Dopo 6 tiri non sentivo nulla .. ero pronta a tornare a letto.. fino a che non ho iniziato a sentire tachicardia, riflessi rallentati , difficoltá a parlare , sono caduta a terra e per 2 ore sono stata malissimo !! Ero convinta sarei morta!! Provavo Terrore e tanta rabbia verso di me e quel ragazzo. Il giorno dopo però stavo benissimo! 
Ma il vero incubo è iniziato qualche giorno dopo e ,ad oggi, è più forte che mai!! 
Qualche giorno dopo ho iniziato a sentire, circa una volta al giorno, il bisogno di STARE A TESTA IN GIÙ. La testa era pesante dopo sforzi ( corse , lavoro ecc ). Dopo sforzi : bisogno di stare a testa in giú!! Al mattino non riuscivo a svegliarmi mentalmente .. torpore mentale, ESTREMA STANCHEZZA/SONNO mentali .. impossibilitá di concentrarmi / guardare computer/ tv / leggere sono diventati i miei maledetti compagni di vita. I sintomi si sono aggravati man mano che passava il tempo. Sono diventata 100% inappetente .. arrivando a pesare pochissimo (motivo per cui a marzo 2019 sono tornata in Italia). Vedendomi così magra i medici pensavano che la causa dei malesseri fosse il sottopeso.. ma nonostante avessi poi recuperato tutto il peso (grazie a sondini nasogastrici e tanto sforzo da parte mia, essendo totalmente inappetente) i sintomi peggioravano sempre più! Ad oggi mi trovo a VIVERE UN INCUBO. Solo quando inclino la testa in avanti ho un sollievo dal dolore ESTREMO che provo dopo anche il minimo sforzo  ( ma il male resta comunque). Quando sto dritta ho disturbi alla testa, , ho un senso di ovattamento e non riesco più a concentrarmi !! Non studio, non guardo la te, non leggo e non partecipo a feste con gli amici da due anni e mezzo! Inoltre sono sempre stanca MORTA! soprattutto mentalmente e ,a causa del bruciore alla testa, prendo Oki quasi  ogni giorno. Ma non mi fa quasi nulla.. solo un lieve sollievo. Ho beneficio solo sotto sforzo fisico (corsa, palestra ..) , ma terminato quello inizia il bruciore e la pesantezza aumenta moltissimo. Ho eseguito RM cerebrali e cervicali, 5 o 6 visite neurologiche , cardiologiche ed esami del sangue . Mi hanno vista osteopati, chiropratici , fisioterapisti e massoterapisti .. Allora si è pensato a un disturbo psicosomatico .. per mesi mi ha seguita uno tra i migliori psichiatri italiani.. senza alcun risultato . Da un anno, in questo calvario fatto di dolore, noia e disturbi che aumentano sempre più (da 3 mesi sento forte ansia in pancia ad esempio, che passa solo contraendo i muscoli addominali.. una voragine la chiamo io ) mi supporta una psicologa. Ma nonostante la veda 2 volte a settimana: nulla migliora!! 
Disperata ho raccontato questa mia storia al mio erborista che, appassionato degli effetti delle sostanze psicoattive , mi ha riferito come queste possano portare a squilibri ELETTRICI nel cervello.. squilibri nei collegamenti neuronali, che possono portare ai più svariati disturbi. Mettendosi in moto per aiutarmi è arrivato al Suo contatto. 
E qui arrivo io con questa lettera di DISPERAZIONE, che scrivo stando a testa in giù sul divano e piangendo dal male. 
Ora chiedo: 
Avete mai sentito una storia simile? Potrebbero Il thc e quell’ enorme paura aver creato tutti questi disturbi? Facendo traboccare un vaso che già era carico di problemi e difficoltà personali. Come si potrebbe resettare tutto ciò e far sì che i problemi inconsci ,che magari con il thc sono diventati DISTURBI PSICOSOMATICI, escano allo scoperto??
Sono DISPERATA. Non vivo più e non so dove sbattere la testa 

Spero possiate aiutarmi .. 

Cordiali saluti

Commenti

No, mai sentito una storia

No, mai sentito una storia simile (relativamente ad altri tipi di disturbi correlati all'uso di cannabis, invece sì). Non io almeno. Veramente sorprendente e spiacevole, soprattutto in relazione a disturbi di questa portata. Non sono in grado di pronunciarmi su eventuali compromissioni neurologiche. (al riguardo potresti provare a riformulare il tuo quesito nella sezione "domande agli operatori").

Per quanto riguarda il versante psicosomatico, penso che spesso possa avere basi relazionali. Che ne è del ragazzo con cui hai condiviso l'esperienza originaria e di eventuali altri corresponsabili? Versosimilmente hai subito un danno, relativamente al quale esistono anche responsabilità altrui. Sempre che sia assodato il rapporto di causa effetto fra il bombardamento di THC e i disturbi successivi.

CIao!

Salve, non riesco a trovare

Salve, non riesco a trovare il modo per pubblicare un commento, non vado d'accordo con la tecnologia; premesso questo volevo fare una semplice domanda: respirare piante di cannabis per svariate ore al giorno (anche 20-21 ore al giorno), è pericoloso? Fa male? Porta danni? Grazie in anticipo

Ciao, anzitutto spero che tu

Ciao, anzitutto spero che tu l'abbia detto anche allo psichiatra e alla psicologa che il disagio è avvenuto dall ultima fumata; che a mio avviso è per esperienza sia personale che di altri, non è assolutamente imputabile alla canna, ma di una crisi esistenziale dell d'adolescenza ritardata che doveva comunque esplodere , sfociando in depressione , devi curati sia con antidepressivi , sia psicoterapia , e con socialità , cioè sport, uscite con amici( che non usano come sostenze oppioidi), fidati quello che stai passando l'ho vissuto anch'io, e anche dall ultima canna fumata che imputai proprio alla stessa canna, mentre è un malessere represso che ci siamo portati dentro dalla nostra adolescenza; quando supererai il tutto ti verrà da Ridere, ti auguro Tante belle cose

mi spiace che stia cosi male,

mi spiace che stia cosi male, soprattutto pensando a com è successo e che è dovuto a una sostanza che raramente da problemi cosi gravi. raramente in ogni caso non vuol dire mai, basta che legga quante esperienze simili alle tue ci sono qui...

per quanto possa valere, visto il fallimento di tutti i medici che hai provato, resta solo da aspettare che le cose si sistemino da sole: sempre leggendo le altre esperienze questo accade, anche se non in poco tempo (quanto dipende da persona a persona), e solitamente nel frattempo nulla è risolutivo. una cosa che pero sono sicuro non ti faccia bene sono tutti quegli oki e simili: diventano anche loro una dipendenza molto forte e smettono di curanti, anzi ti creano il mal di testa ancora di piu.

quindi mi sento solo di dirti che non è capitato solo a te, nè che è in nessun modo colpa tua. è semplicemente colpa della sfortuna, è capitato e basta, non sei nè eri fuori di testa, non te la sei cercata, sei solo stata sfigata. poi uno puo inventarsi tutte la cause che vuole, ma è evidente che ad oggi nessuno le conosce davvero.

in bocca al lupo! Stupefatto

Aggiungi un nuovo commento