Back to top

Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella tradotta è tratta Focus)

Voto 

Commenti

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

ma stà roba quà è tutta sciroccata!...Il metodo di calcolo (se c'è ne fosse stato uno, ma dubito fortemente) è più flippato di quello del ranking UEFA delle squadre di calcio! Assurdo...Date almeno un'occhiata, dunque l'alcool coi "danni sociali" stà a 2,21, mentre la cannabis che stà a 1.50 è di gran lunga più della metà dell'alcool, quando quest'ultimo è causa di non so quanti cazzo d'incidenti stradali all'anno e accoltellamenti vari ed eventuali! Mentre è stato effettuato uno studio (mi sembra negli USA) che l'uso di cannabis diminuisce o azzera del tutto le violenze domestiche!!! Ma ke intendono stì mongoli per "danni sociali"???!

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Prova a fumare una canna al giono per vent'anni! Ti brucia le cellule celebrali e sono tutte cazzate quelle che anche l'alcol brucia le cellule celebrali perché con l'alcol esiste una moderazione! Perché fumarsi una canna e bere una birra sono due cose diverse! Vorrei vedere se la legalizzassero come andrebbero a finire le cose! Perché l'alcol é una tasformazione dello zucchero presente nell'uva in etanolo (etoh) e quindi l'organismo lo digerisce come tale! Tutte cazzate l'erba é una merda e la si fuma solo per farsi vedere!

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Conosco da tempo questa classifica e la rispetto perché frutto di uno studio credo serio, e inoltre tenendo presenti moltissime variabili.
Sicuramente è' interessante vedere le polemiche che si creano tra consumatori e non su effetti presunti o postulati...discussioni a mio parere sempre interessanti e ricche se fatte sotto una luce di ampie vedute.
Quello che invece riesco a spiegarmi difficilmente e' l'inclusione del metadone tra i primi posti. Evidentemente viene considerato l'aspetto legato all'abuso, essendo questo farmaco regolarmente utilizzato da centinaia di migliaia di persone nel mondo, senza per questo effetti così importanti sulla salute e su altri aspetti.
Si è sempre detto che il concetto di dipendenza parlando del metadone assume un significato nettamente diverso, o sbaglio? Ed anche i danni fisici, se usato sotto controllo e a dosi adeguate, dovrebbero essere quasi nulli.
Insomma, esso è più un farmaco salvavita e terapeutico che una sostanza d'abuso, ed includerlo nei primi posti secondo me contribuisce ad aumentare l'alone di negatività che si porta dietro oltre che a destituirlo di una grossa capacità terapeutica.
Insomma, e' visto qui come droga, e questo mi sembra un fraintendimento macroscopico, perché da l'accezione negativa ad esso.
Non so se sono riuscito a farmi capire, ma si questo gradirei un intervento di Voi della Redazione per sapere se la Vostra su questa mia visione...

Ad maiora

Re: provare TUTTO

Non ho intenzione di dilungarmi su discorsi sulle droghe o sull'assurdità di una lista di questo tipo.
Favorevole o contrario, poco importa, ognuno deve decidere per se.

Volevo però rispondere ad una delle più idiote frasi di questa filosofia giovanile da circa un decennio a questa parte, che si dovrebbe provare tutto. È una delle frasi più stupide e poco riflettute da dire, giusto per far vedere quanto si è aperti mentalmente e quanto si è fighi e pronti a correre rischi.
A tutti quelli che dicono così, io rispondo:
Allora chiamatemi quando vi fate una bella pera di Krokodil, che voglio esserci.
Poi vediamo quanto fate i fighi.

"Non imparare dai tuoi errori. Impara dagli errori altrui così che tu non possa farne."
Thomas Hobbes

Re: provare TUTTO

la lista non è asurda perché i parametri scientifici sono gli unici che andrebbero usati per definire legalità e illegalità.

detto questo, poi, è ovvio che si può abusare e morire anche di hamburger

nota a margine: se nessuno avesse mai sperimentato niente, l'umanità sarebbe ancora nelle caverne

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Devo dire che la lista mi ha lasciato un pò a bocca aperta; non sapevo che l'lsd e l'mdma fossero meno pericolose della cannabis e alcol. Comunque volevo esprimere una mia riflessione: fumare cannabis è qualcosa che sicuramente qualcuno si può permettere di tollerare, continuando a svolgere le sue attività che magari non impegnano troppo la mente (non ci si concentra a fare ciò che magari si fa controvoglia) o che so io, ma non è una droga che facilità l'uomo a fare le cose della vita quotidiana. E' una droga che consiglio a chi non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera, ma non la consiglio al politico, al professore etc. Per quanto riguarda la dipendenza della cannabis (erba,hashish); eccome se crea dipendenza! E lo sapete perché? Perché piace! Non a tutti, ma quando ti piace ne vuoi ancora e ancora. Ovviamente non è una dipendenza fisica, è psicologica

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Il Fumo di Sigaretta contiene circa 4,000 agenti chimici, tra cui oltre 60 che sono stati dimostrati agenti cancerogeni. Inoltre, molte di queste sostanze, come il monossido di carbonio, l'arsenico e il piombo, sono velenose e tossiche per l'organismo umano.

Il fumo principale delle sigarette, cioè quello che viene assorbito dal fumatore, è la prima fonte di esposizione ad agenti chimici tossici e la prima causa delle malattie chimicamente mediate negli esseri umani. Il fumo principale è un aerosol complesso, costituito da una fase vapore e una fase particolata, in cui i costituenti del fumo sono distribuiti. I costituenti principali del fumo sono:

Nicotina, Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) e Nitrosammine Tabacco Specifiche (NTS) che si ritrovano principalmente nella fase particolata

Idrocarburi a basso peso molecolare come il Benzene, il Butadiene e il Toluene che sono presenti principalmente nella fase vapore

Acido cianidrico e Ammoniaca che sono stati trovati in entrambe le fasi .

La Nicotina è la principale sostanza presente nel Tabacco che agisce come una droga provocando la dipendenza del fumatore. Durante il fumo la Nicotina viene assorbita rapidamente e passa nel sangue raggiungendo il cervello in pochi secondi. La Nicotina provoca un aumento della pressione sanguigna e del battito cardiaco, un rilascio d’adrenalina e un calo dell’appetito. Se usata in maniera eccessiva, può portare alla morte provocando una paralisi respiratoria. La dipendenza provocata nei fumatori dalla Nicotina, che avviene attraverso l’azione dei recettori della dopamina, è simile a quella provocata da Eroina e Cocaina. I sintomi da astinenza si manifestano con irritabilità, mal di testa, ansia e persino con depressione

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Con tutto il rispetto è chiaro che questa classifica racconta solo un mucchio di fesserie basate su non so quale criterio ed è triste pensare che riviste scientifiche si dedichino a classifiche da rotocalco, così come è triste che riviste di scienze 'in pillole' come focus le diffondano (per non parlare dei quotidiani nazionali come il Corriere della Sera, che le ha diffuse a sua volta ).

In base a questi risultati, ad esempio, l'LSD risulterebbe molto meno pericolosa del tabacco.
Ma questa gente sa di cosa parla?

è arrivatooooo

è arrivato quello che ne sa più di un gruppo di studio di medici selezionato dalla principale rivista di studi del settore al mondo
-
GRANDE AOH
-
parlaci delle tue pubblicazioni accademiche
-
rispostina banale alla portata anche di un bimbo: tabacco=cancro,80'000 morti l'anno. LSD=0 morti l'anno. La classifica parla di pericolosità per la salute, non di intensità degli effetti.
-
GOOD DAY AND GOOD LUCK

be'

il tabacco in Italia uccide 80'000 persone l'anno, causa tumori, infarti e malattie di ogni tipo. La cannabis uccide 0 persone e la maggior parte dei problemi che causa sono legati al tipo di consumo (tuttora chi la usa quasi sempre la fuma assieme al tabacco) e svanirebbero in caso di uso con vaporizzatori o tramite ingestione come per chi ne fa uso medico in USA. Intendiamoci la cannabis non è innocua e specialmente nell'adolescenza andrebbe evitata assolutamente ma è molto meno dannosa del tabacco.
L'ecstasy (ovvero mdma) ha molta cattiva stampa – ogni volta che causa un morto tutti i giornali ne scrivono... pensa se avvenisse col tabacco, non basterebbero le pagine di tutti i giornali del mondo per mille anni – perché essendo ancora percepita come 'nuova droga' fa notizia demonizzarla, in realtà se vai a vedere poi i suoi rari morti sono sempre o dosaggi assurdi, o pillole tagliate con altre cose (risultato del proibizionismo) o mix con alcol che porta a surriscaldamento.
-
poi è chiaro che al di là delle classifiche, il danno delle droghe, legali o illegali, farmaci o ricreative, pesanti o leggere, dipende innanzitutto dalla testa di chi ne fa uso, anche la sostanza più innocua in mano a un cretino può diventare pericolosa, l'abuso è il vero pericolo.

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

Siccome penso che la graduatoria non sia stata fatta studiando gli effetti solo di quelle drogne, e non vedo la DMT sono portato a trarre la conclusione che e meno dannosa delle altre 20 drogne.
Pur valutandomi una persona non ignorante (o comunque meno della massa) in questo campo vorrei avere la conferma a questa mia conclusione, qualcuno ne sa qualcosa in piu? :)

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

il dmt come tutti gli psichedelici non dà dipendenza ed è sostanzialmente atossico, inoltre è endogeno (c'è pure nel cervello umano), ergo si può ben presumere che stia ben sotto la stessa psilocibina o l'LSD, che sono già tra le droghe meno dannose. ciò non significa ovviamente che non abbia controindicazioni, ad esempio può essere pericoloso in chi ha condizioni mentali instabili.

Re: Classifica LANCET sui danni delle droghe (la tabella trad...

La tabella pubblicata è vecchia (2007).
Gli scenziati hanno proseguito le ricerche ed hanno pubblicato i nuovi risultati, sempre su "The Lancet", a novembre 2010.
A questo link potete vedere il nuovo grafico:
---
https://en.m.wikipedia.org/wiki/File:HarmCausedByDrugsTable.svg
---
Info dalla pagina del dott. David Nutt su wikipedia (purtroppo non c'è la pagina in italiano):
---
https://en.m.wikipedia.org/wiki/David_Nutt
---
Per quanto riguarda la DMT (N,N-dimetiltriptamina) c'è da dire che è una sostanza molto particolare. E' presente in moltissime piante ed anche nell'uomo ed in alcuni animali.
E' quindi una droga endogena, nell'uomo viene prodotta dalla ghiandola pineale, specialmente durante le fasi REM del sonno (quando sogniamo). La dannosità della DMT dovrebbe quindi essere nulla, o almeno bassissima. Nella pratica però le cose cambiano. I modi più diffusi di assunzione sono 2: fumata (con i rischi di tutta la roba che si fuma, miscela con tabacco, prodotti di combustione etc) e per via orale, che presenta però il problema di assumere anche dei MAOI (inibitori delle mono-ammino ossidasi) perchè altrimenti verrebbe metabolizzata subito, senza produrre effetti. L'uso di MAOI presenta dei rischi se non si sta particolarmente attenti alla dieta da un paio di giorni prima ad un paio di giorni dopo, bisogna anche sospendere da diversi giorni prima a diversi giorni dopo l'uso di psicofarmaci, specialmente antidepressivi (i più pericolosi sono gli SSRI).
Quindi direi che al netto del fumarla, o di ingerirla assieme a MAOI, la pericolosità della DMT in se stessa dovrebbe essere bassissimua. Tenete conto che la molecola della DMT, ma anche il meccanismo di azione e gli effetti, sono molto simili a quelli di psilocibina ed LSD, che nel grafico risultano tra le sostanze meno pericolose.

Pagine

Aggiungi un nuovo commento