Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51539 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Alcuni giorni fa mi sono fatto un fuori vena,nell'area interessata è comparso rossore e gonfiore,ma non fa male...devo recarmi in ospedale?

Risposta:

 L'assenza di dolore è un segno positivo, ma per una risposta certa è necessaria una visita. Dovresti farti quindi da un medico. Anche in caso di infezione non è detto che sia necessario l'ospedale. Potrebbe essere sufficiente una cura a casa.

Domanda: Scusate ma non mi fa rispondere, riporto un pezzo della vostra risposta e faccio un commento...Per quanto riguarda la valutazione dello stile di vita, è proprio così, la commissione ha l’obbligo di valutare l’idoneità ad ottenere la patente e questo

impatta ovviamente sullo stile di vita". Per questo siamo messi così male...è come se ad un ladro dopo l'arresto gli venisse impedito di usare cacciaviti, piedi di porco, tronchese, etc...invece di essere rieducato a guadagnarsi da vivere in modo diverso...ma siamo in Italia niente di cui stupirsi, d'altronde se perfino voi che siete medici avallate questa dannosa perdita di tempo in grado di rovinare la vita di intere famiglie, chi dovrebbe opporsi o applicarsi per cambiare le cose??. Vi siete dimenticati di rispondermi alla prima domanda, ovvero dovrò ricominciare daccapo? Grazie ancora per l'interesse e per il servizio che svolgete! Qui il link della domanda, perdonate la confusione... http://www.sostanze.info/node/333083

Risposta:

 

Con la mia risposta non intendevo avallare proprio nulla, sono considerazioni sulla realtà dei fatti, non opinioni. Per quanto riguarda il “ricominciare daccapo” non saprei proprio, devi chiedere alla commissione.
 
(il problema legato all'impossibilità di rispondere dovrebbe essere risolto, facci sapere se continua)

Roberto Baronti, medico sostanze.info

Domanda: Il 29 marzo ho il capello ieri ho fatto uso di cocaina se da oggi non faccio più nella e taglio i capelli potrei essere negativo?

Risposta:

 

I capelli li dovresti tagliare tra due mesi, quando sei sicuro che la sostanza non possa più lasciare tracce nella ricrescita degli stessi. Però a quel punto non avresti i capelli sufficientemente lunghi per sostenere l’esame il 29 marzo. Se il tuo uso è stato davvero minimo minimo è possibile che non sia rintracciato.

Domanda: Salve il 4 gennaio 2019 mi ha fermato la polizia locale in quanto avevo una sigaretta autocostruta che loro hanno scambiato per uno spinello, perquisito la macchina hanno trovato uno 0.3 di marijuana mi hanno portato a fare test di sangue e urine in

Ospedale d sequestrato la patente per 30 gg io avevo fatto uso di cannabis l'ultimo dell'anno (4 giorni prima). Tralasciando il comportamebto che hanno avuto nei miei confronti, sono andato 12 giorni dopo per sapere se avevano novità riguardo agli esami e mi hanno detto che li sapranno dopo 30-40 giorni (robe impossibili) e hanno annullato il ritiro patente preventivo e trattenuta per articolo 75. Tutto ciò è stato molto forzato nei miei confronti perchè volevano sicuramente rovinarmi la giornata. Io non ho nessun tipo di precedente e sono spaventatissimo a riguardo perchè non riesco a capire cosa mi accadrà perchè ne ho sentite tante. Potete aiutarmi a riguardo?

Risposta:

 

Salve a te! se ti hanno fermato mentre stavi guidando, è molto probabile che, in seguito ai risultati delle analisi, si apra nei tuoi confronti il procedimento previsto dall’art.187 del codice della strada (guida sotto effetto di sostanze stupefacenti).
Inoltre, per la detenzione di marijuana, si aprirà il procedimento amministrativo previsto dall’art. 75 DPR309/90 per il quale verrai convocato presso la tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, se è la tua prima segnalazione verrà valutato se è possibile chiudere il procedimento con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà stabilita la sanzione da applicarti e che comporta la sospensione, o il divieto a prendere, la patente, il passaporto e/o il porto d’armi per un periodo da uno a tre mesi. Verrai inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico presso il Serd competente e che, in caso di sanzione, ti consentirebbe di chiederne la revoca e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti.

Domanda: farmaci antagonisti e alcool

Buongiorno, sono un responsabile di comunità terapeutica. Alcuni nostri pazienti assomono antabuse (o etiltox) sotto la supervisione degli operatori... cioè a vista. Nonostante l'assunzione quotidiana dei farmaci abbiamo compunque riscontrato l'uso di bevande alcoliche durante i moment di uscita delle persone (positività all'alcool test al rientro) o valori dei cdt superiori al limite soglia. MI chiedo come sia possibile questa cosa, potete darmi una risposta? ad oggi nessun emedico ha saputo spiegarmi in modo chiaro questa cosa. Grazie e mille Christian

Risposta:

 

Alcuni  hanno effetti gravi per l'assunzione contemporanea di disulfiram e alcol invece altri hanno solo lievi disagi che riescono a superare addirittura bevendoci sopra.. Quindi è possibile, anche se denota una notevole gravità del quadro.
Per la CDT elevata invece non so dirti,  perchè si alza quando c'è un assunzione continuativa di alcol, che è strano trovandosi in ambiente protetto.
 
Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: Alt alterato potrebbe essere un pretesto per non rinnovarmi la patente?

Buongiorno e grazie per il servizio offerto. Qualche anno fa mi hanno ritirato la patente per guida in stato d'ebrezza, ora ho appena fatto gli esami per il rinnovo della patente, tutti i valori sono nella norma eccetto: Eritrociti=5,7 (4,2-5,6 [T/l]) Transaminasi GPT=63 (<41 [U/l]) Colesterolo Totale=236 (<200mg/dl) Rapporto Albumina/Globuline 1,87 (1,08-1,86) Premetto che sono sovrappeso. Per quanto riguarda l'esame CDT ancora non ho l'esito, ma nel caso in cui il CDT dovrebbe essere nei valori limiti (come credo che sia), potrebbero non rinnovarmi la patente visto il valore elevato del GPT. Grazie ancora per il servizio

Risposta:

 

Dipende dalla Commissione.  Forse terranno conto di vari altri aspetti e del fatto che gli altri valori sono nella norma. La CDT normale, per esempio, propende a tuo favore

Domanda: analisi del sangue per commissione.

Salve, premetto che consumo 1,5-2 l di birra doppio malto al giorno dovrei fare le analisi per la commissione medica patente a fine febbraio pero ho fatto delle pre analisi restando 11 giorni senza bere, alcolemia 0,04 elettroforesi tutto nella norma solo beta 1 piu alto di 0,1 emocromo tutto nella norma transaminasi got 41 gpt 89 gamma gt 161 trigliceridi 211 ferritina 363 da cosa può dipendere? quanto tempo ci vorra per farle regolarizzare?

Risposta:

 Quelli che mi segnali come alterati sono proprio i parametri di abuso alcolico. Quindi evidentemente la quantità di alcol che assumi è eccessiva per il tuo organismo e il fegato è in superlavoro. E' necessario l'astensione completa dall'alcol per qualche mese. Non so dirti quanto tempo sarà necessario per far tornare i valori nella norma. Da un periodo di 1 mese a più mesi.

Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: Terapia del dolore e tossicodipendenza

Buongiorno Gent.ssima Redazione, vorrei approfittare della vostra pazienza, per chiedervi un consiglio: Purtroppo mi è stata diagnosticata ieri un'artrosi degenerativa dei dischi intersomatici della schiena, sono in terapia e seguito attualmente da neurochirurgo e algologo. Non riesco però ad essere del tutto sincero con loro riguardo la mia pregressa tossicodipendenza. Vorrei chiedere dunque a voi un parere, su quale potrebbe essere nel mio caso la migliore terapia da seguire. Mi hanno da poco sostituito i cerotti transdermici di buprenorfina con il depalgos, a causa dell'inefficacia di questi ultimi contro il mio dolore. Il depalgos funziona benissimo, ne assumo 4-5 al di da 20 mg ciascuna, però fatico a mantenere il controllo sulle dosi. Cosa potrei proporre, come sostituto, che riesca a combinare controllo del dolore e dipendenza? Il metadone potrebbe essere efficace al pari dell'ossicodone, anche nel tempo? Vi saluto e vi ringrazio

Risposta:

 

Intanto parlane con l'algologo, che sicuramente prenderà in considerazione la cosa.  E, sì, il metadone, in generale, è l'oppiaceo più indicato in questi casi. Sicuramente saranno i tuoi curanti a valutare la tua situazione che ovviamente non posso conoscere nei dettagli

Domanda: Buongiorno. Ho fatto l'esame del capello per alcool,risultato 21,7. Sto nella norma o no??

Risposta:

 

Per il nostro laboratorio sarebbe nella norma essendo il cut off di 30 pg/mg. Credo anche per il tuo. Controlla a lato del valore il cut off

Domanda: Ciao a tutti, voglio smettere di assumere cocaina, la prendo da quasi 10 anni ma non sempre, lavoro e non posso enrtrare in un centro, come posso fare? aiutatemi... grazie

Risposta:

 

Puoi intanto iniziare una terapia ambulatoriale dove non è necessario recarsi tutti i gg.  E puoi anche iniziare a frequentare Narcotici Anonimi per esempio. Se ritieni che sia importante per te affrontare questo problema ci devi investire del tempo

Condividi contenuti