Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51539 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: altro / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Vorrei sapere quanto rimane il thc nella saliva. Sono un pò preoccupato dato che tra qualche giorno andrò a fare la visita medica per la patente, e mi hanno informato del fatto che mi faranno il test della saliva.

Non vorrei rischiare di non poter fare la patente. A scuola guida mi hanno detto che mi faranno probabilmente il test della saliva ( se non fosse così, dovrebbero avvisarmi o potrebbero farlo comunque? ), quindi vorrei un attimo sapere se mi devo preoccupare. Fumo abbastanza spesso, anche se sono consapevole del fatto che non assumerò MAI alcun tipo di sostanza mentre sarò alla guida o prima di mettermi a guidare. Volevo sapere solo per quanto tempo rimane il thc nella saliva, di modo che posso organizzarmi per il test.

Risposta:

Se digiti questo link trovi la tabella che abbiamo pubblicato in risposta ad un lettore con il tuo stesso problema
 

Domanda: cosa succede se dall'esame del capello esci positiva a una sostanza? Cosa fa la commissione patenete?

Risposta:

 prolunga la sospensione della patente e ti chiede nuovi esami e finchè l'esito non è negativo non te la rende

Domanda: salve volevo sapere se conoscete questa sostanza Methylone (bk-MDMA) vorrei sapere se ci sono rischi e se la sostanza e" proibita nel territorio italiano non riesco a darmi una risposta avendo gia cercato nel sito del ministero. grazie

Risposta:

 Parli di rischi per la salute (ci sono di sicuro) o rischi per la patente? Il metilone è un catinone sintetico derivato dal 2-amino-1-fenil-1-propanone, illegale con il Decreto 29 dicembre 2011.

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: salve vorrei sapere se per le analisi della patente il clenbuterolo vienie trovato??

Risposta:

 Non viene trovato perché non viene cercato.

Domanda: con l'abrogazione della giovanardi fini la salvia divinorum torna legale?

Risposta:

 no, perchè son stati bocciati alcuni articoli di una legge, non le tabelle ministeriali relative alle sostanze stupefacenti vietate

Domanda: Volevo sapere se la psichotria viridis è legale in Italia, cioè se la posso ordinare dall'olanda a scopo ornamentale. Stesso dicasi per lo yage

Risposta:

Con il termine "Ayahuasca" le popolazioni indigene del bacino del Rio delle Amazzoni sono soliti indicare una bevanda dai poteri magici e curativi, che viene prodotta miscelando diverse piante: classicamente si tratta di un decotto a base di Banisteriopsis caapi e Psychotria viridis. Le due piante si distinguono per il contenuto di principi attivi: mentre la Psychotria viridis contiene dimetiltriptamina (DMT), la Banisteriopsis caapi contiene alcaloidi dell'armala (Peganum harmala o Rutasiriana): armina, tetraidroarmina, armalina. Gli indigeni sono soliti utilizzare, per la preparazione del decotto, la porzione lignificata e polverizzata delle liane di Banisteriopsis caapi assieme alle foglie di Psychotria viridis.

Il popolo indigeno del bacino del Rio delle Amazzoni utilizza l'Ayahuasca da tempo immemorabile   per cerimonie religiose e per scopi magico-terapeutici. Il più antico oggetto conosciuto legato al cerimoniale dell'Ayahuasca è una coppa ricavata da una pietra intagliata e decorata con incisioni, trovata nella foresta ecuadoregna e legata alla cultura Pastaza (500 a.c. - 50 d.c.). Ciò dimostra come l'Ayahuasca sia conosciuta ed utilizzata da almeno 2500 anni.
Il sincretismo religioso che ha portato allo sviluppo di movimenti quali il Santo Daime, l'União do Vegetal ed il Barquinia, ha fatto si che queste varie dottrine religiose fondassero le loro basi proprio sull'utilizzo dell'Ayahuasca nelle cerimonie religiose per indurre stati di allucinazione nel cerimoniere e nei partecipanti ad esse.
Alcuni di questi movimenti hanno trovato seguaci anche in Europa, che si sono scontrati a più riprese con le leggi dei singoli stati  proprio a causa dell'utilizzo dell'Ayahuasca nei cerimoniali religiosi.
La legalità del consumo di Ayahuasca in relazione a cerimoniali religiosi è stata a lungo dibattuta in Brasile (patria naturale di religioni quali il Santo Daime) ed infine intorno alla seconda metà degli anni ottanta, l'Ayahuasca è stata legalizzata solo se il suo consumo è inserito in un contesto rituale e senza fini di lucro.

In Italia la DMT  (l'alcaloide dalle proprietà psicoattive contenuto nella Psychotria viridis ) è illegale in quanto inserita in tabella I dell'elenco delle sostanze stupefacenti e psicotrope (DDL Fini-Giovanardi).
Negli scorsi anni  ci sono stati diversi sequestri di Ayahuasca. Uno di questi fece scalpore perché erano coinvolte persone appartenenti alla comunità del Santo Daime che si trova ad Assisi: in Italia non è ancora stato stabilito con certezza se l'Ayahuasca possa essere utilizzata durante i riti cerimoniali del Santo Daime.

Venendo alla tua domanda rispondiamo con cautela: acquistare i semi dovrebbe essere legale, non abbiamo però trovato informazioni chiare in merito nonostante  le numerose offerte dei siti internet circa la vendita dei semi.
Una precisazione: l'ayahuasca è anche chiamata  jagè. Le forme d'utilizzo tradizionali e moderne sono molteplici (l'uso indigeno; l'uso mestizo; l'uso nelle religioni ayahuasqueras (Santo Daime, Barquinha e União do Vegetal); l'uso medico-terapeutico).

Domanda: posso iscrivermi al sert di una provincia o comune in cui nn si è residenti?(lontanto + di 100km)quali sono le regole fondamentali x essere idoneo all'iscrizione?grazie ciao

Risposta:

E’ possibile chiedere ad un sert diverso da quello della propria residenza di essere presi in trattamento. Questo sert deve chiedere l’autorizzazione al trattamento a quello della residenza. Ottenuta l’autorizzazione non ci sono problemi. E’ possibile però che il sert a cui si chiede il trattamento faccia delle resistenze. In questi casi la cosa può essere superata chiedendo all’ufficio anagrafe della ASL del territorio un domicilio sanitario temporaneo.

Domanda: come si può nascondere l'assunzione di stupefacenti con l'esame del capello

come nascondere l'assunzione di droga all'esame del capello

Risposta:

 

Non esiste alcuna modalità per rimuovere la presenza di sostanze nel capello.

 

Domanda: è previsto l'esame tossicologico alle guardie particolari giurate?

Risposta:

Riportiamo qui di seguito l'elenco del “Lavoratori addetti a mansioni rischiose per terzi” Provvedimento 99/CU 30.10.2007 (Gazzetta Ufficiale n.266 del 15.11.2007)
Se vuoi approfondire l'argomento ti consigliamo di scaricare l'intervista che abbiamo fatto al responsabile della Regione Toscana su come viene applicato questo provvedimento in Toscana e che trovi a questo indirizzo http://www.sostanze.info/documenti
 
Questa è la lista dei lavoratori a cui è richiesto il controllo.
1) Attivita' per le quali e' richiesto un certificato di abilitazione per l'espletamento dei seguenti lavori pericolosi:
a) impiego di gas tossici (art. 8 del regio decreto 1927, e successive modificazioni);
b) fabbricazione e uso di fuochi di artificio (di cui al regio decreto 6 maggio 1940, n. 635) e posizionamento e brillamento mine (di cui al decreto del Presidente della Repubblica 19 marzo 1956, n. 302);
c) direzione tecnica e conduzione di impianti nucleari (di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1970, n. 1450, e s.m.).
2) Mansioni inerenti le attivita' di trasporto:
a) conducenti di veicoli stradali per i quali e' richiesto il possesso della patente di guida categoria C, D, E, e quelli per i quali e' richiesto il certificato di abilitazione professionale per la guida di taxi o di veicoli in servizio di noleggio con conducente, ovvero il certificato di formazione professionale per guida di veicoli che trasportano merci pericolose su strada;
b) personale addetto direttamente alla circolazione dei treni e alla sicurezza dell'esercizio ferroviario che esplichi attivita' di condotta, verifica materiale rotabile, manovra apparati di sicurezza, formazione treni, accompagnamento treni, gestione della circolazione, manutenzione infrastruttura e coordinamento e vigilanza di una o piu' attivita' di sicurezza;
c) personale ferroviario navigante sulle navi del gestore dell'infrastruttura ferroviaria con esclusione del personale di camera e di mensa;
d) personale navigante delle acque interne con qualifica di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite a noleggio;
e) personale addetto alla circolazione e a sicurezza delle ferrovie in concessione e in gestione governativa, metropolitane, tranvie e impianti assimilati, filovie, autolinee e impianti funicolari, aerei e terrestri;
f) conducenti, conduttori, manovratori e addetti agli scambi di altri veicoli con binario, rotaie o di apparecchi di sollevamento, esclusi i manovratori di carri ponte con pulsantiera a terra e di monorotaie;
g) personale marittimo di prima categoria delle sezioni di coperta e macchina, limitatamente allo Stato maggiore e sottufficiali componenti l'equipaggio di navi mercantili e passeggeri, nonche' il personale marittimo e tecnico delle piattaforme in mare, dei pontoni galleggianti, adibito ad attivita' off-shore e delle navi posatubi;
h) controllori di volo ed esperti di assistenza al volo;
i) personale certificato dal registro aeronautico italiano;
l) collaudatori di mezzi di navigazione marittima, terrestre ed aerea;
m) addetti ai pannelli di controllo del movimento nel settore dei trasporti;
n) addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci.
3) Funzioni operative proprie degli addetti e dei responsabili della produzione, del confezionamento, della detenzione, del trasporto e della vendita di esplosivi.

 

Domanda: Salve, vorrei sapere se è legale in italia la Argyreia nervosa chiamata anche Hawaian Baby, perchè non mi risulta essere in tabella ma non ci trovo nemmeno l'Ipomea che invece leggo sulle vostre pagine essere illegale anche come pianta da giardino...

Risposta:

 I semi di Argyreia nervosa sono presenti nella tabella I degli stupefacenti del Ministero della Salute

Condividi contenuti