Back to top

Eroina dipendenza psicologica

Sono 5 anni che combatto per liberarmi dalla dipendenza da erpina ma non ci riesco... ho provato prima con il sert e prendendo il suboxone, facevo una vita normale ma ogni tanto mi facevo ugualmente. Allora decisi di toglierlo e mi feci lo scalaggio con tutti i dolori dell astinenza, ero convinta che dopo tutto quello che avevo passato non sarei tornata nella roba e invece dopo 4 mesi ricominciai ma molto peggio di prima e ripresi di nuovo il sub... dentro di me ce sempre stata la voglia di smettere, quindi me ne andai in comunità, dove mi fecero scalare piano piano il suboxone ma arrivata al sesto meze di comunita, a dosaggi bassissimi di suboxone scappai via dalla comunità perché la voglia di drogarmi il craving era fortissimo... ho fatto un casino e mi sono andata a fare! da lì mi sono resa conto del casino combinato... e mi sono fatta tutti i dolori, tutta l astinenza, un mese a casa, finalmente di nuovo pulita e libera... ma sempre e solo a livello fisico! Dopo il solito periodo col morale a terra ho pensato ke avevo tolto la dipendenza fisica, ce la potevo fare!! e invece no, perché la fissa mentale per la roba è fortissima, c ho una dissociazione spaventosa tra "voglio smettere" e "voglio farmi" e poi diventa un meccanismo malato come se da tutti i sacrifici che ho fatto per togliermi la rota, poi dovessi essere "ripagata" da una pera, purtroppo è anche questo il meccanismo perverso che scatta! Fatto sta che dopo due mesi pulita stavo riprendendo la mia vita, la mia famiglia tutti preoccupati e increduli... mi sono andata a fare di nuovo e siccome ero pulita sono andata in overdose, sono stata in ospedale e ora sono in casa, ho qualche dolore ma niente di che e comunque nn mi preoccupa questo... mi preoccupa la testa che prima o poi andra sempre lì! come posso riprendere una vita normale?!? al sert mi dicono di riprendere il subx ma a me sembra una stronzata, che senso ha, ormai non ho dipendenza fisica! e poi a me prendere sto subx andare tutte le settimane al sert non fa altro che calarmi nella realta da cui in realta vorrei uscire, mi fa venire ancora più voglia di farmi!! Non so che fare e sono sola perché ormai nessuno si fida piu di me neanche la mia famiglia, aiuto

Commenti

Re: Eroina dipendenza psicologica

La dipendenza psicologica è il problema vero sempre,dalle sigarette all'eroina,quante volte ho smesso di fumare(sigarette)per una settimana,non sentendo più il mio corpo volere nicotina,per poi tornare a fumare anche solo una sigaretta perché la mia testa è legata a questa cosa....L'eroina poi è peggiore chiaramente perché crea in me la voglia di risentire quell'effetto esclusivo...se l'eroina avesse come problema vero la dipendenza fisica,non ci sarebbe gente che non si fa per 2 anni,facendosi un culo che metà basta,x poi ricadere miseramente
Bella merda,

Re: Eroina dipendenza psicologica

prendere la terapia avrebbe esattamente il senso di curare il problema dal lato non fisico ma psicologico, soprattutto con un sostitutivo bloccante.
inoltre inutile che ti dica quanto è utile dopo che sei andata in over...
detto ciò nulla può sostituire la parte che devi fare tu...non ci sei riuscita fin'ora, cerca delle buone motivazioni per avere la forza di smettere, altrimenti nulla funzionerà mai in ogni caso.
se ti sei fatta sti mesi di astinenza puoi farlo ancora. non arrenderti!
altro non si può fare nè ti si può dire, a parte andare da NA ovviamente!

Re: Eroina dipendenza psicologica

Divita sulla barra do google

NARCITICI ANONONI + nome della tua citta
______
Poi a ripescare il Topi aperto qui su nze.it
E leggiti tutti i post....... potrebbe essere che narcotici anonimi nella città dove vivi tu non esiste ci sono alcune persone che per
FREQUENTARE LE RIUNIONI DI
NARCITICI ANONIMI
le devono fare dei km andata / ritorno
.....
però ne vale la pena; mette in moto un meccanismo che diversamente con psicologi del SERT, operatori, eccetera eccetera ........non si mette in moto
....
per capire bisogna frequentare alcune volte all'inizio può sembrarti una piccola sciocchezza della quale non capisci il senso ma ti assicuro che dagli anni 50 ad oggi ha salvato milioni di persobe in 130 paesinel mondo
.
Sugar

Re: Eroina dipendenza psicologica

Cara Justme94, come stai vivendo dolorosamente sulla tua pelle, il problema "fisico" della dipendenza è quello meno grave. La dipendenza psichica è il vero problema di tutte le dipendenze. A questo ci si deve rassegnare se si vuole provare ad uscire dal problema. Non esiste una soluzione uguale per tutti. Ognuno deve trovare la sua strada. Gli altri lettori hanno scritto tutti della cose molto corrette. Partecipare ad un gruppo di auto-aiuto come Narcotici Anonimi per molte persone è stata la soluzione. Potrebbe esserlo anche per te. Accanto a questo, però, il consiglio che ti ha dato il sert (ed anche un lettore) è da prendere in considerazione. Per due motivi. Il primo è il pericolo di avere una nuova overdose: una terapia con un agonista (metadone o buprenorfina) ha una funzione protettiva e potrebbe salvarti la vita. Il secondo motivo è la capacità di ridurre il desiderio per l'eroina. Capisco la tua difficoltà ad accettare una cosa del genere per tutti i motivi da te detti ma anche perchè ha il sapore di un ripiego, di una "mezza guarigione". D'altra parte, da quello che racconti, questa potrebbe essere la scelta più realistica, al momento.

Re: Eroina dipendenza psicologica

al sert mi dicono di riprendere il subx ma a me sembra una stronzata, che senso ha, ormai non ho dipendenza fisica! e poi a me prendere sto subx andare tutte le settimane al sert non fa altro che calarmi nella realta da cui in realta vorrei uscire, mi fa venire ancora più voglia di farmi!!
____________
JUST ME
tu hai 25 anni, li ho aqvuti anche io (oltre 20 anni fa) e ricordo benissimo quanto la compulsione mentale sia forte a quell'eta'
NON DEVI AVERE PAURA DEL SUBUTEX
.
Il Subutex, ti protegge, se hai provato a smettere e sei tornata, piu' volte alla roba,
SEMPLICEMENTE NON E' IL TUO MOMENTO PER SMETTERE
________
Regola Aurea
- in un corpo pulito non si inietta nulla, mai mai mai mai
.
SI RISCHIA LA VITA DA VERI STRONZI PER UNA INIEZIONE
IO prendo il Sub da 17 anni, e mi ha permesso di crearmi una vita, e quantomeno di tenermi in equilibrio
Si perché, visto che non e' ASSOLUTAMENTE il momento di smettere, per te, se rovi a pulirti farai solo altri danni
QUESTO E' POCO MA SICURO
.
La Tossicodipendenza da eroina non e' un dente cariato
Ottutrato il dente - risolto il problema
NO, LA ROBA VA SMALTITA, DENTRO IL PROPRIO CERVELLINO, E OCCORRONO ANNI E ANNI
e a 25 anni senti ancora tutto, lo senti forte e devi stare coperta
.
Buon anno, Sugar

Re: Eroina dipendenza psicologica

Beh, io ho smesso a 26 anni e da allora sono rimasto pulito senza sostitutivi.
Ho potuto usufruire di una condizione socio-psicologica (che ho contribuito a determinare e mantenere), che mi ha consentito di riuscire nel mio intento.
Non sono un'eccezione.
Buon 2019 a tutti...!

Re: Eroina dipendenza psicologica

Io ho smesso a 18 anni all'inizio è stata dura ma poi col tempo si può dire che la dimentichi . Poi ho fatto una bella vita senza di lei , ricca di input , di tante cose ,che con lei o sostitutivi non le puoi vivere . Devi ripulirti da cima a fondo sei giovane , hai tutta la forza . Soffri un po' ma tira dritta X la tua strada che vedrai lei non c'entra propio nulla con la vita . Un caro augurio di un buon inizio " sta nelle tue mani . Devi rieducare il tuo cervello , 5 anni non lo si rieduca con pochi mesi . Devi crederci , devi fare cose diverse allontanarti da tutto ciò che ti riconduce li Impegnarti su ciò che dentro di te r ti dà soddisfazione e circondarti di persone che vogliono crescere costruire " con il cuore " potrei dirti Un infinita di parole ma ne devi trovare te una e sta dentro di te da qualche parte che aspetta .

Re: Eroina dipendenza psicologica

Ciao Mon,
concordo con le cose che scrivi. Mi sembra molto bella e pertinente la conclusione, a proposito di quella parola da ritrovare che “sta dentro di te da qualche parte che aspetta”.
Sai come la penso: quella parola non si ritrova da soli, se non con dei compagni di viaggio appropriati e reali.
Ti faccio tanti auguri.
Placido

Re: Eroina dipendenza psicologica

Oggi mio padre mi ha detto "sei il mio problema",aggiungendo frasi come "perché non sei normale","perché a Capodanno sei solo?" .Ma è possibile che mi devo sorbire pure ste robe.....io sono un problema per me...non ho bisogno di uno che mi metta altro carico addosso,voi avete avuto problemi con i vostri genitori,fino a sentirvi soffocati?

Re: Eroina dipendenza psicologica

Io ho avuto problemi con mio figlio quando era adolescente , dovevo frenarmi un po' X non stressarlo !! Sai com'è il genitore e sempre un po' apprensivo con i suoi cuccioli . ; ) devi creare una tua indipendenza con calma .

Re: Eroina dipendenza psicologica

Comunque se tuo padre ti dice ste cose é xche poverino non c'è la fa, vorrebbe vederti uscire, divertirti , spensierato . Non sa come approciarsi con te , avrebbe bisogno di aiuto lui X imparare ad rapportarsi con te . Ma non gliene puoi fare una colpa . Ti ho già detto una volta che non puoi chiedere 100 dove c'è 70 . Invece puoi cercare tu il tuo 100. Mettendoti a nudo con chi può aiutarti e mi sembra di capire che lui non può essere . Quindi lo devi chiudere sto capitolo con tuo padre e tagliare il cordone ombelicale . Come ? Crescendo completando i tuoi studi " cosa che lui ti permette di fare" e poi sicuramente qualcosa farai . Che sia un buon anno . Mon

Re: Eroina dipendenza psicologica

Per il momento ha creato solo la sua dipendenza L'indipendenza è un po' difficile crearla con questi grossi cazzi di problemi in testa. A riuscirci sarebbe una vittoria non da poco...
Una madre che tenta il suicidio e un padre assente... Che lo incolpa...
Dire è colpa tua, sei il mio problema ... È come ucciderlo...
L autostima così il padre gliela mette sotto i piedi, la sotterra proprio... Lo sderena a sto ragazzo...
Questi genitori gli hanno fatto e gli fanno un bucio de culo come un secchio, cosi dove va...?
Io spero lontano... E nel bene.
Sei sempre nel mio #Daimoku.
Se il padre avesse autostima per sé in primis non userebbe mai e poi mai neanche morto parole come
Sei il mio problema
A un figlio in difficoltà.
Io non l ho mai detta una cosa del genere a mia figlia, forse l ho pensata ma neanche in uso ho avuto il coraggio di dirle una cattiveria simile. Ma mio padre a me l ha detto molte volte, anche ultimamente... Senza rispetto per sé e per la sua stessa prole.
Sono convinta che certe persone non avranno mai in questa vita l occasione di diventare decenti e purtroppo per loro finiranno tristemente così.

Re: Eroina dipendenza psicologica

Comunque se percepisce che sono il suo unico problema evidentemente è vero che l'ero mi ha portato su un altro mondo....e mi fa soffrire molto questo...ma ormai è fatta...mi dispiace di provocargli tutto questo dolore....per quanto lo odi spesso....Fatto sta che sono andato avanti x inerzia,e adesso ho ostacoli enormi davanti a me,che nessuno può curare.....

Re: Eroina dipendenza psicologica

Buongiorno a tutti amici di battaglia...
Il 2018 per me è finito carico di messaggi.. di emozioni...
Finalmente ieri mattina ho avuto un colloquio con l assistente sociale che mi aveva fatto decadere come madre e non credeva in me...
Un colloquio stupendo, lei mi ha agevolato dandomi la possibilità di prendere la ragazza una volta ogni tanto
E portarla fuori dalla struttura
Per ricostruire il nostro rapporto...
Poi... ho condiviso con colui che mi ha portato nelle stanze il resto della giornata, l ho visto piangere in una condivisione , mai ho visto piangere un uomo cosi, era come stessi piangendo io. Incomincia a dirmi cosa devo fare, come lo devo fare ma senza manipolarmi come hanno fatto altri, non c è inganno, tutto cresce e si evolve spontaneamente.Nella vita pratica su molte cose sono ancora un disastro... Un piccolo tsunami... Hahahah...
Ho condiviso la mezzanotte con i miei fratelli di battaglia poi sono tornata a casa più felice possibile, all una ero già nel fodero.
Se penso all anno scorso... A capodanno... In cui tutta la giornata sono stata alla ricerca del cristallo di md più puro... Con i miei vecchi amici di un altra città... E in questa precisa ora... Ero in un rave a spaccarmi di fronte al mare...
Invece stamattina mi sono svegliata piena
E soprattutto VIVA
E soprattutto LIBERA
E soprattutto... Con le due persone che amo di più al mondo che mi riempiono la Vita.
Buon 2019 a tutti... vi auguro la CONSAPEVOLEZZA...
È il miglior regalo possiate farvi.

Re: Eroina dipendenza psicologica

justme94, io con l eroina ne ho fatte di tutti i colori, erano gli anni 90 ed eravamo in tanti, ho conosciuto,tutto, mi hanno cacciato di casa, ho vissuti la strada, ho combattuto astinenze orrende e lunghissime, soono entrata in tre comunità e me ne sono andata da tutte e tre, e intanto sono passati 6-7 anni... A me dicevano che finché nin tocchi il fondo non puoi risalire, non so se è vero, spero di no perché mentre tocchi il fondo qci puoi lasciare le penne. Ti parlo della mia esperienza, ad un certo punto però mi sono trovata ad un bivio, o morivo o smettevo. Ho deciso di morire, non avevo più la forza di lottare, fortunatamente mi hanno salvato, sono entrata nella quarta comunità ma anche da quella sono uscita dopo 6 mesi. Ho cominciato a lavorare e mi sono accorta, parlando con le mie colleghe, che mi ero persa 7 anni di vita, loro parlavano dei film al cinema, dei locali, e io mi sono sentita un extraterrestre schifoso. Mi è venuta voglia di vivere, di recuperare il tempo perso... pian piano, lavorando e andando al sert a fare i colloqui il tempo è passato, la vita è ritornata. ormai sono passati 20 anni e col il cuore in mano ti dico di prendere in considerazione la comunità ( tu mi dirai, ma come, te ne sei andata da tutte) , ma mi hanno fatto bene comunque, col senno di poi, poi tieni conto che ora sono diverse da com erano ai tempi, quando sono stata io erano le prime e la maggior parte ancora sperimentali, diventate poi alcune una n fallimento. cerca quelle più solide, tipo quella di don mazzi, quelle che ormai sono anni che hanno successi. ci stai un anno, un anno e mezzo, vedrai, rinasci e ti aiutano poi a trovare lavoro ed una casa. Fidati di persone con esperienza e che sanno cosa provi,q ce la puoi fare, se ce l ho fa tta io. un bacio.

Re: Eroina dipendenza psicologica

Daniela 69 quoto quanto hai scritto . Volevo scrivere anch'io mi son trovata a decidere o la morte o la vita " ma mi sembrava di essere melodrammatica " invece si arriva propio così . anch'io come te scelsi la prima e non andò . Poi la risalita... è inutile ci vuole un po' di impegno e uscire da quell alienazione . Entrare nel mondo quello da cui ci si voleva allontanare e leggere la vita con la chiave giusta e ti sorprendi di quanto hai da imparare . Ognuno di noi ha quella chiave .

Re: Eroina dipendenza psicologica

> "Quando ero li volevo essere qui, quando finalmente ero qui desideravo invece solo tornare li"
.
Parafrasando, a mio avviso questa citazione in qualche modo potrebbe riassumere il problema della dipendenza psicologica da sostanze.

Sono stato anche per lunghi periodi lontano da sostanze che creano dipendenza, non necessariamente eroina, salvo poi rituffarmici a fasi alterne durante tutto l' arco di una vita.

Quando ero sotto effetto stavo male per esserlo, quando invece ero pulito mi mancava il fatto di non essere sotto un qualche effetto, un limbo perpetuo.

Potrei anche sbagliare e non varra' per tutti ma a questo punto non credo sia tanto una questione di sostanze, anche, sicuramente, ma piuttosto di questioni personali irrisolte, di una ricerca continua di un qualcosa che ancora non si e' trovato.

La "chiave" di cui parla mon, per alcuni probabilmente e' nascosta piu' in profondita'

Re: Eroina dipendenza psicologica

Sì, la penso allo stesso modo: le sostanze sono incidentali.
Secondo me, più che “creare” dipendenza la catalizzano.
Per la mia esperienza la chiave è nascosta in noi, ma allo stesso tempo attorno a noi.
L'inconscio non è una pozzanghera da qualche parte nel nostro cervello.
Ci siamo immersi, ma a volte anche impermeabili.

Re: Eroina dipendenza psicologica

Penso che quelle con l'inconscio siano esperienze molto soggettive.
A mio modo di vedere e per la mia esperienza, chi ha costanza, perseveranza e la possibilità di una ricerca coerente, attraverso relazioni adeguate in un contesto fertile, può trasformare le intuizioni di un momento in solide acquisizioni razionali e durature.
Come dicevo prima, ciascuno ha la propria esperienza nel merito. E non credo si possa generalizzare in assoluto.
Buona giornata a tutti
Placido

Re: Eroina dipendenza psicologica

Semplicemente ho cercato di andare avanti,per poi rendermi conto che mi sto solo prendendo x il culo,ho cercato di resistere,ho cercato di vedere una speranza...
Ma la verità è che sono sempre pronto a cedere,sono un tossico,e quelli come me non si salvano

Re: Eroina dipendenza psicologica

L inconscio stabilisce tutto... altro che pozzanghera...!!!
È dall inconscio che partono tutte le nostre decisioni!!!

E purtroppo molte volte non lo ascoltiamo perché non abbiamo gli strumenti per farlo !!!
L inconscio è come una parte di noi che urla ma è muto...
Avete mai fatto un sogno in cui volete urlare e non ci riuscite? Così fa il nostro inconscio... Tante volte vorrebbe urlarci ma noi non lo sentiamo perché è sordomuto. .. Non emette suoni...
Le condivisioni con altri tossicodipendenti in recupero fanno prendere il contatto proprio con l inconscio, con i nostri dolori ancestrali, con le nostre sofferenze di infanzia, con i nostri desideri reconditi... Le condivisioni ridanno suono alla voce Dell inconscio... Grazie alle condivisioni possiamo scoprire cose intime di noi che mai è poi mai avremo pensato potessero esistere!!!

Re: Eroina dipendenza psicologica

Il mio inconscio risvegliato è da tempo che mi dice che ho ricevuto degli abusi da molto piccola, forse anche in fasce. Io non ho nessuna prova di questo ho solo una percezione, non posso incolpare nessuno, la percezione non è una visione, non vedo la cosa la sento.
Ancestralmente potrebbe non essere capitato qui ed ora.
Nel piano della realtà pratica non ho avuto esperienze dirette in merito alla questione abusi su minori, quando sento parlare al telegiornale di queste cose rabbrividisco e piango.
Ma adesso sono consapevole che se l inconscio parla o sussurra... Non può assolutamente dire cazzate.
È lui che domina e dice la verità , il pensiero inganna solo.

Re: Eroina dipendenza psicologica

FREE
.
uhmmmmmmm, con tutto il rispetto, ma qui sopra stiamo andandio davvero in un campo sconosciuto, del quale non si potra' mai avere prove (quando eravamo in fascie, passato troppo tempo)
Magari adesso che sei in un periodo di spiritualita' profonda, che approfondisci con diversi soggetti (non solo NA.....psicologi, buddismo etc etc).......
mi viene da pensare che si siano attivati molti interruttori che prima erano "tappati" (stessa cosa per me, ma in modo molto piu' leggero)........ecco, volevo solo diti di non fissarti su una cosa cosi' brutta e grave come quella sopra
prove NON NE AVRAI MAI, ma il subconscio e' un argomento molto delicato e complesso, riguarda situazioni ambientali, culturali, momenti di vita particolari e tantissimo altro
...
DAVVERO, da amico personale nella vita fuori dal Web, ti dico di tirare dritto per il tuo percorso ma questa idea, puo' portarti a rovinare rapporti con i tuoi genitori......insomma, argomento delicatissimo
........

CI SENTIAMO UNA SERA A VOCE
FAREMO UNA CHIACCHIERATA DEL TUTTO DIVERSA
ERA ORA.........il tempo passa
un abbraccio e buona giornata
Sugar

Re: Eroina dipendenza psicologica

Che di prove non ne avrò mai è solo un tuo pensiero, io le prove ce l ho davanti agli occhi tutti i giorni.
Se pensi sia un' ossessione quella della spiritualità e della ricerca del se sei anche fuori strada un altra volta.
Continuando il tuo percorso da totalmente lucido (altrimenti non si fanno carte ti assicuro, lucido anche da un bicchiere di vino a tavola) potrai arrivarci con il tempo dovuto anche tu a certe considerazioni.
I miei genitori sono stati solo un tramite per darmi alla vita, io sono separata da loro, ognuno ha il suo karma, siamo tutti separati dagli altri, anche mia figlia lo è da me anche se per lei io faccio e farei di tutto.
Se tutti potessero arrivare ad un principio minimo della mia consapevolezza di oggi, questo mondo sarebbe libero.
Libero come adesso sono libera io.
Una donna libera. Libera perché amo me innanzitutto.
Poi amo mia figlia che sta costruendo la sua libertà ed amo un uomo libero, e poi amo il mondo.
Amo anche le persone che fanno del male, ho compassione per loro, riconosco il loro dolore adesso. Basta semplicemente guardarle dritte negli occhi per leggerne la sofferenza.
La mia vera famiglia sono le persone libere, sono le stanze, i gruppi di buddismo, Induismo(riduttivo qua parlarne, davvero...) le persone che seleziono accuratamente , tutti quelli che non buttano secchiate di nero per intaccare la mia felicità.
Chi vorrebbe intaccare la mia felicità adesso non può far parte della mia vita e della mia famiglia, per il momento sono troppo fragile.
Ma un giorno avrò anche questa forza.
Solo per oggi mi manca.

Re: Eroina dipendenza psicologica

guarda
alla fine.....stringendo il discorso io dico una cosa molto semplice:
.
chi tramite un percorso, chi tramite un altro
lL' IMPORTANTE E' STARE BENE E NON USARE SOSTANZE
TROVARE, CIASCUNO A MODO SUA LA STRADA PER VIVERE BENE,
O QUANTO MENO IL MEGLIO POSSIBILE
.
se si arriva a questo punto, a prescindere dal percorso (ce ne sono diversi),
E' COSA BUONA
vivere bene, sereni dentro
Questo e' il risultato da raggiungere
Sug

Aggiungi un nuovo commento