Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51831 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

BUONGIORNO, SONO UN RAGAZZO DI 21 ANNI CHE PER IL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO E' STATO FERMATO DALLA POLIZIA STRADALE. PATENTE RITIRATA IN DATA 11/8. IN DATA 24/8 MI ARRIVA A CASA LA LETTERA DEL PREFETTO CHE DICE DI PRENOTARE APPUNTAMENTO ALLA COMMSSIONE MEDICA PROVINCIALE "IN QUANTO SUSSISTONO DUBBI SULLA PERSISTENZADEI REQUISITI PSICOFISICI NECESSARI PER IL MANTENIMENTO DELLA PATENTE DI GUIDA". DOMANDA: IO HO FATTO USO DI CANNABINOIDI QUALI HASCHISH E MARIJUANA FINO A IERI SERA, E HO ANCHE BEVUTO 2 SUPERALCOLICI IN DATA 22/8 SERA. PER QUANTO TEMPO RIMANGONO NELL'ORGANISMO QUESTE SOSTANZE, SE IO DA OGGI IN POI SMETTO SIA DI BERE CHE DI FUMARE?? VORREI UNA CHIARIFICAZIONE IN BASE ANCHE AL TIPO DI CONTROLLO CHE MI VERRA' FATTO (URINE CAPELLO O SANGUE). SE IO CHIAMO IN QUESTI GIORNI LA COMMISSIONE MEDICA QUANTO E IL TEMPO DI ATTESA PER PRESENTARSI? CI STA CHE MI DIANO L'APPUNTAMENTO ANCHE TRA 2 O 3 MESI? IN DEFINITIVA RIESCO AD ARRIVARE PULITO AL CONTROLLO O NO???? GRAZIE MILLE. SALUTI

Risposta:

Vediamo di rispondere ai tuoi quesiti

Permanenza nell'organismo di sostanze.

Come abbiamo già scritto molte volte il tempo di "smaltimento" del thc è molto lungo e quindi esso può essere rilevato in un campione urinario anche per un mese o più. Ovviamente esiste una relazione molto stretta fra quanto si è fumato, da quanto tempo si fuma e la capacità, sempre diversa, del proprio organismo di metabolizzare (smaltire) la sostanza.

Se ad esempio nel tuo caso hai fumato le 15 "canne" in un breve periodo di tempo è probabile che anche dopo 25 giorni qualche traccia sia presente nelle urine.

Per quanto riguarda il consumo di alcolici vengono ricercate eventuali aletrazioni del fegato e delle transaminasi tramite specifici test moirati quali il CDT.

Ovviamente più è lungo il periodo in cui la persona ha smesso di assumere alcolici e più facilmente l'organismo rientra nei valori normali.

I tempi di attesa variano enormemente da commissione a commissione e da regione a regione e da provincia a provincia in base alla quantità di lavoro che si trovano a dover affrontare le singole commissione.

 

 

 

Commenti

La violazione degli art.186 e 187 del codice della strada prevede: inizialmente una sospensione cautelare della tua patente di guida da parte della prefettura competente per dove è successo il fatto; per riavere la patente dovrai seguire la prassi indicata nel decreto prefettizio che ti verrà notificato e che comunque prevede il superamento della visita medica da effettuarsi presso la commissione medica locale.
Successivamente, trattandosi di un reato penale, dovrai attendere la sentenza con la quale il giudice stabilirà le altre pene (multa, sospensione patente, decurtazione punti ecc) che vengono decise in base al tasso alcolemico rilevatoti. Avendo tu violato due articoli di legge, le pene saranno cumulate

Il 28 dicembre mi è stata ritirata la patente ....ora mi sono arrivate le carte e devo prenotare la visita medica entro sessanta giorni.La patente mi verrà restituita il prossimo dicembre....A quante analisi vado incontro nel proseguo dell'anno?che tipo di analisi mi faranno?test del capello?se io non faccio richiesta di analisi ora ma ad agosto a cosa vado incontro?avevo tasso 1,80..
Grazie

Ciao, posso dirti che visto il tuo tasso alcolico, rischi una pena fino a più di un anno di sospensione.
Inoltre ogni 6 mesi e fino a che la commissione medica non dirà basta, dovrai sottoporti agli esami per la riabilitazione alla guida.
Senza contare l'esborso che arriva a circa 5.000 euro per evitare la reclusione.
Inoltre, spero che la macchina che guidavi non fosse intestata a te, perchè in quel caso scatta il sequestro preventivo con la successiva confisca del mezzo (ovvero andrà all'asta)

HO DOVUTO FAR RICOMPRARE ALL'ASTA LA MIA AUTO, E IN PIU' DOVRO' PAGARE 13000 EURO DI MULTA, OPPURE 1000 EURO DI MULTA E 48 GIORNI DI CARCERE, MA CHE BELL'ITALIA, E PENSARE CHE ANDAVO TRANQUILLO IN PAESE E' NON HO FATTO ALCUN DANNO NE MATERIALE NE FISICO....FORSE SE AMMAZZAVO QUALCUNO VENIVO TRATTATO MEGLIO, COMUNQUE MI SON FATTO ANCHE PIU' DI UN ANNO SENZ'AUTO, UN ANNO D'INFERNO, VI FACCIO NOTARE CHE SONO UN DISABILE CON INVALIDITA' AL 100% ,E PER FAR 200 METRI DEVO PRENDERE L'AUTO......CHE SCHIFO DI LEGGE

SCUSA MA NON ERA MEGLIO NON BERE X EVITARE TUTTO CIò?
LA COLPA NON CREDO SIA DELLA LEGGE MA DI CHI NON LA RISPETTA, IO QUANDO BEVO FACCIO GUIDARE MIA MOGLIE, ANCHE SOLO PER MEZZA BIRRA!
CIAO, PAOLO...

No. La colpa è anche della legge perchè i limiti legali sono fissati in maniera completamente arbitraria, infatti non si capisce perchè il limite è 0.50 g/l quando non si hanno notizie di incidenti provocati da conducenti con tassi inferiori a 1.00 g/l.

ma con un buon avocato ,facendo i lavori socio utili non ti riprendi la machina?,a me ha deto cosi l'avocato

anche se l'avvocato è cattivo cambia poco,
è il giudice a decidere se mettere all'asta il mezzo sequestrato o restituirlo al proprietario

salve scusate il disturbo a me e stata ritirata la patente x un tasso alcolemico di 1.35 ho prenotato la visita x il 10 marzo ho fatto due mesi senza bere completamente nulla ci fà qualcosa se il sabato sera mi bevo due vodka liscie?*solo due bicchieri*...per quanto tempo prima della visita non devo bere nulla?poi un altra cosa se una persona e sotto un ciclo di anabolizzanti*nel periodo che fai le varie analisi* risulta nei vari test che ti farano fare?risulta se per esempio c'e qualche valore del fegato un pò sopra la media dovuti a tali sostanze ecc?

Difficile dare una risposta. Probabilmente non succede nulla, ma dipende dal tuo stato di salute in generale e da come sono i tuoi valori del sangue. Attenzione poi che bere superalcolici il sabato sera è proprio il modo per essere trovato un alta volta con tasso alcolico elevato.
Per quanto riguarda gli anabolizzanti questi non compaiono nei test delle urine che vengono fatti in questi casi. Per quanto riguarda il sangue è vero che potrebbero essere alterate le transaminasi e in questo caso mi preoccuperei per il fegato più che per la patente perché significa che  si è in presenza di una epatite da farmaci.
Infine, nostra personalissima considerazione, è un po' difficile sostenere davanti alla Commissione che le transaminasi sono alterate non per l'alcol ma perchè si sta effettuando un ciclo di anabolizzanti, ovvero sostanze illegali.

Salve,il giorno 30/01 mi è stata ritirata la patente per tasso alcolico fuori dalla norma, la prima prova risultava 0,61 e dopo 11 minuti risultava 0,55. Ad oggi non ho ancora ricevuto nessuna comunicazione ,mi sapete dire quali possono essere i tempi di attesa?
Grazie!!!!!

Non essendo previsto dall’art.186 del codice della strada alcun termine perentorio, i tempi variano per ogni tribunale e prefettura. Poiché il primo provvedimento sarà della prefettura, puoi rivolgerti all’ufficio patenti della prefettura competente per dove sei stato fermato, per avere precise informazioni sia sui tempi che sulle conseguenze che ti saranno applicate.

Grazie mille per la risposta domani mattina vado in prefettura e spero di non tornarci, e che mi dicano cosa devo fare!!!!!!

guarda che dopo 15/20 puoi chiedere l'annullamento d tutto e richiedere la restituzione della patente!

Se entro 20 giorni dal ritiro della patente non ricevi nessuna notfica,in base alla legge vigente pui richiedere la restituzione della patente, vai a leggerti l'articolo.

ciao volevo sapere quale è l'art di riferimento perchè a me hanno ritirato la patente per tasso alcolico 1,50 il14/04/2013 e a oggi non ho ricevuto nessuna notifica dalla prefettura.

art. 186 del Codice della Strada. Dato che sei in terza fascia (tasso alcolemico oltre 1.50) si tratta di un reato penale la cui comunicazione non prevede scadenze.

Salve,
innanzitutto grazie in anticipo per il vostro aiuto.
Mi chiamo Niccolò e ho 34 anni. Il 19 novembre 2009 mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza a Milano.
Sono stato sottoposto ai 2 controlli di rito con etilometro e mi sono stati riscontrati i seguenti valori: 0,94 al primo controllo e 1,01 al secondo dopo una decina di minuti.
Il 5 febbraio 2010 ho ricevuto la notifica della Prefettura di Milano che mi sospende la patente provvisoriamente per 6 mesi, fino al 20 maggio 2010.
Ho subito contattato la Commissione Medica competente per prenotare la mia visita di revisione.
L'altro ieri, lunedì 15 febbraio 2010, mi arrivata la loro risposta.
Mi ha fissato la visita per il 9 marzo 2010 e mi ordina di farmi - con un anticipo di almeno 10 giorni rispetto alla data prevista per la visita - le seguenti 6 analisi del sangue:
Emocromo,
SGOT,
SGPT,
gammaGT,
Elettroforesi sieroproteica,
Transferrina decarboidrata carente (CDT).

Ora, dato che la visita è per il 9 marzo, l'ultima data utile per gli esami del sangue sarebbe venerdì prossimo 26 febbraio.
Considerando che non sono un bevitore abituale, ma in generale sono il classico bevitore da weekend, che sono alto 1,80m e peso circa 90kg, e che le ultime volte che ho assunto alcol sono state venerdì scorso 12 febbraio (ho bevuto la bellezza di 4 whisky e 1 gin-tonic!) e domenica 14 febbraio (3 pinte di birra), passerebbero 11 giorni fino al giorno delle suddette analisi del sangue.
La domanda per voi quindi è: secondo la vostra esperienza, BASTERANNO 11 GIORNI pieni di totale ASTINENZA dall'alcol a permettermi di passare indenne gli esami del sangue, specialmente CDT e gammaGT??? Oppure mi consigliate di tentare di spostare di qualche giorno visita e analisi, in modo da farmi qualche giorno in più di astinenza??? E nel caso, quanti giorni in più senza toccare alcol pensate che mi ci vogliano per stare tranquillo???
Il quesito è fondamentale perchè sarebbe davvero un peccato avere ulteriori problemi solo per pochi giorni.
Di casini già ne sto passando parecchi (e ancor più ne passerò quando arriverà il decreto penale...) e direi che, essendo la prima volta che vivo una tale esperienza in 16 anni di patente, ho già pagato abbastanza.
Perfavore aiutatemi ad evitare drammi e, se potete, datemi una risposta il prima possibile.
Grazie ancora.

Essere il classico bevitore del weekend è, secondo le statistiche, la situazione che più espone al rischio di essere di nuovo fermato con tasso alcolico elevato e soprattutto al rischio di incidenti stradali.
Secondo quello che tu ci riferisci  nel tuo caso si tratta di abuso alcolico anche se periodico.
Pertanto alcuni parametri degli esami del sangue potrebbero essere alterati e 11 giorni sono troppo pochi perchè, nel caso, rientrino nella norma.
Pertanto forse sarebbe opportuno rimandare l'esame di almeno un mese e nel frattempo astenersi dall'alcol.
Cogliamo l'occasione della risposta al nostro lettore per segnalare che avere gli esami del sangue alterati non sono soltanto un evento che interessa la Commissione medico legale ma sono innanzitutto un segnale d'allarme del proprio corpo che indica una sofferenza nella nostra salute fisica.

Grazie mille dei vostri consigli.

Se lei va a cena e dopo guida, si mette a fare il guidatore esagitato perchè ha bevuto un paio di bicchieri di vino con un arrosto.??
mi perdoni capisco che qui si devono educare i giovani, ma si rovina la gente con una legge che permette alla stradale di appostarsi tipo mafiosi e sparare nel mucchio. ricordo anche che andare a 200 all'ora in una strada urbana sicuramente potenzialmente causa piu' morti, potenzialmente abbatte i riflessi in quanto tempi di risposta non possono esistere e comunque il mezzo risponde a leggi fisiche, e sicuramente non è un reato penale anche se mi fanno ottocento foto con l'autovelox a meno che non faccio morti e feriti e anche li se non c'è velox me la posso cavare con la fedina pulita. mentre lei adulto che con sua moglie si è mangiato l'arrosto di cui sopra avra' la Fedina penala SPORCA A VITA, avra' delle umiliazioni continue con CML varie e meno male se è ricco, perche' oltre alla multa avra' tanti tanti tanti euro da pagare per ogni giorno di carcere che fara'.
Il suo servizio è meraviglioso non mi fraintenda ma sparare nel mucchio ha il solo potere di rovinare altre vite ed è l'applicazione che fanno stradale prefetto e giudice.
mi scuso per lo sfogo ma qui bisogna intenderci. non si puo' essere proibizionisti a meta'. perchè la meta' ipocrita dell'uomo forse non evitera' incidenti stradali ma sicuramente fara' vivere di fame e umiliazioni le persone che attenzione non sono dei cattivi guidatori o pericolosi guidatori. si sono solo bevuti due bicchieri della sostanza piu' pubblicizzata del mondo: l'alcol

Quoto in pieno..!!
per interderci credo che chi si ubriaca e guida è un idiota!Ma fniamola con il finto perbenismo...siamo tutti colpevoli di bere alcolici occasionalmente che tra l'altro sono tassati dalla stesso stato che poi ci condanna a pene (lo dico con congnizione di causa..)assurde!!Boh fate un pò voi pensate quel che vi pare..nella maggior parte dei casi è sfiga..o fortuna di essere o non essere fermati..Fare i controlli all'uscita dalle discoteche sarebbe preventivo non a 6 km di distanza..la domanda nasce spontanea è piu' importante fare prevenzione o fare cassa allo stato..la risposta risulta anch'essa spontanea!
Ciao a tutti e grazie per il servizio di informazione che fate..essere contro a false ipocrisie e ingiustizie non vuole dire essere a favore o giustificare chi guida e si mette alla guida.
Un ipotetico criminale (secondo lo stato) ovviamente con patente sospesa..

Quoto gli ultimi due messaggi e lo faccio solo per me stesso e per i due precedenti perchè cmq la mia patente è sospesa a causa della sfiga non di altro.

CERTO CHE SENTIRE DIRE RIFERITO A CHI LAVORA PER SALVAGUARDARE LE VITE ALTRUI "una legge che permette alla stradale di appostarsi tipo mafiosi e sparare nel mucchio" è DI UNA TRISTEZZA DISARMANTE, QUI IL PROBLEMA NON è L'ABUSO O IL NON ABUSO DI ALCOOL è LA TOTALE MANCANZA DI CELLULE CEREBRALI!!!!!

chi patisce comprende

ma il uso del gel per capelli che contiene alcool puo alterare il risultato

Perchè perdere tempo e a rompersi la testa con tutti i calcoli dei giorni senza bere per poi una volta avuta la patente tornare a ripetere le stesse stronzate? Non è meglio chiudere definitivamente i rubinetti dell'alcol? così l'auto si guida senza pensieri, la visita in commissione idem. Ve lo dice uno che per capirlo ha bruciato 3 patenti. Ascoltatemi .. lasciate perdere del tutto e non avrete nessun problema

LA PATENTE PUO' ESSERE SOSPESA PER ASSUNZIONE ECCESSIVA DI FARMACI?

All'indirizzo web che di seguito riportiamo puoi trovare una serie di esaurienti e approfonditi articoli sull'argomento farmaci e guida
http://www.sicurauto.it/alcol-e-farmaci/i-farmaci-e-leffetto-sulla-guida....
Alcuni degli argomenti trattati:
I farmaci e l’effetto sulla guida
Farmaci di uso comune con effetti incompatibili con la guida
Farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale
Situazioni particolari correlate con effetti sulle capacità di concentrazione e di attenzione

La patente può essere sospesa solo nel caso in cui si è colti sotto l'effetto di un farmaco solamente attraverso un esame da parte di un personale medico. Lo stesso discorso equivale per tutte le altre sostanze psicotrope, eccetto l'alcol: nell'art. 187 non viene negato l'uso, ma la guida SOTTO l'uso.

salve mi chiamo stefania----------mi e stata ritirata a PATENTE IL 17 GENNAIO DEL 2010 . CON TASSO ALCOLICO IL PRIMO ERA DI 1,O3 IL SECONDO ERA DI 1,15 LA PREFETTURA ME LA RITIRATA X UN MESE E 15 GIORNI IO NEL FRATEMPO O FATTO TUTTI GLI ESAMI CHE MI HANNO RICHIESTO SONO IN ATTESA-- X LE ALTRE VISITE MA SON PREOCUPATA XCHE I VALORI DEL (CDT)SONO 0.8 :/: (<2.6) SECONDO LEI SONO NELLA NORMA? GRAZIE

Sì. Il valore della CTD è nella norma.

ma come mai, 1 mese e 15 gg???
io per tasso 0.89 6 mesi.
tu di piu e un mese e mezzo.... io davvero non ci capisco nulla

Sono in inghilterra e devo rinnovare la mia patente qua perche` non posso recarmi in italia per motivi di lavoro.So che si puo` fare ho il formulario con me,devo compilarlo dopodiche spedire in una busta chiusa con la mia patente originale ad un indirizzo..credo ke sia la motorizzazione inglese.Dovrebbero rimandarmi poi la patente britannica in 15 gg.Ora io non ricordo una cosa....la mia patente me l`hanno fatta valida solo per 5 anni perke` anni fa(non ricordo quanti) la polizia mi fermo alla guida in "stato di ebbrezza".Ma perche me l`hanno fatta valida per 5 anni non mi ricordo.Forse perche devo fare un visita medica ogni 5 anni(quindi per questo mi preoccupo perche` potrei avere problemi qui..spedendo la patente per posta...potrei perdere solo tempo etc...).Oppure e` solo una prassi ,cioe` che e` questo il tempo di validita` dopo questo tipo di infrazioni.Mi potreste dare una mano a capire????
GRAZIE ANTICIPATAMENTE!!!!!

Purtroppo non siamo in grado di rispondere alla tua domanda perchè esula dagli argomenti che normalmente trattiamo su questo sito.
Ti consigliamo però di cercare una risposta su questo sito
http://www.patente.it/
e specificatamente nel loro forum http://www.patente.it/forum/index.php
dove vengono posti e discussi quesiti generali e particolari su argomenti simili al tuo.

Salve

ieri sera, fermato ad un posto di blocco di Polizia (erano circa le 2.30), sono stato sottoposto al test dell'etilometro, facendo registrare un valore di 1.01 alla prima soffiata e 0.89 alla seconda. Gli agenti mi hanno ritirato la patente e mi hanno descritto brevemente ciò a cui andavo incontro; in particolare, uno di essi ha affermato che, nel mio caso, si sarebbe con tutta probabilità tenuto conto del fatto che si tratta della mia prima infrazione al codice della strada (ho la patente dal 2002), del fatto che quindi non c'è recidiva e del fatto che il tasso alcolico è diminuito tra la prima e la seconda soffiata. Mi è stato poi suggerito di patteggiare in modo da predisporre il giudice a comminare la pena minima, cioè tre mesi di sospensione della patente e nessuna ammenda pecuniaria.

Ora, leggendo su internet, vedo però che l’art. 5 del decreto legge sulla sicurezza stradale, convertito in legge il 2 ottobre 2007, per tasso alcolemico compreso tra 0.8 e 1.5 prevede 1)ammenda da 800 a 3.200 euro, 2)arresto fino a 3 mesi, 3)sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno.

A questo punto mi chiedo se ho avuto a che fare con un agente male informato o se effettivamente è lecito attendersi, per i motivi sopra citati, una certa clemenza da parte di chi deve giudicarmi. Il giudice ha effettivamente la possibilità di applicare a sua discrezione le pene previste, considerate le suddette 'attenuanti' e l'eventuale patteggiamento?

Saluti

In effetti rientra nel potere discrezionale del giudice decidere l’entità delle pene, tra quelle da te citate; generalmente il giudice tiene conto delle eventuali recidive, del tasso alcolemico ecc.

Capisco;in realtà mi interessava sapere se il potere discrezionale è valido in senso assoluto o solo all'interno della fascia in cui ricade il tasso alcolemico registrato.

Mi spiego meglio; il tasso alcolemico che ho fatto registrare io è stato di 0.89, quindi rientro nella seconda fascia (da 0.8 a 1.5 g/l); l'art. 186 prevede in questo caso una sospensione della patente da un minimo di sei mesi ad un massimo di un anno, più le sanzioni pecuniarie.

Il potere discrezionale del giudice è comunque vincolato dal minimo di sei mesi oppure egli potrebbe 'scavalcare' la legge e applicare una sospensione minore dei sei mesi?

Grazie

Le pene vengono comunque valutate all’interno dei limiti minimi e massimi previsti per la fascia relativa al tasso alcolemico rilevato; nel tuo caso, verranno quindi applicate le pene previste per la seconda fascia.

Grazie mille.

E' successa la stessa cosa a me.
Il carabiniere in questione l'ha fatta molto semplice, mi ha detto che la patente mi sarebbe stata ritirata per un mese ma dopo due giorni, tramite giudice di pace avrei potuto riottenerla considerando che era la prima volta (in 23 anni di patente mai una multa)...
Nel mio caso la prima prova è stata 0,85, la seconda 0,78.
Ho parlato col mio avvocato il giorno stesso riferendogli le parole del signore in uniforme nera col risultato di farmi ridere in faccia. Mi ha spiegato che i signori tutori dell'ordine usano frequentemente la tattica del "non ti preoccupare, non è niente, in due minuti risolvi la questione" semplicemente per non avere rotture nel momento della verbalizzazione da parte dell'automobilista.

Fatto sta che ora, nel paese dell'immunità, delle prescrizioni brevi e della depenalizzazione del falso in bilancio le fedine penali sporche saranno le nostre!

ciao ti spiego il tutto... 1)ritiro patente per 6 mesi(nn sei recidivo e quindi ti danno il minimo della pena) "2)se nn ti viene notificata la sospensione della patente entro 5/15 giorni puoi richiedere la restituzione della patente 3)chiedere la data per esami del sanque 4) processo davanti al giudice che come nel punto 1 ti da il minimo della sanzione ovvero euro 800. 5)se nn vuoi che ti rimanga sulla fedina penale il costo varia da euro 2500/3000.6) se nn vuoi patteggiare la cancellazzione ti verra trascritta sulla fedina penale per 5 anni dopodiche se nn ci sono casi di recidivita ti viene derubricata /cancellata automaticamente 7) se nn sei in grado di pagare la multa puoi chiedere di fare lavori socialmente utile fino al estinzione della multa(ti viene calcolato 250 euro al giorno) spero di essere stato abbatanza chiaro, questo è l'iter burocratico.....

ciao,sono marco.anche a me è successa la stessa cosa.18 ottobre 2012 ore 2:30 (di notte).alcool test con valori il primo 1.01 e il secondo 0.89.mi hanno sospeso la patente per sei mesi,senza ritiro del mezzo(o meglio,me lo avevano ritirato ma la mattina dopo i carabinieri sono venuti direttamente a casa e mi hanno cancellato dal verbale il ritiro del mezzo,dicendo di aver esagerato...).
nel frattempo mi è arrivata la notifica dal prefetto su cui c'era scritto che mi è stato nominato un avvocato di ufficio per il processo.subito dopo mi è arrivata la lettera dalla commisione medica per presentarmi alle visite mediche. fatte le analisi,mi sono presentato alla commissione il 14 gennaio 2013,e mi hanno rilasciato un foglio su cui c'è scritto che sono idoneo per guidare,e di ripresentarmi avanti alla commissione di nuovo il 17 luglio. inoltre sul foglio c'è scritto"presentarsi alla motorizzazione per ritiro copia patente".
allora mi sono rivolto a un istruttore di scuola guida,che mi ha detto che fino ad aprile non posso assolutamente ritirare la patente e quindi non posso guidare(perchè mi era stata sospesa per 6 mesi,da ottobre).
ora la mia domanda è: perchè mi sono dovuto presentare alla commissione medica e anche se sono idoneo non posso guidare?non potevo allora fare le analisi direttamente allo scadere dei sei mesi?invece ora guiderò ad aprile e poi a luglio devo rifare le analisi...
e soprattutto,in cosa consiste il procedimento penale?quali sono le conseguenza a cui vado incontro?quando finisce questo processo e quando saprò se devo pagare una multa???
nessuno è chiaro circa l'argomento.
spero in voi!grazie

La patente non puoi riaverla (e quindi neanche guidare) se non al termine della sospensione (aprile 2013).
Per riaverla ad aprile devi presentarti con gli esami in regola e lettera della CML che dice che tutto è ok.
Quindi se non facevi gli accertamenti per la CML non avresti potuto riprendere la patente ad Aprile.
La stessa CML ha poi deciso di rivederti a luglio.
Discorso diverso riguarda il giudice, che, trattandosi di un reato penale, dovrà decidere l'entità della multa che con il tasso alcolemico che ti hanno rilevato, può variare da 800 a 3.200 euro.
Forse se ti fai seguire da un avvocato nominato da te, sarai più tranquillo e informato..

grazie per la risposta..ho già nominato io stesso un avvocato anche se per ora non mi ha ancora informato di niente..cmq speriamo che i giudici siano clementi perchè faccio un sacco di sforzi per mettere da parte dei soldi e poi per una cavolata li devo buttare via così :((((((( grazie ancora buon lavoro

ps:ovviamente l'emoticon brinda con acqua!!!!!!!

CIAO.SONO UNA DONNA DI 32 ANNI.MI HA FERMATO POLIZIA STRADALE SETTEMBRE DI 2009 E MI HANNO RITIRATO LA PATENTE PER ALCOOL.IO DI SOLITO BEVO SOLO VINO.ADESSO DEVO FARE GLI ESAMI DI SANGUE.NON HO BEVUTO NIENTE DI ALCOLICO PER 9 GIORNI.SONO ABASTANZA PER AVERE GLI ESAMI PULITI?SALUTI

Se la quantità di vino che bevi è moderata (e ci riferiamo ai parametri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che prevede per le donne non venga superata la soglia di 20 g di alcol/die, che corrisponde a circa 1-1 ½ bicchieri di vino al giorno) non dovresti avere problemi.

buona sera a tutti...sono una ragazza di 23 anni, abito a roma da qualche anno ma ho la residenza a firenze...a novembre ho fatto un incidente in motorino, a roma, andando a sbattere contro un palo di segnaletica stradale poiché avevo veramente bevuto troppo....mi sono svegliata direttamente il mattino dopo al pronto soccorso in seguito a un operazione d'urgenza e accertamenti e analisi varie...il tasso dell'etanolo era di 192 (ma non so in che unità di misura...equivale a 1,9 di alcolemia??se lo sapete me lo potreste dire per favore?...mamma mia che idiota sono stata!..)...insomma alla fine è andato tutto bene dal punto di vista salutistico per fortuna....ma a metà febbraio (dopo circa due mesi e mezzo dall'incidente) la cartella medica è arrivata nelle mani della municipale che mi ha convocata e ritirato la patente con tutto ciò che ne consegue nel rispetto dell'art.186, comma 2 del codice stradale......ora io sto aspettando che mi arrivi a casa l'ordinanza del prefetto dove ci sia scritto quanto mi tratterranno la patente e tutto ciò che mi aspetta per quanto riguarda le analisi e i controlli che dovrò fare.....cosa mi aspetta con un tasso così alto?...
inoltre, quando mi faranno gli esami dovranno trovarmi pulita pulita (parlo di alcol, dal momento che non assumo alcuna sostanza stupefacente) o basta che sia nei limiti consentiti dalla legge?...insomma, se una sera ogni tanto mi voglio bere una birra o un bicchiere di vino (e non di più....non voglio mai più trovarmi in quelle condizioni!) a un aperitivo con gli amici lo posso fare? o devo diventare totalmente astemia?(lo so che sarebbe il meno in tutta questa storia, ma almeno mi regolo!)..poi secondo voi, con un tasso così alto, pur non essendo recidiva, senza alcun precedente penale...rischio il massimo vero?...
non voglio fare la furba, ho fatto una cazzata enorme e pericolosa, rischiando di ammazzarmi e di uccidere qualcuno e pagherò...ma ho letto tutti i post di questa sezione e mi sono venuti i brividi....potreste schiarirmi un po' l'orizzonte del mio futuro prossimo...tanto so già che è nero nero....

Se veramente il tuo tasso alcolemico dovesse risultare 1,92 g/l, le conseguenze previste dall’art.186 del codice della strada sono: sospensione della patente per un periodo da uno a due anni, una multa da 1500 a 6000 euro, decurtazione di 10 punti sulla patente, confisca del veicolo se ne sei intestataria nonché arresto da tre mesi a un anno, convertibile in pena pecuniaria. Per poter riprendere la patente dovrai inoltre superare la visita presso la commissione medica locale e ti verranno richiesti sicuramente gli esami del sangue con i parametri per valutare l’abuso alcolico.
Bere 1 bicchiere di vino o un aperitivo ogni tanto non è abuso alcolico nel senso della salute.
Ma se vuoi un consiglio devi stare attenta al contesto: nel senso che dovrai porre molta attenzione al “dove “ e al “ come”.
Talvolta il trovarsi in un determinato luogo insieme ad altri che bevono rende più difficile dopo la prima bevuta autocontrollarsi; e questo forse ti è successo quando hai avuto l’incidente: 1,92 g/l di alcolemia è  elevato.
Vero è che forse la brutta esperienza ti ha insegnato, ma con l’alcol che ti disinibisce e ti fa sentire più sicura proprio quando lo sei meno, non si scherza.

si....lo so........(sospirone)............grazie mille della risposta e dei consigli.. :'(
un'ultima cosa....ma la storia degli esami che si ripetono nel tempo?..cioè, dovrò ripetere gli esami del sangue a distanza di periodi prestabiliti per un sacco di anni?...
vi ringrazio ancora tanto e questo sito è davvero prezioso!complimenti!

Ti confermiamo che non si tratta di una “storia” ma della realtà.
Ovvero la Commissione Medico Locale, una volta che ti sarà restituita la patente, ti potrà convocare (e a quanto ci risulta lo fa costantemente) per controlli successivi sui tuoi consumi di alcol, con periodicità annuale.
Quando e con che scadenza lo decide e lo comunica la C.M.L.

ok...grazie..

salve scusate il disturbo ...
sono passati tre mesi da quando mi hanno tolto la patente..avevo un tasso alcoolico di 1.35 io ormai non bevo quasi piu ho fatto degli esami del sangue x fegato ecc transamina ecc*per capire se col fegato ero apposto e se avrei superato la visita e tutti i valori sono apposto vorrei una piccola info io sono andato alla medicina legale di messina la quale mi ha dato un appuntamento x il 10 marzo ma non mi hanno detto cosa devo fare in questo appuntamento..
vorrei sapere cosa mi farano e se dovrò tornare altre volte li ecc...
un altra info quando mi hanno fermato mi hanno detto che avevo la macchina sotto sequestro per 3 mesi ora che sono passati questi tre mesi devo fare qualche richiesta oppure la macchina e sbloccata automaticamente*il libreto nn me lo hanno mai ritirato c'e lo sempre io..*
scusate il disturbo e inoltre volevo sapere se il *deca* nandrolone risulta nei tipi di controlli che farano ecc grazie mille scusate il disturbo

Probabilmente altri controlli.
I controlli normalmente vengono ripetuti nel corso del tempo con cadenza biennale o annuale. Questo viene deciso e comunicato dalla Commissione Medica Locale.
Infine per quanto riguarda il sequestro del mezzo, a noi non risulta che con un tasso come quello ti hanno rilevato (1.35) ci sia la confisca dell'auto.
Ti consigliamo di rivolgerti all'Ufficio fermi amministrativi della Prefettura di Messina.

dimenticavo di dirvi che inzio il mio primo ciclo di steroidi con il nandrolone mercoledi 3 marzo quantita 1 ml a settimana..e dovrei farne uso x due mesi *ovviamente il dosaggio e molto basso*nei test antidroga e alcoolemici risulta? ho presso l'appuntamento x il 10 marzo in una settimana risulta qualcosa?
ovviamente la seconda dose la farò dopo che sn andato alla medicina legale vi pregho datemi qualche info grazie mille
ci fa qualcosa se faccio uso di proteine amino acidi e dimagranti grazie mille scusate il disturbo sono alto 1.80 e peso 70 kili grazie mille

Se si tratta di test antidoping ovviamente il nandrolone verrebbe ricercato e trovato. Se si tratta di test antidroga con molta probabilità esso non verrà ricercato. Non sappiamo il motivo per cui hai deciso di effettuare questi cicli i ormone anabolizzante. Ti ricordiamo che si tratta di una pratica pericolosa dei cui rischi abbiamo ripetutamente scritto sul sito.

ma aminoacidi proteine ecc non dovrebberò dare problemi nelle analisi chem i faran fare ecc e un ultima cosa quando andrò alla medicina legalem i faran direttamente li i prelievi ecc?

Il contenuto degli integratori a base di proteine e aminoacidi può essere diverso.
Se gli esami che devi fare riguardano l’attività sportiva (esami antidoping) informazioni esatte te le può dare uno specialista in medicina sportiva.
Se si tratta di esami per la ricerca di sostanze stupefacenti, gli integratori non risulterebbero.
I prelievi vengono normalmente effettuati direttamente dal laboratorio alla presenza di personale sanitario.

Ciao mi hanno ritirato la patente il 28/2/2010 sabato scorso purtroppo quando uno fa una cavolata se ne accorge sempre dopo ma pensavo che dal tempo di una cena e col trascorrere delle ore il tasso alcolemico si sarebbe abbassato ma non è stato così.
Il tasso alcolemico era alto 1.86 la prima 1.79 la seconda.
Ho letto tutto l'art 186c. 2° e sto prendendo atto delle conseguenze che mi aspettano
La mia domana è la seguente: Tutte le conseguenze scritte sono tutte quante vere ed eseguibili alla lettere o cè da parte del giudice una decisione per una pena minore del caso?
Grazie in anticipo

La tua patente verrà inizialmente sospesa, in via cautelare per un periodo da 6 mesi a un anno, dalla prefettura che te la restituirà solo dietro presentazione del certificato di idoneità alla guida, rilasciato dalla commissione medica locale in seguito alla visita lì sostenuta. Il certificato della commissione ha una durata limitata (generalmente un anno), per cui al suo scadere devi ripetere tutti gli accertamenti per ottenere una nuova idoneità. Comunque, nel decreto della prefettura, per il quale non esiste alcun termine e che ti verrà notificato tramite le forze di polizia, troverai tutte le indicazioni per poter riottenere la patente al termine del periodo di sospensione. Successivamente devi però attendere la sentenza del giudice (avendo tu commesso un illecito penale) che stabilirà l’ulteriore periodo di sospensione, l’ammenda, la decurtazione dei punti ecc.
Non siamo in grado di dirti se ci sono stati sconti, se si può patteggiare ecc. perché le pene comminate sono a discrezione del giudice; trattandosi comunque di un procedimento penale forse ti conviene consultare un avvocato.

salve scusate il disturbo aspetto ancora vostre notizie xke nn avet risposto al mio post vi pregho aiutatemi! sono l'autore dei due post Inviato da Anonimo il 26 Febbraio, 2010 - 18:35 Inviato da Anonimo il 26 Febbraio, 2010 - 19:20 vi pregho rispondetemi sono disperato!

Non ci siamo scordati di te, ma la tua domanda (in realtà sono tre) e abbastanza complessa e quindi ti chiediamo di avere ancora un pò di pazienza. Entro oggi, massimo domani, riceverai la tua risposta.
Grazie

scusate se ho frignato gentilissimo

Scusate il disturbo sono un uomo di 40 anni ma è stata ritirata la patente il 20 dicembre del 2008 per un anno adesso ho di nuovo la mia patente , ho gia sostenuto 2 visite presso la commissione patenti di Modena devo sostenere una terza visita il 17 marzo, le volte precedenti tutto ok qusta volta ho un esame del sangue il GPT-ALT che non va bene il valore deve essere da 1 a 40 io ce l'ho a 46 ma tengo a precisare che io non tocco più alcol da quella sera ma proprio zero tutti gli altri vanno bene, ho fatto una cura con iniezioni antinfiammatorie per un dolore alla schiena prima del prelievo forse questo ha influito? Ma rischio che mi riprendano la patente? Sarebbe una vera beffa perchè io non tocco alcol da quasi 1 anno e mezzo. Mi sapete rispondere? Grazie e scusate il disturbo

Non dovrebbero esserci problemi perchè si tratta di un alterazione veramente minima e di scarso significato clinico. Forse la cura con anti infiammatori potrebbe aver influito, ma, appunto, è di scarso valore clinico.

Grazie di cuore sono molto più sollevato ribadisco che sarebbe davvero una beffa perchè io non ho più toccato e neanche toccherò più alcol perchè penso che sbagliare sia umano ma ripetere lo stesso errore è da c......i. Grazie davvero per il servizio che date e se posso dare un consiglio a chi legge queste righe vorrei dire a chi è caduto in questa storia come me di parlarne il più possibile per fare in modo che la gente si renda conto di quello a cui si va incontro perchè capisca che "se guidi non devi bere" non ne vale davvero la pena e se non bevi o bevi con moderazione anche se non guidi ti fai solo del bene e ti godi in pieno ogni momento. Scusate se mi sono dilungato ma ci tengo davvero a tanto a che quello che è successo a me capiti a meno persone possibile grazie 1000 e buon lavoro.

Sono stato in commissione medica e come mi avevate detto non ci sono stati problemi per fortuna mi hanno rinnovato l'idoneità per un anno il valore fuori non ha inciso per niente infatti non mi hanno neanche fatto alcuna domanda a riguardo così come ad altre persone che avevano il mio stesso dubbio e timore. Grazie ancora per lo splendido lavoro che fate e un grandissimo in bocca al lupo a tutti i ragazzi che sono nella mia situazione e siamo tanti purtroppo.

Buon giorno a tutti oggi non sono stato ritenuto idoneo dalla commissioni patenti in quanto GGT E Transaminasi non erano in regola, a differneza del CDT che era nella norma.
Esattamente
CDT 0,8 ---------POSITIVO 1,3
ALANINA TRANSAMINASI 69 -----------5-45
GAMMAGLUTAMMILTRANSPEPTIDASI--------- 69 10-55
Fra tre mesi dovrò rifare gli esami e sostenere la commissione, la mia domanda :non toccavo alcol da due mesi prima della visita, non bevo tutti i giorni anzi lo faccio di rado..Come posso fare per avere di nuovo questa benedetta patente, ma sopratutto abbassare i valori in questione. Infine non era solo il cdt ha incidere solo sulla visita?

No, non è solo il CDT che viene preso in considerazione nella valutazione, ma anche transaminasi, gammaGT ed emocromo.
Può darsi che gli esami che adesso sono solo leggermente più elevati fossero molto più alterati quando hai iniziato a non bere assolutamente niente.
Se fra tre mesi (di astinenza completa da alcol) dovessero essere ancora a questo livello, sarà opportuno che tu faccia altri tipi di accertamenti.

buongioro a tutti, ho smarrito la documentazione di un ritiro patente accaduto nel 2001.
dove mi devo rivolgere x riavere tutta la documentazione del ritiro patente, incluso anche la doc. dell ASL.
spiego, mi è stata ritirata in tott città, ma la mia residenza è in un altra città, ricordo che ho fatto tutto nella mia città.
potete aiutarmi a indicarmi come muovermi.

ps. spero che dopo tutti questi anni, posso recuperare questi documenti?

grazie mill, buon lavoro, ciao.

Puoi rivolgerti all’ufficio sospensioni patenti della prefettura competente ( città dove è stata accertata la tua violazione) che dovrebbe avere sia gli atti riguardanti la sospensione della patente, che i certificati che hai dovuto presentare per riaverla. Essendo passati molti anni, non è detto che abbiano conservato la tua documentazione, ma puoi comunque fare un tentativo.

Ciao sono luca 23 studente e impiegato...mi hanno ritirato la patente on data suddetta...avevo 0.95 la prima soffiata e 1,00 la seconda dopo dieci min...sospensione patente da 6 mesi ad un anno ovviamente di qui non si scappa vero??? altra cosa la multa andrà a sommarsi con un eventuale periodo di arresto a cui andrei in contro e quindi si accumula alla multa del verbale? poi vorrei saperne qualcosa in più sulle analisi successive...numero di analisi....se possono fare controlli a sorpresa ed una volta assodata la data a sto punto quanto stare senza toccare alcool prima di tale data, premettendo ovviamente di non essere un bevitore....Grazie

Le pene verranno decise dal giudice con una sentenza; sarà quindi lui a valutare la possibilità di commutare l’arresto con una multa che si cumulerà a quella prevista in questi casi.

Buongiorno,
a me hanno ritirato la patente il 13 di novembre, tasso alcolico 1.10.
La visita è fissata per il 13 di maggio e un mese prima devo fare gli esami. Ora io è già da un mese se non di più che non tocco niente di alcolico e, in oltre, anche nei primi mesi dopo il ritiro avrò bevuto qualche bicchiere di vino ma pochissime volte.
Quindi per quanto riguarda l'alcol sono sicura. Il problema è che ho sentito che fanno esami anche al fegato. Io ho un piccolo problema, cioè a volte mi viene la nausea dopo mangiato, vomito spesso (non sono bulimica ma è 1 periodo così, non riesco proprio a mangiare, pende d'amore, niente di grave ma non è 1 cosa che faccio volontariamente...). Questo potrebbe alterare il fegato e quindi gli esami? i valori potrebbero alzarsi? Poi farò solo esami del sangue o anche delle urine? Ogni quanto mi faranno i controlli? Vi prego rispondetemi, è 1 questione delicata e non voglio parlarne con i miei o con altri.
Grazie mille!

Se vomiti spesso l’astinenza da bevande alcoliche non ti può fare che bene perché l’alcol è un irritante della mucosa gastrica. Comunque questo problema non altera gli esami del sangue, in particolare i markers dell’abuso alcolico.
Dovresti essere sottoposta solo al prelievo ematico relativo all'accertamento dei consumi di alcol, ma dipende dalla Commissione Medico Legale che può richiedere anche i controlli per l'assunzione di sostanze.
E dipende sempre dalla Commissione per quanto tempo ti rinnoveranno la patente e i consueti controlli precedenti la visita.

Buonasera, già ho avuto occasione di scrivervi qualche mese fa e siete stati esaustivi. Ora il quesito è questo : ho ricevuto a distanza di un anno e 2 mesi la sentenza esecutiva da parte del GIP datata 12/02 ed a parte la condanna, la multa, la confisca dell'auto...mi hanno confermato 1 anno e 2 mesi di sospensione della patente. Premetto che 1 anno l'ho già scontato ed ho ritirato la patente alla motorizzazione di Milano l'11 gennaio di quest' anno ed ho ancora il vecchio formato con allegati il documento di idoneità della CML e la copia di richiesta del duplicato (il fattaccio è avvenuto il 22/12/2008). Sono in attesa del duplicato che devo ritirare settimana prox. Vorrei sapere com'è la modalità per la sospensione di altri 2 mesi, da quando parte e chi ritira la mia patente. Dovrò comunque recarmi alla motorizzazione per verificare se il duplicato è pronto? quale sarà poi l' iter da effettuare? Mille grazie.......

Data la complessità dell'argomento, ti consigliamo di rivolgerti direttamente alla motorizzazione competente per verificare correttezza e modalità degli iter da seguire per riavere la patente.

Buongiorno,
ho appena ritirato gli esami del sangue per il rinnovo della patente dopo sospensione da guida in stato di ebrezza, la disturbo per chiederle un parere sui risultati:
(richiesto)
Trigliceridi = 30 < 180
GOT AST = 19
GPT ALT = 16
Gamma Gt = 12
CDT = 1,2

Questi risultati rientrano tutti nei valori di riferimento indicati
Ci sono però altri valori che vengono analizzati ed entro quali parametri debbono risultare per non creare problemi?
A suo parere posso stare tranquillo o mi consiglia di ripetere le analisi per abbassare la CDT?

Grazie infite e buona giornata,

Questi esami rientrano tutti nei parametri: quindi sta tranquillo.
L’unico valore che manca tra quelli che hai scritto è l’emocromo, in particolare MCV che probabilmente però non è stato richiesto.

salve, ieri sera mi è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza, al primo soffio il tasso alcolico era di 0.82 al secondo "tentativo" 0.80. Adesso non sto qui a fare la vittima, ma il mio stato psicofisico era buono (molto più di coloro che tentavano di impartirmi lezioni di vita), avevo bevuto una birra media e credo, come i gentili agenti hanno confermato, che l'alterazione fosse dovuta anche e soprattutto al fatto che dopo una serata di sport avessi saltato completamente la cena tanto da debilitare il mio stato fisico..non so che pena aspettarmi da ciò, fino a 0.80 dovrebbero essere 3 mesi di sospensione se non sbaglio, però non so di quale dei 2 criteri terranno conto e lo 0.82 e quindi i 6 mesi di ritiro mi spaventano abbastanza..vorrei avere delucidazioni a riguardo per capire un po cosa mi aspetta e ultima cosa: non ho ben capito come funziona la sospensione, della gente mi ha detto che se ai primi test clinici si risulta idonei viene restituita la patente per 6 mesi o qualcosa del genere..magari è una domanda banale che viene da una persona poco informata, in effetti così mi sembra..vi ringrazio in anticipo del tempo che mi dedicherete

Generalmente conta il primo valore, quindi ti verranno applicate le conseguenze previste per la seconda fascia. Il periodo di sospensione cautelare viene stabilito dalla prefettura e nel tuo caso varia da sei mesi ad un anno; per poter riavere la patente devi comunque sostenere una visita presso la commissione medica locale che ti rilascerà un certificato di idoneità alla guida, la cui durata viene stabilita dalla commissione stessa. Non siamo quindi in grado di dirti quanti mesi durerà la tua idoneità.

grazie per le delucidazioni, troppo gentili..comunque con tranquillità il giorno dopo ho ripensato alla cosa e mi sono reso conto di aver mangiato 2 moncherì (o come cavolo si chiamano) per sopperire alla cena mancata, una decina di minuti prima di essere sottoposto ad alcol test..lì per lì non ho minimamente pensato alla cosa, la mia golosità ha fatto da padrone..ma è possibile che possano aver influito negativamente aumentando il tasso alcolico? se si, penso che presenterò un formale ricorso a un giudice di pace..in più ci sono persone che potrebbero "testimoniare" a mio favore in quanto ho educatamente offerto sti cioccolatini prima di mangiarli avidamente..

Io oggi 15 marzo verso le ore 02:00/02:10 mi hanno ritirato la patente per uso di hashish volevo sapere dopo l' arrivo della lettere della procura quanto tempo c' è da aspettare l esame del sangue? e volevo sapere come faccio a risultare neagativo all esame del sangue e se si sa quanto ammonta la multa e la durata minima del ritiro della patente grazie

Ti verranno applicate le sanzioni previste dall'art. 187, il cui dettaglio puoi leggere qui
http://www.patente.it/ecom.dll/noAjax?idc=450
Per risultare negativo alle analisi cui sarai sottoposto non c'è altra possibilità che astenersi dall'uso di THC.

Ciao e scusami se mi intrometto ma credo che tu non debba fare esemi del sangue ma queeli dell'urina. Gli esami del sangue li fanno per l'alcol. A me hanno ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza e in mezzo a tutto mi hanno fatto fare un corso sui danni dell'alcol e della droga e li mi hanno detta che per quanto riguarda la droga dipende da che sostanza assumi nel senso che per esempio l'hashish può lasciare traccie fino a 20-25 giorni dall'assunzione mentre per esempio la cocaina solo 2-3 giorni. Spero di esserti stato utile e di non averti dato fastidio ciao e in bocca al lupo. Luca.

Salve

vi ho scritto circa un mese fa riguardo la mia disavventura con l'etilometro: vi rammento brevemente

Fermato a un posto di blocco della Stradale alle 2.30 di notte, test dell'etilometro, prima soffiata 1.01 g/l, seconda soffiata 0.89 g/l.

Oggi ho ritirato la notifica della Prefettura riguardo la sospensione della patente: ebbene, con mia sorpresa, sul foglio c'è scritto testualmente:

''... è risultato un tasso alcoolimetrico pari a: 1° prova g/l. 0.89, 2° prova g/l. 1.01''

Sostanzialmente, hanno invertito l'ordine delle prove: di ciò sono certo perchè con me c'erano tre amici (perfettamente sobri, tant'è vero che poi uno di loro ha poi guidato la mia auto fino a casa dopo essere stato sottoposto all'alcoltest) che hanno assistito alle due prove dell'etilometro, inoltre ricordo perfettamente che l'agente della Stradale mi disse che il fatto che il tasso alcolemico era sceso non poco dalla prima alla seconda prova avrebbe senz'altro costituito un'attenuante in vista della successiva condanna.

Volevo pertanto chiedervi se tale errore può essere riscontrato in base al verbale degli agenti o agli 'scontrini' dell'etilometro e se vi sono eventualmente gli estremi per un ricorso.

Grazie

A nostro avviso non ci sono gli estremi per un ricorso dato che entrambi i valori rilevati rientrano nella seconda fascia (quella, per intendersi che va da 0,8 a 1,5 g/l), per cui le pene sono comunque le stesse anche cambiando la tempistica degli accertamenti.

Ok, ma non posso almeno fare qualcosa per evitare che quella che era un'attenuante diventi un'aggravante? Non mi sembra affatto giusto essere giudicato come se il mio tasso alcolemico nel momento del test stesse aumentando, quando in realtà è sceso.

salve a tutti,sn un ragazzo che come tanti altri qui su qst forum sta patendo le pene dell'inferno.ora prescindendo dalla morale e dai soliti giusti discorsi chiedo il vostro aiuto per alcune delucidazioni.
la patente mi è stata sospesa in ottobre x sei mesi valore 1.23 e in qst periodo sto sostenendo le visite a sorpresa da parte della medicina legale(tre prelievi del sangue:alcolemia e cdt)ora vorrei kiedervi:
1) secondo gli esami cui vengo sottoposto quanto mi è concesso bere?premetto ke sn 1.82cm 80 kg,e sn un bevitore occasionale;quindi vorrei sapere se e quanto almeno il fine settimana o in qualke festa posso bere.
2)sempre in base agli esami cui vengo sottoposto vorrei sapere se posso fumare marjuana?parlo di piccole quantità.
Aggiungo che ho già fatto gli esami al fegato e sn risultati a posto.

Faccio i miei complimenti a qst sito per l'aiuto offerto e per il sostegno dato a tutti coloro che si trovano in situazoni analoghe alla mia.
vi ringrazio in anticipo.
michael

Dalla modalità che ci hai descritto pensiamo che per essere sicuro non dovresti bere niente. Troppo facile dirai….
Ma se è vero che l’alcolemia si smaltisce in poche ore ed è improbabile che ti chiamino per il prelievo per esempio la domenica mattina, non è possibile determinare con certezza quanto questo bere del fine settimana influisca sul valore della tua CDT.
Per questo l'unico nostro consiglio è l'astensione totale.
Se gli esami sono quelli sopra descritti il THC non viene ricercato.

capisco...mi rimane soltanto un dubbio qst esami nn devono tener conto della quantità di alcol consentito?
Nel senso che l'organizzazione mondiale della sanità permette un uso di 40-50 grammi di alcol al giorno(due o tre bicchieri di birra o di vino) e quindi un paio di birre a settimana non dovrebbero risultare nella norma?
Per quanto ne so i valori cdt si alterano per un abuso di alcol nn per l'uso,è corretto?
perdonate l'insistenza e grazie per la vostra pazienza.
michael

E' vero: l'OMS ha individuato nel valore di 40 g di alcol/die (20 per le donne) la soglia sotto la quale presumibilmente non dovrebbero esserci danni e  anche la CDT  (che non è un segno di danno ma un indicatore) dovrebbe essere nella norma. Ma purtroppo in clinica non c'è niente di certo ma solo statistiche. Dal momento che ci pare che la posta in gioco sia alta (patente o meno) ci sembra non valga la pena di rischiare. E' una valutazione costo-beneficio.... che comunque alla fine devi fare tu.

Buonasera. Ho 24 anni, il gg 11/04/2009 mi è stata sospesa la patente x sei mesi a seguido d alcoltest con risultato 1,03 al primo e 0,93 al secondo. Il 18/09/2009 son andata a fare le analisi del sangue risultate tt apposo e il 7/10/2009 andata in commissione medica a Mestre a farle vedere; rinnovo patente x mesi 6. Inizio marzo 2010 prenotato seconda visita medica presso commissione di Mestre. Analis fatte il 17/3/2010. ora aspetto i risultati.... Volevo sapere x qnt me la rinnoveranno questa volta, se rischio di sottopormi anche a esami di urine e capelli(occasionalmente faccio uso d cannabis) e cosa possofare x togliermi al più presto da questa brutta situazione.
Ringrazio x la gentile collaborazione, Ale

Non possiamo darti una risposta perchè non esiste una risposta valida per ogni situazione.
Ovvero ogni Commissione applica proprie modalità di verifica dell'assunzione di sostanze.
Quindi alcune richiedono anche l'esame del capello (o delle urine) per verificare l'uso di sostanze psicotrope, a fianco degli esami per l'alcol.
Per toglierti da questa situazione devi avere molta pazienza, dato che gli esami ed i controlli una volta sospesa la patente, anche se si risulta negativi, vengono ripetuti nel tempo anche per molto tempo.

scusate! ma ke gran paio d palle! nn ero x nulla ubriaca e avevo bevuto una birra e mezza! e adesso m devo sopportar tt sto tran tran! E se m faccio una canna ogni tanto m kiamano ubriaca! proprio nn è giusto! ke le foirze dell'ordine si concntrino su k veramnete merita, assassini, stupratori ecc ecc ke meritano + attenzione d noi ke abbiamo solo alzato un pò il gomito. se bevo nn c'0arrivo neanke al limite dvelocità consentito, vado piano piano emm mantengo sulla destra, nn ho neanke mai preso sotto un rospo! é un'ingiustizia e basta!

è veramente uno schifo che dobbiamo essere noi a mantenere lo stato per mesi e mesi. Se bevo occasionalmente è perchè sento l'esigenza di distogliermi anche da queste pressioni. Non è mai morto nessuno per un bicchiere di vino che anzi fà buon sangue e aiuta a rilassarsi.Questa non è una cura ma un accanimento, non si risolve il problema di chi si mette alla guida con un bicchierino di troppo, abbasando i limiti e demonizzando un vizio o un semplice l'aperitivo, ma aumentando le alternative e l'istruzione. Sono convinto che tra tutti i bevitori occasionali nessuna persona con un minimo di coscienza prenderebbe la macchina se potesse scegliere di tornare a casa con un mezzo pubblico. Ma se non ho alternative sono costretto a cadere nelle maglie di questa burocrazia inutile e ingiusta, che mi lega a un analisi e mi tratta peggio che un ladro. é vero che in questo paese di merda la legge è fatta con i piedi di porco di quattro puttanieri cocainomani e bigotti. E che non parlassero di moralità, trovo molto più sano farsi una birra tra amici che 4 righe di coca con 6 mignotte ed emilio fede per poi partorirmi queste leggi del cazzo. GOVERNATE PER RISOLVERE PROBLEMI NON PER CREARNE, IDIOTI.

Ti stimo!! Parole santissime!! In questo paese di merda (politicamente parlando) si vantano di fare prenvenzione, ma se così fosse invece di sterminare patenti su patenti e fare cassa, perchè non aumentano il servizio di mezzi pubblici (è scandaloso che un autobus corra dalle 6.30 di mattina alle 22 di sera), oppure mettano un limite al prezzo dei taxi in fascia notturna, oppure creiino servizi navetta verso la movida etc. etc. etc., in modo da poter permettere a chi si vuol fare un paio di birre in compagnia di godersele in santa pace!!!??? Aah giusto...sennò come fa questa manica di pseudo-politici farabutti a pagarsi le vacanze/cocaina/mignotte/appartamenti etc.etc. ?! Però loro la chiamano "prevenzione"...

ragazzi incominciamo a ragionare diversamente!!!come fanno in america!!tutti in giro a piedi o coi mezzi!!!

Io capisco lo "sfogo" per questo iter sanitario della durata di dieci anni (tanto dura per l'articolo 186, quattro rinnnovi in dieci anni). Capisco che è un periodo lunghissimo di ansie, stress, file chilometriche, ecc.. Capisco anche che questo è un Paese che si definisce "culla del diritto" ma anche a me pare che il diritto sia solo dalla parte dello Stato e non dei cittadini. Ma è anche vero che all'anni in Italia ci sono centinaia (se non migliaia) di pedoni e non uccisi da pirati della strada spesso ubriachi e drogati!

salve a tutti
sono un ragazzo a cui è stata ritirata la patente dopo un incidente per guida in stato di ebbrezza. l'incidente non ha causato danni a persone e mi è stato cmq riscontrato un tasso alcolemico di 1.95
premetto che per me è la prima volta che vengo fermato in queste condizioni... vorrei sapere se il mio caso prevede esami delle urine ripetute o semplicemente un esame del sangue o se non prevede alcun esame. inoltre questi esami rivelano uso di sostanze stupefacenti quali hashish o marijuana, o solo tracce di alcol??
grazie in anticipo per la risposta!

Il tasso alcolico che ti hanno riscontrato, in base all'art. 186 del Codice della Strada, prevede:
sospensione della patente da uno a due anni;
ammenda da 1.500 a 6.000 euro;
10 punti tolti dalla patente;
confisca dell'auto;
trattandosi di un reato penale possibile arresto da 3 mesi ad un anno.
Oltre al successivo iter presso la Commissione Medico Locale che prevede: visita medica, controllo dei consumi di alcol e sostanze tramite analisi del sangue, urine e/o capello.

quindi in pratica non me la caverei con una "semplice" analisi del sangue per rilevare uso di alcol? io vorrei sapere se sarò soggetto anche al controllo sugli stupefacenti in quanto ne ho fatto uso recentemente!

Dipende dalla Commissione Medico Locale. Sono loro a decidere se oltre al consueto controllo sui consumi di alcol tramite il prelievo del sangue, l'utente deve sottoporsi anche al controllo relativo ai consumi di sostanze psicotrope tramite test delle urine o del capello. La cosa varia da Commissione a Commissione e da utente a utente.

mio marito il 24/07/1011 gli hanno ritirato patente e libretto, con auto sequestro amministrativo per un anno. Dopo quanto gli viene ridato tutto? e come fa a sapere quando e come? grazie se è possibile rispondete .

Se dopo tutto questo periodo di tempo non vi è arrivata alcuna ingiunzione da parte della prefettura vi invitiamo ad andarci, loro vi diranno cosa dovrete fare per riaverla al termine della sospensione

L a ringrazio , proprio oggi 16/05/2012 e arrivato la notifica dal tribunale, siamo andati li e ci hanno detto che al termine , cioè il 24/07 li viene restituita sia patente che libretto, ovviamente un mese prima bisogna che vada a fare di nuovo l'esame del sangue . Mio marito e tranquillo , perchè e da agosto che non assaggia più alcool , e credo che abbia capito che non deve bere più. Ringrazio nuovamente .

Grazie a voi di averci consultato

e dell'auto invece?? l hanno riconsegnata??

salve sono un ragazzo di 24 anni volevo sapere...io in data 2007 mi è stata sospesa la patente x 30 gg prima di averla son dovuto andare a fare gli esami tt ok mi hanno rinnovato x un anno poi allo scadere dellanno sono riandato tt ok rinnovata x 2 anni ...adesso a settembre mi scade dinuovo dovrei andare a fare gli esami del sangue come ho sempre fatto negli anni precedenti ....ma mi hanno detto che a marzo e uscita una nova legge che prevede anche l'esame del capello obbligatorio è vero? xche dovrei fare l'esame del capello se io gia al primo esame avevo gia fatto quello del sangue e delle urine ...e nelle urine nn avevano trovato nulla e ho sempre continuato a fare solo quelle del sangue ? grazie mille

Non ci risulta alcuna obbligatorietà in merito al controllo tramite analisi del capello.
Sono obbligatori i controlli.
La modalità con cui possono essere attuati varia da regione a regione. In alcune viene utilizzato il prelievo del capello, in altre quello delle urine, in altre ancora un mix delle due.

Ciao a me hanno tolto la patente nel 2008 fatto tutti gli esami data la patente per 18 mesi ora il 29 marzo mi scade la patente ho fatto gli esami questa settimana ed oltre agli esami di routin del sangue che ti chiedo mi hanno fatto anche l'esame del capello......... e sottolineo il mio tasso era di 0.76 e la prima volta ho avuto la patente per 18 mesi.........ragazzi preparatevi e soprattutto non bevete per almeno un mese nemmeno una birra visto che l'esame del capello lo fanno a tutti e vanno in dietro per alcool di 3 mesi e per droga di 6 mesi....ciao e coraggio

boh...in Sicilia fanno solo prelievi di sangue (art. 186) e delle urine (art. 187)

Salve a tutti, innanzitutto faccio i complimenti per la chiarezza e l'utilità di questo sito.
Anche a me hanno ritirato la patente per guida in stato di ebrezza (1,42) a febbraio 2009. In marzo 2009 ho effettuato analisi sangue-urine (nella norma). In agosto la patente mi è stata finalmente ridata.
Ora devo rifare le analisi (transaminasi, got, cdt, elettroforesi, ecc. + urine)
Premesso che non faccio piu uso di alcolici, ma ogni tanto fumo hashish, vorrei sapere se tramite il test delle urine possono risalire al fatto se ho fumato.
Per quel poco che so per trovarmi qualcosa dovrebbero farmi il test del capello (non previsto). So bene che i test variano da cml a cml, ma vorrei sapere se in generale da un banale test delle urine si possa risalire all'assunzione di stupefacenti.
Grazie della vostrà dispobilità:

Certo, se il test è finalizzato al ritrovamento dei metaboliti del THC nelle urine, come normalmente viene ricercato nei controlli effettuati dalle varie Commissioni Medico Locali.

ciao a tutti, sono un ragazzo di 22 anni e in data 05/04/2010 mi hanno ritirato la patente, Tasso alcolico 1.08. dato che è la prima volta non sono pratico, chi mi spiega cosa succede ora?

Con il tasso alcolico che ti hanno rilevato al momento del fermo il codice della strada, art. 186, prevede:
sospensione della patente da 6 mesi ad un anno, una multa che varia da un minimo di 800 ad un massimo di 3.200 euro, 10 punti tolti dalla patente, possibile arresto fino a tre mesi.
Ti verrà comunicato dalla prefettura dove e quando presentarti alla Commissione Medica Locale che procederà ad effettuare le analisi relative alla verifica di assunzione di alcolici.

ciao faccio i complimenti per il vostro forum.ma leggendo ho trovato un po di confusione nel capire, se quando viene ritirata la patente per alcool alla visita si viene sottoposti anche al test anti droga grazie anticipatamente.

Gli accertamenti richiesti sono normalmente relativi all'infrazione effettuata.
Se si è stati fermati alla guida sotto effetto di alcol, gli esami sono finalizzati a verificare se si è continuato ad usarlo.
Ma in alcuni casi possono essere richiesti anche ulteriori accertamenti relativi al consumo di sostanze stupefacenti.
Questo è a discrezione della Commissione che esegue l'accertamento.

salve, purtroppo sono fresco di ritiro di patente, lo scorso 19 marzo...
tralascio, come e' andata perche' mi hanno controllato subito fuori casa e neanche dieci minuti dopo cena...e superavo di poco lo 0,8..
e da quel giorno non ho piu' toccato niente di alcolico e non sono un bevitore abituale, e dopo tre settimane ho fattl le analisi del sangue previste... posso stare tranquillo???

buonasera in data 03/04/2010 mi hanno sospeso la patente per 7 mesi, premetto che è un mese e passa che sto' assumendo tutti i giorni il farmaco xanax, per chi non lo conosce è per l'ansia e stati di panico, ho bevuto un montenegro perche' quel giorno avendo finito il medicinale e non essendo riuscita a passare in farmacia.
mi hanno fermata neanche un'ora di prima di averlo bevuto e quella sera non avevo neanche cenato, ho' le ricette con data che attestano l'assunzione di questo farmaco. ci sono buone possibilita' di fare ricorso per la sospensione? il valore dell'etilometro è risultato alto per quei motivi, non avrei mai potuto "ubriacarmi" con i farmaci che sto' assumendo da tutto questo tempo! spero di essere stata chiara in quello che ho' scritto!

Sei stata chiara ma temiamo che non ci siano buone possibilità per il ricorso…perché è difficile far apparire come una giustificazione valida l’aver terminato i farmaci e aver provato a sostituirli con l’alcol. 

forse non mi sono spiegata bene, non ho' sostituito il farmaco con l'alcool, quella sera non avendolo assunto per i motivi sopra citati mi sono "permessa" di bere un amaro, si sa che assumendo farmaci non si puo assumere alcool! il fatto è che questo medicinale contiene alcool ed io sono due mesi che lo sto assumendo tutti i giorni in quantita' di 60 gocce al di. il mio ricorso si sta' basando su questo che l'etilometro ha si elevato la quantita' di alcool ma non perche io abbia assunto sostanze alcoliche ma perche' ne contiene il farmaco.

Adesso è più chiaro. Puoi tentare il ricorso ma non sappiamo dire come andrà. Nonostante che il medicinale contenga alcol l’assunzione non potrebbe dare un alcolemia tale da raggiungere un valore superiore di 0,5 g/l.

e come puo' allora un etilometro rilevare 0.94 per un amaro????

A questo purtroppo non sappiamo darti una risposta.
Effettivamente un amaro non può dare questo valore.

quindi c'è una buona possibilita' per il ricorso che sto' facendo?

Si tratta di un argomento legale sul quale non abbiamo le competenze per darti una risposta.
Intanto fai il ricorso poi si tratta di aspettare l'esito.
Magari facci sapere come è andata a finire.

va bene vi aggiornero' quando mi daranno una risposta...speriamo in bene!!!

dimenticavo il giudice di pace quanto tempo ha per accettare o no il ricorso???? grazie!!!

Non vi sono termini precisi di risposta poiché prima il giudice deve celebrare il processo.

ma se il giudice decide di farmi il processo tra un anno allora a cosa serve il ricorso???

Ciao sono una ragazza di 22 anni, il 16 Gennaio 2010 ho fatto un incidente, e in ospedale mi hanno fatto gli esami tossicologici, il mio tasso alcolico era di 1.13 e mi hanno trovato tracce di cannabinoidi e cocaina, mi hanno ritirato la patente per un anno e la polizia mi ha detto che verso settembre devo fare richiesta per gli esami, vorrei sapere quali esami sono previsti in questo caso, capello, sangue, urine?? quanto tempo ci vuole per smaltire le sostanze?
grazie

Ogni Commissione medica Locale attua ed utilizza controlli di laboratorio diversi, quindi non è possibile risponderti.
Ci sono quelli che utilizzano i prelievi urinari per un periodo di tempo e con convocazioni a sorpresa, quelli che utilizzano il prelievo del capello ecc.
Per sapere i tempi di smaltimento delle singole sostanze, basta che scrivi il nome della sostanza seguito dalla parola URINE o CAPELLO nel box CERCA del sito, e potrai leggere tutte le risposte che abbiamo dato sull'argomento.

ciao a tutti..ho 24 anni e a febbraio mi hanno ritirato la patente per aver fatto un incidente in motorino mentre ero in stato di ebbrezza (etanolo 192)...me la trattengono per un anno e a giugno dovrò fare le prime visite di controllo (sangue, urine, capello e colloquio - quest'ultimo a inizio luglio)..premetto che non sono un'alcolizzata né ho precedenti di alcun tipo.
ora, io a agosto dovrei partire per il cairo..volevo sapere se questo fatto della patente ritirata, con tutto ciò che ne consegue, mi pregiudica il viaggio in qualche modo...insomma, vorrei sapere se posso partire tranquilla o se magari questa questione pendente fa si che io non possa allontanarmi dall'italia per le vacanze....spero tanto che non c'entri niente...non so tipo che all'areoporto non mi facciano espatriare perché ho "problemi con la legge"..oppure che addirittura non mi venga rilasciato il visto turistico per andare là...o altre sorpresine del genere...

Ciao a tutti,
mi hanno fermato per guida sotto effetto di alcol con un valore di 0.75. Poi mi hanno fatto gli esami delle urine ed e uscito un alto valore per quanto riguarda il thc! Io ho sentito ke per guida sotto effetto di droghe ti possono ritirare anke la makkina. A me in questo senso la polizia nn mi ha detto niente...so solo ke tutte le carte sono finite in mano al prefetto. Volevo sapre se ora mi possono ritirare la makkina o visto ke nn me la hanno ritirata quando mi hanno fermato ora nn rischio piu nulla? E se nel caso rischi fare un passaggio di proprieta della macchina possa essere una soluzione? Ho la makkina nuova da 4 mesi e mi dispiacerebbe farmela ritirare cosi!
Grazie 1000

Il veicolo, qualora il conducente sia anche proprietario del suddetto, viene sequestrato penalmente ai fini della successiva confisca da parte delll'Autorità Giudiziaria, nel caso di guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso riscontrato superiore a 1,50 g/l, e per guida sotto gli effetti di sostanze stupefacenti.
Nel caso, invece, facendo riferimento alla medesima fattispecie di cui sopra, il veicolo appartenga a persona estranea al reato, lo stesso viene affidato al proprietario e non è prevista la confisca.
Pertanto, nel caso specifico della domanda, essendo stato riscontrato un tasso alcolemico di 0,75 g/l, che rientra nella prima fascia lett. a) dell'art. 186 del Codice della Strada, il veicolo non viene sequestrato nè confiscato, salvo per altri motivi di carattere giudiziario estranei alla norma citata.
Per quanto riguarda la patente, il Prefetto del luogo della commessa violazione, procederà alla sospensione cautelare del documento sia per la guida in stato di ebbrezza alcolica sia per quella sotto gli effetti delle sostanze stupefacenti. La sanzione irrogata sarà formalizzata con un provvedimento che verrà notificato al trasgressore, il quale dovrà ottemperare alle disposizioni ivi contenute.

Salve,
circa una settimana fà, mi è stata sequestrata la patente di guida per un tasso alcoolemico di 0,57. non ho precedenti in nessun campo soprattutto per quanto riguarda l'alcool...
Ho chiesto al carabiniere di verificare la mia sobrietà in altro modo (camminare dritto, articolazione del linguaggio ecc...) perchè non ero ubriaco, e mi ha risposto dicendomi che ero fermo a 20 anni fà.sono alto 1.70 e peso 60 kg. Informandomi sò che il peso e lìaltezza influiscono sul tasso alcolemico ma non sul fatto di essere ubriachi...
premettendo che non si deve bere completamente nulla se si deve guidare, la mia domanda è se c'è la possibilità di avere tolta la patente solo per un mese o se oramai parte tutto da tre mesi a salire..se il ricorso avrebbe senso...
Grazie anticipatamente...e con l'occasione Vi porgo Distinti Saluti

Come è scritto nella comunicazione che ti sarà recapitata (o avrai già ricevuto) dalla prefettura competente, è ammesso e previsto il ricorso contro il provvedimento.
Ma se il tasso rilevato è superiore a 0.50 – limite consentito, ovvero è di 0.75, come quello che ti hanno rilevato, crediamo che ci sia poco da contestare.
Comunque ti riportiamo quanto previsto dal Codice della Strada, art.186, in caso di tasso alcolemico rilevato pari a 0.75:
sospensione da tre a sei mesi della patente
ammenda da 500 a 2000 euro
10 punti tolti dalla patente
non sono previsti né la confisca del mezzo, nè l'arresto.

Carissimi,
se la risposta era per me Vi dicevo che il tasso è 0,57 non 0,70. è possibile il ritiro per un mese? si può fare qualcosa?
purtroppo non sono un bevitore e non ho problemi a non bere più...avevo solo "sciaquato la bocca" perchè mi piace il gusto e non l'effetto...
spero di ricevere risposta al piu presto..
grazie sempre

Possibile che ci sia stato un errore di battitura e una cifra sia cambiata, ma vogliamo sottolineare che non c'è differenza fra un tasso alcolico rilevato di 0,57 e uno di 0,70.
Entrambi rientrano nella fascia che prevede quanto ti abbiamo già scritto nella risposta precedente.

salve sono una raga di23anni mi anno fermato il10 ottobre2009 i carabinieri per fare la prova del palloncino e io nn mi sono sottoposto dopo circa mi arriva a casa un lettera dove dicono ke mi anno sospeso la patente per7mesi!ora vorreis apere vistoke manka poko la patente qnd la dovrei riprendere?il gg ke manno fermato o da qnd lo konsegnato ai carabiniere!!??
eu

Non lo sappiamo, ma ci sembra strano che ti venga restituita senza che tu ti sia sottoposto ad alcun controllo sui consumi, presso la Commissione Medica Locale.
Se uno si rifiuta di sottoporsi agli accertamenti richiesti al momento del fermo, come nel tuo caso, viene applicata la sanzione come se fosse stato trovato positivo. E successivamente dovrebbe sottoporsi a tutta l'iter di controlli previsti per riavere la patente.

sisi infatti devo sottopormi agli esami xro mi anno detto ke la patente me la danno cmq senza il certificato degli analisi e dopo ke lo ho fatte devo consegnarlo!volevo sapere qnd posso riaverla la patente!!la data a partire da qnd lo consegnata o il gg della data in cui me successo l'incidente?!!grazie

Salve, sono una ragazza di 22 anni e a dicembre ho avuto un incidente e mi hanno ritirato la patente, per guida in stato di ebrezza e sotto uso di stupefacenti, cannabinoidi per la precisione... ho perso la patente per un anno e mezzo.. la mia domanda è: le relative analisi e i relativi controlli, verranno fatti solo e unicamente prima di riprendere la patente, o è possibile che mi convochino per effettuare dei controlli anche a distanza di pochi mesi dal ritiro?? se la risposta fosse si, è possibile spostare l'eventuale data delle analisi?

Non esiste una tempistica certa e relativa a quando vengono effettuate le analisi.
Normalmente la convocazione (e relativi accertamenti) avviene dopo un certo periodo dal ritiro della patente.

Salve,
circa una settimana fà, mi è stata sequestrata la patente di guida per un tasso alcoolemico di 0,57. non ho precedenti in nessun campo soprattutto per quanto riguarda l'alcool...
Ho chiesto al carabiniere di verificare la mia sobrietà in altro modo (camminare dritto, articolazione del linguaggio ecc...) perchè non ero ubriaco, e mi ha risposto dicendomi che ero fermo a 20 anni fà.sono alto 1.70 e peso 60 kg. Informandomi sò che il peso e lìaltezza influiscono sul tasso alcolemico ma non sul fatto di essere ubriachi...
premettendo che non si deve bere completamente nulla se si deve guidare, la mia domanda è se c'è la possibilità di avere tolta la patente solo per un mese o se oramai parte tutto da tre mesi a salire..se il ricorso avrebbe senso...
Grazie anticipatamente...e con l'occasione Vi porgo Distinti Saluti

Con il tasso alcolico che riferisci questo è quello che accade:
sospensione da tre a sei mesi della patente
ammenda da 500 a 2000 euro
10 punti tolti dalla patente
non sono previsti né la confisca del mezzo, nè l'arresto.
Per quanto riguarda il ricorso procedi pure, ma essendo quello il tasso rilevato ed essendo molto chiaro il Codice della strada in materia, pensiamo sia difficile che il tuo ricorso venga accolto.

ciao, grazie per la disponibilità... sono al mio terzo rinnovo patente per guida in stato di ebrezza...tutto è successo nel 2006 e le precedenti visite in commissione sono andate bene...oggi ho ritirato gli esiti degli esami del sangue...sono ok tranne le proteine gamma che dovrebbero essere fino a 1.3 e le mie sono 1.36...
mi devo preoccupare?

Assolutamente no. Stai tranquillo.