Back to top

Novità psicofarmaci

(AGI) Roma - Continua in Italia il trend di aumento del consumo di farmaci antidepressivi e cocaina. Lo afferma l'ottava edizione del Rapporto Osservasalute (2010), pubblicato dall'Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, che conferma un dato gi� visto nel precedente Rapporto.

I dati del Registro italiano: la durata media dei trattamenti con Ritalin o Strattera è di 15 mesi: rispetto all'estero, numeri contenuti e diagnosi appropriate. Segnalati effetti collaterali "ma non a livelli allarmanti". Le prescrizioni sono arrivate solo in seconda battuta, dopo la psicoterapia

 

gia dall anno scorso ho dovuto fare l' esame delle urine per il test antidroga per il lavoro e ho scoperto che il mio medico del lavoro lo ha evoluto in ( test della riceca delle tossico dipendenze ) ricercando oltre al metanfetamine morfinurie cannabinoidi anche benzoatepine metadone e buprenorfina . considerato che i medici del lavoro non hanno le basi per giudicare le terapie sostitutive per la cura delle tossico dipendenze in caso di test positivi alle terapie del sert cosa faranno segnaleranno gli stessi utenti alle loro strutture ??

Tossica per tutta la vita?

 Una volta che si diventa tossici si ha l'etichetta per tutta la vita. Una volta che ci passi,è finità, vieni schedato,discriminato,rovinato dalle stesse figure quali anche i medici che dovrebbero porti un aiuto.

e invece quando al loro computer leggono "esenzione 14 per tossicodipendenza" ecc ecc..basta,l'aiuto che ti dovevano te lo puoi scordare. anzi sei fortunato se non ti combinano qualche danno.

Gazzetta di Parma - Aumenta il numero di persone che si rivolgono ai Sert in provincia di Parma per affrontare problemi di dipendenza da droga, alcol, gioco d'azzardo. Nello stesso tempo, queste persone sono sempre più giovani. È quanto emerge, in sintesi, dal rapporto annuale presentato dall'Osservatorio sulle dipendenze dell'Azienda Usl.

Genovaogginotizie - Liguria - Aumenta il disagio familiare e l´abbandono tra i minori. I giovani consumano più psicofarmaci e aumentano i ragazzi che commettono reati.
Gli esperti dell’università di Genova hanno presentato questa mattina un dossier, commissionato dall’Unicef, che rivela le nuove a allarmati abitudini dei giovani. Le iniziative delle istituzioni per arginare il fenomeno della devianza e del disagio