Back to top

Più votate altro, Articolo

Arrivano in Pronto soccorso in stato di agitazione, allucinati, con pupille dilatate e la frequenza cardiaca a mille, oppure, al contrario, lentissima, magari con segni di ictus, infarto, o perfino in coma. Per i medici che devono prendersi cura di loro, in piena intossicazione acuta da sostanze psicoattive, inizia una partita a dadi con la sorte.

Gb. La polverina blu da sniffare

Una piccola bottiglia blu, piena di polverina color arancio brillante, e' finita nel mirino in Gran Bretagna. Akuz e' una nuova polvere alle erbe da sniffare, perfettamente legale, che promette una scarica di energia simile a quella degli energy drink. Ma secondo qualcuno rischia di aprire la strada alla cocaina, rendendo piu' glamour l'idea di provare la rischiosa polvere bianca. Al centro delle polemiche c'e' una sostanza fatta di guarana' e glucosio, che profuma come il mentolo.

  di Vincenzo Donvito, Aduc Droghe            Le forze dell'ordine di Firenze pare abbiano sgominato un giro articolato di spaccio di droghe con al centro alcuni istituti scolastici superiori, coinvolti anche alcuni studenti.

Vincenzo Donvito, Notiziario Aduc - Le notizie di episodi piu' o meno criminali correlate a produzione, traffico, spaccio e consumo di sostanze illecite, fanno parte del quotidiano. Tant'e' che spesso non ci si fa attenzione piu' di tanto.

amy, il pop basato sul dolore

Niente più Rehab per Amy Winehouse, che a 27 (come prima di lei altre icone: Jim Morrison, Janis Joplin, Jimi Hendrix) se n'è andata, prelevata (nella sua casa di Londra) da un cocktail di farmaci, alcolici, droga, depressione e negligenza. Per chi ama la musica, uno shock e un dolore brutto: mentre quello che nei momenti migliori la sua voce comunicava era il riscatto, con grinta, da un dolore pervasivo.Purtroppo, i suoi momenti migliori non erano recenti.

L'economia tedesca continua a galoppare, quale sarà il suo segreto? Tanti fattori combinati senz'altro, ma chissà che uno di questi non sia il boom del cosddetto "Viagra da lavoro", il doping utilizzato nel proprio impiego per mantenere alte le proprie prestazioni lavorative. In dieci anni, scrive oggi Repubblica citando un articolo di Die Welt, il consumo è cresciuto del 400 per cento.