Back to top

Più votate altro, Articolo

Una riflessione

Guardando le domande che vengono fatte a questo sito salta all'occhio come siano preponderanti, in modo esorbitante, le richieste di aiuto riguardo problemi derivanti dall'illegalità delle sostanze (sequestri, denunce, sanzioni, ritiri patente) rispetto a quelli derivanti dalle sostanze stesse. Lo stesso sbilanciamento può essere osservato confrontando i dati relativi alle morti o ai ricoveri per uso di sostanze illegali in Italia rispetto a quelli, enormemente più grandi, degli arresti e delle incarcerazioni.

“John Holmes era il re” cui pene misurava 10 pollici (25,4 cm). - “Era la prova vivente che gli uomini non sono creati tutti uguali”.Nel 1965 sposa Sharon e, durante un periodo di convalescenza, si mise a frequentare un circolo di poker. Un giorno, nel bagno, incontrò un uomo che gli propose di fare del porno.Inizia così a frequentare un locale le cui facciate nascondevano in realtà dei piccoli teatri, utilizzati per le riprese porno John dichiara : - Ho dovuto persino tenermi addosso le mutande in quanto era illegale mostrare il fondoschiena di un uomo.

Il rapporto World Drug Report 2009 dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC), oltre a presentare le statistiche aggiornate sulla produzione, traffico e uso dei principali tipi di droga, pone un’enfasi speciale sulla relazione esistente fra i meccanismi di controllo e il mercato nero criminale.

Dalla prefazione del Direttore Esecutivo dell’Ufficio dell’ONU nel World Drug Report 2009, emerge la volontà di cambiamento nell’approccio verso l’uso di droghe illecite, che continua a essere diffuso in tutto il mondo e a porre seri problemi di salute pubblica.

ADUC: la politica del governo riguardo ai Ser.T


Sono ormai anni che e' evidente l'inadeguatezza delle risorse destinate ai Ser.T. (servizi pubblici per la cura delle tossicodipendenze). Da quando l'attuale zar antidroga italiano, Carlo Giovanardi, ha le redini della politica sulle droghe (dal 2001 con piccola interruzione del governo Prodi), il consumo di sostanze stupefacenti e' continuato inesorabilmente a crescere (1). E sono cresciuti anche gli utenti del Ser.T., a fronte di una diminuzione di personale Ser.T.

Il gioco d’azzardo contribuisce in modo rilevante alle entrate dello Stato. Ma alcune categorie sociali spendono in modo più che proporzionale rispetto alle loro risorse economiche. Amplificando così le disuguaglianze economiche. La mobilità sociale dovuta alla fortuna, non al talento e al lavoro. - Simone Sarti e Moris Triventi