Back to top

Più votate altro

Droghe sintetiche. Congresso a Roma

 Droghe sintetiche reperibili facilmente su internet, che possono arrivare a casa in 48 ore tramite corrieri postali: e' il nuovo sistema di spaccio che inizia a rappresentare un'emergenza mondiale. Questo il tema al centro della due giorni del Congresso internazionale 'New drugs 2014 - aggiornamento tecnico scientifico sulle nuove sostanze psicoattive', che si svolgera' da domani al Centro congressi Europa dell'universita' Cattolica di Roma.

Sesso droghe e sballi

Per molte persone il sesso è ormai legato al consumo di droghe. Quasi una conditio sine qua non, il che la dice lunga, credo,  sulle difficoltà di relazione che abbiamo nei nostri tempi.

I famosi sballi del sabato sera si basano principalmente sull’uso di droghe così dette “ricreazionali“, cioè che riescono a facilitare  i rapporti sociali, a vincere inibizioni e tabù e a far apparire tutto più facile, tutto più desiderabile.

Esperienza con Piracetam

L'anno scorso un amico mi ha portato ad ascoltare Sun Ra e la sua Intergalactic Arkestra come regalo di compleanno. Avevo appena ricevuto da Interlab una bottiglietta di compresse da 800 mg. di Piracetam. Il mio amico ed io prendemmo nove compresse a testa (una dose "d'approccio" secondo la letteratura specialistica) prima di entrare nell'auditorium. La musica incominciò 30 minuti più tardi. Notai di essere in grado di concentrarmi come mai mi era capitato prima.

ReteCEDRO - In una società in cui giocare è socialmente accettato e promosso, dove non esistono più distinzioni tra i tempi ed i luoghi del gioco e quelli del non gioco e dove si assiste ad una normalizzazione del consumo simile a quella delle sostanze d’abuso, diventa difficile tracciare i confini tra normalità e patologia.

La fermezza dell’Unione Europea sulla necessità di includere la riduzione del danno nel piano d’azione nonché nella dichiarazione politica dell’UNGASS non ha generato solo lo sconcerto e la netta contrapposizione degli Stati Uniti, ma un vero e proprio piano d’attacco in odor di crociata ideologica. Chiara Babetto ricostruisce per fuoriluogo.it le rivelazioni di wikileaks sulle resistenze russo-americane alle politiche di riduzione del danno.

 

 

livello e l’autore, che dell’ispirazione vive, deve trovare il modo che il suo cervello lavori sempre al top. Ci sono scrittori che sono stimolati dalla musica – in genere o da un tipo particolare –, altri che fumano, altri al caffè. Tutte situazioni ben note e che sono entrate anche nell’immaginario comune: basti pensare a quello spot televisivo di uno scrittore che ama scrivere di notte e fa ricorso a una nota marca di caffè decaffeinato. Charles Bukowski alzava il gomito che era una bellezza (sua la frase: “Quando sei felice bevi per festeggiare.