Back to top

Più votate cocaina, Articolo

TiraDritto - Roma 27 marzo 2013

 Un’occupazione itinerante dei fortini della cocaina. Per sottrarli agli spacciatori e restituirli per un giorno alla legalità. Da Roma a Milano coca-city - con sosta in altre 13 città italiane - parliamo di cocaina nei luoghi dove viene venduta. Da un'idea di Paolo Berizzi, inviato di Repubblica e autore del libro-inchiesta "La Bamba"

www.tiradritto.org/HOME.html

Il Giornale - Cocaina, roba da «vecchi»? Non solo, ma anche. Lo dice la Relazione sull’evoluzione del fenomeno della droga in Europa, presentata dall’Agenzia europea delle droghe (Oedt). Un tossicodipendente su cinque ha infatti 40 o più anni. Inoltre, raddoppia, rispetto a dieci anni fa, la quota dei cocainomani che vogliono uscire dal tunnel e accettano di farsi curare.

COCAINA LIQUIDA, LA NUOVA FRONTIERA DEI NARCOS

 In America Latina i narcotrafficanti sono alla continua ricerca di modi per ingannare le autorità, soprattuto quando di mezzo c’è la cocaina.

Nel weekend le autorità argentine hanno annunciato di aver sventato un piano per produrre e trasportare due tonnellate di cocaina liquida negli Stati Uniti e in Europa. Il carico, ha dichiarato il ministro della Sicurezza argentino, Sergio Berni, aveva un valore potenziale di 40 milioni di dollari.

 Spassosissimo, farsesco, esorbitante. The wolf of Wall Street è una promessa ampiamente mantenuta. Nuovo capitolo di una trilogia ideale che comprende Quei bravi ragazzi e Casinò, il nuovo arrivato è una commedia degli eccessi che, degli altri due, condivide il respiro da ritratto corale, la struttura bipartita “ascesa/caduta” dell’eroe e la voce narrante che ci guida nei meccanismi della truffa nonché in 3 ore di cinema sommamente gustose.

L’impatto della coca

 

Internazionale - Non è rimasto nulla di artigianale nella produzione della cocaina, scrive l’Observer. Le coltivazioni della polvere bianca sono molto dannose per l’ambiente. Il paese che ne risente di più è la Colombia, che tuttavia conserva ancora una grande biodiversità, con circa 35mila specie di piante.

sniffare giovedì per essere puliti la domenica

Avete presente gli infortuni del sabato pomeriggio, le famose contratturine, oppure quel crack sentito proprio tirando l’ultimo rigore prima della doccia? Peccato per quel forfait della vigilia, ci sarà sotto un caso? Magari una discussione con l’allenatore sulla posizione in campo…Si tratta in molti casi di doping, o più spesso di droga assunta per piacere-vizio, rilevato da un controllo medico interno e come tale da far sfuggire ai controlli.