Back to top

Più votate ecstasy, Articolo

Internet e le droghe, storia a doppio binario

Drugs & the Internet are inextricably and symbiotically entwined. Indeed, the very origins of the Internet are bound up with the exuberant experimentation with psychedelic drugs that took place in Silicon Valley from the 1960s onwards. The use of both psychedelic drugs and the Internet can be conceptualized as attempts to augment human capacity, as technologies through which minds can be opened and society reformed.

Kristel Marcarini, la giovane bergamasca di 19 anni, campionessa di sci, morta nell'aprile del 2008 dopo una serata in discoteca, è deceduta a causa di un edema cerebrale massivo dovuto all'assunzione di ecstasy. Lo ha confermato questa mattina al processo che vede imputati a Bergamo due giovani lecchesi, il professor Mario Restori, dell'Istituto di medicina legale di Brescia e consulente dell'accusa. Secondo l'esperto, dunque, la morte della ragazza, che non soffriva di altre malattie, sarebbe dovuta proprio al consumo della pasticca, che lei stessa aveva dichiarato di aver ingerito prima di morire. Oggi in aula a Bergamo si è presentato solo uno dei due imputati, Antonino Romano, venticinquenne di Calolziocorte (Lecco), accusato di aver assistito all'episodio di spaccio. Il giovane ha rigettato le accuse, raccontando di non aver mai spacciato e di aver acquistato in passato dell'ecstasy solo per uso personale. Insieme a lui, sul banco degli imputati c'è anche Maurizio Piazza, 25 anni, di Olginate (Lecco), oggi assente, che secondo l'accusa sarebbe colui che materialmente ha venduto la pasticca a Kristel Marcarini e alle sue amiche.

 

Leggonline

 

Una grande tristezza

Grazie del contributo, ma non comprendiamo la necessità di postarlo in prima pagina anzichè nel forum discussione a cui ti riferisci (e dove lo abbiamo correttamente ricollocato  http://www.sostanze.info/domande/mi-capitato-poter-provare-lmdma-cristalli-avrei-bisogno-consigli-che-potrebbero-salvarmi-vit#comment-127174 insieme all'altro lettore che ti ha a sua volta commentato).

La droga illegale PMA, venduta sotto forma di pastiglie con il logo di Superman, continua a fare vittime in Gran Bretagna, dice un rapporto del The Daily Telegraph. Durante le feste di fine anno, quattro uomini sono morti a Ipswich (regione di Suffolk, Inghilterra) e Telford (Shropshire) dopo aver consumato questa droga considerata come una variante dell'ecstasy.
La PMA Superman piu' pericolosa dell'ecstasy

ALEXANDER E SASHA SHULGIN

INTERVISTA AI CONIUGI SHULGIN (http://en.wikipedia.org/wiki/Ann_Shulgin). 

 

Sasha Shulgin ricorda come la prima volta che prese MDMA si meravigliò del suo potenziale terapeutico. “ Fa cadere le mura che costruiamo intorno a noi” afferma. Nel 1976 la presentò allo psicologo Leo Zeff che, affascinato dall'MDMA, cominciò a inviarla a decine di psicoterapeuti americani.

Quanto tempo necessiti per stabilire una comunicazione con il tuo psicoterapeuta?

Harvard: l'ecstasy non causa danni al cervello.

La più estensiva ricerca effettuata sugli effetti e i danni dell'ecstasy (MDMA), portata avanti dall'università di Harvard, dimostra che la sostanza non danneggia le cellule cerebrali.

-

Ecstasy does not cause brain damage.

  There is no evidence that ecstasy causes brain damage, according to one of the largest studies into the effects of the drug.

 

(repubblica.it) Chimiche, psicoattive, "spice" ma soprattutto sintetiche. L'Osservatorio europeo passa in rassegna le nuove sostanze stupefacenti in commercio nel 2009, tutte individuate nel Nord d'Europa. Per allargare il mercato si escogitano nuove formule, e online l'Mda si spaccia per "concime" di GIULIA CERINO

Europol, allarme per 24 nuove droghe "Numero record mai<br />
raggiunto prima"

UN NUMERO record mai raggiunto prima. Sono ventiquattro le nuove sostanze stupefacenti apparse sul mercato nel solo 2009. Pasticche coloratissime o polveri cristalline. Chimiche, psicoattive o "spice". Tutte diverse ma rigorosamente sintetiche. Nove si fumano perché, anche se appartengono a quattro gruppi chimici differenti, sono composte da cannabinoidi. Le altre si assumono per bocca, come l'ecstasy. Le ultime due droghe, invece, sono a base di sostanze farmacologiche, quelle contenute nei classici medicinali. Denunciati dal sistema d'allerta dell'Unione europea, i nomi delle sostanze sono stati ufficialmente notificati nel 2009 all'Europol e appena pubblicati nel rapporto annuale dell'Osservatorio europeo delle droghe e dei tossicodipendenti (Oedt). Una rassegna, questa, che rivela numeri da capogiro: le sostanze stupefacenti individuate nel 2009 sono il doppio di quelle notificate nel 2008. L'allarme "chimico" è scattato soprattutto nel Nord Europa, dove le nuove droghe sintetiche vengono prodotte in maggiori quantità. In testa alla classifica la Danimarca e la Germania. Ad Oslo si compra e si vende il Metamfepramone, l'Etaqualone, il Ppp e il Tma-6. A Berlino va forte l'Odt, il Jwh-250 e tre tipologie di Cp 47. Segue la Finlandia "invasa" dall'3-Fma e dalla Pregabalin. In coda la Gran Bretagna, Paese in cui il commercio si "limita" all'Hu-210 e al'JWH-398. Agli ultimi posti, il Belgio, la Svezia e la Lituania. Disponibili in rete, queste bombe chimiche sono spesso smerciate come "legal high", vale a dire alternativa "legale" alla cocaina e all'ectasy. E anche le tecniche di marketing si rinnovano facendo spazio a nuove e ingannevoli strategie. Confezionate in barattoli con su scritto "Non per uso umano", le polverine bianche passano per "concime per piante", "sali da bagno" o  "materiali chimici di ricerca". Un modo, questo, per eludere i controlli della Polizia postale e abbattere le frontiere tra Paesi, allargando il commercio. Dalla Cina all'Italia.

 

Continua a leggere su Repubblica.it var tracking_object_registerer_80616107557393 = window.setInterval(function() if(typeof(RMInteractionTrackingConduit) != "undefined") clearInterval(tracking_object_registerer_80616107557393); tracking_object_8061610 = new RMInteractionTrackingConduit(8061610,7557393,""); , 100); <a href='http://s0b.bluestreak.com/ix.e?hr&s=8061610' target=_blank><img src='http://s0b.bluestreak.com/ix.e?ir&s=8061610' border=0 alt=""></a>