Back to top

Più votate eroina

non riesco a farne a meno

Salve a tutti, ho 35 anni e sono bipolare. Ho cominciato ad abusare di benzodiazepine ancora minorenne, assieme ad LSD ed ecstacy. Ho smesso con le sostanze da 15 anni, ma ho continuato ad assumere ogni giorno farmaci. Con ogni giorno, intendo letteralmente ogni giorno poichè il medico di base non si è mai fatto grossi problemi a prescrivermi xanax, halcion e via dicendo. 3 anni fa ho provato a fumare dell'oppio ed il passo verso l'eroina è stato brevissimo.

il rapporto dell'Osservatorio europeo droghe del 2010 mostra l'ennesimo fallimento della legge fini-giovanardi:Prevalenza del consumo di cannabis nella popolazione generale: sintesi dei datiPaesi con la prevalenza più alta 15-64 anni Ultimo annoRepubblica ceca (15,2 %)Italia (14,3 %)Spagna (10,1 %)Francia (8,6 %)Prevalenza del consumo di cocaina nella popolazione generale: sintesi dei datiPaesi con la prevalenza più alta 15-64 anni Ultimo annoSpagna (3,1 %)Regno Unito (3,0 %)Italia (2,1 %)Irlanda (1,7 %)per gli oppiacei non è riportata la tabellail dipartimento politiche antidroga ha pensa

Sono ormai passati cent’anni da quando le droghe sono state proibite per la prima volta – e nel corso di questo lungo secolo di guerra alla droga, i nostri insegnanti e i governi ci hanno raccontato una storia sulla dipendenza. Una storia tanto radicata nelle nostre menti che la diamo per assodata. Pare ovvia. Sembra palesemente vera.

Altre due persone sono morte a causa dell'eroina bianca a Bologna. In mattinata è deceduto all'ospedale Sant'Orsola un uomo di 48 anni, originario di Bari, ricoverato dalla sera del 17 settembre, quando si era accasciato in vicolo Ghirlanda, in centro a Bologna. È di ieri, invece, il ritrovamento senza vita nella sua abitazione di un quarantaduenne di Pianoro, come riferito dal Corriere di Bologna.

Dipendenza

Ad oggi mi ritrovo a fare una riflessione sulla dipendenza.                                                   vi siete mai chiesti come mai noi tossicodipendenti ci ripetiamo ogni giorno di smettere di fare uso e puntualmente rimandiamo a domani o ci culliamo dietro a scalette infinite che durano pochi giorni e ai primi sintomi di malessere ritorniamo sui nostri passi?