Back to top

Più votate psichedelici

Le tabelle predisposte dal governo ceco entreranno in vigore a partire dal 1° gennaio 2010 e permetteranno il possesso per uso personale di: 5 piante di marjuana, 15 gr di marjuana, 5 gr di hashish, 2 gr di cocaina/eroina/pervitina, 5 francobolli di LSD e 40 funghetti allucinogeni.Il gabinetto ha iniziato a discutere anche della quantità consentita per uso personale di droghe sintetiche, ma questa discussione è stata rinviata di due settimane. Se il governo approva la proposta del ministero, tra due settimane, sarà consentito possedere anche quattro pillole di ecstasy.

Perchè le sostanze vengono vietate?

I cosiddetti “allucinogeni” (LSD, DMT, THC, PCP, Psilocibina, Mescalina, Salvinorina, ma stranamente non gli alcaloidi veramente pericolosi delle solanacee) sono oggi vietati con accanimento e veemenza perché scardinano un modo di pensare fisso, aprono la mente ad accettare altre possibilità e risvegliano quindi lo spirito critico e la capacità di discernimento dell’individuo, che in questo caso si afferma come artefice della propria coscienza e non come recettore passivo di contenuti che fanno comodo al regime dominante per il mantenimento di uno stato di cose stabilito, dove si manovrano

la nuova primavera di DMT e Ayahuasca

In the last ten years, there has been a slowly growing occurrence of underground ayahuasca religious ceremonies in Southern California, and primarily in Los Angeles. These ceremonies are spread by word of mouth, and entrance to it carries a donation. It’s a ‘donation’ because it can’t be called an ‘admission,’ which is considered taxable income. Also, the ayahuasca drink used in the ceremony is illegal. What is ayahuasca, and why is there a ceremony surrounding it? First of all, ayahuasca is a religious drink consumed by indigenous Indians in the Amazon.

La locandina del documentario

I doorsiani aspettavano, da tempo una risposta al film The Doors di Oliver Stone. La attendevano per una duplice motivazione: innanzitutto, per concedersi una seconda e prolungata contemplazione estetica delle gesta del loro beniamino: il frontman, Jim Morrison; secondo, per vedere riscattata l'immagine della rockstar alcolizzata e impasticcata, che, Oliver Stone, aveva ritratta nel primo celebre film sulla psichedelica band californiana.