Back to top

Più votate psichedelici

La neurobiologia delle droghe psichedeliche

 by Carmelo Di Mauro 

Le droghe psichedeliche hanno sempre posseduto un particolare fascino per gli effetti speciali che esercitano sugli stati di coscienza: le distorsioni percettive, le visioni, l’estasi, l’abbattimento dei confini del sé, l’esperienza di intima unione con il mondo. Pochi sospettano quanta parte abbiano avuto nella ricerca psicofarmacologica del Novecento.

Sondaggio della John Hopkins University

 

I ricercatori della John Hopkins University di Baltimora hanno riscontrato l'esistenza di un cospicuo numero di persone che sono riuscite a smettere di fumare tabacco dopo una singola esperienza con sostanze psichedeliche, come LSD, funghi psilocibinici o mescalina.

Onde studiare il potenziale degli psichedelici nella lotta alle dipendenze, hanno indetto un sondaggio tra coloro a cui è capitato di smettere di fumare a causa di un'esperienza psichedelica. Il sondaggio può essere compilato qui: http://t.co/AgJahZjR08

L'ayahuasca è conosciuta per i suoi benefici spirituali e di guarigione, considerato il fatto che molti di coloro che l'hanno ingerita nei rituali sciamanici affermano di aver risolto i loro problemi esistenziali.In realtà, l'International Plant Medicine Corporation ha brevettato l'uso, la trasformazione e la commercializzazione dell'ayahuasca, brevetto che per fortuna è scaduto nel 2003, diventando di dominio pubblico.Apparentemente, ciò è stato considerato dalla IV Crown Court di Santiago, che ha deciso di assolvere César Lira Ahumada, 42 anni, e il suo partner, Danae Dimitra Sáenz, 41 an

Il Colloquio di Polizia Giudiziaria

Il sopralluogo giudiziario compiuto in seguito ad un evento criminale, ha un ruolo di primaria importanza nella ricostruzione degli eventi.

Attraverso un attento e preciso repertamento sia di tracce che prove scientifiche, è infatti possibile ricercare conferme utili alla comprensione degli avvenimenti e all’individuazione dei possibili responsabili.