Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: non fumo più dal 3 settembre, (prima fumavo costantemente) ho sgarrato solo il 20 settembre con qualche tiro. Lunedì devo andare in commisione medico locale per farmi rilasciare nuovamente la patente. Dovrò fare l'esame di urina e capelli

I capelli hanno una lunghezza di pochi mm ma i peli ascellari e pubici non sono mai stati tagliati.. quante possibilità ci sono che mi trovino positivo? grazie

Risposta:

Una lunghezza dei capelli di pochi millimetri consente di tornare indietro nel tempo per un periodo piuttosto breve (1 cm = 1 mese). L’esame di peli pubici o ascellari mai tagliati ovviamente consente di tornare indietro nel tempo ad un momento molto più lungo (parliamo di mesi).

Domanda: aiuto

2 settimane fa ho fumato una canna al giorno...poi niente per una settimana....poi ho fumato una canna ieri sera...e oggi ho scoperto che fra esattamente 30 giorni ho la visita del lavoro e mi hanno detto che vogliono anche le urine per controlli sulla droga... riusciranno a vedere che ho fumato? e 2 domanda e' vero che se bevo tanto latte il thc scompare prima ?

Risposta:

Prima domanda. In base alla nostra esperienza possiamo dire che sei proprio al limite della permanenza nell'organismo dei residui del THC, in quanto fino a trenta giorni abbiamo visto tracce nelle urine dei metaboliti del THC. Difficilmente dopo.
Per il tuo secondo quesito, ti rispondiamo che non esistono rimedi tali da diluire la presenza del THC nell'organismo.

Domanda: il metadone risulta nell'esame delle urine e se sì per quanti giorni?

Risposta:

La presenza del metadone nelle urina dura circa 3-5 giorni dopo l’ultima assunzione. Nel sangue dura meno.

Domanda: infrmazione

Buonasera! sabato sera verso le 19.30 ho fatto un incidente stradale. In pronto soccorso mi hanno fatto gli esami, tossicologici e alcoolici, del sangue e delle urine. Al momento dell'incidente non ero sotto alcun effetto di sostanze, ma il giorno precedente ovvero il venerdì notte alle 22.30 mi ero fumato una canna. Sicuramente all'esame risulterò positivo alla marijuana, ma volevo sapere se ci sono dei parametri che dimostrano che non ero alla guida sotto effetto di stupefaciente oppure secondo la polizia e la legge io sono punibile e comuque ero lo stesso sotto effetto di marijuana e quindi vado in rischio di processi ecc? vi prego fatemi sapere il prima possibile è importantissmo grazie!

Risposta:

Il codice della strada dice che se l'accertamento sanitario risulta positivo, e se hai fumato il giorno precedente è molto probabile che sia positivo, si apre il procedimento previsto dall'art.187. Le conseguenze previste da tale articolo sono una iniziale sospensione della patente da parte della prefettura competente per dove è successo il fatto, ed una successiva sentenza con la quale il giudice, trattandosi di reato penale, deciderà le altre pene (ammenda, sospensione patente, decurtazione punti ecc.). Sappiamo che qualche volta è stato fatto ricorso proprio per contestare il fatto che la positività ai cannabinoidi non significhi automaticamente guidare sotto effetto di sostanze ma non sempre il ricorso è stato accolto; ti consigliamo pertanto di consultarti con un avvocato che ti è comunque necessario per lo svolgimento del procedimento attivato nei tuoi confronti.

Domanda: salve, vi ripropongo una domanda che vi ho già fatto ma alla quale non avete dato risposta, forse non lo sapete nemmeno voi. Cmq volevo sapere dopo quanto tempo la polizia invia la comunicazione di un eventuale esito positivo dell'esame tossicologico

delle urine. Infatti sabato sera sono stato sottoposto a tale esame e il poliziotto quando mi ha riconsegnato la patente per poter andare via mi ha detto che qualora l'esame fosse stato negativo non mi sarebbe stato comunicato nulla mentre qualora fosse stato positivo me lo avrebbero comunicato via posta. Poichè questa cosa mi mette abbastanza ansia vorrei appunto sapere se voi conoscete i tempi di tali procedure...mille grazie e complimenti per l'utile servizio

Risposta:

Non esiste alcun termine perentorio per l’applicazione delle conseguenze previste dall’art.187 del codice della strada, quindi se vuoi avere precise informazioni sui tempi operativi, devi rivolgerti direttamente all’ufficio patenti della prefettura competente per dove sei stato fermato.

Domanda: Salve, sono staTo fermato dalla polizia stradale, mi hanno sottoposto a esame tossicologico delle urine, 6 giorni prima avevo fatto 5 tiri di cannabis e prima di questo evento era piu' di un mese che NON fumavo. Risultero' positivo?..grazie

Risposta:

La permanenza del THC nell'organismo varia in base alla quantità di sostanza fumata, per quanto tempo si è fumato e l'intervallo che intercorre fra l'ultima assunzione e il prelievo urinario.
Nel tuo caso la quantità di sostanza fumata è poca ma l'intervallo fra questo episodio ed il prelievo è breve, quindi può essere che restino delle tracce di sostanze. Come non venga rilevato alcunchè.

Domanda: L'uso di cannabis altera i valori dei normali esami del sangue e delle urine?

Risposta:

Non ci sono particolari alterazioni degli esami ematici e delle urine dovute all’uso di cannabis. Il thc infatti non ha una particolare tossicità organica tale da alterare gli esami di routine (sia ematici che delle urine). La tossicità del thc (e qui ci esponiamo alle solite critiche di alcuni dei nostri lettori…..) è relativa al cervello. Ma questa tossicità non da’ segno di sé agli esami ematici.

Domanda: Ho fumato l'ultimo spinello il 12 ottobre il 10 novembre devo fare un certificato agonistico per un concorso il tempo che passerà circa 29giorni sarà sufficente a non far risultare thc nelle urine? fumavo una volta a settimana 1-2 spinelli sempre 3-4 tiri

e alcune settimane non fumavo mai. Il tempo che passerà sarà sufficente? premetto faccio attività fisica per prepararmi al test scusa ma è una cosa moloto importante Grazie a tutti in anticipo Ciaooo

Risposta:

Dopo 29 giorni dall'utlima assunzione di thc non si può prevedere con certezza cosa risulterà alla ricerca di questa sostanza. Se però l'uso è stato nella quantità da te descritta è molto probabile che il risultato sia negativo.

Domanda: Ciao dal 2004 fumo canne (ho iniziato come sostituto agli antidepressivi a seguito di un esaurimento nervoso) con una media che varia da 1 a 5 canne al giorno. Ora ho deciso di smettere perchè vorrei entrare nei vigili del fuoco e so che fanno gli esami

sia del sangue che delle urine. Volevo sapere per quanto tempo ne resteranno tracce nel mio organismo.. Un mese o di più? Cosa posso fare per eliminarle più velocemente? Sono 2 giorni che non fumo più e ora faccio anche molto sport. Sono una ragazza, 1.61cm per 50kg ca. non so se possa influire o meno...Vi prego rispondetemi, non saprei a chi altro chiedere. Vi ringrazio tantissimo!!!!

Risposta:

Quando si dice che per smaltire il thc ci vuole circa un mese si intende da poco meno a poco più di un mese: diciamo da 20 a 40 giorni. Una assunziona quantitativamente alta e prolungata nel tempo fa durare il thc tempi più lunghi di una assunzione quantitativamente inferiore e moeno prolungata nel tempo. Forse può sembrare una precisazione banale. Preferiamo farla lo stesso allo scopo di essere il più chiari possibile. Non ci sono metodi per ridurre questi tempi. Nemmeno l'attività sportiva che, ovviamente, è molto utile ad altri scopi.

 

Domanda: serata tragica..

ciao una sera fumando marijuana con i miei amici mi sono sentito male tutt a un tratto mi sono sentito svenire e ho kominciato a farmi paranoie e ansia e il cuore mi batteva fortissimo....ho vomitato e mi sono addormentato.Quella sera mi sono spaventato a morte perch avevo paura di morire e non o tokkato piu kanne ecc. oggi dopo circa 20 giorni alcune volte mi capita di avere ansia e giramenti di testa anche prolungati per piu ore e mi ritorna in mente quella sera erche le sensazioni sono simili oveo giramento di testa e ansia eccessiva. vorrei sapere perchè mi kapta questo forse è una questione psikologika? e inoltre vorrei sapere kosa posso fare per far si di non avere piu giramenti di testa e crisi di paniko perchè non riesco a vivere bene...grazie anticipatamente!

Risposta:

I disturbi che hai dopo 20 gg, come dici tu stesso, non sono più effetto della sostanza, ma di uno stato psicologico che la marijuana ha innescato.
In alcuni casi un disturbo psicologico fino a quel momento non avvertito in modo chiaro, viene a galla e si manifesta dopo l’ assunzione di hashish o di marijuana.
Il disturbo da panico può essere curato sia farmacologicamente che con una psicoterapia.
Ti consigliamo:
1) ovviamente di non fumare più;
2) di rivolgerti al tuo medico curante per avere indicazioni su come iniziare una terapia.

Condividi contenuti