Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: alprazolam con una assunzione la sera da dipendenza

Risposta:

 A lungo andare, può creare dipendenza.

Domanda: Negli ultimi tempi assumendo pastiglie di ecstasy mi è capitato di avere degli effetti allucinogeni simili a

quelli dell' LSD, sia piccole allucinazioni visive (come vedere i contorni delle cose muoversi) sia sensazione di aver già visto/conosciuto le persone che mi stanno intorno. In più poche volte mi è capitato di provare questi piccoli effetti allucinogeni anche solo dopo aver fumato molte canne o essere molto stanca. Può l'ecstasy dare anche questi effetti, o è sintomo di un danno/disfunzionamento causato da LSD? Quanto tempo dovrebbe passare tra un'assunzione e l'altra di LSD? Grazie

Risposta:

 

Ciao in realtà questi effetti che mi pare siano più distorsioni cromatiche e di contorno, di forma, non sono strani con l’MDMA, altra questione sarebbe sapere se si tratta di MDMA o di altra sostanza simile, quindi si possono essere causati direttamente da questa sostanza. Riguardo alla domanda successiva considera che il tempo minimo dovrebbe essere almeno di 45 giorni ma considerando tipologia, intensità e qualità dell’esperienza si dovrebbe scegliere il tempo più adatto, quindi i tempi possono essere anche ovviamente molto più ampi.

Stefano Bertoletti, redazione sostanze.info

Domanda: Buonasera, negli ultimi 2 mesi ho fatto uso di MD per 5 volte, seppure in dosaggi non eccessivi. Ultimamente ho notato degli sfasamenti nel ciclo mestruale: il giorno dopo l'ultima assunzione sembrava mi stesse per venire il ciclo con 10

giorni di ritardo, salvo poi scomparire. Adesso che dovrebbe venirmi, ho soltanto delle strane perdite ma nulla. Non ho avuto rapporti sessuali non protetti. Può la sostanza influire così sul ciclo mestruale? È preoccupante?

Risposta:

 Si, possono esserci questi effetti. I disturbi del ciclo mestruale, a lungo andare, possono diventare irreversibili.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info


Domanda: Buprenorfina Endovena

Buongiorno gent.le Redazione, ho un dubbio che in realtà è una pura curiosità: la Buprenorfina assunta oralmente, sappiamo che agisce da agonista parziale,andando a legarsi al recettore con alta affinità ma parzialmente e dunque causando astinenza in soggetti con alta tolleranza agli oppiacei. Però sento di persone, con alta tolleranza agli oppiacei, che si iniettano buprenorfina e non vanno in astinenza, ma anzi ne hanno un effetto euforizzante. Come mai accade questo? La via di somministrazione può cambiare la farmacodinamica della Buprenorfina? Ripeto che la domanda ha puro scopo di conoscenza personale, non ho nessuna intenzione di iniettare alcunché. Saluti e auguri per le prossime festività. T.P.M.

Risposta:

 Caro TPM, la risposta è no. Anche iniettata la buprenorfina ha gli effetti agonisti/antagonisti che ha se assunta per via sublinguale.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info


Domanda: Ho subito una defistulazione sacro-coccigea 8 giorni fa, e ho fumato una canna 3 giorni dopo che mi ha provocato qualche leggera linea di febbre. Per quanto tempo dovrò aspettare ancora prima di fumare con tranquillità?

Risposta:

 fino al termine dell'intero percorso terapeutico post-operatorio 

Domanda: buongiorno, ho fatto uso di cocaina il 04/01/2019 poi ho rasato i capelli a zero il 24 febbraio, adesso ho i capelli lunghi all'incirca 2,2 centimetri, quindi credo che per metà maggio avrò i famosi 3 cm, non risulterà nulla dall'esame del capello?

Risposta:

 non dovrebbe

Domanda: Alterazione del pensiero

Scusate se mi ripeto, ma ho bisogno di capire. Una alterazione del pensiero, slatentizzata o causata da uso di sostanze, secondaria ad un aumento della trasmissione dopaminergica, avuta in un periodo di forte stress fisico e mentale, è causata da un uso o da un abuso di THC? Diminuendo l uso e lo stress una volta tornati normali i livelli di dopamina, insomma un uso ridotto comporta gli stessi rischi?! Un aumento significativo dei livelli di dopamina crea problemi a tutti o solo a chi è predisposto? E se fosse in che sarebbe diverso un soggetto predisposto? Scusate il disturbo chiedo a voi perche impossibilitato per ora a parlare col mio doc. Grazie

Risposta:

 

Ciao non è molto chiara la tua domanda , per quanto capisco se l’uso viene ridotto e moderato si riequilibrano anche i livelli di dopamina che sono alterati a seguito dello stress, ovviamente a patto che con la diminuzione dell’uso anche lo stress si riduca. L’uso ridotto comporta dei rischi minori ovviamente anche se in alcuni casi quando c’è stata un attivazione di meccanismi di ansia e panico basta poco per riattivarli. Quindi è come se ci fosse un condizionamento dovuto all’esperienza negativa. Ma se questo condizionamento non c’è stato l’uso moderato potrebbe essere sufficiente a non incorrere nelle esperienze negative passate. Complessivamente credo sia importante che tu possa parlare di queste cose in modo approfondito e specifico con un tuo terapeuta di fiducia. È difficile dire cose precise su domande così senza poter approfondire gli aspetti soggettivi e specifici della storia.


Domanda: Ciao a tutti sono 3 giorni che ho smesso il metà e sto da cani ho lo stomaco in fiamme e sto veramente malissimo chiedo aiutooo

Risposta:

Penso che dovresti chiedere aiuto al medico del sert che ha seguito la tua disintossicazione. I consigli che potrei darti io o i lettori del sito sarebbero troppo generici.


Domanda: MIX DI PSICOFARMACI

Ciao, volevo fare alcune domande. Il mio psichiatra per abuso di benzodiazepine. E per ridurre i dossggi di lexotan 12mg e rivotril 4mg al giorno, mi ha prescritto entumin da prendere la sera 40mg e 20-30 di talofen al bisogno. Il problema è che io assumo anche OxyContin 80 mg al giorno e questo lui non lo sa ma per rivederlo e dirglielo dovrò aspettare altre 2 settimane per rivederlo. Intanto mi affido a voi a chiedervi: 1) entumin e talofen senza l'uso di OxyContin si possono assumere tranquillamente? 2) se assumo OxyContin insieme a entumin o solo con talofen che rischi corro? 3) e poi se li assumo tutti e tre insieme alle benzodiazepine (a distanza di svariate ore tra un farmaco e l'altro potrebbe essere pericoloso? Che rischi corro dato che assumo tutti questi farmaci? Per favore ho bisogno urgente di saperlo grazie

Risposta:

Il rischio maggiore è il sommarsi degli effetti di tutti questi farmaci.   Non posso essere più precisa perchè dipende da vari fattori. Devi parlare con uno specialista al più presto che ti consigli lo scalaggio sia degli oppioidi che delle benzodiazepine

Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: Post donazione sangue

Salve, domattina donerò il sangue e mi sorge un dubbio: non faccio usa di alcuna sostanza ma, domani sera, vorrei provare a fare giusto due tiri per pura curiosità, ci sono "pericoli" particolari nel farlo poche ore dopo il prelievo di circa mezzo litro di sangue?

Risposta:

 certo,  si rischia almeno un bel collasso da abbassamento pressorio

Condividi contenuti