Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: buongiorno, volevo chiedere devo fare l'esame del capello.saranno peli pubici e ascelle. .se mi rado totalmente dopo 2 mesi dall'ultima assunzione sono sicuro che nella ricrescita non ci siano residui? oppure serve piu tempo dall'ultima fumata thc

Ringrazio anticipatamente

Risposta:

 dovrebbe essere sufficiente

Domanda: Vorrei farmi della ketamina.. ma

Ogni volta che provo una sostanza sintetica nuova mi prendo a male, apparte con la cocaina.. come evitare di prendermi male? E quanta ne dovrei prendere? Sono magrolina D:

Risposta:

Ciao la tua domanda è esplicita, precisa e generica allo stesso tempo,  non so darti delle indicazioni precise a parte e rimango anche io sul generale. La ketamina è una sostanza che può dare effetti diversi a secondo dei dosaggi, da effetti rilassanti e poco o nulla dissociativi a molto  spinti sulla dissociazione mente –corpo. Quello che mi viene da dirti è di partire da dosaggi bassi in modo da conoscere le tue reazioni, soprattutto se mi parli di angosce a paure che ti prendono a nuove esperienze con le droghe. Ricorda bene di rispettare queste paure e, ad esempio scegliere momenti, luoghi e compagnie giuste prima di avere delle esperienze di questo tipo.

Domanda: Salve a tutti, sono un ragazzo di 16 anni e ho intenzione di provare i funghi allucinogenj e avrei delle domande. Per prima cosa premetto la mia situazione...al momento ho solo esperienze con alcolici e ho solo provato a fumare una canna, perciò so c

Risposta:

...e quindi, il resto della domanda?

Domanda: Ma se mi trovano il grinder e sono minorenne?

Risposta:

 Ciao! Il grinder viene sequestrato e analizzato e se vi risultassero sostanze stupefacenti (cosa assai probabile in quanto sono sufficienti alcune tracce), si aprirebbe nei tuoi confronti il procedimento amministrativo previsto dall’art.75 del DPR 309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) e verresti convocato, insieme ai tuoi genitori, presso la tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, se è la tua prima segnalazione, verrà valutato se è possibile chiudere il tuo procedimento con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà stabilita la sanzione da applicarti e che può comportare la sospensione, o il divieto a prendere, la patente, il passaporto e/o il porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verresti inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirebbe di ottenere la revoca della sanzione e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti eventualmente sospesi.

Domanda: Danni al naso dovuti da cocaina??

Buonasera, sono una ragazza di 18 anni e tiro cocaina occasionalmente (circa una volta a settimana) da due mesi, nelle ultime due settimane cioè in quella di natale è capitato due volte nella stessa settimana a distanza di due giorni e in questa settimana anche, a san silvestro e siccome me ne era rimasta altra anche il primo.Tirando ieri mi è uscito un pó di sangue (ma non era proprio sangue vivo qualcosa tipo misto acquarolo) ma davvero pochissimo e solo se mi tamponavo il naso perchè mi sentivo colare qualcosa. Oggi pomeriggio mentro ero in bagno mi soffio il naso e vedendo qualche macchiolina di sangue sul fazzoletto controllo il naso allo specchio e noto all'interno del naso un qualcosa biancastro/giallino tipo mucco. Ricontrollando stasera si è indurito e si è formata tipo una crosta. Sono molto preoccupata, premetto che qualsiasi cosa io abbia tirato (keta,coca..) l'ho fatto sempre dalla stessa narice e ieri ho fatto un tiro anche dall'altra proprio perchè avevo avuto questo inconveniente..sono agitatissima, non ne ho parlato con nessuno dei miei amici proprio perchè pensavo non fosse nulla, ma sono sempre più in panico, me ne sto andando in paranoia perchè non so che fare, non posso di certo parlarne con mia madre o mia sorella (che sa che fumo le canne, ma solo quelle!!). Spero che sia qualcosa di passagero dovuto allo stress a cui ho sottoposto il mio naso tirando due giorni di seguito. È un danno della coca? Come è possibile che io per aver tirato per soli due mesi con una media di una volta a settimana, o il sabato o la domenica, mi sia successo questo? Spero non sia nulla di grave, sono preoccupatissima, penso e spero di non toccarla più quella merda. Help!!!

Risposta:

Cara lettrice, la relazioe di causa-effetto tra l'utilizzo di cocaina ed il danno al naso appare molto evidente. Tu ti meravigli del fatto che ti sia successo nonostante un uso limitato della sostanza. In realtà non c'è niente di cui meravigliarsi. Evidentemente la tua mucosa nasale è più sensibile di quella di altre persone. Capisco la tua preoccupazione, ma di certo tutto tornerà a posto. A patto che tu metta in atto le decisione che hai già preso. Se invece dovessi continuare ad assumere cocaina è molto probabile che il danno peggiori. Rispetto agli altri rischi che si corrono utilizzando cocaina puoi trovare molte notizie sul nostro sito.
 

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: urgente informazione sul test del capello

Salve,non mi è chiara una cosa,quando si intende che con il test sul capello si risale ad ogni cm 1 mese, significa che se ho i capelli lunghi mediamente 4 cm si può risalire agli ultimi 4 - 5 mesi(come ho capito io),oppure è possibile sommare piu capelli per arrivare ulteriormente indietro?per esempio:1 capello (4 cm) + 1 capello(4 cm)= 8 mesi precedenti? infine, perdonate il disturbo, è attendibile eseguire il test su un campione di oltre 12 cm. perdonate l'ignoranza,grazie infinite.

Risposta:

4 cm = ultimi 4/5 mesi di consumi.

E' attendibile ma complicato e raramente viene effettuato

Domanda: Analisi sert

Salve a tutti, poichè dovrò andare al sert, per possesso di stupefacenti vorrei sapere se oltre al thc, ricercano anche l'alcool, o altre sostanZe... Grazie tante

Risposta:

ci spiace ma devi chiederlo al sert. Ogni servizio ha proprie modalità di accertamento, anche se di solito se il fermo è per sostanze è difficile che chiedano anche gli alcolici.

Domanda: Salve peso 50 kg e sono alto 1.68 m vorrei sapere i tempi di permanenza del THC all'interno del mio oraganismo e se esiste un modo per accellerare il meccanismo di purificazione

Risposta:

dipende da quanto e quanto fumi.

Domanda: Salve a tutti, volevo cortesemente sapere se tre (3) gocce di rivotril si vedono sulle urine o sulle analisi del sangue.

Salve a tutti, Volevo sapere, cortesemente, se 3 (TRE) gocce di rivotril prese alla sera possono essere rilevate nelle urine e nel sangue. Cordiali saluti.

Risposta:

Se assunte tutti i giorni sì.

Domanda: mdma: c'è il rischio di morire?

io ho un dubbio enorme. ho 21 anni e ho preso l'md tre volte, è stata un'esperienza bellissima che vorrei ripetere. il problema è che l'ultima volta che l'ho presa ha fatto un effetto strano, forse ne avevo presa troppa, stavo benissimo ma non riuscivo ad esprimere a parole quello che provavo. volevo parlare, abbracciare il mio ragazzo, ma ero seduta sulla sedia ed era come se fossi bloccata..lui mi parlava, mi diceva cose bellissime ma riuscivo solo a sorridere o dirgli "grazie" o "anche io". a un certo punto ha iniziato a girarmi la testa, era come se stessi per avere un attacco di panico, ma non succedeva niente non capivo se stavo per morire, per svenire, per collassare... ma dopo aver bevuto un pò d'acqua ed essermi calmata è passato tutto. forse è successo perchè avevo fumato, infatti ho notato che dopo quell'esperienza ogni volta che fumo sto male, ho degli attacchi di panico assurdi, una notte stavo così male che tremavo come una foglia e avevo paura che stesse x venirmi un infarto o un ictus. se ci penso ora mi viene quasi da ridere...ma stavo davvero male! la mia domanda è: se prendo l'md rischio di morire? lo so che devo bere acqua, non ballare per troppe ore senza fermarmi, prendere aria, ecc..ma vorrei sapere se la sostanza in sè può portare alla morte. ho paura che possa succedermi qualcosa che nemmeno io so definire cos'è... ho voglia di divertirmi, ma allo stesso tempo ho paura...non sono molto esperta sulle droghe, è x questo che forse la mia domanda potrà sembrare stupida... ma non trovo le info che cerco da nessuna parte...scusate x il poema ma non so con chi parlarne :( grazie in anticipo

Risposta:

Cara lettrice, provo a rispondere alle tue domande. L'effetto che ti ha provocato la sostanza che hai assunto è un effetto che ci può essere. Le spiegazioni sono più di una.
La prima è il fatto che tutte le volte che si acquista (e si assume) una sostanza proveniente dal mercato illegale non si può sapere cosa sia esattamente e quindi nemmeno l'effetto che può avere.
La seconda è che gli effetti di una metamfetamina (come di molte altre sostanze) possono essere diversi da persona a persona, da momento a momento, ed in base alla possibile contemporanea assunzione di altre sostanze. In particolare la sensibilità individuale è molto diversa. Questo comporta una pericolosità diversa che spesso è sottovalutata da molti utilizzatori. Come mi sembra che sia nel tuo caso.
Decessi da metamfetamine senza altri fattori di pericolo (come quelli che hai elencato tu) non ce ne dovrebbero essere. Esistono però delle patologie psichiche e psichiatriche dovute a utilizzazione ripetuta di queste sostanze. Tu ne stai facendo esperienza con gli attacchi di panico che ti provoca la cannabis.
Quindi: rischio di morte no, ma rischio di danni si.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

 

Condividi contenuti