Back to top

mi dovro operare il ginocchio dv proccuparmi x l'anestesia visto ke faccio uso di hashis xo mi sn fermato 15 gg prima

Risposta 

Dopo un anno di vita del nostro sito domande come questa ci fanno molto piacere. Forse il nostro messaggio sulla cura della propria salute qualche effetto lo sta producendo.
Alla tua domanda possiamo rispondere che non ci dovrebbe essere nessun problema anche perché hai sospeso l’uso da 15 giorni. Il fatto che sia possibile rilevare il THC con esami tossicologici per un tempo superiore non è significativo da un punto di vista clinico.
In ogni caso tra THC e farmaci dell’anestesia non ci sono particolari interazioni.
Possiamo solo ipotizzare che il risveglio da una anestesia generale di una persona che in quel momento è sotto l’effetto di una sostanza psicoattiva (come il THC) possa presentare delle problemi come agitazione, confusione, lentezza del risveglio.
Ma si tratterebbe di fenomeni passeggeri.
Altro è il discorso se facciamo riferimento a sostanze diverse dal THC come eroina o cocaina. In questo caso dobbiamo tenere conto di importanti interazioni farmacologiche che possono comportare problemi anche non indifferenti.
Se una persona fa uso di sostanze e deve subire un intervento, è bene che informi sempre il medico anestesista.

Commenti

rispondete subito x favore

grazie x la risposta il problema e che ci sara sicuramente mia mamma nella stanza e nn voglio provocarci un dispiacere...cmq sto utilizzando anche la soluzione schoum x purificarmi...se all'anestesista nn dico nulla ci possono essere problemi?????grazie ancora

risposta a "subito x favore"

Come avevamo già scritto nella risposta precedente, avendo tu sospeso l'uso di hashish da ormai più di due settimane, non dovresti andare incontro a nessuna complicanza nel corso dell'anestesia. Per scrupolo sarebbe però meglio che tu informassi il medico anestesista.
Ci rendiamo conto del problema della presenza di tua madre: forse potresti trovare il modo di parlargli in sua assenza.
Se sei maggiorenne il medico è tenuto al segreto professionale e quindi non può riferire niente a tua madre

La redazione

Salve lunedì 2 dicembre ho un

Salve lunedì 2 dicembre ho un intervento al ginocchio sinistro, perché nella risonanza magnetica mi è uscito una piccola lesione al menisco, il dottore mi ha detto che è un intervento di 15 minuti, tale che domani devo fare gli asami, volevo chiedere, tale che sono un fumatore di cannabis, perché sigarette sono rare che fumo, volevo chiedere avrò problemi per domani che devo fare le analisi e poi lunedì mi opero?

Grazie e molto gentile 

thc

devo fare un operazione ad una ciste gengivale e ho smesso 5 gg prima di fumare hashish, nn dovrebbe far alcun interazione con l'anestesia al momento dell'operazione?

risposta a "thc - ciste gengivale"

No, non ci dovrebbe essere alcun problema. Dopo 5 giorni non ci dovrebbero essere interferenze con l’anestesia locale che dovrai subire.
Come abbiamo già scritto in una recente risposta, anche se ad un esame tossicologico urinario verrebbe rilevata ancora presenza di thc, l’effetto “farmacologico” reale è praticamente concluso.
Ci scusiamo per il ritardo della risposta.
La Redazione

sigarette

io mi dovro operare al crociato e nn ho dt all'anestesista che fumo le sigarette cosa succ se ne fumo una il gg prima dell'intervento?

Re: risposta a "thc - ciste gengivale"

Salve so che non centra con il discorso e mi scuso ma io tra un bel po mi devo operare al naso per il setto nasale e alla visita di controllo hanno visto luso di sigarette mi chiedevo se alla operazione si notera l uso della cocaina???? Dopo aver smesso da mesi

.

thc non ha interazioni di nessun tipo con i farmaci da anestesia (ne con altri farmaci)

rispondi x favore

ciao mi hanno operato nn hanno saputo niente riguardo ke fumavo mi haoo fatto la locale grazie,,,l'operazione è andata bene mi hanno messo le placche nel ginocchio,,,l'operazione è stata molto intensa xo è andata bene....dovro fare una specie di seleparina potro rifumare le canne rispondi grazie,,,

risposta a "rispondi x favore - subito subito"

Scusa il ritardo nel darti questa risposta, ma abbiamo dovuto cercare nella letteratura scientifica le notizie per poter rispondere correttamente alla tua domanda.
Non siamo però riusciti a trovare informazioni precise rispetto alle eventuali interazioni tra il thc e la coagulazione e tra il thc e gli anticoagulanti. La terapia che stai facendo infatti ha lo scopo di prevenire una eccessiva coagulazione del sangue agli arti inferiori cosa che può portare ad una trombosi venosa che, a sua volta, può provocare un evento molto pericoloso come l’embolia polmonare.
Si tratta quindi di una terapia molto importante che dovrai seguire con attenzione.
Ci fa comunque piacere ricevere domande come la tua in quanto denotano, secondo noi, un tentativo di un uso delle sostanze che comporti un rischio il più possibile ridotto.
Non dobbiamo dimenticarci inoltre che quando si utilizza una droga illegale non si sa esattamente cosa si sta usando in quanto tutte le droghe illegali sono “tagliate” con altre sostanze non precisabili e che potrebbero quindi essere anche più pericolose della sostanza che in quel momento si intende usare.
E delle cui interazioni con la coagulazione o con farmaci anticoagulanti o altro non è possibile sapere.

rispondi x favore

dopo ke ho smesso di fare il cleksan x l'empolia e x adesso nn posso fumare...dopo aver smesso posso fumare anche se nel ginocchio ho placche???

risposta a "rispondi x favore"

Non ci dovrebbero essere interferenze tra il thc e le placche nel ginocchio.
Naturalmente però devi tenere conto del taglio che sicuramente è presente nell'hashish.
Le sostanze del taglio è possibile che siano (più o meno) tossiche e non è ovviamente prevedibile se ci possono essere o meno problemi collegati alla presenza delle placche.

grazie

scusa se te lo chiedo ma il taglio che cose...ma cmq nn credo portino problemi le placche xke cmq nn toccano nulla ma solo sostegno al ginocchio danno xke poi le dovro togliere...grazie x le risposte

risp x favore

vorrei essere sicuro se dopo ke nn faccio il clexane posso fumare anche se ho il taglio al ginocchio e le placche xo nn credo possa portare conseguenze....ke mi puo succedere se mi faccio un joint facendo il clexane aspetto una vostra risposta grazie

risposta a "RISP X FAVORE"

Ti ringraziamo per la fiducia che riponi in noi e siamo contenti di poter risponderti ancora.
Poco però possiamo aggiungere a quello che ti abbiamo già scritto l’altra volta.
Non abbiamo trovato nella letteratura scientifica notizie su eventuali interferenze tre il thc e la coagulazione del sangue e quindi nemmeno con terapie anticoagulanti come quella che stai facendo tu a causa dell’intervento chirurgico che hai subito al ginocchio.
Ripetiamo però che nel “fumo” acquistato illegalmente ci possono essere delle sostanze che potrebbero interferire con la coagulazione, magari aumentandola (cosa che in questo momento per te può essere particolarmente pericolosa).
Non possiamo quindi darti alcuna risposta sicura.

.........

grazie a voi x la disponibilità...io me lo faccio un joint dicevano ke faceva male anche fumare sigarette eppure mi fumo un pacco di siga al giorno ho fatto le analisi del sangue x vedere la coaugulazione ed era tutto apposto quindi nn credo possa succedermi qulalcosa di che...cmq dopo fatto il clexane possorifumare vero???GRAZIE ANCORA E AUGURISSIMI DI BUON NATALE...siete un sito ke aiuta molta gente grazie graie grazie

RIX SUBITO

CIAO A tutti IERI HO FTT QLK TIRO D CANNA E DOMANI M FNN L'ANESTESIA TOTALE VOLEVO SAPERE SE PUò
SUCCEDERE QLCS...RIX SUB GRZ

risposta a "RIX SUBITO" del 02.02.09

Per quanto velocemente abbiamo cercato di risponderti, probabilmente leggerai la risposta dopo l'intervento.
Comunque anche a te rispondiamo, come abbiamo fatto ad altri lettori che ci facevano la tua stessa domanda, che anche se tra THC e farmaci dell’anestesia non ci sono particolari interazioni sarebbe meglio che tu informassi il medico anestesista.
Se sei maggiorenne il medico è tenuto al segreto professionale.
Possiamo solo ipotizzare che il risveglio da una anestesia generale di una persona che in quel momento è sotto l’effetto di una sostanza psicoattiva (come il THC) possa presentare problemi come agitazione, confusione, lentezza del risveglio.
Ma si tratterebbe di fenomeni passeggeri.

Re: risposta a "RIX SUBITO" del 02.02.09

Io ho da poco subito un intervento di appendicectomia,e prima di operarmi ho riferito all'anestesista che faccio quotidianamente uso di ashish.L'anestesista mi ha dunque riferito che pultroppo il thc e l'anestesia agiscono sugli stessi ricettori,quindi l'organismo essendo abituato agli effetti del thc,risulterà più resistente all'effetto dell'anestesia.Di consenguenza mi è stata somministrata una dosa più elevata di anestesia che ha pultroppo creato successivamente problemi alla vesciva e all'intestino che tardavano a riprendersi!
Consiglio dunque a chi ha la fortuna di sapere con anticipo la data dell'intervento di smettere almeno un mese prima per dare ai ricettori il tempo di purificarsi e subire nel migliore dei modi l'effetto dell'anestetico!!

Fumo di sigarette

Salve, giorno 4 mi dovrò operare al LCA, in anestesia locale. Fumo da circa 3 anni e mezzo, e i miei non lo sanno. Non so se l'anestesista mi kiederà o meno se fumo. Da premettere ke non fumo più da circa un mese, dovrò rispondere positivamente ad un'eventuale domanda da parte di questo? Grazie.

risposta a "FUMO DI SIGARETTE" del 21.02.09

Ti ricordiamo innanzi tutto che il medico anestesista è tenuto al segreto professionale anche rispetto ai genitori di un paziente, con la sola eccezione che questi sia un minorenne.
Di conseguenza è tenuto a non riferire niente di quello di cui viene a conoscenza da parte tua.
C’è un motivo importante per comunicare al medico l’uso passato di qualsiasi sostanze (nicotina compresa) ed è la possibilità che esso possa aver provocato danni polmonari che potrebbero interferire e creare problemi in particolare nel caso in cui si verifichi la necessità di passare dall’anestesia locale e quella generale.

Rx subito

ciao dovrò operarmi per una cista al collo...il problema è ke fumo e i miei nn lo sanno...succede qualcosa se diko all' anestesista ke nn fumo?la nicotina può provocare danni o problemi all'anestesia o all'operazione?

risposta a "RX SUBITO" del 26.02.09

C’è un motivo importante per comunicare al medico l’uso passato di qualsiasi sostanze (nicotina compresa) ed è la possibilità che esso possa aver provocato danni polmonari che potrebbero interferire e creare problemi in particolare nel caso in cui si verifichi la necessità di passare dall’anestesia locale e quella generale.

RX SUBITO XFAVORE

Buon pomeriggio.. stavo leggendo qll scritto prima.. io sn stato operato al ginokkio 4 giorni fà, l'anestesista o i medici nn mi hanno detto nnt riguardo al fumo (sigarette e joint), sto facendo ankio la terapia col Clexan, stasera xo mi volevo fare un joint d'erba, nn sò ke fare... sn preoccupato x qll ke ho letto ke può creare problemi xo stasera stavo anke cn 1 amico ke nn vedo da tnt tempo e volevo fargli qst sorpresa :-D bo nn sò ke fa... dai x 1 joint nn credo ke succeda nnt.. ke mi consigliate????

risposta a "RX SUBITO XFAVORE" del 01.08.09

Non sono note tutte le interferenze tra i farmaci. Certamente il periodo post-operatorio di un intervento ad un arto inferiore è un momento molto delicato in particolare per il pericolo della trombosi venosa e dell'embolia polmonare (che può essere un evento mortale).
Proprio per prevenire questi eventi viene somministrata una terapia anticoagulante.
La prudenza in questa fase è molto importante.
Non puoi essere perfettamente sicuro delle sostanze che potresti assumere facendoti una canna. Oltre al thc la possibilità di assumere altre sostanze (in particolare i prodotti della combustione) è alta. E non si possono conoscere le eventuali interferenze con la coagulazione. 
Quindi il nostro consiglio è quello di evitare.di fumare.

RE: RX SUBITO XFAVORE

Si ma essendo solamente erba non dovrebbe avere altre sostanze.. O almeno credo.
Grazie mille lo stesso di tutto, ringrazio lo sforzo ecc. però io la sera stessa che ho fatto la domanda una cannetta me la sono fatta e non mi è successo niente (ringraziando il cielo).
Un ultima domana... quando finisco la cura con il Clexane posso fumare tranquillamente una canna?

risposta a "RE:RX SUBITO XFAVORE" del 12.08.09

Ci poni una domanda alla quale ovviamente non diamo una risposta. Questo è un sito che dà informazioni e consigli, non autorizzazioni ad assumere sostanze.
Pensiamo che la cosa migliore sia che tu legga la scheda relativa al thc presente nel sito e magari altre risposte sullo stesso argomento.

anestesia locale

salve tra tre giorni faccio una operazione della esportazione della coliciste e una biopsia al fegato fumo cannabis da 10 anni e faro l anestesia locale sono un po preoccupato perche mi hanno avvisato troppo tardi per l intervento cosi posso rimanere solo 3 giorni senza fumare,il mio anestesista non mi ha chieste se fumavo droghe ed io come un cretino non ho detto che fumavo.come posso fare?fatemi sapere al piu presto il giorno 5 settembre 2009 faccio loperazione grazie a presto

risposta a "ANESTESIA LOCALE" del 02.10.09

Innanzitutto scusa per il ritardo nella risposta, che immaginiamo, leggerai dopo l'intervento.
Ma questo vale per te e per tutti nostri lettori: dateci sempre almeno tre giorni di tempo per rispondervi, ed evitate di porci quesiti "oggi x domani", perchè la redazione è in grado di rispondere con minimo tre giorni di intervallo. Raramente prima.
Ma veniamo al tuo quesito.
Ti consigliamo di avvertire se possibile il medico anestesista preferibilmente oggi o domani. Se non ti fosse possibile farlo ti consigliamo comunque di parlargli  direttamente lunedì prima dell'inizio delle procedure preparatorie all'intervento.
In questa maniera il medico anestesista potrà prendere i provvedimenti del caso.
Naturalmente non devi assumere altro thc in questi giorni.

intervento laparocele............

devo operarmi tra 20 gg di laparocele ma mi faccio le canne devo preoccuparmi dell'anestesia????.....o protebbero dirmi che l'intervento non si puo' fare l'intevento????....x favore rispondete al piu' presto................grazie mille............

risposta a "INTERVENTO LAPAROCELE........" del 08.11.09

Come abbiamo risposto ad altri lettori/frequentatori del nostro sito che ci hanno fatto domande simili alla tua non possiamo che consigliarti di sospendere l’uso della cannabis diversi giorni prima dell’intervento ed avvertire il medico anestesista al momento della visita anestesiologica. In questo modo otterrai due vantaggi. Il primo è prevenire interferenze farmacologiche dirette tra il thc e i farmaci usati per l’anestesia. Il secondo è quello ci consentire al medico anestesista, alla luce della notizia che gli avrai dato, di tenere conto del possibile fenomeno della induzione enzimatica che potrebbe conseguire ad un uso prolungato di thc, come di altre sostanze (stupefacenti e no).

rispodete più velocement possibile.

Ciao questo martedì mi dovrò operare al dito del piede e mi faranno a nestesi generale ma non ho capito quale penso quella senza iniettarmi niente ma respirando qualcosa che on ho ben capito..iofumo da 2 annetti e 2 settimane fa ho fatto qualche tiro di canna..mi faranno gli esami del sague se ne accoregeranno? può succedermi qualcosa?
grazie mille in anticipo

Rispondete presto.. Per favore!!

Salve tra poco dovrei operarmi di appendicite..l anestesista mi ha chiesto se fumo e io ho risposto di no.. Quest' estate ho fumato solamente x una settimana Al mare. durante l' inverno ho fumato tre o massimo4 sigarette al mese.. È da febbraio che non tocco una sigaretta.. Io mi ritengo per questi motivi non fumatrice ed èx questo che ho detto che non fuomo.. Ho fatto bene o c'è qualche rischio?

risposta a "RISPONDETE PRESTO...PER FAVORE!!!" del 20.04.10

La domanda dell’anestesista è volta in particolare a sapere se la persona ha dei danni cronici infiammatori alle vie aeree. Nel tuo caso questi non ci dovrebbero essere perché fumi pochissimo e perché hai smesso da alcuni mesi. Di conseguenza non averglielo detto  non è un grande problema. Magari al momento dell’operazione potresti dirglielo. In ogni caso non ci sono particolari motivi di preoccupazione.

coumadin e thc

salve! ho visto un bell po di persone che fumano preoccupate :D
anch'io mi sto confrontando con quasi la stessa problema...è da una settimana e mezzo che ho scoperto che al contrario dei primi diagnosi - non ho la tendinite al ginocchio sinistro ma una vena tappata :( cioè TVP!!!
oggi sto veramente meglio, dopo una settimana di Clexane e 3 gg di Coumadin non sento più il dolore.
adesso pero sto riflettendo ai motivi per quali sono arrivata qua. i dott mi hanno detto che è molto probabile a causa di Nuvaring (che sto prendendo da settembre 2009)...magari combinato con il fatto che fumo da 14 anni tabacco e da quasi 7 altre "spezie".negli ultimi mesi a causa di livelli altissimi di stress ho peggiorato :( niente sport, sedentarismo, lavoro al PC 10 h al giorno seduta nella stessa posizione -magari con la gamba sinistra sopra la destra ....e taaanto fumo!
..adesso ho una settimana da quando non tocco più le cigarette, pero purtroppo non riesco a smettere di tutto, una cannetta al g dosata attentamente per durare tutta la gg tra vari puff'mi è rimasta.
magari riuscirò con il tempo - e forse sto cercando qua un po di supporto e una risposta per la domanda - quanto sto rischiando?????
grazie!

risposta a "COUMADIN E THC" del 22.04.10

La TVP (trombosi venosa profonda) è una delle complicanze tipiche della terapia anticoncezionale. Il rischio di questa complicanza è aumentato da altri fattori: vita sedentaria, fumo di sigarette, uso di altre sostanze, posizione fissa durante la giornata in particolare posizioni che favoriscono il ristagno del sangue nelle gambe. Da quello che ci racconti questi fattori di rischio sono tutti presenti nel tuo stile di vita. Di conseguenza la risposta alla tua domanda è che stai rischiando abbastanza. Il consiglio è quello di provare a cambiare stile di vita e consultare il tuo ginecologo per decidere insieme a lui cosa fare relativamente alla terapia anticoncezionale.

Mi Opero Domani!

Domani devo operarmi alla caviglia per il piede piatto, devo rimuovere una vite nel piede sinistro..il problema è che ognitanto fumo..premetto che è da più di una settimana che non mi accendo una sigaretta ma ho paura che possa creare problemi durante l'anestesia generale, anche perchè a Marzo ho avuto una polmonite batterica..che ne pensate?

Risposta a "Mi Opero Domani!"

Ci scusiamo per non essere riusciti a risponderti in tempo. La cosa importante è che il medico anestesista sia avvertito del fatto che fumi. Nella visita preoperatoria lui dovrebbe avertelo chiesto. Il fatto che tu fumi ogni tanto fa ritenere che non abbia un danno polmonare che possa crearti problemi
in concomitanza con l’anestesia generala. Anche della polmonite il medico
anestesista dovrebbe essere informato. Da marzo ad ora la polmonite ha tutto il
tempo di guarire e non ci sono motivi per pensare che ci possano essere problemi.

risposta a "RIX" del 08.08.10

Se passano alcuni giorni dall’assunzione del thc, non ci dovrebbero essere particolari problemi durante l’operazione.
Ovviamente un uso fatto immediatamente prima può avere delle interferenze e quindi è assolutamente da evitare.
Ti consigliamo di comunicarlo al medico anestesista che diovrà farti l’intervento

Thc e Urine

Salve.. se mi faccio 1 o 2 canne a capadanno per quanto tempo la sostanza rimane nelle urine? ho un esame agonistico il 10 febbraio.. risultera?
ps io non fumo mai solo nell ultimo periodo che ho fatto qualche tiro a fine ottobre e qualche tiro ieri(non tocchero niente fino a capodanno).
Se quell canne me le faccio bevendo l alchol mi dura di piu nelle urine?
Grazie per la risp!!

grazie mille

mi sn operato e sembra andato tutto bene ora mi sto curando con antibiotici ed antidolorifici per quanto nn potro fumare secondo voi??

risposta a "DOMANDA: CORRELAZIONE CANNABIS-ANESTESIA GEN" del...

Sei perfettamente in tempo per l’intervento che farai tra un mese. Una vera interferenza farmacologica con i farmaci dell’anestesia ci può essere solo se l’assunzione di thc avviene poco tempo prima (nelle 24 ore). Ci possono essere in particolare dei problemi nella fase di risveglio dall’anestesia (agitazione, ritardato risveglio….). Esiste poi il fenomeno dell’induzione enzimatica che fa si che l’organismo tenda a smaltire più rapidamente i farmaci. Questo fenomeno dura di più. Ma tu fai in tempo se smetti subito. Gli interventi d’urgenza, proprio perché non consentono una perfetta preparazione all’intervento, sono degli interventi più a rischio di quelli d’elezione e non soltanto per i problemi di cui scriviamo ora. Ci possono essere problemi di uno stomaco pieno di cibo (cosa molto rishiosa), uno stato di malattia cardiovascolare che non si ha il tempo di curare. E tante altre ancora.

cannabis-anestesia generale

quanti giorni bastano senza fumare cannabis prima di un intervento con anestesia generale?
5 g.,una stt basta?
p.s.:assolutamente nn sara' possibile comunicare tale uso all enestesista !
grazie

risposta a "CANNABIS-ANESTESIA GENERALE" del 28.02.11

Per quanto riguarda gli effetti diretti del thc bastano alcuni giorni (una settimana è certamente sufficiente). Per quanto riguarda l’eventuale fenomeno dell’induzione enzimatica (che però non è detto che ci sia) invece dovrebbe passare più tempo. Sarebbe meglio avvertire il medico anestesista in modo che lui possa regolarsi relativamente alla reazione del tuo organismo ai farmaci che userà.

TONSILLECTOMIA FRA 5 GIORNI

Salve...come da titolo fra 5 giorni mi effettueranno una tonsillectomia e fra 2 giorni mi fanno il prelievo e le varie visite fra le quali il colloquio con l'anestesista.Naturalmente mi fanno la totale ed io mi chiedevo se,non toccando per 5 giorni alcun tipo di sostanze (dall'hashish all'alcool per intenderci..nicotina esclusa purtroppo...)vado incontro a qualche problema...se non erro si potrebbe evitare conflitti tra farmaci e THC smettendo anche 24 ore prima...ma essendo alquanto paranoico smetto 5 giorni prima...la mia domanda è:premettendo che avviserò la mia anestesista della mia situazione,rischio qualche problema serio smettendo 5 giorni prima della tonsillectomia?Vi chiedo grazie anticipatamente per un eventuale e gradita risposta se è possibile prima di domenica,dato che da domenica a martedi sarò ricoverato appunto!Grazie per avermi dedicato del Vostro tempo.
cordiali saluti.

risposta a "TONSILLECTOMIA FRA 5 GIORNI" del 23.03.11

La sospensione cinque giorni prima è sufficiente per evitare interferenze dirette tra le sostanze e l’anestesia. Però, come hai intenzione di fare, è fondamentale avvertire l’anestesista delle assunzioni, perché lui possa tenere conto di eventuali fenomeni di induzione enzimatica.

Operazione al naso

Salve a tutti, fumo da circa due anni e tra una settimana devo operarmi al naso con anestesia totale,oggi ho smesso, devo dirlo all' anestesista per forza? Che rischi comporta? Non fumo molto, circa 7 sigarette al gg

Re: Operazione al naso

In teoria il medico anestesista avrebbe dovuto chiedertelo durante la sua visita. È meglio che tu lo avverta anche subito prima dell'intervento. Il fumo può provocare una irritazione delle vie aeree ed è importante che l'anestesista sia informato per prevenire  problemi respiratori al momento del risveglio.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Re: mi dovro operare il ginocchio dv proccuparmi x l'anestesi...

Se smetti del tutto un mese prima, puoi stare tranquillo non ci possono essere interferenze con l'anestesia. Tutt'al più può essere rilevante una possibile infiammazione delle vie aeree derivante dall'effetto irritante del fumo, come per le sigarette. Gli esami non mettono in evidenza niente.
Ovviamente i festeggiamenti per la pasquetta sono impensabili...

Re: operazione calcoli alla cistifellea

Salve, agli inizi di giugno dovrò subire l'operazione citata in oggetto. La mia domanda è simile a quelle richieste finora.. vorrei sapere, visto che fumo canne da moltissimo tempo (più di 10 anni), se posso avere dei problemi con l'anestesia totale. Ho appena smesso, quanto dovrebbe passare per far sparire ogni traccia? Ho letto alcune domande sulle sigarette, possono causare problemi anche quelle? Ciao e tante grazie.

Re: operazione calcoli alla cistifellea

La cosa più importante da fare è avvertire il medico anestesista durante la visita sia della cannabis che delle sigarette. Naturalmente oltre a questo è meglio sospendere l'assunzione della cannabis al piû presto. Infatti se le sigarette, come la cannabis, possono interferire con lo svolgimento dell'anestesia a causa dell'infiammazione delle vie aeree che tendono a provocare, la cannabis assunta poco prima dell'anestesia, può provocare problemi al momento del risveglio.
Gioacchino Scelfo, sostanze.info

Percorso POST.OPERATORIO

Buonasera,
nei giorni scorsi mi sono sottoposto in anestesia Totale ad un intervento di rimozione della Colecisti per la presenza di un grosso calcolo.
Negli esami pre-operatori ho comunicato al medico/anestesista di fare uso di cannabis (avendo anche fumato il giorno prima dell'intervento)...
Il medico mi ha detto che non avrebbe condizionato nulla...
Ora è ormai una settimana che sono stato operato, la mia domanda è:
"Avrei già potuto ricominciare??!"...alla fine dei conti la cannabis è usata anche come ANTIDOLORIFICO quindi in un percorso POSTOPERATORIO non dovrebbe darmi problemi!!!...
Fatemi sapere
Grazie in anticipo...

Operazione malleolo

Ciao ! L'anno scorso sono stata operata al malleolo, frattura scomposta, e mi hanno dovuto inserire dei chiodi nella caviglia.. Il 7.09.12 mi rioperano per togliere questi chiodi, e perciò mi rifaranno l'anestesia totale. La mia domanda è se posso fumare anche altre sostanze oltre le sigarette prima dell'operazione o è meglio di no ?

Rispondi il prima possibile per favore :)

Re: Operazione malleolo

Come è noto tutte le sostanze psicoattive agiscono sul sistema nervoso. E hanno anche influenze su altri apparati come quello cardiovascolare.
In prossimità di un intervento chirurgico, come ormai scriviamo tante e tante volto, è importante non usarne.
Inoltre è importante anche avvertire l'anestesista se un uso recente o meno c'è stato.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Re: Operazione malleolo

oggi ho fatto qualche tiro di canna.
domani mi fanno l'anestesia locale (sopra il sedere) per un intervento al menisco.
ci possono essere delle complicanze?
rispondente velocemente grazie!

Re: Operazione malleolo

Sarebbe stato meglio evitare. Il consiglio che ti posso dare è di avvertire il medico anestesista. L'anestesia di cui parli non è uno scherzo. Si tratta di una anestesia spinale (peridurale o subaracmoidea) che comporta influenze amche sul sistema cardiovascolare. Oltre tutto esistono anche gli insuccessi che comportano il passaggio all'anestesia generale. Quindi la decisione spetta all'anestesista.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Chirurgia al naso. Urgente!

Salve, sono una ragazzina di 16 che esattamente l'1/12/2012 deve fare il suo primo prericovero, fumo sigarette da circa un anno e mezzo, l'ultima mia sigaretta e qualche tiro di erba e' stata Domenica 18 Novembre, l'intervento dovrò farlo intorno al 20 Dicembre, o tra Natale e Capodanno.
I miei genitori non hanno mai scoperto e ne sospettato nulla di quello che faccio (mi riferisco al fumo). Posso dire all'anestesista alla sua domanda: "FUMI?" che non fumo, senza avere alcun problema all'anestesia totale che mi faranno?
Ovviamente mi metterò d'impegno a non fumare nulla fino all'intervento.
Ps: Risulta qualcosa negli accertamenti che mi faranno il giorno del prericovero?
La ringrazio in anticipo!
Buona giornata

Re: Chirurgia al naso. Urgente!

Cara giovane lettrice, provo a risponderti.
Dagli accertamenti certamente non comparirà niente. D'altra parte però come potrei mai consigliarti di rispondere di no alla domanda dell'anestesista?
Per prudenza è ovvio che devo consigliarti di dirgli la verità.
L'anestesia generale è una cosa importante che ha molto a che fare con l'apparato respiratorio (intubazione, ventilazione forzata, ripresa della respirazione spontanea al risveglio, estubazione che spesso comporta una grande produzione di secreti che possono creare problemi....). La prudenza quindi vuole che tu avverta l'anestesista perchè lui possa tenere conto della cosa. Lo stesso vale per il fumo di cannabis. Naturalmente fai bene a sospendere sin da ora il fumo sia di uno che dell'altro. Da medico e da persona molto più grande di te non riesco a fare a meno di dirti che ora smettere per sempre non è una cosa difficile. In futuro, quando potresti volerlo fare, a causa di problemi che questa abitudine potrebbe averti creato, potrebbe essere molto più difficile.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Velocemente per favore una risposta...

Salve, sono una ragazzina di 16 che esattamente l'1/12/2012 deve fare il suo primo prericovero, fumo sigarette da circa un anno e mezzo, l'ultima mia sigaretta e qualche tiro di erba e' stata Domenica 18 Novembre, l'intervento dovrò farlo intorno al 20 Dicembre, o tra Natale e Capodanno.
I miei genitori non hanno mai scoperto e ne sospettato nulla di quello che faccio (mi riferisco al fumo). Posso dire all'anestesista alla sua domanda: "FUMI?" che non fumo, senza avere alcun problema all'anestesia totale che mi faranno?
Ovviamente mi metterò d'impegno a non fumare nulla fino all'intervento.
Ps: Risulta qualcosa negli accertamenti che mi faranno il giorno del prericovero?
La ringrazio in anticipo!
Buona giornata

Re: COCAINA-ANESTESIA TOTALE

Quanti giorni devono trascorrere senza assumere cocaina prima di sottoporsi ad un intervento con anestesia totale? Quali sono i rischi e/o complicazioni derivanti?
Ringrazio anticipatamente, attendo risposta.

Re: COCAINA-ANESTESIA TOTALE

Perchè al momento dell'intervento chirurgico non sia presente l'effetto diretto della sostanza bastano pochi giorni. La cocaina però potrebbe essere stata causa di un danno e quindi è opportuno avvertire il medico anestesista al momento della visita preoperatoria perchè sia ben valutata questa eventualità e presi i provvedimenti necessari.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Operazione ciste ovaia

Salve la mia ragazza verso primavera(questi sono i tempi ospedalieri si sa) dovra operarsi per rimuovere una ciste all'ovaia..quando ha fatto la pre ospedalizzazione ha detto all'infermiera che faceva uso di cannabis 2-3 volte al mese anche se per me era meglio se li diceva di piu meglio abbondare e spesso e veramente di piuz..fatto sta ieri l'altro ha fatto una visita col medico anestesista ma e entrata sua madre ed e stata impossibilitata a chiarire questa situazione anche col medick anestesista..la mia domanda è:essendo a primavera l'intervento..quanto tempo prima(1 mese 2 mesi ecc..) bisogno smettere di fumare cannabis per evitare anche il fenomeno dell'induzione enzimatica??in questo caso si puo anche non avvertire l'anestesista o e consigliabile per la mia ragazza trovarlo da solo e dirglielo??
Vi ringrazio in anticipo per la risposta
Cordiali saluti

problemi anestesia con cannabis

Salve, devo fare un intervento..non so ancora se subiro un anestesia locale o parziale...fumo cannabis e hashis almeno 4 giorni a settimana, quanto tempo devo prima dell intervento devo smettere di fumare per un anestesia locale? E per una parziale? Grazie, aspetto una risposta..

Re: problemi anestesia con cannabis

Sia che tu debba fare una anestesia generale sia che tu debba fare una anestesia locale, è bene che tu smetta diversi giorni prima. Infatti succede che le anestesie locali non riescano ed in questo caso si deve passare immediatamente ad una anestesia generale. E' bene che, per sicurezza, faccia passare una o due settimane tra l'ultima assunzione e l'intervento.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Sigarette!

Salve, tra 1mese dovrò operarmi al seno cn anestesia locale, il chirurgo mi ha chiesto Se fumassi ed io ho negato, anche Se fumo da un paio d'anni e in passato ho fatto uso di cannabis, Ma ero in presenza di mia madre. Questo può comportare problemi cn l'intervento o l'anestesia? Grazie!

Re: Sigarette!

Se l'anestesia sarà con certezza locale, non ci sono problemi.
Però tutte le volte che si fa una anestesia locale, si deve sempre considerare la possibilità che questa non riesca. Ed in questo caso si dovrebbe passare ad una anestesia generale. Ma non devi preoccuparti, puoi avvertire il medico anestesista subito prima dell'intervento, quando tua madre non sarà presente.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: menisco ginocchio sx

Grazie della risposta e complimenti per l'ottima informazione che ci viene offerta!
L'intervento è stato superato ho ancora un pochino di dolore
volendo ora posso farmi una canna?meglio maria vero?leggendo che il fumo è tagliato?grazie mille!

Re: menisco ginocchio sx

Non mi hai scritto di che intervento si è trattato, quindi posso risponderti solo parzialmente. Certo, come dici tu stesso, meglio mai. La questione riguarda sia il taglio: non si può mai sapere cosa si assume. Ma riguarda anche lo stesso thc. Esso infatti può provocare dei danni. Non è detto che succeda ma può succedere. Non entro nei particolari perchè ne ho scritto e ne hanno scritto i lettori ormai tantissime volte.
Gioachcino Scelfo medico sostanze.info

Re: menisco ginocchio sx

rigrazie per la risposta di preciso non ho chiesto che cosa mi hanno fatto comunque il referto della risonanza citava questo:
fenomeni degenarativi con rottura del corpo e corno posteriore del menisco mediale
normalità del menisco laterale
non lesioni del pivot centrale
normalità delle altre componenti capsulo-legamentose
rotula in asse
abbondante versamento endoarticolare.
grazie ancora una volta per tutto!

Re: menisco ginocchio sx

Insomma sei stato operato al ginocchio.
In questi casi è prevista una immobilità dell'arto operato di un periodo piuttosto lungo. Immagino che ti siano state prescritte delle punture sottocutanee di un farmaco che ha lo scopo di prevenire la trombosi venosa dell'arto operato. Questo infatti è un rischio grave in questi casi. In una situazione come questa, come ho avuto modo di scrivere a molti altri lettori che erano nelle tue condizioni, il mio consiglio è quello di essere estremamente prudenti in questo periodo ed evitare qualsiasi sostanza. Infatti il thc non risulta aumentare il pericolo della trombosi, ma lo stesso non si può dire per le sostanze della combustione che inevitabilmente vengono assunte e le possibili sostanze del taglio con cui è stata preparata la sostanza.
Quindi meglio evitare.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Intervento gomito

Ciao.. Devo subire un intervento di rimozione sintesi al gomito in anestesia totale.. Volevo chiedervi quali possono essere le interferenze della nicotina con l'anestesia totale?

Re: Mi devo operare a dei calcoli alla coleciste e ho fumato ...

Certamente. Tutti gli interventi chirurgici possono avere delle complicazioni. Però con le attuali tecniche chirurgiche ed anestesiologiche le complicanze sono rare, molto rare. Il nostro è un sito sulle sostanze psicoattive e quindi la domanda che ci poni non è un tema in cui non siamo specialisti. Non dimenticare che gli interventi chirurgici prevedono il cosiddetto "consenso informato". A tutte le tue domande chi ti opererà e chi ti farà l'anestesia è tenuto PER LEGGE a risponderti.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Fumare

Ciao mi sono operato 6 mesi fa all acetabolo e anche tibia e perone , mi hanno detto che le sigarette rallentano la calcificazione delle ossa , infatti all ultima visita abbiamo visto che le mie ossa non sono migliorate di una virgola dalla visita precedente e quindi il dottore mi ha detto che sarebbe meglio che smettessi di fumare anche solo una sigaretta ogni tanto , ora il dottore e il dottore e non si discute , ma penso che anche una sola sigaretta l'abbia detto perché avevo mia madre accanto, ora infatti non fumo più da due settimane e mezzo , me è veramente dura visto che fino a prima mi fumavo 20 se non di più sigarette al giorno , e quindi volevo chiederti se fumare una alla settimana o anche una al mese sarebbe lo stesso come se fumassi normalmente . Grazie . Marco

Re: Fumare

Una sigaretta alla settimana certamente non è in grado di rallentare l'ossificazione. Il punto però potrebbe esser un altro. E' dimostrato dal punto di vista epidemiologico che per un fumatore è più facile mantenere una astinenza totale dal fumo che un numero basso di sigarette. In altre parole, c'è il pericolo che concedendoti una sigaretta ogni tanto, questa "sigaretta ogni tanto" diventi causa di un aumento (quello si pericoloso) del numero di sigarette.In bocca al lupo e buona guarigione!
G. Scelfo medico sostanze.info

Help

Salve, se ho fumato canne ieri sera e ho un intervento al seno di lieve importanza ma con anestesia generale dopodomani mattina (2 giorni dopo aver fumato) corro rischi? Grazie

Re: Help

come sempre consigliamo a tutti i nostri lettori, anche se si tratta di un intervento non complesso (ma comunque in anestesia generale), è molto meglio informare il medico anestesista - anche prima dell'intervento. Non succederà niente, ma è sempre meglio informare chi deve fare l'intervento.

Re: faccio una cura di coumdin

Ciao,mi è venuta una trombosi venosa,e quindi di conseguenza faccio una cura di coumadin, volevo sapere se facendo uso di marijuana mi potrebbe dare qualche problema alla coagulazione......attendo risp

Re: faccio una cura di coumdin

I derivati della cannabis (marijuana) possono interferire con il metabolismo del warfarin (Coumadin) aumentandone i livelli, e quindi gli effetti anticoagulanti, per azione su un citocromo epatico/intestinale; tale interazione è ritenuta significativa (Medscape Reference).
Giovanni Tavanti medico sostanze.info

Re: faccio una cura di coumdin

La marijuana può aumentare i livelli ematici del warfarin interagendo con un enzima epatico/intestinale. L’interazione viene considerata significativa e da tenere sotto controllo
Giovanni Tavanti medico sostanze.info.

Intervento varicocele

Salve ,

sono un ragazzo di 23 anni e faccio uso abituale di marijuana e hashish.Domani devo affrontare un intervento per il varicocele e tramite mascherina mi addormentano.Ora non so se si tratta di anestesia generale o solo forti sedativi da farti stendere.ma anche se mi facessero anestesia generale , poichè oggi ho fatto uso di queste droghe leggere e forse un paio stasera perchè devo vedere dei miei vecchi amici prima che nn li riveda per tanto tempo, quali sono i rischi che affronto? ovvero ci possono essere serie complicazioni per l'intervento? quindi problemi cardiaci polmonari vascolari etc?

Re: Intervento varicocele

possono esserci vari problemi non nel corso dell'intervento ma al momento del risveglio. Quindi come consigliamo sempre, è assolutamente necessario avvertire il medico anestesista dell'uso della sostanza.

Re: Intervento varicocele

Grazie della risposta tempestiva. Posso dirvi quinto che la mia esperienza è stata forse un po' più pesante nel letto quando ancora il secondo giorno stavo ancora col mal di testa , senso di sonnolenza e anche ossa deboli e pressione bassa. Probabilmente le sostanze di cui faccio uso , non aiutano sicuramente l'anestesia. Ora poiché è un brutto vizio. Mi trovo nella fase post operatoria d devo assumere antibiotico e antinfiammatorio mattina e sera per 6 giorni . Esistono interazioni tra questi farmaci e il thc?

Pagine

Aggiungi un nuovo commento