Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 53409 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Buonasera, sono stato fumatore di fumo e erba fino al 12 aprile, il 01/05 ho fumato mezza canna. Il 5/06 fa ho fatto qualche tiro di una canna scarsissima e oggi 4 tiri di una canna ancora più scarsa. Posso risultare positivo a un test urine?

Risposta:

Caro lettore, purtroppo non ci dai l'informazione più importante, ovvero quando sarebbe il test!

Nelle urine comunque il thc rimane rintracciabile per un massimo di 30/40 giorni (se vuoi sentirti sicuro, prova ad acquistare un test in farmacia).

Domanda: Buongiorno sono un fumatore cronico di hashish con un consumo medio di 1g/1,5g al giorno non quello di piazza ma estratti Olandesi e cose molto più potenti del comune hashish. Oggi sono 30 gg che non fumo e risulto ancora positivo ai test farmaceutic

Risposta:

L'esperienza su questo sito ci ha fornito molti esempi di test positivi fino ai 40 giorni. Non possiamo che consigliarti di aspettare ancora un po'.

Domanda: Salve, il mio ragazzo ha fatto le analisi tossicologiche dei peli ascellari poiché 7 mesi fa gli hanno ritirato la patente per uso di cannabinoidi.. Da allora non ha più fumato, volevo sapere se c'é rischio che risulti positivo!?!.

Risposta:

nelle analisi del pelo ascellare possono essere trovati i consumi anche dell'ultimo anno 

Domanda: Buona sera...vorrei cortesemente sapere quanto fumo passivo xi cannabinoidi devo respirare per risultare positivo nell'esame del capello??grazie

Risposta:

 il meno possibile

Domanda: Buona sera........ avevo smesso di fumare canne per 2 mesi abbondanti , in vacanza pero mi sono lasciato andare con un paio di canne per un totale di 2 gr ( forse anche meno ) ora tra 15 gg dovrò fare gli esami delle urine ...... ce la possibilità di

Risultare positivo ? Grazie

Risposta:

 compra un drug test in farmacia e usalo fra 14 giorni. Lo saprai con certezza

Domanda: Salve, vorrei sapere se, essendo consumatrice di THC regolarmente, i risultati degli esami ormonali (soffro di ciclo irregolare) possano variare o possa risultare il THC stesso pur non essendo un esame tossicologico...grazie mille della risposta

Risposta:

 non risultano, però ti conviene dirlo al medico perchè una qualche influenza (negativa) potrebbe averla sull' irregolarità del ciclo

Domanda: Domandina, positività e cambio lavoro.

Buonasera. Circa 9 mesi fa ho fatto l'enorme cazzata di fumare erba con i miei amici in occasione del mio compleanno. Essendo uno di quei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria (credo si chiami così) dopo un paio di giorni mi si presenta il MC a lavoro, mi fa fare le urine (come ogni anno) che ovviamente risultano positive. Sospeso dalla mansione di carrellista vengo inviato al SERT per il percorso terapeutico che supero senza problemi (sono sempre stato un consumatore saltuario, da weekend, diciamo). Dopo il colloquio con lo psicologo che certifica che non sono un tossicodipendente vengo reintegrato nella mia mansione, ma il mio datore di lavoro inizia un mobbing pesantissimo che mi porta in breve tempo a licenziarmi e a trovare un nuovo lavoro, sempre dello stesso tipo, con mansioni da carrellista. Non sono in pena per i nuovi test che certamente mi faranno (da quella fatidica data non ho più fumato erba, e altre droghe non ne ho mai prese) ma piuttosto sono preoccupato che in qualche modo si venga a sapere che meno di un anno fa ho avuto questo piccolo incidente. La domanda è: questa mia positività risulta da qualche parte? I miei nuovi datori di lavoro possono in qualche modo venire a conoscenza di quanto mi è successo? L'azienda e il vecchio MC sono tenuti alla privacy? Grazie per la disponibilità.

Risposta:

  La domanda è: questa mia positività risulta da qualche parte?

Risulta solo al vecchio MC e alla vecchia ditta. L'unica che potrebbe aver ricevuto l'informativa è la Motorizzazione (la normativa lo prevede). Ma quasi mai succede. 
 I miei nuovi datori di lavoro possono in qualche modo venire a conoscenza di quanto mi è successo? 
no
L'azienda e il vecchio MC sono tenuti alla privacy?
assolutamente si

Domanda: Salve a tutti

Martedì dovrò sottopormi a test delle urine con esame del sedimento, l'ultima volta ho fumato 1 g di erba nei giorni tra il 7 l'8 e il 9 giugno. premesso che in passato fumavo quasi tutti i giorni ma è da 1 mese/ 1 mese e mezzo che non fumo tutti i giorni tranne quel grammo diviso in quei tre giorni sopra indicati, e che faccio sport (corsa e palestra) tre volte a settimana e sono un ragazzo magro dal metabolismo presumibilmente veloce, martedì potrei risultare positivo al thc?

Risposta:

farmacia =  drug test = 20 euro = lunedì mattina = risultato certo

Domanda: Incidente in moto, rischi su controlli thc

Salve, sono un ragazzo di 26 anni e il 12 aprile ho avuto un incidente in moto per via di una che mi ha tagliato la strada. Mi sono rotto un bel po di cose e sono stato cricoverato in ospedale per 10 giorni con annessa operazione. Fumavo ogni tanto qualche cannetta, l’ultima che ho fumato ad oggi é stata 5 giorni prima del fatto con la mia ragazza per l’anniversario. La polizia é intervenuta sul posto e mi ha seguito in ospedale..oggi sono passati più di due mesi e io non ho idea se mi sono state fatte analisi per controllo di droghe e alcool. Non sono stato contattato dalla polizia e L patente ancora ce l’ho. Sulla cartella clinica , 106 pagine, non ci sta nulla. Sul luogo dell’inicdente Mi sono stati fatti alcool test con il soffio e un tampone. L’unica cosa che risulta sulla cartella clinica é la mia dichiarazione all’anestesista sul saltuario uso di cannabis che lei ha riportato, nulla più. Volevo chiedervi se secondo voi devo aspettarmi qualcosa e se devo fare una richiesta speciale all’ospedale per sapere se mi hanno fatto i controlli, e se in caso futuro la mia dichciarazione all’anestesista potrebbe ritorcersi contro di me!? Dopo quanto posso iniziare a stare tranquillo? E anche per quanto riguarda il risarcimento dell’ inail? La dichiarazione all’anestesista vale qualcosa? Grazie.

Risposta:

 Evidentemente la tua dichiarazione all'anestesista sui consumi saltuari di THC non è stata refertata dallo stesso e trascritta nella cartella clinica (altrimenti l'avresti letto nelle 106 pagine...). Non dovrebbero averti fatto neanche accertamenti tossicologici. O, se li hanno fatti, dovrebbero aver dato esito negativo. 

Domanda: Verbale di sequestro amministrativo per possesso di marijuana, conseguenze

Salve. Durante un controllo da parte della Finanza mi hanno chiesto se avevo con me sostanze stupefacenti, a quel punto ho consegnato quello che avevo con me (prima del controllo da parte dell'unità cinofila) e hanno verbalizzato il sequestro di 0,6 grammi di marijuana, specificando che l'ho consegnata di mia volontà. Oggi mi hanno fatto firmare la notifica e mi hanno avvisato che dovrò fare un colloquio con uno psicologo. è la prima volta che mi fermano per possesso di sostanze (non ero alla guida di un mezzo), ma 4 anni fa mi era stata sospesa la patente per guida in stato di ebbrezza (risultavo 0.5). Da allora non ho più commesso illeciti, ma mi chiedevo se potesse risultare durante il colloquio e se potesse portare alla decisione di non archiviare la pratica, ma di procedere invece con sanzioni amministrative. Avete idea di cosa potrebbe succedere? attendo risposta, grazie

Risposta:

 

Salve a te! la tua precedente violazione del codice della strada non avrà alcuna influenza sulle conseguenze previste dall’art.75 DPR 309/90 che verranno valutate nel corso del colloquio che effettuerai in prefetture. Non possiamo dirti se il tuo procedimento verrà chiuso l’invito a non fare più uso di stupefacenti o con la sanzione in quanto ogni prefettura decide in base a propri criteri discrezionali e quindi diversi per ogni città


Condividi contenuti