Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Esame capello

consigli medici

Salve il 4 dicembre 2020 ho fatto uso di eroina occasionale il 2/3 gennaio ho rasato i capelli a 1/2mm circa. Volevo sapere se faccio l esame ad aprile con prelievo di 3 cm come potrei risultare?

Risposta 

Dovrebbe andar bene

Domanda: Ho bisogno di aiuto, è legale ciò che mi sta succedendo?

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali

Faccio 21 anni quest'anno, mi drogo da quasi 8 anni, gia a 13 14 anni avevo provato tutto e ho passato quasi tutte le dipendenze così come le cose da festa, andavo alle feste in tutta italia e i miei genitori mi lasciavano fin dai 14. I miei genitori hanno iniziato a capire che c'era qualche problema quasi 3 anni fa quando gia lavoravo da qualche mese, mi facevo di ketamina tutti i giorni (e eroina ma separatamente essendo pericolose se prese insieme ma ancora non stavo male), poi ho mollato le feste e anche se usavo l'eroina fin dai 14 anni mi è sfuggita di mano, in questi ultimi 3 anni ho sempre lavorato e per alcuni periodi sono andato a vivere in altre case per volere dei miei, altre volte per volere mio, fino a quando 5 mesi fa i miei mi hanno fatto perdere il lavoro e mi hanno rinchiuso in casa senza possibilità di far nulla se non prendermi il metadone al sert (lo facevo gia da 1 anno per mia volontà), se provo ad uscire mi becco una denuncia e non posso tornare, al momento non ho altri posti dove andare vista la pandemia, sono 5 mesi e mezzo che non posso nemmeno uscire dal cancello, è legale tutto cio? Non sta servendo a nulla, riesco comunque a farmela portare e lo hanno capito, ma non hanno nessuna intenzione di smettere. Io non ce la faccio piu, come posso procedere? Denunciandoli, o andandomene semplicemente e accettare il fatto che vivrò per strada e mi beccherò la denuncia?? Ovviamente lo stare qui per sempre o comunque per altri mesi o anni rinchiuso non è un'opzione, e lo smettere e basta è una cosa che volevo fin da prima, semplicemente ci stavo riuscendo di più prima a diminuire cge ora, perche stare qui mi fa impazzire.

Risposta 

Ciao, non sappiamo se sia o meno legale quello che ti sta accadendo, anche se ci sembra improbabile che una persona maggiorenne sia "costretta" a stare in casa. Forse i problemi che stai vivendo vanno aldilà del semplice consumo di sostanze e investono la sfera psicologica. Ed è li - ad esempio presso un servizio di salute mentale - che pensiamo tu o i tuoi familiari dobbiate rivolgervi per farvi aiutare.

Domanda: Ho bisogno di aiuto, è legale ciò che mi sta succedendo?

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali

Faccio 21 anni quest'anno, mi drogo da quasi 8 anni, gia a 13 14 anni avevo provato tutto e ho passato quasi tutte le dipendenze così come le cose da festa, andavo alle feste in tutta italia e i miei genitori mi lasciavano fin dai 14. I miei genitori hanno iniziato a capire che c'era qualche problema quasi 3 anni fa quando gia lavoravo da qualche mese, mi facevo di ketamina tutti i giorni (e eroina ma separatamente essendo pericolose se prese insieme ma ancora non stavo male), poi ho mollato le feste e anche se usavo l'eroina fin dai 14 anni mi è sfuggita di mano, in questi ultimi 3 anni ho sempre lavorato e per alcuni periodi sono andato a vivere in altre case per volere dei miei, altre volte per volere mio, fino a quando 5 mesi fa i miei mi hanno fatto perdere il lavoro e mi hanno rinchiuso in casa senza possibilità di far nulla se non prendermi il metadone al sert (lo facevo gia da 1 anno per mia volontà), se provo ad uscire mi becco una denuncia e non posso tornare, al momento non ho altri posti dove andare vista la pandemia, sono 5 mesi e mezzo che non posso nemmeno uscire dal cancello, è legale tutto cio? Non sta servendo a nulla, riesco comunque a farmela portare e lo hanno capito, ma non hanno nessuna intenzione di smettere. Io non ce la faccio piu, come posso procedere? Denunciandoli, o andandomene semplicemente e accettare il fatto che vivrò per strada e mi beccherò la denuncia?? Ovviamente lo stare qui per sempre o comunque per altri mesi o anni rinchiuso non è un'opzione, e lo smettere e basta è una cosa che volevo fin da prima, semplicemente ci stavo riuscendo di più prima a diminuire cge ora, perche stare qui mi fa impazzire.

Risposta 

Ciao, non sappiamo se sia o meno legale quello che ti sta accadendo, anche se ci sembra improbabile che una persona maggiorenne sia "costretta" a stare in casa. Forse i problemi che stai vivendo vanno aldilà del semplice consumo di sostanze e investono la sfera psicologica. Ed è li - ad esempio presso un servizio di salute mentale - che pensiamo tu o i tuoi familiari dobbiate rivolgervi per farvi aiutare.

Domanda: Se assumo quotidianamente una dose che va da 35 mg/g a 45 mg/g di metadone perché quando faccio le analisi delle urine non risulta l'assunzione di metadone ?

consigli medici
Risposta 

Chiedi che venga cercato nel capello 

Domanda: Positivo test oppiacei senza averne fatto uso.

consigli medici
problemi sul lavoro/a scuola

Salve, 

Per lavoro effettuo dei test antidroga a sorpresa, Sono risultato positivo al test oppiacei sulle urine. Il dottore mi ha chiesto se uso farmaci oppure ho mangiato qualcosa che possa interferire. Farmaci no, la sera prima ho mangiato dei prodotti da forno con semi di papaveri che poi ho rimangiato a pranzo prima di fare il test. Mi hanno detto che possono interferire. Premetto che non ho mai usate sostanze. Adesso effettueranno un esame in laboratorio con metodica gascromatografia accoppiata a spettrometria. Possono verificare l'origine effettivamente alimentare con questi test? Se appurato che sia un positivo di origine alimentare rischio qualcosa? Al momento sono sospeso dalle mansioni!

Grazie

Risposta 

L'esame di secondo livello (gasmassa) viene fatto proprio per evidenziare che non si tratti di sostanze stupefacenti ma - ad esempio - farmaci o alimenti. In questo caso verrai reintegrato nella mansione perché non hai commesso alcun reato 

Domanda: Positivo test oppiacei senza averne fatto uso.

consigli medici
problemi sul lavoro/a scuola

Salve, 

Per lavoro effettuo dei test antidroga a sorpresa, Sono risultato positivo al test oppiacei sulle urine. Il dottore mi ha chiesto se uso farmaci oppure ho mangiato qualcosa che possa interferire. Farmaci no, la sera prima ho mangiato dei prodotti da forno con semi di papaveri che poi ho rimangiato a pranzo prima di fare il test. Mi hanno detto che possono interferire. Premetto che non ho mai usate sostanze. Adesso effettueranno un esame in laboratorio con metodica gascromatografia accoppiata a spettrometria. Possono verificare l'origine effettivamente alimentare con questi test? Se appurato che sia un positivo di origine alimentare rischio qualcosa? Al momento sono sospeso dalle mansioni!

Grazie

Risposta 

L'esame di secondo livello (gasmassa) viene fatto proprio per evidenziare che non si tratti di sostanze stupefacenti ma - ad esempio - farmaci o alimenti. In questo caso verrai reintegrato nella mansione perché non hai commesso alcun reato 

Domanda: Sessualità e dipendenza

consigli medici
effetti delle sostanze

E normale che in astienza (fase iniziale) ci si arrapi tanto ma nn si riesca a portare a termine rapporti xke sia io che lui veniamo subito? 

E invece  ....calo della libido alternato ad eiaculazione precoce sotto metadone (e uso di eroina e cocaina quotidiano) é reversibile? Cioe se usciamo da sta merda ritorneremo ad avere una bella attivita sessuale cm prima?

Siamo ragazzo e ragazza di 33 anni dipendenza trascinata da tanti anni 

Risposta 

quelli che descrivi sono tutti sintomi riconducibili all'uso di sostanze (o alla loro mancanza). Una volta terminato il trattamento metadonico (anche se non subito) l'organismo riprende lentamente le proprie abitudini. Anche quelle sessuali

Domanda: Sessualità e dipendenza

consigli medici
effetti delle sostanze

E normale che in astienza (fase iniziale) ci si arrapi tanto ma nn si riesca a portare a termine rapporti xke sia io che lui veniamo subito? 

E invece  ....calo della libido alternato ad eiaculazione precoce sotto metadone (e uso di eroina e cocaina quotidiano) é reversibile? Cioe se usciamo da sta merda ritorneremo ad avere una bella attivita sessuale cm prima?

Siamo ragazzo e ragazza di 33 anni dipendenza trascinata da tanti anni 

Risposta 

quelli che descrivi sono tutti sintomi riconducibili all'uso di sostanze (o alla loro mancanza). Una volta terminato il trattamento metadonico (anche se non subito) l'organismo riprende lentamente le proprie abitudini. Anche quelle sessuali

Domanda: Levare il metadone in clinica?

consigli medici
effetti delle sostanze

Salve, 

Volevo sapere cosa ne pensate della disintossicazione presso una clinica. Ho ricevuto pareri discordanti in merito, alcuni dottori sono favorevoli, altri temono che possa esporre ad una fragilità emotiva importante. 

Cosa ne pensate? Può funzionare nel caso di una persona fortemente motivata a liberarsi dal farmaco, che conduce una vita lontanissima dall'ambiente delle droghe da anni, ma che ha troppe difficoltà fisiche con lo scalaggio a casa?

Facendo seguire al ricovero un periodo di distacco dalla quotidianità e di psicoterapia? 

Diciamo che leggere le testimonianze di persone sul sito non aiuta... Alcuni parlano addirittura di mesi, se non anni, di conseguenze fisiche serie dopo il ricovero. 

Ma nonostante ciò,  penso che sia un'ultima speranza, senza la quale ci si deve rassegnare ad una vita schiacciata dal sert e dal farmaco, che sarebbe a mio parere una vita sprecata. Forse ancora in modo persino peggiore che la rovina più evidente dell'eroina. 

Grazie! 

Risposta 

Una disintossicazione ospedaliera accompagnata da un percorso terapeutico ci sembra una ottima chance per uscire dalla dipendenza. Basta avere la costanza di permanere all'interno del percorso ed evitare le ricadute (impegno che senza un controllo continuo è un pò difficile che si riesca a mantenere). 

Domanda: Levare il metadone in clinica?

consigli medici
effetti delle sostanze

Salve, 

Volevo sapere cosa ne pensate della disintossicazione presso una clinica. Ho ricevuto pareri discordanti in merito, alcuni dottori sono favorevoli, altri temono che possa esporre ad una fragilità emotiva importante. 

Cosa ne pensate? Può funzionare nel caso di una persona fortemente motivata a liberarsi dal farmaco, che conduce una vita lontanissima dall'ambiente delle droghe da anni, ma che ha troppe difficoltà fisiche con lo scalaggio a casa?

Facendo seguire al ricovero un periodo di distacco dalla quotidianità e di psicoterapia? 

Diciamo che leggere le testimonianze di persone sul sito non aiuta... Alcuni parlano addirittura di mesi, se non anni, di conseguenze fisiche serie dopo il ricovero. 

Ma nonostante ciò,  penso che sia un'ultima speranza, senza la quale ci si deve rassegnare ad una vita schiacciata dal sert e dal farmaco, che sarebbe a mio parere una vita sprecata. Forse ancora in modo persino peggiore che la rovina più evidente dell'eroina. 

Grazie! 

Risposta 

Una disintossicazione ospedaliera accompagnata da un percorso terapeutico ci sembra una ottima chance per uscire dalla dipendenza. Basta avere la costanza di permanere all'interno del percorso ed evitare le ricadute (impegno che senza un controllo continuo è un pò difficile che si riesca a mantenere). 

Domanda: Controlli per patente

problemi legali

La Commissione Medica Locale mi ha detto che, siccome in passato sono stato tossicodipendente, dovrò fare degli esami per accettare che io non faccia più uso. Mi è arrivata la raccomandata in cui c’è scritto che devo fare 8 prelievi di urine e uno del capello, dopo questo ciclo, in caso risultassi negativo, mi prescriverebbero altri controlli?

Risposta 

Probabilmente no, ma dipende da loro e dalle decisioni che prendono caso per caso 

Domanda: Salve, Devo iniziare il ciclo di esami delle urine (+ capello di 4 cm) perché anni fa facevo uso di eroina (ora ho smesso) e servono delle verifiche per la patente. Ho avuto una ricaduta a febbraio 2020 e a luglio mi sono fumata una mista,

problemi legali

se prelevassero i peli pubici (ho la tinta ai capelli, senza decolorazione, ma mi hanno detto che anche senza decolorazione preferirebbero prelevare i peli pubici per sicurezza) c’è possibilità che io risulti positiva? Perché so che i peli ci impiegano più tempo a crescere rispetto ai capelli. 

Grazie. 

Risposta 

proprio perchè impiegano molto più tempo a ricrescere, possono avere la presenza di sostanze assunte anche un anno prima