Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Anfetamine e dolori al braccio sinistro (senza scompensi cardiaci clinicamente verificati)

consigli medici
effetti delle sostanze

Buongiorno e grazie per la disponibilità
Circa 36 ore fa ho avuto una pesante reazione dopo aver fumato anfetamine in cristalli.
Di norma avevo solo una pesante produzione di area nello stomaco e dei dolori conseguenti (soffro di riflusso) e rarissime tachicardie molto brevi.

Questa volta è sopraggiunto un fastidio al braccio sinistro centrato sul bicipite. Dopo 24 ore si è trasformato in dolore e ha interessato tutto il braccio e la scapola. Sensazioni di brividi sul cranio ed entrambe le mani. Tachicardia non forte credo causata più dall'Ansia

Contestualmente il fastidio allo stomaco è diventata una singola concentrata pressione al petto come se una pallina si fosse gonfiata (non estesa a nessuna altra parte e senza problemi respiratori) .
 Recatomi in ospedale coi sintomi in atto, elettrocardiogramma, pressione ed esami del sangue hanno confermato una situazione cardiaca assolutamente normale.  Ho avuto una iniezione per il dolore, ma già durante la degenza (2 ore) I sintomi erano spariti. Aggiungo che avevo mangiato molto poco nei 2 giorni precedenti. Per motivi legali non ho detto di aver assunto sostanze (non sono in Italia).

Però dopo 36 ore ho periodi di fastidio al braccio sinistro più centrati sulla spalla e se muovo il polso sento una sensazione leggera di "gonfiore". Non ho nessun altro sintomi e sto conducendo una vita estremamente attenta : sonno, no alcol, molta acqua.  Non vorrei che ci fossero problemi di circolazione in atto seppur siano passate molte ore..
Grazie.

 

Risposta 

Se non sono stati rilevati nel corso di una visita approfondita e circostanziata, difficile che si presentino successivamente problemi cardiocircolatori. Conviene comunque continuare ad osservare il regime di astensione e controllo su alimentazione e bevande, per effettuare magari altre indagini più approfondite, se continuano i sintomi che stai avvertendo 

Domanda: Anfetamine e dolori al braccio sinistro (senza scompensi cardiaci clinicamente verificati)

consigli medici
effetti delle sostanze

Buongiorno e grazie per la disponibilità
Circa 36 ore fa ho avuto una pesante reazione dopo aver fumato anfetamine in cristalli.
Di norma avevo solo una pesante produzione di area nello stomaco e dei dolori conseguenti (soffro di riflusso) e rarissime tachicardie molto brevi.

Questa volta è sopraggiunto un fastidio al braccio sinistro centrato sul bicipite. Dopo 24 ore si è trasformato in dolore e ha interessato tutto il braccio e la scapola. Sensazioni di brividi sul cranio ed entrambe le mani. Tachicardia non forte credo causata più dall'Ansia

Contestualmente il fastidio allo stomaco è diventata una singola concentrata pressione al petto come se una pallina si fosse gonfiata (non estesa a nessuna altra parte e senza problemi respiratori) .
 Recatomi in ospedale coi sintomi in atto, elettrocardiogramma, pressione ed esami del sangue hanno confermato una situazione cardiaca assolutamente normale.  Ho avuto una iniezione per il dolore, ma già durante la degenza (2 ore) I sintomi erano spariti. Aggiungo che avevo mangiato molto poco nei 2 giorni precedenti. Per motivi legali non ho detto di aver assunto sostanze (non sono in Italia).

Però dopo 36 ore ho periodi di fastidio al braccio sinistro più centrati sulla spalla e se muovo il polso sento una sensazione leggera di "gonfiore". Non ho nessun altro sintomi e sto conducendo una vita estremamente attenta : sonno, no alcol, molta acqua.  Non vorrei che ci fossero problemi di circolazione in atto seppur siano passate molte ore..
Grazie.

 

Risposta 

Se non sono stati rilevati nel corso di una visita approfondita e circostanziata, difficile che si presentino successivamente problemi cardiocircolatori. Conviene comunque continuare ad osservare il regime di astensione e controllo su alimentazione e bevande, per effettuare magari altre indagini più approfondite, se continuano i sintomi che stai avvertendo 

Domanda: Un amico mio ha l'ultimo esame tra un mese(dopo vari esami in 10 anni) per finalmente riprendersi la patente. Era stato fermato in stato di ebbrezza. Vengono anche testate tracce di psilocybina? Sul foglio parlano solo di thc, amphetamine, cocaina etc.

problemi legali
Risposta 

niente psilocybina

Domanda: Ciao,ho chiesto delle controanalisi vista la positività a anfetamine,che non ho mai preso,e mi hanno risposto che è un esame valido al 100% e non è possibile fare le controanalisi perche è stato buttato il campione. Come è possibile?

problemi legali
Risposta 

I campioni urinari si conservano proprio per evitare possibili contestazioni su possibili falsi positivi

Domanda: Ciao,dando urine vecchie per le analisi sono risultato positivo alle anfetamine,mai prese,possibile che le urine essendo vecchie hanno fermentato o qualcosa del genere? Grazie mille in anticipo

informazioni e curiosità sulle sostanze
Risposta 

Le urine vecchie non fermentano, ma possono rendere inutile fare l'esame 

Domanda: Non ho mai fatto uso di anfetamine in tutta la mia vita. L’esame di 1 livello da esito negativo. Con risultato 200 su un cut off di 1000. Come è possibile? Possono escludermi da un concorso pubblico? Assumo spesso i Bcaa, vitamine varie, volt fast e oki.

problemi legali
Risposta 

L'esame con esito 0 non esiste. È sufficiente che il risultato sia negativo

Domanda: Ho fatto uso una volta di anfetamina se aspetto 10 giorni e mi depilo completamente corpo e raso la testa se mi fanno il controllore futuro del capello per droghe e alcol risulto apposto giusto?

consigli medici
Risposta 

dovrebbe andar bene

Domanda: Salve, vorrei sapere se nei seguenti esami risulta la SPEED: emocromo con formula, glicemia, AST, ALT, gamma GT, azotemia, creatininemia, Esame urine completo, Sierologia anticorpale: HbsAG, HCV Abs, HIV, Varicella Abs IgG Se sì, dopo quanti gg va via?

problemi sul lavoro/a scuola
Risposta 

non risulta

Domanda: Se una sera ho fatto uso di speed un 3/4 volte e tra un mese ho due faccio l’esame del capello risulterà non avendo mai fatto prima?

effetti delle sostanze
problemi legali
Risposta 

Dipende da cosa cercano in quell'esame. Se cercano anche le anfetamine la risposta è sì, probabile che le trovano

Domanda: Se una sera ho fatto uso di speed un 3/4 volte e tra un mese ho due faccio l’esame del capello risulterà non avendo mai fatto prima?

effetti delle sostanze
problemi legali
Risposta 

Dipende da cosa cercano in quell'esame. Se cercano anche le anfetamine la risposta è sì, probabile che le trovano

Domanda: Buongiorno. In stanza con persone che fumano cocaina. È possibile che risulti positivo per cocaina e anfetamine? Per quanto tempo rimane nell'urine?

consigli medici
Risposta 

dai due ai cinque giorni. Improbabile una positività da "fumo passivo"

Domanda: Vorrei avere informazioni sulla MDMA, entro quanto tempo massimo potrebbe manifestarsi la sindrome della serotonina dall'assunzione della droga? E dopo quanto potrebbe essere letale? Cioè potrebbe accadare tutto anche in poche ore? O secondi?

effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

In che stadio si è quando si hanno gli occhi alzati in cielo, movimenti fisici in "loop" e nistagmi molto intensi? Tutto questo involontariamente, sotto effetto di MDMA 

Risposta 

ciao nella tua domanda ci sono diverse cose generali sulle caratteristiche dell' MDMA che puoi trovare in molti siti di informazione e di riduzione dei rischi, ad es. www.danno.ch, è uno in lingua italiana che puoi consultare facilmente. rispetto al resto direi che alcuni effetti legati alla riduzione temporanea di serotonina si possono presentare in fase di down dopo il consumo, specialmente se dosaggi e frequenze sono stati alti. quello che invece è un disturbo più serio della serotonina, non letale assolutamente, si verifica quando si fanno più assunzioni vicine alle altre , considera che il consiglio per non incorrere in questo tipo di problemi è far passare perlomeno 40 giorni tra una singola assunzione e la successiva. L' altro disturbo mi pare possa essere una crisi che può capitare con prodotti stimolanti quindi anche con MDMA, ed è un segnale alle persone a cui capita di star molto attenti con questo tipo di droghe.  

Stefano Bertoletti, sostanze.info