Back to top

Paura danni permanenti canna

Voto 

Salve a tutti, 2 mesi fà ho fumato una canna di erba fortissima, premetto che non ho mai fumato in vita mia, ho avuto un attacco di panico e allucinazioni, mi sentivo bruciare nella parte posteriore del cervello (cervelletto) e dopo 10 minuti nella parte superiore del cervello (suppongo corteccia cerebrale), pensavo di morire o rimanere cerebroleso per sempre, adesso capisco perchè dicono che le canne bruciano il cervello!...la cosa sembra comica ma non lo è affatto.

Non sto qui a raccontare come mi sono sentito nei giorni a seguire...mi sentivo il cervello anestetizzato, ho avuto attacchi di panico, difficolta a scrivere, difficolta a parlare, le emozioni non le sentivo profonde come prima, per esempio il sesso, l'eiaculazione non la  sentivo più in testa, non sentivo più quella sensazione di piacere che mi pervadeva la testa.

Adesso dopo 2 mesi, posso per prima cosa dire, che gli attacchi di panico, avevano un fondamento, cioè effettivamente io avevo paura di come mi sentivo, perchè il mio cervello non riusciva più ad essere quello di una volta, quindi solo dopo due mesi ho completamente eliminato gli attacchi di panico, non ho nessun blocco psicologico, io mi sono sentito bruciare nel cervello fisicamente, quindi io escludo al 99,9% la questione psicologica.

Adesso il punto cruciale e capire se riuscirò a guarire o dovrò portare questa croce per sempre.

La situazione attuale è la seguente:

Dopo due mesi ho riaquistato molte capacita, come parlare in maniera piuttosto corretta, scrivere in maniera veloce, scherzare, fare sport. Quelle che invece permare, è questa MALEDETTA sensazione di non riuscire a provare emozioni in maniera profonda, quando mi alzo al mattino dopo una lunghissima dormita non sento ne grande energia ne stanchezza, quando mi capita qualcosa di bello non sento più quella gioia che mi pervadeva il cervello, quando eiaculo non sento piu il cervello che si irrora di sangue o di altre sostanze, sento di meno lo sforzo fisico, è come se avessi un blocco, io lo sento proprio fisicamente, sento talvolta quando provo ansia che le parti che mi bruciarono in quel fatidico giorno, mi bruciano lievemente, parte superiore del cervello parte posteriore (nuca/cervelletto). Ho difficoltà a concentrarmi su un testo, in maniera piu profonda della lettura, non mi sento più brillante come prima, anche i dispiaceri, i dolori è come se non li sentissi.

Devo essere onesto e devo dire che con sport e alimentazione giusta, in questi due mesi ci sono stati miglioramenti molto grandi, se vedo le cose in prospettiva penso che dovrebbe sparire tutto.

Un'altra cosa...ho scritto all'inizio che non ci dovrebbe essere nessuna relazione psicologica...ma io devo dire la verità...mentre scrivevo questa mia esperienza qui, mi sono sentito di nuovo quella sensazione di bruciore oppressione sulla parte superiore del cervello.

Poi devo aggiungere che l'alcool mi fa star bene, non ha effetti che mi riportano giu nel baratro, forse perchè cerca di spingere le emozioni fuori dal mio cazzo di cervello, non lo so. 

Adesso già so che risponderanno persone dicendo..."ma questo che dice una canna gli ha fatto questo effetto...."....oppure..."io fugo i cannee tra trintaa annj ma non mi succezzo ninte al mio cervillo!!!" (che sono i piu divertenti da leggere)

Spero vivamente che mi possa rispondere qualcuno che ha avuto una esperienza simile e sopratutto mi possa rispondere qualche medico che mi facci chiarezza su quella sensazione di bruciore fortissima che ebbi, se ci possono essere stati danni permanenti come diminuzione della quantia di materia cerebrale nella zona della corteccia cerebrale, so che dopo i 21 anni il cervello non si rigenera più a quanto pare. Io ne ho quasi 25!....

 

Ringrazio tutti

Commenti

Re: Paura danni permanenti canna

ciao, premetto io fumo canne da anni, due volte ho avuto attacchi di panico, perchè ho fumato mentre ero in paranoia già per i fatti miei, dopo 10 minuti mi sono sempre ripigliata, perchè una canna non provoca questi effetti, non ho mai sentito una cosa così, secondo me sei te che ti fai problemi nella testa, per una canna non si brucia il cervello, te lo dico io che fumo da anni, si è vero dopo un po ti fa essere per aria, ma per una assolutamente no!

Re: Paura danni permanenti canna

Ciaooo

Non sai come mi sento realizzata nell'aver finalmente trovato una persona che ha provato quello che ho provato io!Ti spiego:
Ho fumato la prima canna 2 mesetti fa,era marjuana e inizialmente mi girava la testa.Non appena ho alzato la gamba per salire sul marciapiede è come se fossi entrata in un'altra ...vita...avevo la sensazione di essere morta e l'unico pensiero era farmi passare quell'orribile sensazione.è vero,qlk altro tiro di canna l'ho fatto nei giorni successivi.Il problema è che da allora percepisco tutto in modo diverso e questo mi spaventa.Odio stare da sola perchè se ci penso mi viene ancora di più.Sono anche andata da uno psicologo però ho cpt che lui non può aiutarmi.Sono molto spaventata,la paura è il sentimento principale delle mie giornate che mi pervade anche di notte e non mi lascia dormire.Non appena chiudo gli occhi il mio cervello,da solo,elabora pensieri involontari e quindi di colpo mi sveglio...MAI PIù fumerò quella merda,l'unica cosa che desidero è tornare com'ero.

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao! Mi fa piacere che tu abbia trovato storie simili alla tua, perché è sicuramente rassicurante sapere di non essere i soli con un problema. Mi dispiace invece che il tentativo con lo psicologo non sia andato a buon fine. A volte sono necessarie alcune sedute prima di vedere qualche beneficio, non è che ti sei scoraggiata troppo velocemente? I tuoi sintomi infatti sono di tipo psicologico e forse dovresti ritentare per un aiuto in questo senso. Spesso l’uso di cannabis provoca disturbi d’ansia, come nel tuo caso, che possono protrarsi nel tempo anche per la preoccupazione che spesso li accompagna di aver danneggiato con quella canna qualcosa dentro di sé. E’ importante che tu non fumi più, come ti sei ripromessa, e gradualmente tornerai com’eri.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

ragazzi il sottoscritto si associa.da sbarbato ho fumato per anni, una quindicina di anni tutti, dopo i trenta non ho più fumato ma ho ripreso a quarantasette anni a fumare fino a una settimana fa, , ora ne ho 54, il fumo oramai è merda, non è lostesso e comunque mai successo nulla di quello che avete descritto ma circa tre settimane fa ho fumato l'erba, anche questa non più come una volta, e sono andato in paranoia totale, premetto che psichicamente sono un veterano del conscio quindi la paranoia non mi ha mai sfiorato ma questa volta mi ha fregato e come un idiota sono arrivato a fumarla per più di 15 giorni consegutivi.!! quindi credo di essere messo molto peggio di voi. mi sveglio al mattino con la bocca secca, la testa e il volto annestetizzati, non provo quasi nulla anche l'eccitazione e l'erezione fanno fatica, sembra che tutti i circuiti di collegamento celebrale si siano un po bruciati, non ho voglia di pensare di scrivere di leggere sono sempre assorto nella mia annestesia, è si un problema che va a toccare la sfera psicologica ma credo che la causa sia dovuta ai miscugli chimisi che questi zozzoni fanno
ciao a tutti

Re: Paura danni permanenti canna

Io provo la stessa cosa, ieri ho fumato una sigaretta che però sicuramente hanno messo dentro hashish o marijuana, ho paura di non riprendermi però vista la sua risposta mi sento rassicurato, non fumetto mai più sigarette e nn proverò droghe, cmq gli effetti sono diarrea pupille dilatate nn vedo bene e non ho fame.
Per favore mi potrebbe dare qualche consiglio?

Re: Paura danni permanenti canna

Scusatemi. La scrittura . Il mio problema e che o fatto 4_5 tiri sabato pero d'alora sto male ho un colore bianco in faccia. Mi fa male la testa. Ciò capogiro a apena scendo da Leto sto male. In una settimana 4volte al pronto soccorso. Per 5. fumi di quela M.... Quindi. Per quanto tempo devo stare qosi visto che è ja una settimana stto sempre al letto consili? . Grazie

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao a tutti,
Sono un ragazzo che ieri ha compiuto i 16 anni,
Fumo canne da un annetto è solo due sere fa ho provato qualcosa di molto simile,
Dopo aver chiuso un purino d'erba con un mio amico ci siamo messi a fumare(io solitamente diffido del fumo dato che è più facile allungarlo con sostanze come paraffine e miscugli vari).
Dopo venti minuti ho incominciato a sentire solo la mia voce che mi rimbombava in testa,i sensi antrofizzati e ho avuto un attacco di tachicardia,ho seriamente pensato di rimanere così per tutta la vita dato che fumo da un po non mi era mai successo nulla di simile,
Fatto sta che il giorno dopo l'ho passato da zombie,non riuscivo a connettere e avevo i sensi come vista e udito offuscati,tanto che la ragazza con cui mi sento mi ha chiesto che avessi.
Oggi che sono passati due giorni posso dire di stare meglio ma verso la sera,come ieri, ho delle ricadute e mi sento come assopire,sento la vista pesante e non capisco tanto ciò che faccio.
Non provo più il senso di gelosia verso questa ragazza e non mi viene più l'ansia quando vedo che non mi risponde subito su whatsapp. Vi sembreranno cazzate ma tutto ciò,nel suo piccolo mi spaventa.
Dopo questa ho chiuso con quella roba e volevo sapere se smettendo di fumare anche le sigarette posso trarne benefici. E non tornerò mai come prima o è solo questione di tempo? Grazie a chiunque mi dedicherà del tempo per darmi una semplice ma giusta spiegazione

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao, quelli che descrivi sono sintomi che sicuramente miglioreranno nel tempo fino a scomparire. E sicuramente avrai notevoli benefici dall’eliminare sostanze e sigarette che peggiorano i sintomi ansiosi. In questi giorni ti sei sentito diverso perché eri concentrato sulle sensazioni che provavi e su come ti sentivi ed avevi di conseguenza meno spazio “mentale” per altro. Vedrai che progressivamente tutto tornerà alla normalità
Laura Calviani medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao man, ho avuto la stessa cosa. Per persona ha effetti diversi questa cosa. Passerà, come ho riscontrato, e sto riscontrando in me e perché ne ho sentito già parlare in giro fra amici. Il consiglio migliore? Mangia molto bene, tanto pesce azzurro (omega 3) frutta e verdura di stagione, vacci piano con gli zuccheri complessi ed elimina gli eccitanti e tabacco (e caffè).
Meditazione, è il momento giusto per impararla, quello che non ci insegnano alle scuole e che dovrebbero i governi fare: acquisti maggiore sicurezza, togli le ansie (fatta costantemente 20 minuti al giorno per qualche settimana) e le paure, in sostanza diventi "adulto in potenza", nella vita poi devi agire e attualizzare le sicurezze.
Dormire bene, rilassanti, tisane come valeriana la sera. Svagati e non pensarci più!
Funziona!
Cerca di essere positivo, non aver paura se i sintomi sono duraturi.
A me stanno passando benissimo, ma devi essere maniacale nel cibo e nella tua routine.
Devi metterti in testa che bisogna stare cauti con il thc. A me è successa sta cosa perché mangiavo di merda e se il corpo non ha le sostanze necessarie per fronteggiare la droga fai una brutta fine! Ti riprenderai.

Re: Paura danni permanenti canna

ciao ragazzi, piacere Silvia... circa un anno fa, anche io ho fatto un tiro ad una fottuta canna, credo di fumo non erba, è bastato solo un tiro per cambiare la mia vita!
ho iniziato a soffrire di attacchi di panico, paura di morire, paura di stare nei luoghi molto affollati, paura di sentire ancora quell'orribile sensazione di essere nel nulla, come se sei rinchiusa in una bolla, iniziai a sentirmi sola anche in mezzo a tanta gente, mi sentivo sicura solo a casa, mi da fastidio stare in macchina, anche se guido io ho come la sensazione di non essere io che sto guidando e come se m'incanto se guardo fisso la strada... poi i miei occhi sembrano essere diversi.... voglio tornare ad essere la ragazza felice di prima, con la voglia sempre di uscire e stare fuori tutta la notte, la vita come la vivo adesso è come se non fosse realtà, mi chiedo troppo spesso cosa ci faccio nel mio corpo . boh io non riesco a spiegarvi precisamente come mi sento è tutto così assurdo!!!!! una cosa è certa: che solo chi come noi ci è passato piò capire, il resto ci prenderà in giro...

Re: Paura danni permanenti canna

Io ho da 1 mese e mezzo i tuoi stessi sintomi !
Ho sempre fumato erba.
A gennaio dopo una canna con un'amica, ho cominciato ad avere attacchi di panico e ansia fortissimi che non mi hanno fatto dormire la notte.
Non vedevo l'ora che arrivasse il giorno dopo per tornare normale.
Ma non mi sono mai ripreso: inizialmente non riuscivo più a guidare, perchè la sola attesa al semaforo rosso mi faceva andare in panico con vertigini e giramenti di testa.
Ora ho ripreso a guidare ma ogni giorno combatto contro l'ansia (specialmente la sera prima di dormire) e tante situazioni giornaliere me la provocano.
Con l'erba ho avuto tanti bei momenti con amici e non, ma questa esperienza mi ha fatto chiudere con tutto ciò, sia erba che sigarette.
Sono normale solo QUANDO SONO DISTRATTO e faccio ciò che mi piace.
Mentre invece, quando la mia mente non è impegnata, ritorna a concentrarsi sull'ansia e sulla paura che possa tornare da un momento all'altro.

Re: Paura danni permanenti canna

Dio mio che idiozie che idiozie povera Italia meno male che sono straniere...... Cioè questo ha fatto un tiro ed gli bruciava il cervello ?????? Ma stai fuori se usata per gli malati di alzheimer ....genio senza cervello ....Silvia tua vita impossibile che sia cambiata così tu sei sempre tu

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao, anche a me le stesse cose tue, l'unica differenza é che a me sono 6 mesi che sto cosí, ma i sintomi sono gli stessi, come se io fossi un osservatore esrerno dei gesti che faccio, delle azioni che compio, io le faccio, parlo mi diverto ma é come se non lo stessi facendo io

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao ho visto che anche tu hai avuto lo stesso problema fumando una canna; io sto avendo gli stessi tuoi sintomi adesso dopo 2 giorni che ho fumato. Quanto ti è durato il tutto e secondo te mi devo preoccupare? Mi sto allarmando un po' adesso .

Ragazzi il fumo all cervelo

Ragazzi il fumo all cervelo non va bene  Io e quattro Messi che soto male facendo due tiri miseria pagerei caro per tornare come ero prima ma anche pagando non so come fare e dove andre più 

 

Re: Paura danni permanenti canna

L'importante, cosa che gia in Italia non e così, bisognerebbe lasciare libero arbitrio a tutte le persone che vogliono farlo o provare. Poi rispondendo al post in questione, ma veramente pensi che il THC possa veramente bruciati così tanto il cervello? Il tetracannabinolo (THC) e usato anche come farmaco oggi, ancora poco studiato oggi iniziano a rendersi conto anche i dottori di cosa abbiamo accantonato. Potrei sembrare l'avvocato della ganja, ma la curcuma che da poco di stanno rendendo conto che può addirittura curare masse tumorali? Cmq ragazzi fatevi un bel po di domande perché e dal giorno che siamo venuti al mondo che c'è un bel omino dietro di noi che ci mette a 90°. Il mio consiglio, studiate solo così si possono comprendere cose di cui oggi non ne siamo ancora a conoscenza.

Re: Paura danni permanenti canna

I sadhu indiani considerano la cannabis uno specchio tramite il quale puoi comprendere che i problemi che avverti utilizzandola sono preesistenti ...la cannabis te li palesa anche brutalmente. Allora diciamo che la cannabis se stai bene amplifica questa condizione viceversa se non stai bene cerebralmente essa amplificherà il tuo stato di malessere. Questo in oriente...ma io credo sia così.

Re: Paura danni permanenti canna

Esatto l'erba potrebbe essere spiegata come un amplificatore.. x una è impossibile k ti faccia tutte quelle cose. Sei solo paranoico.. io fumo sigarette e canne da 9 anni a questa parte.. ora ho 22 anni e sto da dio...

Re: Paura danni permanenti canna

Nel mio caso è come se fosse stato un sovradosaggio(prima di quella canna nelle sere precedenti ne avevo fumate altre), era una quantità che buttava giù un cammello. Io mi sento quello che ho descritto, pregherei dio perchè fosse solo un fatto psicologico...batto sempre sul fatto dell'eiaculazione perché è la cosa che piu mia ha scosso...il resto può essere interpretato in tante maniere...ma la conferma la ho quando eiaculo ed è come se il cervello non fosse connesso...o meglio non sento quell'inondazione di piacere...e questo conferma la mia tesi che quella merda di canna ha avuto un effetto deletereo su una parte del cervello...conferma che in questo momento non riesco a sentire le emozioni in maniera profonda...io ho avvertito FISICAMENTE bruciore nel cervello quel giorno...non metafore o quant'altro...mi bruciava il cervello!!

Dall'altra parte rispetto a due mesi fa la situazione è migliorata un pò...ma un po' non basta a non farmi stare preoccupato.

Re: Paura danni permanenti canna

a te ci vuole un buon psichiatra altro che? tu questi problemi li hai da tanto e fumando sono venuti a galla, semplice! io ne fumo 10 al giorno e sono lucidissimo, anzi mi sento troppo meglio in mezzo alle persone, questi sono gli effetti delle canne, te mi sa che ti sei fatto qualche acido, o ti hanno fatto fumare qualcosa di strano, belin per avere male al cervelletto ahahahahahh!!! a parte gli scherzi trovati un buon psichiatra!

Re: Paura danni permanenti canna

Anche io ho provato una sensazione molto simile.Non centra l'acido,ad esempio con me c'erano e amici e loro erano tranquillissimi.Penso che il problema sia che a voi la canna i problemi al cervello non li reca perchè c'è poco da peggiorare

Re: Paura danni permanenti canna

Se posso darti un consiglio riguarda al problema della eiaculazione, cerca di restare per un lungo periodo di temp senza avere rapporti sessuali oppure senza la masturbazione vedrai che gli ormoni faranno il loro gioco e il piacere tornerá, ho avuto il tuo stesso problema ;)

Re: Paura danni permanenti canna

chissa che cazzo ti sei fumato....ma non dire cazzate anche io fumo da anni e una cosa di questa non mi è mai successa.....anonimo vai da uno psicologo perche forse il problema è nella tua testa ahahahahah allucinazioni,,,,,sei malato

Re: Paura danni permanenti canna

sono d'accordo con te che é esagerato; però non é il massimo dell'educazione rispondere così! scusami se nn mi faccio i fatti miei perché sicuramente mi risponderai qualcosa del genere, ma nn ce la facevo a non rispondere!

Re: Paura danni permanenti canna

Non mi sembra il caso di dare del malato ad una persona che chiede aiuto !!! Se sente che quell'unica canna gli ha fatto male e ha bisogno di supporto è giusto dargliene,invece leggo solo quasi insulti come se fosse colpa sua. Fatevi un esame di coscenza e smettetela di insultarlo . Probabilmente quella canna ti ha slatentizzato una nevrosi che gia esisteva dentro di te. ti posso consigliare di andare in un Servizio di salute mentale e esporgli il problema,frse un po di psicoterapia ti farebbe bene e continua a mangiare bene e fare sport.

Re: Paura danni permanenti canna

A mio modesto parere penso che ciò che hai fumato era tutto tranne che marijuana, nel senso che è stata mischiata sicuramente con qualcosa che ha provocato questi effetti, l'essere stato male e un pò di suggestione hanno fatto il resto. Purtroppo, per quanto il tuo caso sia un caso limite perchè comunque non se ne sentono molti in giro, è uno dei problemi del mercato illegale. In ogni caso escluderei la slatentizzazione di una nevrosi come dice chi ha commentato prima di me, poichè tendenzialmente è un qualcosa di associabile a un consumo massiccio e prolungato della sostanza. In bocca al lupo, e comunque tranquillo, ti dovresti riprendere, al peggio consulta un medico. In ogni caso nella sezione chat con gli operatori di questo sito potrai parlare con un vero e proprio medico in maniera del tutto anonima :).
Ciao

Re: Paura danni permanenti canna

anche secondo il mio parere le conseguenze di quello spinello sono dovuti al fatto che ti sei fumato tutto meno che mariuana.. Se vai ad Amsterdam o in Marocco ti fumi cose molto piu potenti di quelle che ci sono qui e mai ti succederanno queste cose.Un grazie alle leggi dello stato italiano..

Re: Paura danni permanenti canna

Perché dovrei andare da uno psichiatra, è un fatto fisico, quella merda che ho fumato mi ha fatto male al cervello, ho tralasciato il fatto che quella sera fumavo con due amici, anche loro si sono sentiti male, ma non come me, il giorno dopo erano quasi ok, e piu che altro si sono sentiti male perchè mi hanno visto in condizioni pessime. Quando leggo commenti offensivi come quelli precedenti, provo una sensazione di angoscia...ma non per me...per coloro che scrivono... perchè traspare tutta la paura degli utenti riguardo le loro abitudini malsane, riguardo la loro vita...cercano di sconfiggerla con parolaccie denigrazioni etc...se scrivono è perché vogliono sconfiggere il mostro dentro di loro che dice "No non puo essere cosi questo a me non accadrà mai" perché se non eri d' accordo con le mie parole potevi benissimo non rispondere e cambiare pagina...

Re: Paura danni permanenti canna

La sensazione di bruciore al cervello non indica che parti del cervello si sono bruciate.
Ha invece a che fare con l'effetto allucinogeno del thc. Mi rendo conto, d'altra parte, delle difficoltà in cui ti trovi ora. Il tempo dovrebbe rimettere le cose a posto.
La sensazione di mancanza di piacere durante l'orgasmo infatti dovrebbero essere conseguenza di alterati equilibri temporanei tra i neuromodulatori cerebrali.
Con il passare del tempo certamente questi equilibri si ristabiliranno e tutto dovrebbe tornare come prima.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Ho infatti sbagliato a sospendere la terapia, ma la mia domanda era un'altra dottore! Vorrei sapere il rischio nel fare la terapia di pasaden e sereupin e fumare cannabis? Apparte il provocarmi ansia... È pericoloso? Può capitarmi qualcosa di pericoloso? Il neuropsichiatra che mi seguiva e il professore che mi hanno tenuta ricoverata mi hanno detto che non incide il fumare con la terapia, a farmi male sarebbe l'alcol! Dunque se io faccio la terapia e faccio qualche tiro senza avere ansia perché coperta dall'effetto dei farmaci,cosa rischio? Grazie!:) quel che mi domandò io : può farmi male assumere principio attivo dalla cannabis e dal farmaco insieme?

Re: Paura danni permanenti canna

Salve dottore, ho iniziato a soffrire di attacchi d'ansia nel 28 maggio 2015 con la convinzione di avere un infarto a momenti o malattie incurabili( dunque molte paranoie )dal 14 giugno ho smesso di fumare canne e sigarette per riprendere poi il 23 agosto con qualche tiro! ho fatto per mesi una terapia di ansiolitici e antidepressivi in seguito ad attacchi di panico costanti ed un ricovero di 26 giorni! Ho smesso le medicine all'improvviso il 31 dicembre credendo di star bene dopo che le ho prese per la prima volta a luglio datemi da un prof.neuropsichiatra. La terapia prevedeva il pasaden in gocce assumendone 15 al mattino,15 al pomeriggio e 20 la notte e una compressa di sereupin! Adesso che non prendo le medicine mi sta tornando l'ansia e la preoccupazione di poter star male da un momento all'altro... Mentre facevo la terapia fumavo abitualmente marijuana (mi è stato detto in ospedale di non fare uso d'alcol) ieri dopo 15 giorni ho preso nuovamente le gocce perché me lo ha consigliato il medico di famiglia. Quando facevo regolarmente la terapia e fumavo stavo bene, ora propio affatto! Il fumare erba assumendo il pasaden dopo 15 giorni senza prenderlo é pericoloso? Sento dolori al braccio e allo stomaco ma queste sono somatizzazioni dell'ansia da quanto mi hanno detto e fatto capire con svariati tentativi! Prima di iniziare la terapia ero convinta di morire da un momento all'altro! Fumare mi rilassa e ho paura che possa farmi male con i farmaci! La prego mi risponda perché vivo nell'affrontare costantemente un pericolo e questo mi sfinisce! Grazie a chiunque abbia un consiglio utile!

Re: Paura danni permanenti canna

Cara lettrice, il mil consiglio è quello di assumere la terapia e non sospenderla o variarla se non dopo valutazione e consiglio dello psichiatra.
D'altra parte l'esperienza che hai già fatto conferma il mio consiglio.
Per quanto riguarda la cannabis devi tenere conto che questa sostanza in genere provoca o peggiora i problemi di ansia e panico.
Quindi la cosa migliore da fare (anche se quando la usi senti un senso di rilassamento) è sospenderne definitivamente l'assunzione.
Lo stesso devi fare con qualsiasi altra sostanza psicoattiva.
Fammi sapere!
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao premesso che ho 30 anni ed ho provato molte sostanze, fumo cannabis da 15 anni e quando ne avevo 18 mi successe cosa analoga....fui pervaso da attacchi di panico, ansia angoscia e mi autodiagnosticavo malattie e attacchi cardiaci rivolgendomi al prontosoccorso tante di quelle volte che ormai il dottore, dopo analisi di ogni tipo, mi prendeva in giro parlando appunto di attacchi di panico....molto comuni in quella fascia di eta....presi delle gocce tipo pasaden che mi rilassavano.....posso darti per certo che era una condizione mentale non dovuta dalla canna in se ma, nel tuo caso, credo sia associato al tuo primo sballo che magari temevi gia prima di provarlo.....hai perso quel controllo assoluto che avevi da lucido e ti ha turbato inducendoti a pensare che sia stato degenerativo. Non pensarci....distrai il cervello....fai sport...trova un hobby e magari fatti prescrivere un ansiolitico, te lo dico perche lo ho passato....non appena ho smesso di avere paranoie mi passò tutto.....ripresi a fumare con la consapevolezza che non dovevo cercare il controllo assoluto del mio corpo e della mia mente ma "accettando" la condizione di sballo come una sensazione di relax ma soprattutto di "passaggio".....non mi e piu capitato!!! spero di averti dato conforto....non sei l'unico ne l'ultimo.....non pensare al peggio. in bocca al lupo.

Re: Paura danni permanenti canna

Caro amico ascoltami bene......io nn so cosa hai fumato....pero' posso dirti una cosa con estrema sincerita'....io ho fumato mariuana x molto tempo prescritta naturalmente perche' ero anoressica...e' questa mi ha aiutato moltissimo...ora io nn ti prendo x matto ma al contrario ho un gran rispetto....c'e' chi ride di questo che tu hai scritto...spero sia x te una cosa pscologica.....a quelli che rispondono con poca educazione rispondo...nulla e' impossibile...al sabato sera ci sono persone che si mangiano 20 kikke in una sola notte...una mia amica x una e' morta.....il tuo caso nn l'ho mai sentito ma tutto e' possibile....fai delle analisi accertati che sei sano....e dopo questo nn pensarci piu'..... il cervello nn si e' bruciato tranquillo ma puo' aver scatenato un meccanismo che solo tu puoi riuscire a risolvere, ho forse c'era qualche problema prima.....fai analisi......ciao vanna

Re: Paura danni permanenti canna

sara' da tuo nonno ma sempre meglio che andare blaterando che cura l'anoressia o la sclerosi multipla ignorantone, l'unico cieco sei tu e quelli che si sentono "avanti" e danno dei coglioni a tutti quelli che sconsigliano l'uso delle droghe, bravi, non avete capito un cazzo e pagherete le vostre conseguenze scemo

il tuo commento invece era utile, insulti e frasi gia' viste di chi non vuol aprire gli occhi

Re: Paura danni permanenti canna

anche io ho curato la mia anoressia con la cannabis... :) , non mi importa se mi credete , ma a quell' erba devo molto piu' di quanto si possa pensare...non brucia il cervello ti sarà presa male perchè sei partito prevenuto, tranqui...

Re: Paura danni permanenti canna

bravo, hai scritto cose giustissime che condivido in pieno; in realta' chi smerda chi e' contro le droghe (me compresa) e ti da' del moralista o ti ingiuria, ha un grosso problema con se' stesso e con la sostanza ma non vuole ammetterlo, quando si trovera' infognato allora realizzera' che non siamo tutti cosi' dementi.
uno che non e' d'accordo puo' benissimo dirlo ma senza insultare e restare nella pagina, non solo chi si da' la pacca sulla spalla puo' permanere qui e su questo non concordo.
se fai uso sistematico di canne, un problema lo hai e cerchi un "aiuto", nessuna demonizzazione ma abbiamo ripetuto, insieme ai medici del sert qui presenti, che non si sa come vengono tagliate le sostanze quindi non si puo' sapere che effetti collaterali possono avere e variano da soggetto a soggetto.
La famosa roulette russa e con certe droghe e' davvero rischioso e possono creare danni irreversibili.

Re: Paura danni permanenti canna

ciao, non dar retta a quelli che scrivono offese e altro, ho vissuto la stessa esperienza piu' di 30 anni fa , due tiri e l'aria satura, allucinazioni, ecc ecc, sono stata malissimo...e lo strascico me lo porto ancora dietro, anomalie bioelettriche che mi portano sensazioni molto simili all'attacco di panico, ci ho messo anni per riuscire a controllarle, ma di certo ogni volta la sensazione non e' piacevole, i sintomi ogni volta cambiano...ti consiglio una risonanza magnetica alla testa, io solo così sono riuscita a capire cos'era.
Possono dire quello che vogliono, per me la colpa sono stati quei maledetti 2 tiri, non c'erano altre sostanze oltre la majurana pura, anche perché all'epoca manco c'erano tante schifezze. Inutile dire che non ci ho piu' provato e tutt'ora se capito in posti dove c'e' gente che fuma, anche all'aperto, mi gira la testa.
Fumo le sigarette, pazienza fanno male anche queste, ma il mio cervello lo voglio sano e lucido.

Re: Paura danni permanenti canna

Ehi ciao vorrei rispondere allora leggendo le prime due tre righe hai detto che era la prima volta che fumavi una canna secondo il mio parere perché pure io fumo da anni e anche a me la prima volta mi è successo cosìi, dicevo che secondo me o la canna era troppo buona e il tuo corpo non è riuscito a reggere l'effetto della canna oppure l'effetto che ti è salito non lo avevi mai sentito e ti è sembrato molto strana e volevi solamente che passasse e ti dico una cosa tu stai bene e non hai nessun problema psicologico perché riesci benissimo a scrive correttamente e tutto tu stai bene e non hai bisogno di aiuto di nessun dottore o medico sei tu che devi saper usare il cervello sia mentre fumi o quando stai paranoico spero che ti ho dato la risposta giusta e apero che ti ho aiutato

Re:

Ascolta anonimo oggi ho fumato un cannone di super silver haze e chi fuma maria sa di cosa parlo none delle piu leggere, comunque subito dopo mi sono sparato 16 km di corsa.
Quello che dici mi sembra quantomeno strano io fossi in te un controllino su cosa hai fumato lo farei.
Una cosa voglio chiederti se non hai mai fumato come cazzo fai a dire che era erba fortissimo.
Ciao e vai da un medico per un controllo tossicologico .

Re: Re:

ecco qua un altro super "esperto apprendista stregone", continuate a fare miscele, il mago zurli' e a sentirvi forti e invincibili che poi a lungo andare la fortuna vi molla e allora capirete che siete dei tossici come gli altri

Re: Re:

io nofaccio uso di niente..ma mi chiedevo leggendo..tu che problemi hai??ti pagano per fare il provocatore??perchè sembra che tu sia piu a disagio di qualsiasi drogato del mondo!

Re: Re:

Si certo e per strada hai incontrato gesu bambino, giuseppe maria e tutti i magi al completo. Con tachicardia e certa sudorazione non faresti due chilometri so cose la corsa pagliaccio

Re: Re:

Finalmente qualcuno che Sa !! di che parla ,la maria è spesso mischiata con merde chimiche,se non ci credete leggete l'articolo del mattino di Napoli

Re: Paura danni permanenti canna

Vi ringrazio perché con queste vostre risposte...mi sento un pò meglio....perchè capisco che c'è gente che ha piu paura di me,con ste boiate che scrivete (è psicologia base proprio)...giovanardi etc...ma secondo voi mi diverto a scrivere come mi sento??...voglio solo pareri MEDICI non cagate da parte vostra che il cervello se lo fate funzionare o meno non ve ne frega na mazza perche siete degli emarginati dimenticati da Dio!
Io ho fatto un errore e voglio capire questo errore se è reversibile oppure no...mi sento male...la mia vita procede come prima...solo che non sono in grado di provare emozioni come prima...come se quella sballata mi ha inibito dei ricettori di piacere....che cazzo ne so io....non scrivevo su questo sito se sapevo qualcosa....ma di certo non mi fa piacere ricevere commenti da quattro sballati impauriti che una cosa del genere possa succedere anche a loro e che quindi si scagliano contro di me.
Ripeto spero sia un fatto psicologico, ma voglio sapere se qualcuno mi consiglia prima di fare una TAC boh non so...so solo che per provare emozioni come prima mi viene voglia di scolarmi una bottiglia di rum o di farmi una striscia anche se ho sempre odiato quella merda...e poi non è possibile che dormo sempre, ho sempre sonno sonno, dormo per 12 ore e ho sonno, la mattina non sento mai il piacere di svegliarmi fresco come prima di quella maledetta sera. Io insisto su quella sera perché, è successo tutto da quella sera in poi...non gradualmente...ragazzi immaginatevi di essere voi stessi con un limitatore sul grado con il quale percepite le emozioni, è una cosa orrenda...tutta la vita si basa sulle nostre emozioni...senza quelle siamo fottuti!!!

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao anonimo!! volevo solo dire che mi sembra molto molto strano l'effetto che ai avuto dopo quella canna,io fumo da anni abitualmente sono perfettamente in grado di decidere se accettare una canna o meno,per farti un esempio,il mese scorso mi sono bruciato il piede con l'acqua bollente,sono andato all'ospedale e la dottoressa dopo avermi medicato voleva prescrivermi degli antidolorifici,chiaramente io non ho accettato,quella sera sono tornato a casa e mi sono fumato un purino,una canna di sola canapa,per fartela breve non sentivo dolore e addirittura potevo correre.
Io credo che l'erba che ai fumato non fosse del tutto naturale,probabilmente era bagnata con qualcosa,mi dispiace per te perchè quello che stai passando di sicuro non dev'essere piacevole ma ti assicuro che la cannabis non dà questi effetti ma addirittura sempre piu medici iniziano a valutare l'idea di utilizzarla per determinate cure.Un altro consiglio che ti posso dare è di guardare un film che si chiama: Super High me,è in inglese sottotitolato in italiano ma secondo me potrebbe aiutarti a riconsiderare la cosa perchè a volte è piu forte la convinzione che una sostanza faccia male di quanto effetivamente ella faccia.
Spero di aiutarti e grazie mille per l'attenzione.

Re: Paura danni permanenti canna

a parte che HAI fumato, verbo avere...si impara alle elementari..vabe'..

anche qui ermege un altro "genio" o lo stesso con altro nick, il quale si improvvisa medico e rifiuta gli antidolorifici del medico per automedicarsi con le canne...mah...mi chiedo cosa ne pensino i medici qui presenti su questo "fai da te"...

ad ogni modo, la vita e' una sola e ognuno puo' raccontarsi tutte le minchiate che vuole per giocarsela, poi non venite a frignare !

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao, mi dispiace per i toni aggressivi con cui qualcuno è intervenuto in questo dibattito, cosa insolita, considerata la valanga di domande che in questi anni abbiamo ricevuto su problemi analoghi al tuo. Non essere creduti quando si sta male non è mai una bella sensazione, e ancora di più se si sta male per le sostanze e non si riesce a capire cosa succede. Tornando a te, vorrei tranquillizzarti sul fatto che c'è una grossa componente psicologica nel modo in cui si reagisce dopo aver avuto un'esperienza negativa con una canna. Hai detto che anche i tuoi amici sono stati male ma si sono ripresi quasi subito. Il fatto che per te permangano ancora degli strascichi dopo due mesi, è dovuto ad una diversa reazione psicologica. Le canne possono indurre uno stato d'ansia con cui si deve convivere per qualche tempo e questo è quelo che sta succedendo a te. Quello che noi percepiamo sul piano fisico è fortemente legato al nostro stato emotivo. Così come l'ansia e la paura si manifestano spesso con sintomi fisici. Quindi niente di irreparabile, solo un grande spavento da cui ti riprenderai poco a poco.
Irene Puppo psicologa sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Dottoressa lei è davvero in gamba ha capito che il problema non è stata l'assunzione della suddetta sostanza,bensì lo stato psicologico del ragazzo e le paure in lui suscitate.Credo che per questo i toni nel dibattito si siano un attimo riscaldati in quanto si è cercato di colpevolizzare una sostanza e non lo stato psicologico di una persona che potrebbe rispondere in questa maniera anche ad altre sostanze o ad altre situazioni.Grazie per la sua professionalità,l'impegno e la faccia che ci mette!

Re: Paura danni permanenti canna

Hey,io sono un ragazzo abbastanza giovane che ha cominciato a fumare da due anni circa.Mi e' capitata un'esperienza del genere una notte di quest'estate.Ero sulla terrazza di un mio amico ed ero preso malissimo di mio perche' quel giorno non mi sentivo la coscienza del tutto a posto per via di varie cose che non sto a raccontarti...in piu' quella cosa che abbiamo fumato credo che fosse per 3/4 paraffina e 1/4 erba(visto che essendo ILLEGALE si e' costretti a comprare da gente poco raccomandabile),poiche' per soli 4 tiri,perlopiu' stomacati dopo aver mangiato quasi mezzo chilo di pasta,mi hanno fatto vedere(su un muro in tinta unita)un serpente che sboccava un dragone,mi ha fatto annegare mentalmente in un bicchiere d'acqua che ho fissato per mezz'ora e mi ha fatto venire gli occhi,non rosati..non rossi..non rossissimi..ma viola fluo,oltre ad un senso di nausea che solo dio sa!Ah in fine ho anche visto il mio vomito sul fondo del cestino,come una grande luna piena sorridente.Nei seguenti giorni mi sentivo.come hai descritto di sentirti tu.Ma sono sicuro al cento % che cio' che ho fumato non era una potentissima white widow,o una super lemon haze con i controcazzi...Bensi' mi e' stata venduta come una buonissima AMNESIA(le cime erano tendenti al marrone/verde scurissimo ed era piena di semi ._.),in piu' mi ricordo benissimo la botta...Capisco quanto sia brutto sentirsi in quel modo,ma ti assicuro che la ganja provoca tutto meno che questi effetti ;) neanche se fumassi un'oncia di purple haze in una volta sola,la tua prima volta!

Re: Paura danni permanenti canna

sei albanese!!!!per forza,se no tutte queste offese sono gratuite...documentati o, se vai per sentito dire,stai muto;eviti così passare come un nazi bifolco uscito da una ex colonia di Cesenatico...
ciao redneck

Re: Paura danni permanenti canna

hai ragione qui dentro c'e' un livello molto basso e mi dispiace perche' quando intervengono gli operatori danno anche delle giuste informazioni ( a parte alcuni commenti ridicoli letti anche da parte loro forse per fretta o scazzo).

uno scrive la propria storia e viene deriso o banalizzato e' capitato anche ad una mia amica...chi modera questo sito dovrebbe stare piu' all'occhio non e ' bello sentirsi cosi'!

ad ogni modo ti dico che bere alcool o farti una striscia di coca non risolvera' il tuo problema anzi ti fara' sprofondare in un abisso da tossico conclamato, piuttosto fai degli accertamenti, parla con la psicologa - psicoterapeuta e valutate un piano di lavoro ma lascia perdere altre sostanze.
maura

Re: Paura danni permanenti canna

Ciao. Sono un ragazzo e non un medico, ma posso narrare la mia esperienza e ciò che potrebbe essere avvenuto a livello chimico. Ho provato anche io quella sensazione di "bruciore al cervello"; solo che non era esattamente bruciore, te la descrivo così: era come se riuscissi a sentire il mio sistema nervoso dal cervello alla colonna vertebrale e nient'altro (preciso che non avevo fatto uso di alcohol). Anche io ci "sono rimasto sotto" come te ma solo per una settimana: come te non riuscivo più ad emozionarmi e dormivo sempre. Leggendo in internet e cercando di utilizzare mente razionale sono giunto alla conclusione che (secondo me) il THC amplifica le emozioni al momento dell'assunzione (il caso del bruciore è quando se n'è assunto troppo) e nei giorni successivi il tuo corpo non produce più tanta anandamide (endocannibinoido) e per questo non senti più le emozioni fortertemente. Spero vivamente che ti passi questa sensazione (a me è passata la maggior parte dopo una settimana ma a volte sembrava di riaverla). Ripeto non sono un medico... ho solo cercato di spiegarmi il più razionalmente il motivo di quell'effetto. Stai tranquillo che ti passa!! basta che non ci pensi! Ciaooo!

Re: Paura danni permanenti canna

se invece di invaderci il sito con la stessa ripetuta domanda (peraltro inutile visto che la posti sempre su discussioni ormai chiuse) provassi a scriverci invece come stai tu?
Anche perchè l'alternativa è quella di chiuderti - alla prossima domanda che posti - l'account.
La Redazione

Re: Paura danni permanenti canna

Il caffè non mi fa un cazzo, una dormita non mi fa un cazzo, una corsa mi da un piacere piccolissimo, mi sento sempre con la testa un po pesante. Sono passati due mesi mi verrebbe voglia di prendermi a testate nel muro. E poi figli di puttana c'è un ragazzo nelle mie stesse condizioni su questo sito, solo che lui è troppo un bravo ragazzo per rispondervi a dovere.

Re: Paura danni permanenti canna

innanzitutto registrati cosi vediamo chi sei perchè parlare da anonimo è facile. se sei giovanardi finiscila con il terrorismo psicologico poi nel mondo si sta legalizzando ovunque arrivi tu e dici queste cose???

Re: Paura danni permanenti canna

rilassati, Giovanardi ha - forse - cose un pò più interessanti che passare la domenica a postare su sostanze.info (ammesso che ne conosca l'esistenza).
Ed a proposito di anonimato: questa è la policy del sito, quindi chiunque si firmi rimuoviamo nome e cognome.
Può sembrare strano, ma è l'unica maniera per tutelare chi scrive e chi commenta.

Re: Paura danni permanenti canna

SST = Servizio Sanitario della Regione Toscana
CCM = Centro nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (organo che finanzia anche progetti sperimentali di informazione e comunicazione sul web e che dipende direttamente dal Ministero della Salute).
Le tossicodipendenze a livello nazionale sono gestite e amministrate dal DPA (Dipartimento delle Politiche Antidroga) diretto da Serpelloni, e alle dirette dipendenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione.
Quindi niente a che vedere nè con la Regione Toscana, nè col Ministero della Salute.
Così, tanto per la precisione e tanto per rispondere al "terrorismo psicologico" e alla "non corretta informazione" di cui veniamo spacciati quattro post più sotto.

Re: Paura danni permanenti canna

ci spiace non esserti di aiuto e comprendiamo anche la tua preoccupazione, ma se il problema è legato ai tempi delle nostre risposte (e soprattutto se sei l'autore del post da cui è iniziata questa discussione), il 25 aprile un nostro medico ti ha dato una prima risposta, e a breve pubblicheremo anche quella relativa al tuo ulteriore approfondimento del 28.
ciao

Re: Paura danni permanenti canna

Non è possibile che non ce un medico che dice che sono tutte cazzate!?allora anche io posso scrivere mi.sono fatto 2tiri di erba sto violentando e rapinando la gente a mi sto anda a buttare dalla finestra!Dio buono povera italia...

Re: Paura danni permanenti canna

prego accomodati, il bello del nostro sito è che ognuno può scrivere tutto e il contrario di tutto su questo argomento (come su tutti gli altri)
un medico ha già risposto - diversi post prima - al lettore che ha iniziato la discussione.
Discussione che peraltro ha raggiunto sempre sullo stesso argomento livelli e numeri ben più ampi (quasi 200 post) come puoi leggere qua
http://www.sostanze.info/esperienza/come-canna-mi-ha-rovinato-vita

Re: Paura danni permanenti canna

e tu chi sei per dire che quello dice cazzate?

per altro anch'io concordo, le canne fanno male e' una stronzata la stroria della legalizzazione e spero non passi mai.

trovati altri interessi e vedrai che ti passa la voglia di farti canne

Re: Paura danni permanenti canna

è il terrorismo psicologico che viviamo in questa nazione che alimenta paure su paure,permette la creazione di siti come questo dove scrivere qualsivoglia follia e fa crescere angoscie nelle persone.Ma allora un povero malato di sla che l 'assume da 10 o 15 anni come dovrebbe essere ridotto??o gente che fuma da 20 30 anni??scommetto che se qualcuno dicesse in tv o in radio che il latte fa venire il cancro una buona percentuale di persone ci crederebbero e si genererebbe il caos!bisogna stare attenti con l'informazione! vi ricordo che i dittatori più crudeli intelligentemente hanno preso potere dei mass media per manipolare le coscienze nel corso dei secoli(hitler,mussolini,stalin,berlusconi!!)

Re: Paura danni permanenti canna

anche a me è capitato la stessa cosa 6 anni
credo che hai esagerato nel fumare
di solito la prima volta si fa solo un tiro. comunque devi smettere assolutamente di far uso di quella merda e si vede che non fa per te e vedrai che fra qualche mese ti passa tutto!

Re: Paura danni permanenti canna

non è facile smettere infatti non ci sono riuscito....,io fumo da 15 anni tipo un 6 7 canne al giorno...un nmese fa o provato,sono stato senza fumare 1 settimana.....,poi la voglia mi a preso e ho fumato unaltra volta....,è stato fortissimo come la prima volta!!!!!!! avevo il cuore in gola....,e li mi sono chiesto che c......o fumo a fare?però poi continuando una seconda canna questo non è piu successo.....,sono sicuro che se ci riprovo ce la faccio....,lunico riscontro che o trovato è il tempo sembra che passi piu lentamente.....,,dormire non è facile.......e per questo avevo risolto il problema con delle pastiglie comuni e naturali.....per dormire....prese in farmacia,funzionava quindi per mè è una soluzione buona anche perchè il terzo giorno che le o usate mi sentivo frastornato....ciò vuol dire che non ne avevo piu il bisogno.....in effetti al 4 giorno senza pastiglie riuscivo a dormire benissimo!!!!è importante però anche scegliere il momento giusto per questa decisione......e trovare un buon motivo per farlo!!!!!cosi che ogni volta che ti verra in mente di fumare ci sarà sempre quel motivo a sconfiggere le tue paure!!!!!!!!con questo io da oggi ci riprovo...,vi terro aggiornati della mia libertà!!!!!

Re: Paura danni permanenti canna

fai diverse prove come quella che hai fatto,non dare troppa importanza all'erba,non vivere per fumare ma riempiti la vita di hobby,interessi,all'inizio sarà difficile sia perchè c'è un' abitudine dietro sia perchè ti sembrerà strano fare le cose che facevi prima senza stare fumato.Non è una cosa impossibile,non è una dipendenza forte quella della marijuana(parlo a livello biochimico dopo un mesetto il sistema recettoriale ritorna a funzionare in maniera normale,anche se in quel mesetto potrai sentirti giu ,magari ansioso,questo viene dal fatto che stai privando il tuo corpo di una sostanza che assumevi con costanza) la dipendenza è sopratutto a livello psicologico ma pian piano sparisce anche se lentamente.Inoltre non dire a te stesso che non fumerai mai piu in assoluto,ma cerca di trovare il modo di non fumare sempre ma solo quando ne hai voglia prendendolo non come un vizio ma come un piacere vero e proprio.

Re: Paura danni permanenti canna

scusate l intrusione forse nessuni leggera' . ho 52anni ho iniziato a fumare a 30 . per viaggiare nella fantasia e soprattutto per i dolori di vario genere da mestrual a coliche e micrenie e dolori ai denti. sono un soggetto allergico e ho smesso di prendere farmaci 34 anni fa , avevo smesso da 7 anni non ne avevo bisogno e da un giorno all altro ho smesso senza iil minimo problema, avevo ormai dimenticato gli immensi benefici .ho subito un ibtervento i alla bocca e per lo shok e la tossicita dei farmaci dopo 2 giorni ho avuto una colica renale acuta con 5 giorni di ricovero e l assunzione di sostanze tossiche per il mio organismo purificato dai veleni . dopo 2 mesi ho ancora male allo stomaco . Ho ripreso a fumare per superare momenti di ansia e dolore per la paura di dover ricorrere di nuovo al p s. dove per la colica renale mi hanno abboffato prima di cortisone bentelan. poi oppiaceo sintetico contramal e alla fine poche non faxeva effetto la morfina. dopo 4 ore di sofferenza nel giro di tre minuti distanza tra un bolo e l altro il dolire era sparito o meglio il dolore era sempre li ma non era piu con me o meglio io ero lontana.......Cio'mi ha portata al ricordo idebtico di quando avevo fumato cannabis per i dolori mestruali la sensazione identica......Per me la cannabis e una panacea perche' agisce dove deve. e dipende semore da noi come dirigerci e come fare il viaggio

Re: Paura danni permanenti canna

IL RAGAZZO E' STATO MALE NON PER COLPA DELLA CANAPA O DEL SUO CONTENUTO DI THC MA DAL TAGLIO CHIMICO PRESENTE NELLA SOSTANZA CHE SI E' FUMATO. IL DOTTORE CHE HA RISPOSTO AL RAGAZZO HA RISPOSTO MARGINALMENTE DANDO LA COLPA ALLA CANAPA....SBAGLIATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!IL DOTTORE, SE VERAMENTE HA L'ESPERIENZA ADATTA A RIPONDERE A QUESTO TIPO DI DOMENDE AVREBBE DOVUTOI RISPONDERE AL RAGAZZO CHE IL SUO STATO DI MALESSERE E' DOVUTO AI PORCI CHE LEGITTIMANO ALLA MAFIA E AL MERCATO NERO DI FARE CIRCOLARE SOSTANZE MISCHIATE CON "CHISSACHEMERDACHIMICA" ;
PREFERISCO DI GRAN LUNGA LE RIPOSTE MAGARI GREZZE E PROVOCATRICI DELLE PERSONE CHE CON QUESTE SOSTANZE HANNO DAVVERO A CHE FARE POICHE' LA UTILIZZANO QUOTIDIANAMENTE.
IL RAGAZZO CHE PARLA DELLA SILVERHAZE NELLA SUA CONCITATA RISPOSTA TI SPIEGA CHIARAMENTE COME UNO STRAIN SUPERPOTENTE NON TI POSSA CREARE QUESTO TIPO DI PROBLEMI ANCHE DOPO ANNI D'USO...COLTIVATE E NON COMPRATE LA MERDA ALBANESE E TERRONA CHE CIRCOLA IN STRADA....I PERSONAGGI CHE LA PRODUCONO NON SANNO CIO' CHE FANNO(AGGIUNTA DI VETRO E AMMONIACA,MANCANZA DI ESSICCATURA QIUNDI MUFFE E PARASSITI)QUELLA SI CHE E' LA MERDA CHE TI PUO' FARE USCIRE PATOLOGIE CHE MANCO DIO SA CHE ESISTONO....POLITICI ,UOMINI DI POTERE SE NE SBATTONO... E I DOTTORI ITALIANO PURTROPPO SONO STATI ISTRUITI A DOVERE SUL COME DISSUADERE IL CITTADINO DAL CURARSI AUTONOMAMENTE....CIAO

Re: Paura danni permanenti canna

applausi per ogni tua parola la penso così anch'io la verità viene nascosta non esce mai a galla!!!così quando dicono che la marijuana fa venire la schizofrenia,visto il numero altissimo di fumatori nel mondo sarebbe dovuta aumentare esponenzialmente di molto,invece è sempre statisticamente allo stesso livello di anni fa!!! dov'è la verità?dov'è la verità???

Re: Paura danni permanenti canna

ok...la prossima volta scriverò correttamente...ho scritto in fretta e furia perchè sono al lavoro...difatti sono presenti moooolti errori di battitura e alcune frasi non rilette non sono di un Italiano splendente...comunque complimenti per il sito .
Ho il dovere di farvi i complimenti perchè è sempre utile condividere e disquisire su questi problemi, soprtattutto con persone competenti(anche se sopra vi ho criticato,non trovandomi d'accordo con alcune vostre risposte)...
continuate poichè siete d'aiuto a molte persone...ciao

Re: Paura danni permanenti canna

Sono l'autore del post, "il ragazzo che sta male", sono d'accordo con te può essere che mi hanno dato una merda miskiata con merda, però questo non risolve il problema, mi sento come prima tranne che per il fatto che non sento piu adrenalina nelle cose che faccio, quindi appiattimento delle emozioni, l'intelletto le percepisce ma non vi è reazione chimica di rilascio di sostanze benefiche...ecco perchè prendo il caffe e non sento nulla faccio una corsa e non sento nulla...su un forum americano ci sono 10000 casi come il mio...qui in Italia ci saranno anche, ma molta gente non sa manco cosa sia un forum...un ragazzo diceva che un cannone di erba fa produrre al cervello una quantita di dopamina esagerata questo provoca un inspessimento di una zona adibita a percepirla da quanto ho capito...la mia traduzione non era perfetta è avro potuto sbagliare qualcosa ma il senso era quello...quindi la mia ricerca e il risultato che ho ottenuto non è privo di fondamento considerando che la dopamina è strettamente correlata all'adrenalina. Mi rendo conto che questo è un caso super particolare, ma veramente, se qualche medico o ragazzo mi puo aiutare a capire a dire la sua esperienza, a ragionare con me, questo potrebbe aiutarmi molto, almeno finche non passa o non vado da un bravo neurologo...perche il fatto che sia psicologico è una eventualità veramente remota...

Re: Paura danni permanenti canna

secondo me ti stai fissando parecchio,poi il fatto che non ne capisci niente di recettori,ormoni e trasmissione sinaptica sta contribuendo ad alimentare le tue paure,ma perchè non cerchi di vivere,uscire all'aria aperta,divertirti piuttosto che stare sui forum addirittura americani a diventare ancora più ipocondriaco??perchè ti fai autodiagnosi??

Re: Paura danni permanenti canna

Non tutti siamo uguali. Molti usano cannabis; alcuni hanno effetti avversi importanti. Da cosa si può pensare che dipenda questa eventualità ?
In primo luogo sicuramente dalla sostanza, dalla concentrazione di principio attivo (in specie del delta 9 thc ) e dalla lunghezza del periodo di utilizzo.
In secondo luogo dall’individuo. Non tutti hanno la stessa suscettibilità. Alcuni esprimono effetti avversi solo se assumono alti dosaggi. Per altri basta l’assunzione di piccole dosi.
Questa situazione e' evidente per chiunque si occupi di tossicodipendenze e nessuno può sapere a priori, se prova ad utilizzare questa sostanza, se sarà nel primo o secondo gruppo, anche se in generale viene descritta una vulnerabilità familiare.
Per quanto riguarda i sintomi a cui fai riferimento questi descritti tra gli effetti che si possono avere a lungo temine; in particolare è descritta una “perdita di motivazione ed interesse, in specie durante attività prolungate”. Inoltre si può avere una “slatentizzazione di effetti psicotici”, che potrebbero spiegare le tue dispercezioni o false percezioni.
Questi disturbi possono essere persistenti e durare, in alcuni casi, anche alcuni anni dopo la cessazione.
E’ chiaro che tutto quello che avviene è dovuto a “modificazioni” che si attuano nel cervello.
Per quanto riguarda le modificazioni anatomiche cerebrali a cui fai riferimento queste sono state descritte con tecniche sofisticate di indagine radiologica (RMN). In particolare sono descritte, in adolescenti, modificazioni dello spessore (in alcune zone una diminuzione, in altre un aumento) di alcune aree cerebrali con funzione diversa: questo giustificherebbe alcune alterazioni cognitivo (deficit di memoria) comportamentali e nella decodificazione di stati emotivi in consumatori cronici di cannabinoidi. Lo studio specifica che sebbene le modificazioni anatomiche “non necessariamente siano significative di funzionamenrto anomalo”, queste se avvengono in adolescenti, quindi in una classe di età che ha ancora un cervello in fase di sviluppo ed evoluzione, possano portare ad alterazioni persistenti, in specie in aree cerebrali deputate al controllo della “capacità decisionale”.
Giovanni Tavanti medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Io fumo da 5 anni, il primo anno che fumavo quando avevo quindici anni mi hanno portato dell' erba dalla spagna e una sera prima di mettermi a letto mi sono fatto un bel cannone e quella sera pensavo di morire di attacco di cuore e anche le settimane dopo mi succedeva che sentivo il cuore a mille perchè mentre fumavo quel cannone stavo soltanto pensando all' aumento del battito cardiaco dovuto dalla marijuana letto su internet. Ma poi mi sono fatto furbo e mi sono fatto meno paranoie e una cosa del genere non è mai più successa. Mentre sei fuso fai sempre un sacco di viaggi e quelli te li ricordi sempre quindi se ti fai delle paranoie se non ti convinci che sono solo paranoie andranno sempre avanti, ma anche se non fumi perchè conosco un sacco di gente che non fa uso di nulla e sono dei presi male che nemmeno ti puoi immaginare. Se vuoi un consiglio non pensarci, pensa che non ti sia successo niente e vedi che sta storia finisce presto e anche se ti avessero dato dell' erba bagnata che ti ha fatto danni al cervello tu passaci sopra e vedi che poi stai meglio che ti dimentichi di avere sti problemi tanto si vive lo stesso :)
e poi se i tuoi amici fumano se avessero fumato qualcosa di strano se ne sarebbero accorti già dal primo tiro

Re: Paura danni permanenti canna

Il mio messaggio a proposito della "merda mischiata" era riferito alla causa del tuo problema ,che secondo me non è sicuramente la canapa.... il mio intervento non potrà esserti d'aiuto come un parere di uno specialista,questo è poco ma sicuro.
Tu piuttosto non cercare di ossesionarti come ti consiglia qualcuno sopra,parlane con qualcuno di appropriato ma fidati,fumarsi una canna non porta a queste problematiche correlate ad adrenalina o agli stati d'animo che descrivi;queste situazioni possono emergere dopo un abuso massiccio della canapa,ma non è il tuo caso mi sembra....ma qui entriamo in altra parte del discorso dove mi sembra chiaro a tutti che la quota "qualsiasi cosa se abusata fa male" sia legittima da citare....nel mio messaggio inoltre cercavo di dare la colpa del tuo problema alla società che permette a certi criminali di rovinare la salute delle brave persone...
Cerca di ritrovare te stesso e se passi dalle mie parti ci facciamo una serata insieme e ti mostrerò come una canna NON TI HA ROVINATO LA VITA...
ciao

Re: Paura danni permanenti canna

Grazie per la risposta, almeno mi hai fatto ridere :)...si lo so il discorso che anche secondo me una canna ogni tanto non fa nulla, se non a lungo termine se abusi, il discorso è che quella sera mi sono fatto due cannoni un dopo l'altro stracolmi di erba...e per una persona che non fuma è come se fosse stata un'intossicazione...mi sento intontito, ma le funzioni cognitive sembrano normali, ti ripeto non riesco a sentire forti le emozioni come prima...mi faccio una visita e una tac...se tu ti sentivi bruciare in testa nel vero senso della parola e ti sentivi strano per due mesi saresti andanto di corsa dal tuo medico curante mi ci gioco le palle

Per il ragazzo che dice il trip etc...quella sera ho avuto allucinazioni da suicidio, ho visto il male, mi sono spento per 2 min in cui mi muovevo contro la mia volontà. Ti ripeto è come se un astemio avesse bevuto a stomaco vuoto una bottiglia di rum in 5 min.

Ragazzi non scherziamo...l'effetto è bello dell'erbone...ma adesso che ci penso in quei giorni che fumavo la memoria breve non esisteva, ho saltato ben 4 appuntamenti di lavoro. Non esiste la droga perfetta se non quella naturale delle nostre emozioni.

Per il ragazzo che parla di nozioni scientifiche, se mastiki qualcosa di sta roba aiutami ...perchè intanto che vado dal medico posso prendere qualche integratore di dopamina serotonina e quant altro...il mio istinto mi dice che ho qualcosa a che fare con quelle sostanze...ma non sono un medico...spero di non essermi bruciato letteralemte il cervello...cmq ragazzi non esagerate fumate ma non esagerate come me, sopratutto se volete di proposito seppellire qualche problema.

Re: Paura danni permanenti canna

gli integratori che dici tu di serotonina sono gli psicofarmaci antidepressivi e antipsicotici che agiscono sul circuito serotoninergico e tramite feedback negativo aumentano la quantità di neurotrasmettitori in alcuni circuiti celebrali,oppure ci sono farmavi omeopatici a base di serotonina,melatonina etc.Ripeto non addentrarti in queste cose se non le conosci e da un medico curante ci fai ben poco se non correre il rischio di farti somministrare qualcosa del genere da uno psichiatra.Tramite tac non vedi niente perchè si ricerca con questo strumento danni anatomo funzionali neurologici ben diversi da quelli psicologici.A mio parere alla base del tuo problema c 'è una forte ansia che devi vincere tu da solo dandoti tempo e pian piano non pensandoci piu .Piu scrivi o leggi su questo forum piu la autoalimenti.E non parlare con lo stesso autore del post della canna mi ha rovinato la vita che potreste solo autoconvincervi visto che non avete le nozioni medico scientifiche sufficienti.

Re: Paura danni permanenti canna

so che non e corretto e mi scuso pero con tutta la mia sincerita leggendo dell accaduto la prima cosa che direi e che c*****a !perche so per esperienza (ho visto tanta gente fumare le prime volte) che la marijuana non e capace di tutto cio e da te e stata pure colpevolizzata.partiamo dal fatto che la marijuana ha effetti pricotropi e/o negativi differenti da persona a persona che cmnq non arrivano alla situazione da te descritta devi pensare pero che se la tua mente e convinta che una cosa ti ha fatto realmente del male reagira da tale. se quando hai fumato e hai sentito come dici il cervello bruciare ( cosa impossibile perche se fosse realmente cosi io non ne avrei gia piu....) ti sei pienamente convinto della sua tossicita e se magari 6 un tipo pure paranoico hai fatto tombola. la tua mente convinta della tossicita ricrea ancora oggi in parte gli effetti che hai provato quel giorno!come consiglio posso dirti di non pensarci piu e afrontare qualche incontro con uno psicologo che essendo un esperto puo solo aiutare ... ciao ciao. p.s. uno dei tanti che sostiene la legalizazione !!!!

Re: Paura danni permanenti canna

Ok allora seguo il vostro consiglio, cerco di affrontare tutto con leggerezza...però allo stesso tempo vi dico...ma secondo voi ho il tempo di venire qua e scrivere stronzate?? se ho sentito un bruciore forte è perchè lo ho sentito...non puoi giudicare una cosa che non avete subito sulla vostra pelle...
Vi racconto l'esperienza di oggi, sono ritornato in pale dopo tanto tempo, beh mi sento molto meglio...come se avessi piu energia e meno ansia.

Facciamo così...cerco di concentrarmi su altre cose, divertimento, lavoro, sport ok?...se non mi passa contatto uno psicologo...anche se sono convinto che se entro dallo psicologo li veramente mi inizio a fare le seghe mentali...ti prescrive qualche altra merda....ti autocondizioni...li entri e non esci più...

Poi vi volevo chiedere una cosa...come mai adesso da qualche giorno...ho voglia di farmi un' altra canna di erba...a livello psicologico è come se volessi dimostrare a me stesso che un cannone leggero non fa un cazzo, e che quella sera era un caso diverso un caso in cui ho esagerato...cosa mi consigliate? me li faccio due tiri in compagnia con una birretta?

Re: Paura danni permanenti canna

Premettendo che non hai esagerato, perchè anche ti fossi fumato da solo un etto di ice-o-lator, il thc non ha questi effetti, e soprattutto nel giro di due mesi l'avrai già totalmente smaltito (tranne qualche piccolo accumulo nei tessuti adiposi, ma dovresti perdere tantissimo peso di botto perchè la concentrazione nel sangue arrivi a livelli degni di considerazione le risposte sono quattro: 1) era mischiata a chissàcosa di davvero pericoloso e duraturo, e ciò è improbabile (due mesi sono un casino); 2) quella sera hai raggiunto la fattanza più assoluta e adesso la tua routine ti sembra più scialba e inutile di prima (non vedo cosa c'entra l'eiaculazione però); 3)è tutta una questione psicologica, dovuta alla paura di sentirsi male sia alla forza delle sensazioni che hai provato, si anche quel problemino (si chiama eiaculazione anestetica, ha cause puramente psicologiche, per esempio io ne ho sofferto per una settimana per il rimorso di essermi addormentato tra una coccola e l'altra prima di concludere con una tipa mozzafiato); 4) avevi un neurone solo, te lo sei bruciato con quella merda e adesso sei ridotto come un'automa (dai scherzo...forse xD). Morale della storia stai calmo e fatti quei due tiri+birretta di cui parlavi, probabilmente si aggiusta tutto (assicurati di avere qualcosa di decente da fumare perchè con un'altra esperienza così rischi di rovinare il tuo rapporto con la ganja per sempre). In bocca al lupo, sperando che non ci stai trollando tutti...

Re: Paura danni permanenti canna

Mah non so piu niente...nei periodi in cui esco e bevo alcool va tutto meglio...il che mi induce a pensare che quando mi rilasso e ho momenti piacevoli tutto scorre meglio...pero vi giuro che il fatto dell'eiaculazione è vero, non sento la botta di piacere in testa sento solo effetto di relax ma non la botta, voi mi prendete per pazzo ok...ma vi ripeto che ho letto che visto che l'erba fa rilasciare dopamina in quantita industriale la zona del cervello adibita a percepirla si desensibilizza...lo so che sto scrivendo a cazzo di cane dal punto di vista medico...ma ha un senso....non sto dicendo stronzate...quindi di conseguenza è come se sentissi il piacere (non solo l'eiaculazione) in maniera meno decisa...e questa cosa mi provoca un'ansia psicologica forte...però a monte c'è il fatto che i piaceri li sento piu lievi...vi dico il fatto dell'eiaculazione perchè quello è il test migliore che posso fare. Il discorso sapete qual è? è che è un caso cosi sfigato che nessun medico o persona sa di cosa parlo...però c'è un ragazzo che ha avuto i miei stessi sintomi...quindi a questo punto siamo in due...però quel ragazzo è debolino...non risponde non fa nulla...li sempre uno skerzo...vi sembra che io stia skerzando?

Cmq ringrazio tutti coloro che mi hanno risposto perchè parlare mi fa sentire meglio, e qualcosa posso sempre impararla dagli altri.

Re: Paura danni permanenti canna

Faccio due riflessioni. La prima. Il fatto che bevendo alcool tu ti senta rilassato e stia meglio, è naturale, in quanto conseguenza dell'effetto sedativo dell'alcool. Il problema è che se ci si affida a questo suo "piacevole" effetto per risolvere l'ansia, si finisce alcolizzati. E la cosa, come certamente sai, ê molto grave. La tua interpretazione della scarsa intensità del piacere durante l'orgasmo, non è priva di senso. Le cose forse non stanno proprio come dici tu (ho detto "forse" perchè questi meccanismi cerebrali non sono del tutto conosciuti....), ma il tema è quello giusto: squilibri tra i mediatori chimici cerebrali.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

Cmq mi permetto di fare un'osservazione generale...da quando mi sono sentito male e sono andato in giro a vedere gli psicologi cosa scrivevano a coloro che ponevano domande mediche...la sensazione che ho avuto e che molti psicologi parlano parlano argomentano, ma non sanno di cosa stanno parlando...avete mai visto il film big kahuna?...secondo me di psicologi bravi ce ne sono veramente pochi...un ortopeda se ti opera una gamba e lo fa male...non riesci a camminare...per quanto riguarda avere a che fare con la salute mentale non c'è mai qualcosa di tangibile e di provabile.

Buona giornata.

Re: Paura danni permanenti canna

Cari lettori, sia sofferenti e preoccupati che non sofferenti e non preoccupati, vorrei anch'io entrare nella discussione in corso.
Vorrei innanzi tutto raccomandare i non preoccupati e non sofferenti di avere più prudenza nel valutare le situazioni dei lettori sofferenti e nel dare loro dei consigli. Chi ci segue da tempo sa che nemmeno io (da medico esperto in materia) faccio mai delle valutazioni diagnostiche precise in questa sede. Internet infatti è una cosa molto importante, ma per le valutazioni diagnostiche e per i consigli terapeutici è assolutamente importante una conoscenza diretta e approfondita tra medico e paziente, oltre a tanta competenza.
Quindi, ripeto: prudenza! In particolare, consigliare ad una persona in stato di ansia di non pensare ai problemi che lo preoccupano, non ha nessun senso.
L'ansioso PER DEFINIZIONE non è in grado di non pensare a quei problemi. Sarebbe come cosigliare ad uno zoppo di non zoppicare o ad un sordo di sentire o ad un cieco di vedere!
Un'altra cosa. E' dimostrato che il thc ad una parte di utilizzatori crea dei problemi gravi. Il fatto che ad altri non provochi danni è vero, ma non dimostra che non provochi danni agli altri. Quindi non mi sembra corretto invitare una persona soffetente a fumare una canna insieme.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Re: Paura danni permanenti canna

mi sembra che sto sito sia un attimo pilotato da un sistema che di base è antiproibizionista a priori su tutte le sostanze,su qualsiasi tipo di uso e che tollera poco o niente,Quando la discussione sembra prendere toni più morbidi e si cerca di arrivare ad affrontare il discorso tra ragazzi,giovani o adulti che hanno visioni opposte su una determinata sostanza,arriva il medico o lo psicologo di turno che rimarca il concetto come se non l'avessimo capito dei danni con spiegazioni che difficilmente rassicurano una persona che viene a scrivere qui,Piuttosto che fare da paciere e dire ma su dai col tempo si risolve tutto,tranquillo,stanno li a dire ci devi pensare a quella cosa,non puoi far finta di niente! ma si puo?? ma voi della redazione avete mai fatto un uso di una qualche sostanza?così giusto per capire il vostro orientamento e il vostro bagaglio di esperienze(non di conoscenze acquisite) da cui attingete per il lettore.Ma state vedendo la rivalutazione mondiale che sta avendo a livello terapeutico questa pianta oppure siamo sordi a qualsiasi cambiamento di prospettiva?Perchè una parte di scienziati preme da una parte altre persone da un'altra? Alla frase:il thc crea problemi gravi me ne potrebbe elencare alcuni di cosi gravi?? un saluto Giovanni

Perchè scienziati del calibro di Mechoulam,Grinspoon,Melamade,Mcallister,Guzman,Hergenrather,Gunter,Abrahms,Bearman,fino a giungere all'italianissimo prof Gessa(con interviste documentate,rintracciabili e tradotte per tutti) che credo conosciate hanno un'idea tendenzialmente opposta a quella di Giovanardi,Serpelloni ,voi medici del sito e tanti altri??Credo che abbiamo carriere di tutto rispetto e non mettano le loro ricerche e anni di studio alla mercè della prima casa farmaceutica o il primo politico che ingrassa i loro portafogli.Volevo solo capire questo come si fa ad essere in così completo disaccordo su questa questione? mi verrebbe da pensare a una diversa coloritura politica e di interessi politico economici ma non voglio essere maligno..Attendo cordiali risposte da voi..

Re:

caro lettore,
vogliamo sentitamente ringraziarti perchè - e lo scriviamo senza alcuna ironia ma con estrema serietà - ci dispiaceva fino ad oggi essere attaccati solo da un lato, quello istituzionale (quel serpelloni/giovanardi&co. che citi) in quanto dispensatori ai lettori di sostanze.info di informazioni (durata delle sostanze nell'organismo, tempi e rilevazioni di drugtest vari, sospensione di patenti per articoli del codice della strada, leggi su chi usa sostanze e lavora con mansioni pericolose, effetti e consigli farmacologico/terapeutici sulle più comuni sostanze d'abuso ecc.).
Insomma tutte quelle informazioni, notizie e dettagli che fino ad oggi sono stati di difficile (se non impossibile) accesso agli utenti.
Da cinque anni istituzioni, servizi, laboratori, familiari ci chiedono ripetutamente perchè diamo questo servizio che nella loro logica serve solo ad aiutare chi di aiuto non ne deve ricevere minimamente (e per di più sul web che per definizione è incontrollabile!).
Per questo il tuo intervento (insieme a quello di tutti gli altri lettori che accusano i nostri medici di essere al servizio dei vari Dipartimenti Dipendenze nazionali e locali) ci piace molto, perchè ci ricolloca là dove vogliamo stare, ovvero nel mezzo e ben equidistanti da l'uno e dall'altro versante (pro e antipro).
E semplicemente perchè vogliamo offrire un servizio online unico in Italia (e in Europa) nel suo genere.
Quindi grazie delle accuse che ci giri, perchè insieme a quelle dell'altro fronte, ci fa sentire che stiamo lavorando correttamente.

Re: Paura danni permanenti al cervello

E' una risposta degna di essere chiamata tale, a differenza di tante altre vostre, perchè a loro probabilmente non interessa specificare quale sia il loro orientamento politico, che poi è per ognuno individuale, quindi non esattamente identico per una collettività, tantomeno interessa specificare qualcosa di privato come gli interessi lavorativo-economici più pressanti; bensì con la loro risposta vogliono sottointendere che a prescindere da tutto ciò (e le divergenti, anzi opposte critiche, provenienti da opposte direzioni, ne sono la conferma) il loro lavoro è onesto e più che degno di rispetto e ammirazione, un lavoro inedito e al servizio di tutti in cui ogni interesse esterno è ininfluente, perchè un esperto qualificato, andando oltre le proprie convinzioni personali ma tenendo orecchie per le sole che il suo studio e la sua esperienza scientifica gli forniscono, oltre le proprie opinioni da eventuale pro o contro legalizzazione, esprime pareri e informazioni mediche, e si riconsideri da parte di tutti (medici e non) il valore di questo aggettivo, sulle sostanze a cui è interessato chiunque si rivolga a questo portale.

Nel tono più sufficiente che aggressivo possibile, un lettore occasionale con proprie idee che, per la loro diversità dalle tue, non aspetta altro di essere accusato un ulteriore Giovanardi in anonimato

Re: Paura danni permanenti canna

Signor dottor Gioacchino io sono pienamente convinto che se non abusata per QUALSIASI individuo vivente l'assunzione di THC nelle giuste modalità (fumarlo è l'uso peggiore),sotto prescrizione medica possa essere d'aiuto per QUALSASI patologia conosciuta dall'uomo....potrei farle l'elenco ma so bene che lo conosce meglio di me....piuttosto ribadisco il concetto che chi sta male per colpa di una canna è purtroppo avvelenato da qulache sostanza da taglio venduta al mercato nero....conosco moltissima gente che coltivandosela in casa non ha mai ,ripeto,mai avuto di questi problemi,anzi la utilizzano(alcuni anche in modo massiccio), oltre che fumarla, in tutti i suoi derivati(olio,pomate,semi per bestiame,mischiandola nel cibo)e le assicuro che in tutta la sua naturalezza queste persone vivono veramente in modo sano e regolare (rapporto con figli,lavoro, SALUTE)...penso piuttosto che sia questo mondo frenetico e consumista dirottato da banche e massoni a permettere che certe schifezze circolino per le strade e facciano star male delle persone...sicuramente il thc se abusato crea dei problemi seri come depersonalizzazione ,distacco dalla realtà,ansia etc...ma non è il caso di questo ragazzo....

saluti

Re: Paura danni permanenti canna

sono d'accordo con tutto quello che dici tranne sui problemi seri che dici ansia,distacco della realtà,depersonalizzazione si tratta di problemi psicologici di cui molte persone soffrono in particolari periodi della vita molto spesso non causati da sostanze esterne perchè riscontrabili in persone che non assumono cannabis.Quindi anche su questo credo che la pianta centri poco.Poi chi è che non prova nella vita ansia,paura,tristezza,strane sensazioni:è insito nell'essenza della vita e di periodi che passiamo e la situazione storica in cui viviamo non aiuta certo!!!

Re: Paura danni permanenti canna

salve ragazzini.
io ho 60 anni e faccio una vita tranquilla non sono sposato vivo con mia madre anziana,e da 44anni esatti che fumo tutti i giorni e non fumo carta ma con cilum solo cilum,la media di 10-15 cilum al giorno da anni,mai avuto peoblemi anzi con l'erba mi faccio io del buon olio di erba e fumo tutto naturale,ma mai mi son sentito come il ragazzo probabilmente è il suo stato psicologico che non riesce ad accettare ciò che è successo sicuramente ha fumato qualcosa di molto forte.
e per la forte botta che ha preso si sarà spaventato e da allora non riesce a capire cosa è successo,niente è tutta questione mentale ,vedrai che da soli col tempo spariranno tutti questi sintomi,secondo me è ciò che tu pensi e le paranoie che ti fai ecco il problema.cmq tranquillo tutto sparisce col tempo il miglior medicinale..

Pagine

Aggiungi un nuovo commento