Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 52320 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Vorrei sapere quanto dura la presenza di alcool, thc e cocaina nelle analisi delle urine e del sangue?grazie mille...

 

Risposta:

Il thc può essere presente nelle urine fino ad un mese
(si tratta di una molecola che si accumula nel grasso e da questo poi viene rilasciata molto lentamente).
La cocaina in genere viene ritrovata nelle urine fino a 3-5 giorni.
Nel sangue tali sostanze sono presenti per tempi più brevi.
Normalmente questo tipo di ricerca nel sangue non viene effettuata.
Infine, l'alcool nel sangue è presente solo per tempi molto brevi (ore).

Come abbiamo già detto per domande analoghe alla tua, se vuoi ulteriori approfondimenti puoi digitare la parola “urine” nel box “domande agli operatori - cerca nell’archivio” della pagina di apertura del sito, ed avrai tutte le risposte che abbiamo dato ai nostri lettori su questo argomento.

Commenti

Come abbiamo più volte risposto a questa domanda, il THC può permanere all’interno dell’organismo (e quindi risultare nei test di rilevazione del consumo di sostanze effettuati tramite prelievo urinario) anche fino ad un mese dall’ultima assunzione.
Nelle urine si ricercano i "metaboliti" cioè le sostanze che vengono prodotte dal metabolismo delle sostanze. Ogni esame quindi può variare in base a diversi fattori poco definibili: metabolismo, tolleranza, frequenza di utilizzo, consumo di liquidi, quantità di sostanza assunta, percentuale di "purezza" della sostanza stessa nonchè il tempo di utilizzo.

ho assunto cocaina il 27.è gia sparita dal mio organismo?come si puo fare per espellere prima le droghe assunte?la soluzione che si vente in farmacia per unirare di più è efficace?Rispondete il più presto.Grazie.

Immaginiamo che ti riferisca alla soluzione Schoum che, come altri rimedi farmacologici o empirici (acqua/latte/tisane) non ha alcuna efficacia nel far smaltire all' organismo sostanze quali la cocaina, se non nei tempi che abbiamo già ampiamente descritto in molte risposte all’interno del sito. Se digiti all'interno del box “domande agli operatori” la parola “urine” trovi le risposte sui tempi di smaltimento.

Salve,vorrei sapere se l'esame delle urine per rilevare il thc fatto immergendo la cartina nelle urine rileva la presenza di thc di quanti giorni indietro?

Il test a cui è stato sottoposto il tuo campione di urina è un test "rapido". Questo genere di test ha due caratteristiche fondamentali:
la prima è il fatto di non avere valore legale. Di questo non siamo sicuri perche non possiamo escludere che nell'ultimo periodo uno di questi test rapidi possa essere stato validato per avere valore legale.
L'altra caratteristica è il fatto di dare soltanto risultati "qualitativi" e non "quantitativi". In altre parole dà soltanto esito positivo o negativo e non dice niente della quantità ritrovata (che potrebbe essere anche molto bassa).
La durata della positività del THC non è diversa da quella che può essere rilevata con gli esami fatti in laboratorio (se non l'hai fatto puoi trovare questa informazione in cima a questo post o utilizza il box "cerca").

Salve avrei un quesito urgente da risolvere mi è stata sospesa la patente per 12 mesi per guida in stato di ebrezza art 186 2 bis chiamata la commissione per la visita mi hanno elencato gli esami da eseguire (gamma gt,transaminasi,emocromo,transferrina tesi alata)ho avuto periodi in cui bevevo molto e altri in cui nulla quanto devo stare in astinenza per far rientrare questi esami nel caso in cui fossero sballati?e nel caso in cui sballati la patente?

Gli esami che vengono prescritti dalla commissione patenti sono significativi per mettere in evidenza un danno epatico provocato dall'abuso di alcool. Tali esami risultano sempre alterati quando una persona assume una quantità di alcool superiore a quella consigliata in base alle sue caratteristiche (sesso, età, peso corporeo, presenza o meno di altre malattie del fegato). Tali esami, ripetiamo, sono si utilizzati dalla commissione per decidere la restituzione o meno della patente, ma, cosa molto importante sono indicatori di una reale sofferenza del fegato provocata dall'eccessiva assunzione di alcool. Il danno epatico da alcool è per un certo tempo reversibile (cioè si riduce e scompare se si sospende tale eccesso), ma poi diventa irreversibile, provocando una malattia del fagato chiamata cirrosi epatica che, a lungo andare, è incompatibile con la vita, e che, in alcuni casi, può evolversi in un cancro del fegato. Tu ci domandi quanto tempo devi stare in astinenza per essere sicuro che gli esami siano normalizzati al momento dei nuovi esami previsti tra 12 mesi. La risposta è: alcuni mesi. Poi ci domandi cosa succede se al momento dei nuovi esami questi risulteranno ancora alterati. La risposta è: aspetteranno a restituirti la patente e ti proporranno una nuova data per nuovi esami.
Ti ripetiamo però che l'abuso di alcool non è solo causa di sospensione della patente, ma anche causa di danno al tuo organismo.

devo fare gli esami tra 3 mesi se faccio assoluta astinenza posso sperare che vadano bene(preciso che non sono stato un accanito bevitore per molti anni e che ne assumevo solo in casi di depressione).grazie mille per la risposta.

Se non ci sono altri problemi epatici o se il danno non è arrivato a un livello di irreversibilità, tre mesi di assoluta astinenza dall'alcool dovrebbero essere sufficienti per riportare il fegato ad una condizione tale che gli esami ematici dovrebbero migliorare o tornare normali. Se gli esami precedentemente fatti non sono risultati nella norma, ricordiamo, il problema non è solo la patente (problema che non vogliamo assolutamente minimizzare), ma anche la salute del fegato.
In questi giorni le domande sul problema alcool-patente sono state tantissime. Abbiamo sempre cercato di rispondere nel modo più esauriente possibile. Nessuno dei nostri lettori però ha fatto domande il alcool e guida, Questo, non dobbiamo dimenticare, non è un problema secondario. Ogni anno in Italia muoiono quasi 50000 persone a causa dell'alcool. Una parte di queste morti è causata da incidenti stradali provocati dall'uso di alcool. A chi è stata sospesa la patente, e magari non ha mai avuto un incidente stradale (nemmeno quando ha guidato sotto l'effetto di alcool) subire la sospensione della patente può sembrare una cosa ingiusta. E si trova in difficoltà a causa dell'impossibilità di guidare. Resta però il fatto indiscutibile che le capacità di guida diminuiscono quando si supera un certo livello di assunzione di alcool.

Salve.Prima di fare l'esame delle urine,è vero che se bevi molta acqua l'urina che esce è pura?cioè bevendo molta acqua prima di fare il test potrei riuscire a non far vedere la presenza di thc nel mio organismo?Rispondete il più presto possibile.

ciao martedi prox devo fare la tonsillectomia in anestesia totale, almeno credo. sapete se il THC puo' interferire con l'anestesia? grazie

Salve,
a seguito di incidente stradale sono stato sottoposto alle analisi del sangue con il seguente risultato:
Cocaina 8 ng/ml
Amfetamine 98 ng/ml
Tale risultato e' da ritenere POSITIVO o NEGATIVO ai fini dell'eventuale sospensione della mia Patente di Guida ???
Grazie Tante !!!

Quando si cerca una sostanza si deve inevitabilmente avere una dose di riferimento al di sotto della quale il risultato viene considerato negativo ed al di sopra della quale invece viene considerato positivo.
Questa dose-limite viene chiamata CUT OFF e varia da sostanza a sostanza.
Il cut off della cocaina è di 300 ng/ml. Il cut off delle amfetamine è di 500 ng/ml. Con alcune variazioni da laboratorio a laboratorio.
Addirittura molti laboratori di fronte a risultati inferiori al cut off scrivono esito NEGATIVO.
I risultati dei tuoi esami tossicologici dovrebbero essere considerati negativi.

Chiedo scusa ,
volevo die analisi delle urine non del sangue.
Grazie

salve, il 26 luglio 09 mi hanno ritirato la patente causa alcool.Un mese fa circa o fatto due tiri di numero da una canna, la settimana scorsa ho fatto uso di cocaina ed lsd, a ferragosto invece ho preso una pastiglia di exstasy e qualche botta di ketamina.La mia domanda è, se tra un mese e mezzo circa mi fanno le analisi del sangue e urine quale sostanza potrebbero trovarmi?premetto che ho 20 anni e sono uno che mangia quel che vuole senza ingrassare, questo per farvi capire un po il mio metabolismo.Attendo a breve una vostra risposta grazie mille.

Sei un pazzo fra

Ciao a tutti....
premetto che mi hanno ritirato la patente da quasi 3 mesi....tra 10 gg la riprendo e stama sn andata a fare gli esami del sangue.....
il mio tasso era di 0.98 e dalla documentazione ricevuta a casa ho letto che mi sottoporanno solo agli esami per l'alcool....fin qui tt bene anche xkè non bevo da 34 gg...xò stamattina xò su una delle 3 provette che mi hanno date ho letto TOSS.....e mi è venuta 1 piccola paranoia xkè io 1 canna al gg la fumo sempre.....che mi dite???è normale che sulla provetta venga scritto TOSS??????
AIUTOOOOOOOOOOOOO

GRAZIE

Molto probabilmente la scritta che hai visto sull’etichetta si riferisce al laboratorio dove vengono fatti i controlli.(Tossicologia). E comunque nel sangue non vengono rilevati i cannabinoidi

i primi di ottobre ho le analisi del sangue per la patente....domani è il mio compleanno.se bevo 6o7 bicchieri di vino in un mese le tracce di alcool nel sangue vanno via?.vi prego rispondetemi al piu presto,mi piacerebbe raccattarla domani,cioè stasera.grazie.ciao

Stai tranquillo divertiti io avevo bevuto fino a 2 settimane prima

Se si tratta solo di quest’occasione, non dovrebbero alterarsi gli esami…
....e daccordo con il festeggiare il compleanno, ma  speriamo che ti sia fatto il regalo di non guidare e farti riaccompagnare a casa.

buongiorno, le spiego la situazione...ritiro patente per alcool, premetto che non ho nessun problema in particolare ma mi interessava sapere, dal momento che ho le analisi ogni 2 settimane: lo stesso giorno in cui fo le analisi posso bere esempio un paio di litri di birra senza che nelle prossime analisi (dopo 13 giorni) risulti niente? perche tutto dipende da cosa si basano i risultati. grazie

Ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole, ma da come l'hai posta  la domanda ci suona un po' strana.
Se davvero, come scrivi, non hai nessun problema nel gestire il tuo rapporto con l'alcol, perchè ci chiedi se puoi bere due litri lo stesso giorno in cui fai gli esami?
In realtà qualche problemino forse c'è, se non riesci a non pensare all’alcool nemmeno nel periodo in cui sei obbligato per legge ad interromperne l’uso.
Venendo al quesito che ci poni, dato che gli esami verificano non il quantitativo di alcol presente nell'organismo, ma di quanto l'organismo venga alterato dall'uso (e abuso) di alcol, il problema di bere durante o a ridosso dei controlli non si pone.
Gli esami cui sarai sottoposto verificheranno comunque che stai utilizzando alcol in quel periodo.

in bocca al lupo!!

salve a tutti... io è da un po che nn fumo canne per colpa di esami delle patente vari e controlli improvvisi sul lavoro... io ho proprio voglia di un bel cannone!!!! ho sentito dire che c'è una compressa che se ingerita elimina in due giorni le sostanze nelle urine però bisogna berci dietro pastiglie di proteine etc perche senno ti sgammano.... sapete dirmi dv si potrebbe trovare queste compresse o cosa sono?? grazie

sono sempre io.... se nn ci sn proprio zero rimedi o zero sostanze chimiche che eliminano il thc... nn ce qualcosa da fumare che schiaffa come il fumo e che nn te la trovano nelle analisi??? hanno bandito pure la spice
saluti attendo vstr risp

Scusa per il ritardo con cui ti rispondiamo.
Quello che chiedi, continuare a fumare e risultare negativo ai controlli, non è ovviamente possibile.
Devi fartene una ragione.
A volte il desiderio della sostanza è talmente forte da alterare il piano di realtà e cercare rimedi miracolistici. Cercare il modo di “sgamarla” però non fa altro che aumentare il tuo desiderio. Se ti convinci che non puoi fumare e basta, almeno per un periodo, è più facile riuscire a trovare un certo equilibrio. L’hashish dà una forte dipendenza psicologica, e ce ne rendiamo conto soprattutto quando si deve smettere forzatamente.
Prova a vedere il lato positivo: è l’occasione per riflettere su questa tua dipendenza, la cui portata a volte viene sottovalutata.

Ogni commissione patenti ha i propri protocolli, ma è probabile che l’esame delle urine sia tossicologico, nel senso che ricercheranno tutte le sostanze stupefacenti, mentre per la visita alcologica viene richiesto l’esame del sangue con i parametri di abuso alcolico (emocromo, CDT, transaminasi, gamma GT) indicativi, appunto, di abuso alcolico.

Salve, vorrei sapere sè è possibile rilevare la presenza di cocaina e alcool, attraverso l'esame del sangue (anche specifico) e l'elettrocardiogramma, in un arco temporale tra la data di assunzione e la data dell'esame stesso di 24 giorni.
L'assunzione s'intende modesta, per via nasale, e saltuaria.
Inoltre vì è qualche rimedio base per accelerare il processo di rimozione dal sangue (e dunque dall'organismo) dalle sostanze sopraccitate (es. bere molta acqua, latte, o altro..)?
Grazie!
Cordiali saluti

Se il tempo intercorso tra l’assunzione e l’esame è di 24 gg attraverso il sangue non può essere trovato né alcol né cocaina. Né tantomeno attraverso un elettrocardiogramma.
Per quanto riguarda la rimozione della presenza dall'organismo di queste come di altre sostanze, non esistono strategie alternative che non quella del normale e naturale smaltimento dal proprio organismo.

ma nei esami del sangue normali risulta il THC ?? grazie mille (indifferentemente da quanto lo hai assunto)

Gli esami per trovare tracce del THC nell'organismo, devono essere mirati.
Ovvero essere specifici per trovare quella (o altre) sostanza/e.
Cosa che non avviene per i normali esami del sangue.

salve,

e quali sono li esami normali del sangue che si fanno abitualmente e soprattutto qualinon per evidenziarne uso abituale di thc?

Non ci sono esami del sangue che possono evidenziare l’uso abituale del thc ad eccezione di quelli tossicologici specifici per questa sostanza.

richiesti solo dalle forze dell'ordine tramite denuncia!!!!

Ciao

mi è stata ritirata la patente e dewvo fare gli esami del sangue per i livelli di CDT, volevo sapere se, nonostante l'astinenza da alcool, questo valore possa essere alterati anche dall'uso di droghe(Cannabis e coca).

Grazie

M.

No, l'assunzione di altre sostanze non interferisce con i valori della CTD

lsd

ciao,
dovrei fare l'esame del capello a fine novembre e circa 1 mese e mezzo fa mi sono fatto un acido (e non vorrei che sia stato mischiato con anfetamine).
Dall'esame del capello potrebbe risultare?
grazie della risposta

Gli esami tossicologici sono specifici per ogni sostanza. In altre parole per trovare una certa sostanza la si deve cercare con il “reattivo” specifico. Sia l’lsd che le amfetamine, possono essere ricercate e, se ci sono, ritrovate. Tieni però conto che  di una pasticca acquistata al mercato nero è praticamente impossibile conoscere la composizione (a meno che non venga esaminata in laboratorio prima dell’assunzione) e di conseguenza non è detto che lsd o altre sostanze vengano realmente ritrovate con l’esame tossicologico del capello.

Salve.sono 7 giorni che non faccio un tiro ad una canna e domani avrei il test antidroga che si chiama screen.risulterà negativo?come devo fare per farlo risultare negativo?rispondete subitissimo per cortesia

Il tempo intercorso è estremamente breve, quindi ipotizziamo un risultato positivo anche se il risultato dipende, oltre che dalla distanza di tempo, anche dalla quantità fumata.
Non esiste niente per poter risultare negativo.

salve..la settimana prossima non so quando di preciso devo farmi degli esami x vedere se ho assunto droghe..l'ultima volta che ho assunto droghe è stato ieri sera, ho consumato 1 spinello di erba ed 1 di fumo!non sono un consumatore cronico,però qualche spinello durante la settimana mi piace farmelo..dite che dovrei preoccuparmi che risulti positivo?e cosa potrei fare per stare un po' più tranquillo?fino all'esame è inteso che non faccia nulla!grazie mille x la disponibilità,aspetto una risposta.

Sono sempre io scusate ma sono un po' scosso e impaurito da questa cosa!se avete suggerimenti o qualcosa che posso fare x evitare il peggio ditemi!x piacere..grazie e scusate ancora

I tempi di permanenza sono chiaramente riportati in molte risposte ai nostri lettori.
Si va da un minimo di alcuni giorni ad un massimo di trenta giorni (in alcuni casi di cronicità anche oltre).
Dipende dal quantitativo, dalla concentrazione della sostanza fumata e da altri fattori quali il metabolismo del singolo organismo.
Non esistono rimedi o farmaci in grado di diluire o rimuovere la positività ai metaboliti del THC, quindi non ti resta che aspettare.
Ma, aggiungiamo, dato lo stato di ansia in cui ti sta trascinando questa situazione, non sarebbe meglio lasciar perdere definitivamente?

non è il fatto di smettere, credo non ci sia nulla di male a fumarsi uno spinello con gli amici..di sicuro ci penserò 2 volte la prossima volta.poi cmq sono giovane e qualche cavolata si fa.sono ansioso xk su questo argomento mio padre non transige e nel caso dovessi risultare positivo di certo non può capitarmi nulla di buono!!nel caso aveste suggerimenti x cercare di falsare un po' questo esame...tipo bere acqua, latte in abbondanza o qualcos'altro..accetto qualsiasi consiglio mi diate x salvarmi la pelle!e nel caso di esami del sangue invece??grazie ancora e scusate il disturbo...

Io sono magro 8 gg è stato il minimo che sono stato senza fumare ( io fumo solo canne circa 10 giorno nei giorni lavorativi ) e che mi è andato bene esami

Max 1 sola volta sono stato 21 gg tutte le altre tra i 12 e i 15 ne ho fatti una marea però ero più giovane sui 20 - 22

Ora ne ho 34 il 28/06/13 incomincio di nuovo 1 ogni 2 settimane la prima volta cioè il 28 proverò 9 giorni tutti se va bene vi sapro dire

La Niguarda a milano 15 gg se magro passi ( L'urina dovrebbe essere analizzata subito per essere veritiera nei grossi centri ed in Italia i tempi si allungano molto

Purtroppo per te non esistono altri rimedi se non quello di aspettare che l'organismo smaltisca naturalmente il THC. Nemmeno rimedi come bere latte o usare soluzioni o tisane influiscono.
Nell'esame mirato del sangue il THC resta un pò meno che nelle urine.
Ci rendiamo conto che non è facile, ma forse se sei così terrorizzato, potresti provare a parlarne con tuo padre.
Affrontare il problema, invece di cercare di evitarlo, forse può contribuire a calmare la tua ansia.
In fondo non hai ucciso o derubato nessuno…quindi…

ok dai...grazie mille x i consigli e la disponibilità!arrivederci

.....e magari facci sapere come è andata a finire....

Il 9 settembre ho fatto uso di spinelli circa 5/6 tiri, questo dopo un periodo di + di un anno che nn fumavo nulla nè uso cocaina o altra roba simile. Il 17 novembre mi hanno prelevato un campione di capelli di circa 2 cm e mezzo o poco + dite che rischio di risultare positivo?

Se si considera la lunghezza del capello l'esame dovrebbe essere positivo. Non è detto però che lo sia in quanto la quantità assunta sembra essere molto poca.

se dovesse risultare positiva voi sapete cosa succede in commissione medica patenti? cioè mi daranno il nulla osta ma per un breve periodo di tempo? o mi faranno ricominciare con gli esami tutto daccapo?

Se risulta una positività riteniamo altamente improbabile che ti venga restituita la patente.
Verrà probabilmente prolungato il periodo di sospensione con una richiesta di effettuare nuovamente i controlli.
Con tempi e modalità stabiliti dalla Commissione Medica.

SCUSATE IO A GENNAIO DOVREI SOTTOPORMI ALLE ANALISI DEL SANGUE E DELLE URINE CHE LA MIA AZIENDA A DETTATO!
SONO UN FUMATORE DI CANNABIS ( UNA O DUE CANNE PRIMA DI ADDORMANTARMI) ...VOLEVO SAPERE QUANTO TEMPO PRIMA DOVREI SMETTERE DI FUMARE PER NON RISULTARE POSITIVO ALLE ANALISI? SORRY HELP....PS E NON MI SENTO ASSOLUTAMENTE UN TOSSICO! ANZI!

?

come è andata?

si infatti, com'è andata?

La permanenza del THC nelle urine varia da alcuni giorni ad un massimo di trenta/sessanta giorni. Dipende dalla quantità fumata, dalla percentuale di sostanza attiva presente, dal tempo intercorso fra l'ultima assunzione ed il prelievo urinario per il test.
Quindi prima interrompi e più tranquillo sei.

Buongiorno...
ieri un mio amico è stato fermato dalla polizia locale, gli è stato perquisito il veicolo dove sono state trovate bottiglie di alcolici. Lui si è rifiutato di fare l'alcool-test... e i poliziotti gli hanno, quindi, chiesto di seguirlo all'ospedale per gli esami del sangue, sospettando anche l'uso di sostanze stupefacenti.
Inutile dire che c'è stato l'ennesimo rifiuto da parte del mio amico, che adesso si vede un verbale con riporate le seguenti parole "sospetto uso di alcool e sostanze stupefacenti".
A questo punto mi chiedo, a cosa sta andando incontro? o meglio, di che morte deve morire?

Rifiutarsi di fare gli accertamenti, corrisponde ad avere il tasso alcolemico più alto per cui nei confronti del tuo amico si aprirà un procedimento penale che prevede la sospensione della patente per un periodo da sei mesi a due anni, un’ammenda da 1500 a 6000 euro, la decurtazione dei punti sulla patente ecc. Ovviamente, per poter riavere la patente deve ottenere il certificato di idoneità alla guida rilasciato dalla commissione medica locale in seguito ad una visita medica.

ciao, mi è successo ancora il 23/10/09 il ritiro della patente perchè mi hanno trovato in macchina un stagnola contenente eroina, praticamente un 0,1gr nel verbale nn è indicato k faccio uso quotidianamente di eroina xk ho dichiarato esattamente questo NULLA e c' è l articolo 75. be secondo voi dato k nn so ancora nulla tra quanto mi verra ridata la patente o cosa devo fare?!? in più di mia volonta vado al sert x dimostrare k voglio cambiare ditemi voi

Se la patente ti è stata ritirata ai sensi dell’art.75, potevi andarla a riprendere presso la tua prefettura di residenza allo scadere dei trenta giorni previsti dalla legge. Inoltre verrai chiamato a sostenere un colloquio finalizzato a valutare le sanzioni amministrative (sospensione della patente di guida, del passaporto e del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) da applicarti ed a rivolgerti l’invito ad effettuare un programma terapeutico. Se vuoi cambiare, per la tua vita oltre che per legge, puoi rivolgerti immediatamente al Sert e portare al colloquio in prefettura, un attestato che dimostri il percorso intrapreso; gli operatori della prefettura potrebbero tenerne favorevolmente conto nel decidere la tua sanzione.

Salve,ho letto tutti quanti i vostri interventi,ma nonostante questo non sono stata molto brava a risolvere il mio dubbio!Io sono molti anni ormai che fumo cannabis,e ogni qual volta ho fatto dei controlli delle urine e del sangue NON tossologici,non è mai sballato nessun valore,ma ora il mio dubbio è un altro....Fra 2 giorni devo fare nuovamente un check in completo,ma senza esami tossologici,solo esami riguardante la mia cistite, e siccome questo week end ho fatto uso di anfetamine vorrei capire se queste possano portare a sballare i miei normali valori e quindi non capirci più nulla in queste analisi.So che possibilmente nei risultati non spunterà nessuna traccia di stupefacenti perchè non sono esami SPECIFICI ,ma posso anche sbagliarmi!!!!Potete aiutarmi?!!!!

L’ipotesi da te fatta è corretta. Da esami per la cistite non si evince l’uso di sostanze.

salve, vi risulta che esista uno shampo alquanto costoso che riesce a fare risultare l'esame del cappello negativo ?grazie

Non ci risulta e francamente dubitiamo della sua esistenza e (in caso affermativo) della sua efficacia.

salve devo presentare la domanda per volontario nell esercito. Nel bando c è scritto "
# riportare l'esito negativo agli accertamenti diagnostici per l'abuso di alcool e per l'uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, psicotrope a scopo non terapeutico". io so che alla visita dal medico sportivo dovrò fare l esame delle urine. Ora oggi siamo il 1 gennaio 2010 e ieri era il 31 dicembre xD ieri potrete capire com è andata e ad esempio stasera vorrei fumarmi uno spinellino e magari anche domani sera perchè sotto le feste ci sta xD in media ne fumo uno a settimana il sabato per l appunto. La domanda è ci sono pericoli di un esito positivo?

Non sappiamo se sarai positivo o meno, sappiamo solo che la permanenza del THC nell'organismo, e quindi la positività alle analisi delle urine, arriva tranquillamente ad un massimo di trenta giorni dall'ultima assunzione, con numerosi casi segnalatici dai nostri lettori di positività ben oltre i 30 gg.

ciao sono un ragazzo di 17 anni fumo una cannetta il sabato sera ho letto tutta la discussione ma non mi avete specificato i giorni in cui è possibile espellere il THC dal sangue

Non sappiamo a quale risposta ti riferisci, possiamo solo aggiungere che se non siamo stati chiari il motivo è perchè non esiste un limite minimo/massimo preciso e certo.
Come avrai letto nelle altre risposte si passa da un minimo di sette giorni ad un max di trenta (e oltre) in base alla quantità fumata, per quanto tempo si è fumato, al diverso smaltimento individuale della singola persona ecc.ecc.

dopo 20 anni di fumo...tipo......2 algiorno facendo una media.....
smetto oggi.....a metà febbraio tramite urine mi beccano o no ????
Azz !!

Riportiamo di seguito le considerazioni fatte nelle risposte a molti altri lettori su questo argomento.
Non esistono parametri attendibili o intervalli precisi di tempo in grado di definire il tempo necessario allo smaltimento del THC presente nel singolo organismo.
L'intervallo va da dieci giorni ad un mese ed oltre.
Nel tuo caso con un periodo così lungo di utilizzo della sostanza, pensiamo che il periodo necessario per negativizzarsi sarà piuttosto lungo.

più di un mese???http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_confused.gif
ma è un test al lavoro.....nemmeno in laboratorio.....

ciao un mese fa mi e stata ritirata la patente di guida il mio tasso alcolemico e di o,55 e un mese che nn tocco alcool adesso dovrei fare il test dal sert per quanto riguarda tutto il rito per riavere la mia patente ma facendo le analisi io che nn tocco alcool da un mese risulta qualcosa??? preaviso nella mia vita quotidiana nn faccio uso di alcool ma solo 2 o al max 3 volte alle settimana vi prego rispondete al mio messaggio o una paura terribile grazie

Le analisi a cui verrai sottoposto non misurano il consumo giornaliero o recente di alcol, ma gli eventuali “danni” provocati da un consumo abituale di alcol. Ovviamente una astensione totale da qualsiasi tipo di bevanda alcolica non può che esserti utile per portare a termine positivamente i controlli presso il sert.

Salve ho fumato circa mezz spinello il primo di gennaio tra una settimana devo fare le analisi delle urine per riavere la patente è tranquillo si???? penso proprio di si dopo aver letto tutti i commenti precedenti.. attendo grazie..

Un mese di distanza con la quantità che hai fumato: il risultato del prelievo dovrebbe essere negativo.

buonasera, vorrei sapere quanto tempo rimane l'eroina nel capello.grazie

Indipendentemente dal tipo di sostanze utilizzata (THC, eroina, cocaina ecc.), i tempi di permanenza nel capello sono gli stessi. Ovvero i tempi di permanenza sono di un cm circa al mese. Quindi se si è usato tre mesi prima una qualsiasi sostanze, se la lunghezza del capello prelevato è di tre cm. Il risultato è positivo.

sono stato operato 20 giorni fà e penso che nell'aflebo di antidolorifico ci fosse morfina e probabilmente dovrò effettuare le analisi delle urine per il mio lavoro (uso mezzi movimento terra" fra un mese risulterrà niente dalle mie analisi??? premetto che non ho mai fatto uso di alcuna sostanza stupefacente al di fuori del tabacco che è l'unica mia droga

Dopo un mese non ci possono essere, nelle urine, tracce della morfina utilizzata come analgesico post-operatorio.
Diverso sarebbe il caso se si trattasse di ricerca nel capello.
In questo caso presentando la relazione di degenza, che dovrebbe certificare la somministrazione della morfina, non ci dovrebbero essere problemi.

SALVE DOVREI FARE QUESTA SETTIMANA UNA VISITA MEDICA PRIMA DI ESSERE ASSUNTO COME OPERAIO GENERICO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO....GENTILMENTE VOLEVO SAPERE SE POSSONO FARMI DEI TEST SPECIFICI PER RILEVARE SOSTANZE STUPEFACENTI O ALCOL

L'ULTIMA VOLTA CHE MI è CAPITATA UNA VISITA DEL GENERE ERA NEL 2005 E QUESTI TEST NON ME LI HANNO FATTO NONOSTANTE MI AVESSERO PRELEVATO SANGUE E URINE

GRAZIE

Per quanto di nostra conoscenza il decreto legge a cui fai riferimento per coloro che vengono assunti (che siano contratti a tempo determinato o indeterminato) NON prevede test o analisi finalizzati alla verifica di assunzione o utilizzo di sostanze psicotrope. I controlli vengono richiesti ed effettuati a chi è già in servizio e sta quindi lavorando con mansioni rischiose per se e verso terzi.

salve mi è stato sospesa nel settembre la patente x guida in stato d'ebrezza x 2 mesi il tasso con il tasso alcolico di 0,59 io nn bevo assolutamente nulla da novembre vorrei sapere che cosa guardano nelle analisi del saungue visto che io soffro di tricliceridi alti nn vorrei avere complicazioni.
grazie

E’ vero che i trigliceridi possono essere alterati in caso di abuso alcolico ma questo valore alto si deve accompagnare ad altri valori eventualmente alterati quali transaminasi volume globulare medio, gammaGT, CTD

SALVE A TUTTI VOLEVO SAPERE SE NEL CASO DI USO DI DROGHE PESANTI EROINA COCAINA COSA RISULTA DALLE ANALISI DEL SANGUE CHE DEVO FARE PER IL LAVORO, IO CONSEGNO BEVANDE PER CONTO DI UNA DITTA PRESSO TUTTI I BAR DELLA MIA ZONA E A BREVE DEVO FARE LE ANALISI DEL SANGUE.
CHE COSA RISULTA DAL SANGUE E CHE TEMPI DI LATENZA HANNO LE SOSTANZA PRIMA CITATE ???

GRAZIE A TUTTTI

Tempi di permanenza e smaltimento nel sangue e nelle urine sono facilmente rintracciabili nel box CERCA, se scrivi il nome della sostanza seguito dalle parole SANGUE o URINE.
Ti appaiono tutte le risposte che abbiamo dato sull'argomento.

salve vorrei saper con uso saltuario quanto rimane la coca nelle urine

Dai tre ai cinque giorni.

http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_confused.gi... giorno,il 12 aprile dovrei fare il test del capello per la revisione della patente.. l'ultima canna l'ho fumata a capodanno e quindi da quello che ho letto nella discussione dovrei avere i primi 3/4 cm di capello puliti!
é sufficiente per ottenere il rinnovo secondo voi?? grazie

Si se viene fatto un prelievo di 3-4 cm. No se viene effettuato un prelievo di una lunghezza superiore, anche se lo standard (del prelievo) normalmente è appunto di 3-4 cm.

premetto che non faccio uso di sostanze stupefacenti però frequento quotidianamente amici che ne fanno uso...siccome a breve dovrò fare le analisi complete delle urine richieste dallo sport che faccio,volevo chiedervi se in queste analisi potrebbe risultare il fumo passivo? attendo vostre risposte
grazie

Non esistono allo stato attuale studi in merito che dimostrino quanto e come il fumo passivo influenzi le analisi di chi non usa sostanze.
Certo è che, restando in un'ambiente chiuso dove molte persone fumano, il rischio di risultare positivi ai test è considerevole.

salve sono un ragazzo di 18 e fumo sigarette da 7 anni..ho fatto uso di sostanze da almeno dopo 2 anni k ho iniziato a fumare sigarette..e tra circa un mese 2 ho gli esami di tossicologia dell'urina(specifica)forse qll del capello e dl sangue..potrebbe esserci probabilità k negli esami vi sia presenta di thc?..

Se interrompi adesso non si troverà noiente nelle urine e nel sangue.
Nel capello se i mesi trascorsi dalla cessazione dell’uso sono superiori alla lunghezza dei capelli al momento del prelievo più due, l’esame sarà quasi certamente negativo. Ad esempio se il test viene effettuato con un prelievo di 3 cm, l'intervallo necessario per non avere un risultato positivo all'esame è di 5 mesi (3cm + 2)

ho sentito per radio che tra 2 mesi entrerà in vigore l'esame del capello per fare la patente è vero?

Grazie per la segnalazione, era un lancio che ci era completamente sfuggito.
Si tratta di una proposta che a breve dovrebbe diventare operativa.
Non sappiamo se entro due mesi o dopo.
Comunque puoi leggere la notizia completa, come riportata dal Corriere della Sera con una intervista al sottosegretario Giovanardi, promotore di questa iniziativa, sulla home page del sito.
Grazie ancora della segnalazione.

Ciao, mi hanno ritirato la patente il 20-7-2008 pkè sono stato trovato in possesso di 2 g di cocaina mi hanno ritirato la patente un mese e poi mi hanno detto che sarei stato convocato dal prefetto.....oggi è il 9-3-2010 e mi è arrivata la convocazione dopo due anni quasi dal prefetto.....volevo sapere cosa succederà? se mi fanno l'esame del capello o quello delle urine? grazie

Nel corso del colloquio in prefettura non ti verrà fatto alcun esame, ma ti verrà comunicata la sanzione che ti verrà applicata (sospensione della patente, del passaporto e del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) e ti verrà rivolto un invito a rivolgerti al Sert competente per l’effettuazione di un programma terapeutico. In caso di conclusione positiva di tale programma, potrai chiedere alla prefettura la revoca della sanzione che ti è stata comminata.

cioè quindi mi ritolgono la patente fino a quando nn faccio gli esami? cavoli me l'hanno già tolta 2 anni fa 1 mese e dopo tutto questo tempo me la ritolgono senza motivo? mi avevano detto che dovevo fare gli esami e se risultavo positivo me la togliavano ma nn prima di aver fatto gli esami.......sapete dirmi dopo quanto tempo dal colloquio bisogna faregli esami? e se fanno fare quello del capello o delle urine....grazie per il disturbo..........

Fai un po’ di confusione tra l’art.75 del D.P.R. 309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) che hai violato, e l’art.186/7 del codice della strada (guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti). La legge da te violata prevede che, se al momento della segnalazione la persona che detiene sostanze ha anche la diretta e immediata disponibilità di un veicolo, scatti il ritiro immediato della patente per trenta giorni, ed è quello che tu hai già scontato. In ogni caso, ovvero anche senza essere alla guida o avere un veicolo, l’art.75 prevede l’applicazione di una sanzione che ti verrà comunicata nel corso del corso. Gli esami di cui tu parli, sono accertamenti sanitari (esami delle urine, del capello ecc) che vengono richiesti in caso di sospensione della patente per il codice della strada, ma sono un’altra cosa rispetto ad effettuare un programma terapeutico presso il Sert, ben più articolato rispetto a dei monitoraggi delle urine. Il programma consigliato nel corso del colloquio in prefettura, non è obbligatorio, ma nel caso tu lo svolgessi con esito positivo, ti consentirebbe di ottenere la revoca della sanzione, e quindi sarebbe nel tuo interesse effettuarlo prima possibile. Puoi comunque chiarire meglio tutti questi aspetti parlandone direttamente con gli operatori della prefettura che ti ha convocato.

Salve oggi ho fatto l'ultimo eseme delle urine.. però mi è venuto un dubbio, preciso che nn faccio uso di niente da 2 mesi, una settimana fà stando in macchina con i miei amici hanno fumato con i finestrini aperti pero io mi sono messo la giacca davanti alla bocca proprio perchè avevo paura anche del fumo passivo... potete darmi una risposta se è davvero tranquillo ?? grazie e mi complimento con voi del vostro sito...

Con molta probabilità le accortezze da te messe in atto faranno si che il test tossicologico risulti negativo. In futuro magari potresti chiedere ai tuoi amici di farti la cortesia di non fumare in macchina quando ci sei tu.

salve!da pochi giorni mi hanno fatto prelievo del sangue!e 52 gg che non faccio uso di alcool!i valori CDT saranno nella norma?grazie!

ciao mi hanno fermato e mi hanno beccato 0.4g di coca.. ora dovro fare le analisi dell'urina al sert.. non fumo canne da un po, e non faccio uso di cocaina da 3 mesi.(lo faccio raramente in passato 1 volta all'anno). vorrei sapere se facendo le analisi riescono a beccarmi qualcosa..
grazie

Nelle urine il thc dura circa un mese dopo l’ultima assunzione di un uso continuato. Qualche settimana se l’uso non era stato continuato. La cocaina dura meno di una settimana. Di conseguenza la ricerca della cocaina deve dare esito negativo dato il tempo passato dalla tua ultima assunzione. Per il thc non ti resta che fare il conto tu stesso.

SE HAI UN RITIRO PATENTE PER ALCOL 0,71 TI DICONO DI FARE LESAME DEL CAPELLO E NON HAI LA LUNGHEZZA GIUSTANON NON FANNO L'ESAME DEL CAPELLO E FIRMI, LA COMMISIIONE MEDICA MENTRE TI FA FARE ALTRI ACCERTAMENTI O ASPETTA LALUNGHEZZA GIUSTA DEL CAPELLO LA PATENTE TE LA LASCIAN O LA TENGONO SOSPESA?

Salve ho una domanda, devo sottopormi al test tricologico io negli ultimi anni non ho mai usato sostanze come haschish marijuana o cocaina a parte il 22 gennaio di quest'anno che stupidamente non so neanche perchè ho fatto un tiro di coca... maledetto a me. Cmq a maggio dovrò sottopormi al test tricologico ho 2CM di capelli al momento ma a maggio saranno 3 o 3,5cm. Dovrebbero vedere gli ultimi 3 mesi ma la mia domanda è questa, anche un piccolo tiretto di quella schifezza può fregarmi?
Sono stato uno stupido lo so.... grazie.

Al momento sono passati due mesi dal giorno dell’assunzione della cocaina. Il punto del capello in cui dovrebbe essersi accumulata la sostanza dovrebbe essere all’incirca a 2 cm dalla radice, o poco di più.
Tra due mesi dovrebbe essere a circa 4-5 cm dalla radice.
L’uso singolo di una piccola quantità, non è detto (ma può succedere) che provochi un risultato positivo all’esame del capello.

grazie della risposta... io me la gioco, speriamo bene, male che vada butto via 180€... e rimango a piedi un mese o 2 perchè mi tocca rimandare l'appuntamento alla commissione patenti... che palle.. sperian :)

scusate il triplo post

Rimossi i post in più, non ti preoccupare.
Al più presto la tua risposta.

quanto tempo prima bisogna smettere di fumare sigarette per non risultare positivi al test?

Scusa ma se non specifichi a quale test fai riferimento, non siamo in grado di risponderti.
Anche perchè francamente di test di verifica dei consumi di sostanze oggi in Italia ce ne sono a decine, ma di test sui consumi di sigarette (e finalizzati a cosa?) non abbiamo mai sentito parlare.
Forse ti riferisci al contenuto delle sigarette?.

Salve, come da titolo ogni 3 anni mio fratello effettua delle visite per il rinnovo del libretto sanitario. Abbiamo letto nelle risposte precedenti il tempo di latenza della cocaina nelle urine è indicativamente da 3 a 5 giorni (con casi di 7). il 25 (ieri) ne ha fatto uso, circa 0,5 gr circa (approssimando per eccesso), anche con alchool (non guida). Le suddette visite sono il 7 aprile. Non è un consumatore abituale (stessa quantità una volta a settimana). Ha finalmente preso la decisione di smettere definitivamente con la sostanza citata ma ora siamo preoccupati per gli esami di cui Le ho parlato, può fornirci informazioni a riguardo?

La ringrazio infinitamente

Non possiamo altro che risponderti confermando quanto hai già letto nelle varie risposte che abbiamo dato alla tua domanda sui tempi di permanenza dei metaboliti della cocaina nell’organismo. E che hai riportato nella tua domanda.

ciao raga.. devo fare le analisi delle urine e non fumo niente da 3 settimane.. solo che ieri ho fumato lo spice, incenso con del thc, e mi hanno detto che non si trova nelle urine xk la percentuale di thc è bassa. ma è vero?? se no per quanto rimangono tracce dello spice nelle urine??

Il thc nelle urine può durare alcune settimane , anche un mese ed a volte oltre, come abbiamo scritto già molte volte.
Se la quantità assunta è molto bassa tende a durare meno, ma non possiamo mai sapere esattamente quanto meno. In ogni caso quantità anche basse vengono ritrovate nelle urine se ricercate con un esame specifico.

Grazie in primis per tutte le risposte accurate che date.
Io ho fumato in modo continuativo fino all'8 marzo,ho smesso per 12 giorni per poi fare qualche tiro,diciamo meno di un grammo in 3 giorni,tra il 20-22 marzo.dopo 17 giorni da quest'ultima assunzione ho fatto il test per le urine(quello che si compra in farmacia) e sono risultato negativo.ad oggi ,escludendo il weekend 20-22 marzo sono 31 giorni,se fra 4-5 giorni mi dovessero fare l'esame delle urine a lavoro vado tranquillo?? sono alto 1,78 e peso sui 60-65 kg , bevo molta acqua (da sempre) e urino molto.
grazie

Normalmente, con le dovute eccezioni, i test comprati in farmacia, si basano sulle stesse modalità di quelli di laboratorio e sono abbastanza affidabili.
Quindi dovresti veder confermato il risultato.

Ciao a tutti..il 26 aprile ho l'esame del capello per la patente,premetto che ho fatto uso solo di cannabinoidi e l'ultima assunzione risale ai primi di gennaio.
Ho tenuto controllata la crescita e ho constatato che i miei capelli crescono in media 2 cm al mese. Vorrei sapere se per il test del capello è necessario che il capello sia completamente pulito oppure c'è una certa dose limite misurata in ng/mg come nelle urine? In parole povere se su 6 cm di capello se 5,5 cm sono puliti e nel restante mezzo cm sono presenti tracce di sostanze l'esame risulterebbe positivo?
ciao e grazie

Il capello è come un calendario. Può essere fatta una ricerca senza tenere conto di questo (cioè del punto del capello in cui si trova la sostanza) o tenendone conto. Ovviamente se viene tenuto conto del capello come calendario la commissione può risalire all’incirca al periodo dell’uso. In un caso come quello da te proposto verrebbe accertato che negli ultimi mesi non è stato fatto uso di cannabis. Prima si. Se invece il capello viene esaminato nella sua totalità allora l’esito è positivo e basta.

salve mi hanno trovato un grammo di eroina..a gennaio 2010...ritirato la patente,che a fine marzo 2010mi ha ridato l assistente sociale in prefettura, ora so che devo fare le analisi.Vivo in Abruzzo a Pescara,so che devo fare tutte le analisi quali mi faranno delle urine o del capello?Aggiungo inoltre che 1anno mezzo fa avevo finito la terapia di metadone al sert ,con esito positivo,nn ho usato eroina che fumavo per 2anni ...Poi 6 mesi fa ho ricominciato, a gennaio mi è successo il tutto, ora non voglio rimettermi in terapia uno x i tempi lunghi,2xkè poi togliermi di nuovo l astinenza di metadone è dura...Allora siccome so ke posso farcela da sola, ho la possibilita di prendere il metadone da uno che ne prende dimeno durante la settimana e me lo lascia da parte...
Quindi le mie domande sono:
*sa quali analisi mi faranno (anke xkè mi è capitato di fumare canne)?
*fra quanto mi chiameranno x le analisi?
*nn uso piu l eroina, ma prendo il metadone a scalare da qualke giorno, quanto tempo ci vuole il metadone ad andare via dalle urine o dal capello?ripeto nn sto in terapia!!!!
*mi hanno detto ,viste le nuove leggi,che anke se mi metto di nuovo in terapia con il metadone...la patente me la scordo!!!!!
quindi xtanto vorrei prendermi il metadone, giusto il tempo di levarmi l astinenza dall eroina, circa qualke settiamna pero ho bisogno di sapere il tutto grazie

Non abbiamo ben capito se la patente ti sia stata ritirata al momento della segnalazione (ed in questo caso la sospensione è di un mese per cui avresti dovuto riprenderla a febbraio) oppure in seguito al colloquio in prefettura e quindi in seguito ad un decreto di sanzione. Non ci è chiaro nemmeno se le analisi a cui ti riferisci siano quelle da effettuare al Sert in seguito all'invito della prefettura ad effettuarvi un programma terapeutico, oppure quelle richieste dalla commissione medica locale. A seconda di dove dovrai fare le analisi ti verranno chiesti accertamenti diversi poiché con diverse finalità. Ti chiediamo quindi di riscriverci dandoci maggiori informazioni in modo da poterti rispondere correttamente.

salve,,,,, il mio ragazzo fra 16 giorni deve fare il test alla saliva per vedere se assume stupefacenti premetto ke lui fuma da anni cannabis e ha spesso da qualke giorno, avrà il test fra 15 giorni della saliva uscirà il thc??????? esiste qualkosa x sfuggire al risultato lui non fuma piu e ha paura ke x una sciocchezza perde il lavoro c'è qualkosa ke puo usare in bocca x pulirsi bene la lingua....grazie 1000

Nel test della saliva i tempi di rilevamento delle sostanze sono praticamente gli stessi di quelli delle urine.
Se il tuo ragazzo è stato un fumatore “cronico” di THC, quindici giorni possono essere pochi per una negatività.
Come per le urine, anche per il test della saliva non esiste nessun rimedio farmacologico o naturale per accelerare l'iter di metabolizzazione delle sostanze.

ciao il 17 ottobre del 2009 ho fatto un incidente stradale. al momento dell'incidente non avevo fatto uso di cannabinoidi o alcol ma agli esami sono stato trovato positivo ai cannabinoidi in quanto avevo fumato alla sera prima. mi hanno solo ritirato il motorino ma il patentino no tanto che ora ho anche preso la patente. Ora a distanza di sei mesi io non ho più saputo nulla, ne se mi dovranno ritirare la patente, ne se devo fare esami, e non mi hanno neppure fatto la multa. le mie domande sono: quanto dovrò aspettare ancora? ma sopratutto ieri Dopo 6 mesi che non facevo uso di canne ho fumato della cannabis, quanto mi dureranno le tracce nel corpo? vi prego rispondetemi

Per quanto riguarda i tempio di attesa della convocazione, variano moltissimo da zona a zona d'Italia, in relazione alla quantità di lavoro richiesto da questo tipo di controlli.
Quindi devi ancora avere pazienza e prima o poi sarai convocato.
Per la permanenza del THC nell'organismo, questa varia da una decina di giorni ad un massimo di trenta, in base alla quantità fumata, al principio attivo della sostanza ed al metabolismo (velocità di smaltimento) delle sostanza diverso in ogni persona.

Salve,
ho spulciato in questo forum perchè anch'io sono preoccupato per l'esito di alcuni esami delle urine riguardante l'uso di droghe.Ritengo giusto questo tipo di analisi nel caso si usino sostanze che danno realmente dipendenza,come gli alcolici e le cosidette droghe pesanti.Non ritengo giusto però che si vadano a cercare tracce di cannabis.Fumo spinelli da anni,mi ritengo/no comunque un bravo ragazzo dai sani principi.In 16 anni di lavoro sono riuscito a fare la mia piccola "carriera" basandomi sempre sulla buona educazione e sul rispetto verso gli altri tutelando sempre e comunque la mia vita privata.Poi un bel giorno è arrivato l'addetto alla sicurezza con una circolare che concretizzava quello che negli ultimi tempi era la mia paura più grande: la fantomatica "CACCIA ALLE STREGHE"!!
Così son dovuto venire alla luce dichiarando che è capitato che,solo o con gli amici,ho fatto su qualche canna.A quel punto ho dovuto subire di tutto,dalle minacce alle umiliazioni davanti ai miei superiori dato che privacy zero in questi casi.Ho passato veramente un brutto periodo un anno fà....Sono stato inquisito come fossi un ladro,l'unico daltronde perchè il più giovane e l'unico italiano tra i colleghi "esaminati" tutti 20 anni più grandi di me e con famiglia.La rabbia più grande è stato sapere di aver scandalizzato personaggi che fanno la grappa in casa e che tante volte rientrano dalla pausa pranzo con l'alito da vino che però sanno in anticipo dei test e si fanno i loro 5 giorni da astemi.Ora,io capisco vedere se uno guida il muletto
sotto effetto di erba,ma condannarlo perchè il sabato prima era a pescare sul fiume col cane e si è fumato uno spinello mi sembra assurdo.E più assurdo è stato lo scorso anno fare i test il 10 maggio quando pareva proprio una cosa fascista per sgamare le pecore "nere".L'unica cosa che non bisogna fare con gli spinelli è quella di esagerare,perchè è vero che uno smette quando vuole (e se siete giusti di testa vi assicuro che si smette da un momento all'altro),ma è vero anche che abusandone uno diventa paranoico,asociale.Per quanto riguarda gli incidenti vale la stessa regola.Ventenni ubriachi con bolidi tra le mani sono come quindicenni con in mano un fucile...se poi uno di questi il giorno prima ha fumato una canna diventa pure un drogato,una super canna però se l'effetto dura 24 ore.
Grazie per la sfogo riki

I tuoi sono uno sfogo e una denuncia importanti, condivisi non solo da numerosi altri visitatori del nostro sito ma, pensiamo, anche da molte persone che rimangono vittime come tu dici del clima di caccia alle streghe che si è determinato con l'applicazione delle recenti normative sui lavori a rischio ( e non solo) come nel tuo caso e con l'applicazione delle normative sui controlli alla guida che poi incrociano anche altri tipi di controlli riguardo all'uso di sostanze altre rispetto all'alcool e ovviamente con l'applicazione dell'attuale legge sulle droghe.
Quello che tu denunci è un effetto paradosso che l'applicazione di queste leggi stanno portando in luce per il fatto che, specialmente nel caso dei controlli ai lavoratori, portano conseguenze gravi anche a chi rispetto al lavoro è stato sempre corretto e responsabile.
Non si può provare infatti che l'uso di cannabis rilevata dai controlli abbia a che fare con un uso legato al lavoro, anzi probabilmente nella maggior parte dei casi è legato alla vita privata delle persone. purtroppo ciò non è importante per il legislatore e quindi si verifica che alcune sostanze come la cannabis attualmente siano le più rintracciabili e quindi le più
controllate. Una logica che sta bene a chi pensa che tutte le droghe siano uguali e tutte pericolose e dannose allo stesso modo ma che dovrebbe invece trovare molti più oppositori nella comunità scientifica e tecnica e tra i consumatori di quelli che si fanno sentire. Si tratta certamente di una battaglia culturale e politica quella che ci vedrà impegnati nei prossimi tempi e di questi tempi non sembra far parte di nessuna priorità collettiva. Forse chi come nel tuo caso si trova a pagare delle conseguenze indebite rispetto ad alcuni comportamenti oltre che cercare solidarietà potrebbe cercare di muovere l'interesse dei
sindacati e di chi può essere di sostegno.
Considera anche che al di là del clima pesante che hai subito esistono delle tutele per quei lavoratori che si trovano nelle tue condizioni.

ciao raga ho 1 pikkolo dubbio... io devo prendere la pillola e il dottore mi ha detto ke dv fare delle analisi del sangue...sul foglio medico ce scritto anke esame delle urine completo e il mio dubbio è se io fumo le canne l'esame del sangue e delle urine (x avere accertazioni ke mi possano prescrivere la pillola) rivela presenza di THC nel sangue e nelle urine si vede ke mi faccio le canne????? perfavoreee rx e grazie in anticipo!!

L'"Esame completo delle urine" non ha niente a che fare con l'esame tossicologico delle urine e quindi non evidenzia l'uso del thc.

Buon giorno a tutti,ieri un mio amico mi ha fatto venire un dubbio enorme dicendomi che negli antistaminici che si prendono per contrastare le varie allergie c'è una sostanza che da quello che ho capito si potrebbe collegare alle amfetamine o derivati simili....io assumo praticamente quasi ogni giorno negli ultimi tempi almeno una compressa di Reactine visto che sono allergico a quasi tutti i vari pollini e graminacee presenti in natura...ho fatto il test del capello lunedì e non ho mai assunto nessun genere di sostanza tipo appunto l'amfetamina etcc.. mi sono limitato a qualche canna ogni tanto ma sono passati mesi dall'ultima assunzione quindi sotto quell'aspetto sono abbastanza tranquillo.
Per concludere,è possibile che il medicinale che assumo per le allergie alteri in qualche modo il test del capello??
Grazie in anticipo e ciao a tutti

A noi non risulta.
In ogni caso se dovesse presentarsi il caso di un falso positivo, basterebbe chiedere di effettuare un test di secondo livello sullo stesso campione e la cosa sarebbe chiarita.

se ogni tanto ti fumi una canna puoi donare sangue o meglio ti fanno le tossicologiche al prelievo?

SALVE A TUTTI!
Tra 10 giorni mi sottopongo all'esame di Capello, urine e sangue. Sono un neo patentato fermato con 1.2 di tasso alcolico, e ugualmente (perchè la commissione di firenze è bastardona) mi devo sottoporre al capello.
Se ho smesso di fumare cannabis un mese e mezzo fà e di bere solo 10 giorni fà. Cocaina e altre droghe mai fatte. Vorrei un consiglio preciso da parte della commissione: mi presento o rinvio?!

L'esame del capello prevede la possibilità di accertare tutti i consumi di sostanze fatti in base a questo parametro: un cm. di capello equivale ai consumi di circa un mese.

ho fatto tre tiri di cannabis il 23 aprile e 4 tiri il giorno dopo, domani ho gli esmi di urinana, si vedrà?

se agli esami di urina che devo portar da casa per fare la domanda dell'esercito ci porto l'urina di uno pulito se ne accorgono

Non sappiamo se sono in grado di accorgersene, ma sappiano per certo che se vieni scoperto, scatta il reato di truffa.

cdt

scusatemi a me hanno sospeso la patente e tra poco cm da prassi dovrò sottopormi a tutte le analisi del caso(tra cui CDT).ora dato ke da metà giugno mi kiameranno 3 volte in un arco di 40 giorni(quindi fino a fine luglio) vorrei sapere quanto posso bere in tale periodo?ovviamente so ke nn posso esagerare ma vorrei sapere se almeno posso bere qualke drink il fine settimana o se anke la minima assunzione di alcool può alterare i valori del cdt.grazie mille in anticpo

michael

Se sei portatore di altre patologie del fegato (come l’epatite) non devi bere assolutamente nessun alcolico. In caso contrario l’OMS consiglia (per non avere danni fisici) per una persona adulta un massimo di 1-2 bicchieri di vino al giorno, o quantità di altre bevande alcoliche corrispondenti per quantità totale di alcool contenuta. Sarebbe però utile sapere se sei già portatore di danni epatici dovuti ad abuso di alcool. In questo caso si torna al consiglio iniziale.

Salve. 2 anni fa mi hanno ritirato la patente trovandomi in possesso di alcune dosi di mdma e successivamente sono stato obbligato al rinnovo per 5 anni tramite tricologico.
Tra 2 mesi devo sostenere le analisi e un paglio di settimane fa ho fatto uso di ketamina.
Vorrei sapere se sono a rischio e quali sostanze vengono ricercate sul capello e quali no. Grazie cordiali saluti

Non ci sono regole prestabilite su quali sono le sostanze da ricercare a parte il fatto che si tratta di sostanze contenute nella tabella ministeriale delle sostanze stupefacenti.
Sono le commissione mediche a decidere quali sostanze ricercare, spesso in maniera differente da zona a zona.

ciao sono un ragazzo che nn ha mai fumato xo il primo maggio l' ho fatto x la prma volta e il 9 di giugno ho gli esami delle urine x la ricerca di cannabis e x l' alcol. nn bevo da un mese xo prima gli davo a roppe pensi ke mi possano vedere qualkosa?

Per quanto abbiamo capito dalla tua domanda dovresti stare tranquillo perché è passato molto tempo dalla assunzione di THC e non sei neppure un fumatore abituale.
Pertanto il THC è sicuramente negativo.
Per quanto riguarda l’esame del sangue, difficile dire… dipende se precedentemente al periodo di astinenza i tuoi valori erano nella norma o meno.
Fossero stati alterati, per alcuni esami un mese è un tempo troppo breve per rientrare nella norma

ciao a tt e grz dell sito, la mia domanda e che faccio uso spesso ogni giorno un casino di erba circa 5 grami ank sai dipende delle ocasioni cn i socci, vorrei sapere se dovrei fare gli esami x il lavoro dell urina penso x qnto nn dovro piu fumare x uscire pulito agli exami? beh e qlc vlt anche la cocaina ma quella una volta al mese.... x i esami dell urina quanto non dovro piu fare uso di niente x uscire pulito!!! urgente cosi mi tolgo un pensiero e passo l'estate tranquilo!!! grz