Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 53065 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

l esame del capello. si è positivi anche se in 6 mesi ho fumato una canna?

Risposta:

Le sostanze stupefacenti si depositano più stabilmente nei capelli.
Data la stabilità di questo deposito, una sostanza nel capello può essere rilevata molto tempo dopo il suo uso, proporzionalmente alla lunghezza del capello stesso.
La lunghezza del capello condiziona il tempo passato a cui si può risalire: circa un mese al centimetro.
Lo stesso discorso vale per i peli pubici. E per tutti gli altri.
Con il test del capello si possono evidenziare tracce delle seguenti sostanze illegali: marijuana, cocaina (incluso crack), oppiacei (inclusa eroina, morfina e codeina), anfetamine e MDMA.

Commenti

sei andato dal dentista? l'anestesia del dentista risulta come cocaina nei capelli quindi se vai dal dentista devi farti rilasciare una carta con scritto la sostanza e la quantità usata e la data ovviamente

Salve a tutti. Ieri mi sono fumato un paio di canne, se nei prossimi giorni mi raso a pelle i capelli e fra circa 3 mesi mi sottopongo all'esame risulta qualche traccia? Faccio notare che a me mi crescono i capelli più velocemente della media. Grazie

E’ probabile, come è probabile che se la lunghezza fosse ritenuta insufficiente da parte del laboratorio il prelievo potrebbe essere fatto su altro campione (pelo pubico, ascelle).

se ho fumato circa 2 mesi fa e dp un mese ho tagliato i capelli a 3mm ora saranno 8mm tra 2 settimane ho l'esame del capello se li taglio ancora a 3mm risultano ancora tracce di thc???

Se la lunghezza è di 3mm. è impossibile effettuare qualsiasi test, e ti verranno prelevati peli di altre parti del corpo (pube, ascelle).

Io farò l'esame er il lavoro domani e emi è stato detto,visto che ho i capelli rasati,che farò due esami delle urine,dato che il capello non è attendibile!come funziona in questi casi?Grazie....ciao

Esattamente come ti hanno detto ovvero facendo più esami urinari.

Salve a tutti,tra due settimane ho l'esame del capello ed esattamente 3 mesi fà ho

assunto per l'ultima volta del LSD e della KETAMINA ma in minuscule

proporzioni.Adesso ho il capello lungo 3cm.E possibile che l'esama risulti negativo???

Se NO c'è qualche cosa che possa fare???

Grazie!!!

salve vorrei sapere una cosa importante io ho fatto l esame del thc sul lavoro ed e risultato positivo adesso il dott e il mio datore di lavoro mi hanno preso un appuntamento al sert io vorrei sapere che esami possono fare visto che io sono risultato al thc sugli esami del urina possono fare esame del capello o cetera rispondetemi vi prego

Possono fare l'esame del capello, trattandosi di un esame di secondo livello.

Se il prelievo è di 3 cm. è assai difficile poter definire se risulterai positivo o negativo, in quanto c'è sempre un “comporto” di qualche giorno in più o in meno nel rapporto 1cm.=1mese.
Non esiste alcun rimedio (naturale o farmacologico) per alterare la presenza di sostanze nell'organismo.

io ho l'esame del capello per la patente a luglio e 2 settimane fa ho assunto LSD e KETAMINA.
è possibile che il test risulti positivo? i miei capelli sono circa di 4 cm

LSD e Ketamina non vengono cercati nel capello, a meno che non ci sia un sospetto specifico.

per sospetto specifico si intende se la tua patente è stata tolta per l'uso di quelle droghe?

Esatto, se quello è il motivo della sospensione, i test verranno fatti anche su quelle sostanze.

quindi se la mia patente è stata tolta per eroina e thc, se faccio uso di lsd non dovrebbero esserci problemi...

Non dovrebbero ricercare la sostanza

eheheh...scusami tanto per tutte queste domande...ma quanto puoi essere certo di quello che dici? grazie mille!!

Allora cerchiamo di rimettere insieme il tutto:
gli accertamenti sull'uso di sostanze nel caso di infrazione all'art.187 del Codice della Strada, guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, viene fatta normalmente su TUTTE le sostanze d'abuso comunemente usate (eroina, THC, cocaina etc.).
Sempre di norma non viene fatta l' analisi su sostanze quali l'LSD.
Ma se il fermo è avvenuto proprio per la presenza di quella sostanza, è ovvio che sia richiesto anche il test sull' LSD.

ok...giusto per essere chiari...io ho la patente e devo farne la revisione dopo che mi è stata ridata per un anno...questo puo incidere sulle sostanze ricercate?
il prezzo che pago per fare il test puo darmi indicazioni a grandi linee della profondità della loro ricerca? (155 euro)
grazie mille sei chiarissimo nelle risposte!!!

Non crediamo cambi niente: se la C.M.L. decide di fare l'accertamento su tutte le sostanze, lo richiede, altrimenti può farlo su una o più.
La cifra fa pensare che l'accertamento sarà fatto sulle sostanze tramite prelievo del capello.
Ma è solo una ipotesi.

che l'accertamento venga fatto tramite esame del capello lo so di certo...
quello che chiedevo è che in base al costo di 155 euro è possibile capire a grandi linee la profondità di indagine che il test del capello avrà, ovvero se dal prezzo è possibile stabilire piu o meno la quantità di sostanze ricercate nell'analisi...
grazie

No, non è possibile dal prezzo risalire a quello che chiedi.

Salve, io sono 10 anni che non faccio uso di THC da quando mi hanno ritirato la patente . Adesso devo fare l ultimo rinnovo per ottenerla per 10 anni.
Mi devo sottoporre all esame del capello , mai fatto negli altri rinnovi.
Specificando che io non faccio uso di alcun tipo di droghe la mia paura è che risulti positiva al THC poichè amici e fidanzato ne fanno uso costante e molto spesso in mia presenza. La mia domanda è questa : nell esame del capello con spettrofotometro viene ricercato un metabolita del Thc ? Il metabolita si forma anche respirando solo il fumo ? Se sì, la concetrazione rilevabile è superiore al minimo consentito ?
Ringraziandovi, vi saluto cordialmente.

Il cosiddetto "fumo passivo" non può minimamente influenzare il test del capello, in quanto quest'ultimo si basa sulla ricerca di un metabolita del THC che si forma dopo adeguato metabolismo nell’organismo che l’ha assunto. Quindi non può assolutamente depositarsi dall'esterno sulla superficie del capello.

grandissima cavolata a me mi hanno fottuto proprio per il passivo!

ciao a tutti volevo chiedervi io il mese prossimo cioè ottobbre devo fare l esame del capello per la cannabis ho smesso di fumare il 15 aprile i miei capelli a quel ora cioè aprile erano lunghi 13 o 15 cm ora sono di 8 cm l esame risulterà negativo o positivo.ciao attendo una risposta.intanto vi ringrazio

L’esame dovrebbe risultare negativo

...

salve a tutti io devo fare l'esame del capello alla fine di dicembre quindi fra 4 mesi... se faccio ancora uso di droghe x un mese e poi mi raso i capelli? a me i capelli crescono abbastanza in fretta... quindi in 3 mesi i miei capelli saranno lunghi sui 5-6 cm...posso risultare negativo?

ciao a tutti io fumavo tutti i giorni le canne adesso mi devo sottoporre a l'esame del capello a dicembre.. o smesso di fumare a l'inizio di luglio,mi sono tagliato i capelli a zero a fine agosto ce pericolo che si veda qualcosa

saluti a tutti

Sei mesi dovrebbero essere sufficienti per avere risultati negativi al test del capello.

thc

cannabis capello viene fuori pos o neg o se pos è dettagliata la percentuale? grazie

In genere viene indicata la quantità

salve a tutti ho sentito che da gennaio per fare la patente si fa l'esame del capello come funziona in quel caso specifico?se una persona faceva 1 o 2 al massimo tre tiri occasionalmente di canna l trovano come se fosse uno he fuma tantissimo o cosa?

aspetto una risposta grazie

L'analisi del capello è in grado di individuare i consumi effettuati nei mesi precedenti (un cm./un mese) qualsiasi sia il tipo di sostanza utilizzata e la quantità usata.

Ciao a tutti,
il mio problema riguarda il recupero della patente.
Nel 2007 mi hanno ritirato la patente per un incidente molto brutto (però sn volato fuori per i cazzi miei) perchè nelle urine mi avevano trovato il 74% di alcool, 4% di cannabis e 2% di anfetamine.
Fino a 6 mesi fa circa ho continuato a fare uso delle droghe più disparate in quantità industriali (dato che ci ero rimasto un secondino sotto), ma da allora mi capita occasionalmente dato che la mia donna mi ha fatto uscire da tutti i giri (sono circa 4 settimane fa l'ultima vilta che ho "assaggiato" chetamina, m -per la prima volta-, e cocaina).
Fumo tutti i giorni 4-5 canne, bevo occasionalmente una qualche birra con gli amici (dato che ho chiuso anche con l'alcool) e mi chiedevo (anche se penso di aver già avuto la risposta dato che ho letto tutto fino a qui) se fumo nel periodo in cui non dovrei fare niente e poco prima dell'esame del capello smetto e faccio una decolorazione, diciamo 1 mese prima, l' esame risulta positivo?
C'è una probabilità che l'atto di debolezza dell' "assaggio" sia la mia condanna o mi salvo?
E' un modo valido per riuscire a passare o me lo mettono nei posteri con tutta la loro passione?
Esiste un modo sicuro per passare?

Vi prego rispondetemi o rischio di impazzire dato che ho sempre deviato l' esame per colpa di questi dubbi.

N.B. Faccio fatica a smettere di fumare dato che mi danno un effetto "rilassante" dopo lo stress quotidiano.

Grazie

E’ ovviamente rischioso utilizzare sostanze nel periodo che verrà indagato. E se tu ti decolori non è detto che la fai franca. Chi fa l’esame è piuttosto esperto ormai e potrebbe accorgersi che il capello ha subito delle modifiche.

grazie mille mi avete tolto dei dubbi veramente assillanti.

ma in base ale quantità utilizzate ci sono diverse conseguenze? x l'esame del capello x la patente lo fanno a tutti o solo chi ha precedenti x droga? gli fanno storie se una persona faceva 1/2/3 tiri occasionalmente? hanno una lunghezza specifica richiesta x l'esame del capello x la patente?

aspetto una vostra risposta

E' la Commissione a decidere le modalità di accertamento, tenendo presente anche la storia passata di ogni persona che deve effettuare l'accertamento.
L'occasionalità non esiste in questo caso: o il risultato è positivo o è negativo.
La lunghezza del prelievo è minimo di 3 cm e può arrivare fino a circa 6 cm.

ciao io sono stato trovato in possesso di cocaina e il 7 febbraio ho l incontro del col prefetto per fargli vedere il risultato dell esame.io ora sono rasato e l esame suppongo verra fatto intorno al 20 gennaio da li mi ha detto che controlleranno indietro di tre mesi.secondo voi se io da ora nn uso sostanze e da fine mese faccio crescere i capelli troveranno qualcosa?
attendo vostra risposta al piu presto x favore
grazie

Se non usi niente il capello sarà pulito, anche se forse un po’ corto per effettuare l'accertamento.
Il rischio è che o venga rinviato l'esame, o che venga attivata una tipologia diversa di accertamento, ad esempio il prelievo random (casuale) delle urine.

Buongiorno e complimenti per il Vs servizio GRATUITO a favore di persone che hanno dei problemi ma che spesso non sanno leggere le risposte precedenti e quindi riformulano le stesse domande o addirittura si stizziscono se non gli si risponde in tempo zero!! Davvero complimenti.

Arrivo al dunque:
il 15 settembre 2010, a seguito di incidente stradale senza feriti gravi (solo contusioni) in pieno pomeriggio, al pronto soccorso i caramba di V i g e v a n o (P a v i a) mi sottopongono ai famigerati test tossicologici.
La patente è ancora in mio possesso ma credo che presto mi verrà sospesa in quanto consumatore abituale moderato.
i miei dubbi riguardano il test del capello e la relativa gestione per cercare di minimizzare/annullare la possibilità di essere trovato positivo.
Da giorno 15/9 non ho più fumato niente.
Premetto che ho i capelli rasati da circa 6 anni.
Se, a distanza di 45 gg (circa fine ottobre) e con attività fisica intensa, bevendo moltissima acqua, ecc. ecc., mi dovessi depilare il corpo per eliminare ogni pelo "compromettente", potrei, (aspettando magari piu tempo per presentarmi all'esame del capello, per dar tempo ai peli di ricrescere senza destare quindi forti sospetti) avere qualche possibilità in più??
Leggendo quà e là ho letto che in effetti radersi non basta in quanto se il bulbo del pelo è "positivo" il nuovo pelo ricrescerà "positivo".
Mi chiedo quindi se non sia meglio la ceretta, che in teoria, se fatta a regola d'arte, strappa il pelo dalla base.
Di contro bisognerà aspettare più tempo per presentarsi all'esame, in quanto il pelo ci metterà più tempo per ricrescere.
E' una TEORIA VALIDA secondo voi?
Se SI', per quanto è possibile rimandare l'esame del capello??
Mi scuso per l'nterminabile domanda.
Grazie infinite per una esaudiente risposta.

Salve, fra tre mesi dovrei fare l'esame del capello dalla commissione medica locale, solo che ho un dubbio che mi gira per la testa, Vi spiego meglio: sono circa due anni che non tocco più niente di droghe, ma l'altro giorno ho chiesto una sigaretta ad un conoscente (che poi mi sono fumato) che fumandola mi si è appena appena addormentato il labbro superiore, premetto che al pacchetto di sigarette mancava qualche pezzo di cartone, sicuramente usato per fare filtri per le canne. Anche se la sigaretta sembrava una normalissima sigaretta e il sapore non aveva niente di anormale, se anche quella sigaretta fosse venuta leggermente in contatto con qualche sostanza usata dal quel ragazzo, io nell'esame del capello potrei risultare positivo a qualche droga? Spero di essere stato chiaro e grazie anticipatamente.

Possiamo solo dirti di stare attento a quello che fumano i tuoi amici....
Se hai assunto una eventuale sostanza presente nella sigaretta, ovviamente risulterà nel test del capello.
E pensiamo che sarà assai difficile convincere gli operatori con questa versione dei fatti.

Redazione per favore potrebbe rispondermi alla domanda con il medesimo titlolo della presente ma scritta il 09 ottobre 2010 alle 17:12 ??
Grazie mille.
Cordiali saluti

Ancora un attimo di pazienza e ti rispondiamo.
Grazie

Ok grazie attendo..

Tagliando i capelli a zero 45 giorni dopo l’ultima assunzione di thc, quelli che ricresceranno saranno con certezza negativi. Con tutta probabilità già da ora i primi millimetri di capello non trasportano thc. Fare la ceretta è del tutto inutile. Piuttosto depilarsi completamente al momento dell’esame del capello comporta grossi sospetti nella commissione che potrebbe ritardare il rilascio della patente, sospettando un tentativo di manipolazione sui risultati dell'esame.

Ok, terrò presente.
A questo punto attendo l'arrivo del verbale, sarà tra pochi gg ormai.
Parlando con amici ho scoperto la seguente prassi:
I carabinieri che mi hanno sottoposto ad esami sangue/urine, mi comanderanno di presentarmi per l'esame del capello. (fin qui ci siamo).
Quello che vorrei sapere è questo:
devo recarmi per forza presso la struttura da loro indicatami oppure ho la possibilità di scegliere anche tra altre strutture, anche private (purchè sempre nella provincia in cui hanno sede i carabinieri) ??????
direi che questa eventuale opzione è fondamentale, sapete dirci qualcosa a riguardo?? Si ha questa possibilità??
Inoltre, dal momento che viene notificato il verbale e la richiesta di sottoporsi all'esame del capello, quanto tempo massimo si ha a disposizione prima di presentarsi?? ci sono dei tempi precisi prestabiliti oppure dipendono da provincia/regione??
GRAZIE

Innanzitutto ci sembra assai improbabile che siano i carabinieri a dirti dove devi andare per il test del capello.
Probabilmente sarà la Commissione Medica Locale, presso la quale dovrai presentarti con i risultati degli esami, a indicarti dove fare gli esami.
Comunque i test possono essere fatti solo presso laboratori convenzionati (e certificati) con l'Azienda Sanitaria Locale di riferimento.
Non siamo in grado di rispondere alla tua ultima domanda perchè i tempi sono stabiliti in base a variabili quali scadenza della visita, decorrenza del reato ecc.

io ho portato 8 cm di capello e sono quasi 22 mesi che nn assumo droghe però stò prendendo delle proteine in polvere per la palestra...mi sapete dire se può compromettere l'esito delle analisi!?Grazie...

Se nel prodotto che assumi ci sono solo le cose riportate in etichetta, non avrai problemi.

Salve, dove posso fare l'esame del capello per i fatti miei? Giusto così per vedere come sono messo, dato che fra un po devo andare in commissione per rinnovare la patente. Posso andare in una struttura privata? Posso rivolgermi al mio medico di base, o all'ASUR? Se mai sapete anche quanto costa? Grazie...

Puoi rivolgerti ad un Istituto di Analisi con un laboratorio particolarmente attrezzato.
Normalmente solo le grandi città (Roma, Milano, Bologna) ne sono provvisti, ma dato che oggi sempre di più si ricorre a questo tipo di accertamento ci sta che anche nella tua città ne esista qualcuno. Basta che fai una ricerca su internet.
I costi sono piuttosto elevati e si aggirano sui 200 euro.

Mi spiego meglio:
è probabile che mi chiameranno in questura per fare l'esame del capello ( è probabile) ma ancora non saprei. in pratica mi hanno fatto il prelievo del sangue e delle urine il giorno dell'incidente, ma non mi è stato detto null'altro.
ne tantomeno mi è stato rilasciato alcun tipo di documento.
Se io mi presento completamente depilato cosa rischio?
In teoria nulla dato che nessuno mi ha avvisato di tale possibile esame..
ma ovviamente non ne sono certo, quindi pfv potete dirmi in base a ciò che sapete (esperienze dei vari utenti o altre fonti )se questa azione potrebbe essere controproducente oppure se sarà ininfluente (dato che non ho nessun avviso in merito).

Altra domanda:
non ho il coraggio di farmi la ceretta sullo scroto per ovvi motivi, se mi limito a raderli con la lametta, pensate che possano riuscire a strapparmi il seppur minimo pelo (1 mm) per analizzarne il bulbo??
Grazie.
Fabio

Procediamo per ordine.
Se non hai alcuna segnalazione in merito a consumi di sostanze, non vediamo perchè tu debba preoccuparti a che di quel tipo di accertamento.
Ma ognuno ha le proprie paranoie....quindi.
Se ti presenti depilato (e ti viene richiesto il prelievo del capello o di altro pelo corporeo) l'unico risultato è che rendi impossibile l'accertamento (1 mm. è assolutamente inutile ai fine dell'accertamento).
Le Commissione (non la Questura, che non fa questo tipo di prelievi in quanto non ha questi compiti) ormai è abituata a persone che si presentano completamente glabre e quindi procede alla richiesta di altri tipi di accertamento (urine random, saliva, sangue).

Ecco è proprio quello che volevo sapere.
Quindi gli altri eventuali controlli sono:
-Urine random
-Saliva random
-Sangue random
NON ve ne sono altri vero? io ho sentito parlare anche di unghie... se sì, ci sono delle modalità piuttosto precise circa il "prelievo"??

Considerando che per il THC l'esame piu critico è quello delle urine, ma essendo ormai passati quasi 45 gg dall'ultima assunzione, ho molte probabilità di, nella controverifica, risulatare negativo, corretto?
E questo è il mio obbiettivo.
Grazie.
Fabio

Sapete come funziona il prelievo unghie (tempi massimi nei quali si può ricercare e fino a quando si può andare a ritroso nel tempo, come avviene il prelievo, ecc...)?

Il prelievo viene fatto proprio tagliando le unghie (non vengono “estirpate”) e dipende ovviamente dalla lunghezza dell’unghia. Data la lentezza della crescita si può andare a ritroso di vari mesi.

In merito all'eventuale controllo del capello, mi domandavo se è possibile scegliesi il SERT (magari giustificandomi con la lontananza da quello da loro proposto, oppure suggeritemi voi un scusa migliore).
questa domanda perchè teoricamente potrebbe essere possibile cercare un'accordo con il dottore che farà l'eventuale esame.
Mi spiego meglio: se individuo il medico che mi farà il prelievo del capello e relativo esame, posso immaginare che di fronte a m i l l e euro possa accettare di analizzare un'altro capello anzichè il mio... è rischioso, ma facendolo da furbi, cioè mandando un amico in "perlustrazione", potrebbe funzionare.
sapete di qualcuno che ha già testato questa strada??
ma esistono quindi SERT privati?? anche se rispondono alle ASL, magari sono in tutto e per tutto strutture private... quindi a scopo di lucro inteso come società... sò di qualcuno che ha utilizzato questo canale per farla franca, ma volevo ulteriori conferme se possibile!!
Grazie in advance.

Non esistono SER.T. privati.
E meno male, se questi fossero gli obiettivi dei pazienti che li frequentano per accertamenti...
Non siamo a conoscenza di modalità quali quella che ci sottoponi.
Ti diciamo però con molta franchezza che quello che tu proponi (o che vorresti sperimentare tramite un tuo probabile amico) si configura come un reato.
Anche piuttosto grave: truffa e corruzione di pubblico ufficiale (i medici nei servizi pubblici sono anche ufficiali sanitari).

Io direi che gran sfortuna.
Partendo dal presupposto che sono quasi un pilota professionista e considerando che mi possano togliere la patente in quanto non idoneo causa thc nel sangue, giudico personalmente una truffa palese dello stato (ma legalizzata).
Ci sono personaggi che non hanno la benchè minima conoscenza delle leggi della fisica oltre ad essere fisicamente piu simili ai bradipi anzichè agli essere umani e per questo possono fare danni inverosimili sulle loro automobili.
solamente perchè non fumano uno spinello ogni tanto, questa legge gli permette di fare feriti o morti senza avere troppi problemi.
é chiaro che il mio pensiero riguardo la vicenda in cui son finito è di assoluta condanna in quanto se fossimo in un mondo normale mi farebbero dei test per vedere se sono in grado di giudare e non per vedere se ho farcito o meno una marlboro.
detto questo, è per me normalità credere di essere una persona seria, la quale, non avendo nessunissima voglia di farsi rompere le palle dallo stato ignorante, cerca ogni strada per non farsi inchiappettare... è come dire che chi viene violentato sbaglia a difendersi con qualsiasi mezzo disponibile, anche utilizzando un coltello se ha la fortuna di averlo in tasca... si, non si potrebbe andare in giro con un coltello in tasca, ma visto che gli stupratori esistono per davvero e non è una fiaba per bimbi cattivi, non credo possa essere additato come un delinquente quelal povera donna che và in giro armata.. o no?
Chiaro, la mia visione delle cose è sicuramenet condivisibile da tutti quelli che , come me, rischiano un casino assurdo dal quale non si sà se se ne uscirà troppo "sani" semplicemente per un cannone, e sarà non condivisibile da chi, purista, non fà uso di qualsiasi tipo di sostanza.
Ma questi sono discorsi ampi e lunghi.
Io non ho bisogno di cambiare idea, voglio solo cercare di capire come non farmi stuprare... fare un reato, mi preoccupa minimamente, il gioco vale la candela secondo me.

Scusate per sopra se ho offeso qualcuno, non era mia intenzione, è semplicemente il mio primo e spero ultimo sfogo per i guai che sto attraversando, i quali si aggiungono a problemi personali già molto rilevanti...
Grazie ancora.

Io quando leggo sti commenti rabbrividisco
E capisco la disperazione dei genitori ,talvolta.
La difficoltà del momento e la relativa difficoltà dei giovani ..
Altro che crisi finanziaria ,questa é una crisi esistenziale estesa a macchia d olio..
Corrompere il medico!? Ma scherzate ? Apparte il rischio di una denuncia penale mà ,n ti viene in mente chequeste cose in genere ,tipo tali test,sono eseguiti dà un team ,anche x scongiurare certi comportamenti,come le commissioni mediche,ò a caso si chiamano e sono commissioni ..
Dai ragazzi su ,un pò di fantasia,e meno male che certe sostanze dovrebbero aprire la mente !
Sé n altro altro. Quelle psichedeliche .

Ciao a tutti.....ho bisogno di una vostra risposta a un dubbio atroce che ho.....il 12 novembre devo fare l'esame del capello e ho una lunghezza di 15 cm....non ho mai fatto uso di stupefacenti però il mio ragazzo fa uso di cannabis....volevo sapere se il risultato può risultare positivo anche se sto semplicemente vicino o nella stessa stanza con una persona che fuma canne, in pratica risulto positiva al fumo passivo?

grazie.....

Il THC (e tutte le altre sostanze che per essere assunte hanno bisogno di essere fumate) non si deposita esternamente sui capelli, ma viene assorbito per vie “interne” dal bulbo pilifero (capello o altro pelo corporeo).
Altrimenti se fosse come ci scrivi, sai quanti positivi.....

Beh, inalare fumo passivo credo equivalga o sia mooolto simile a fumarla direttamente.
In pratica il fumo prodotto dalla combustione della canna, in gran parte finisce all'interno dei polmoni di chi stà realmente fumando, ma una parte, anche se ovviamente minore, finirà nei polmoni di chi gli stà accanto.
La parte minore sarà credo composta dal fumo che viene ributtato dalla bocca del fumatore, ma anche da quello che si produce continuativamente mentre la canna brucia come fà una semplice sigaretta.
Ovvio che la canna si spegne se dopo tot secondi (20/30) non si fanno latre boccate, ma se le boccate hanno una frequenza di ad esempio 18 secondi, in quel delta di tempo la canna brucierà producendo un fumo ne piu ne meno uguale a quello che , ad ogni boccata, finisce nei polmoni del fumatore principale.
Spero di essere stato chiaro.
O ci sono principi per cui questo ragionamento non corrisponde a verità?
Se non ci sono, stare in curva nord allo stadio San Siro di Milano, oppure partecipare a qualsiasi concerto rock, può provocare la positività del test.
Grazie.
Fabio

redazione come giudicate il mio ragionamento di cui sopra?
Per essere più chiari, riguardo il fumo che si enala stando nella stessa stanza di chi stà fumando?
Dalle risposte date in precedenza ad altri utenti sembra che siate certi che non possa essere assorbito dai fumatori "indiretti".
Lo siete anche a fronte del ragionamento sopra enunciato?
Se sì, tecnicamente quale processo si verifica affichè la mia teoria sia "non valida"?
Giusto per capire, nessuna polemica, ma mi preme mettere in guardia quei poveri malcapitati che forse ignorano alcune leggi della fisica come quella dell'inalazione indiretta... spero di sbagliarmi, ma preferirei avere una risposta tecnica la quale mi convinca che stò effettuando un'analisi errata...
Grazie.
Fabio

Questo silenzio mi dà conferma di quello che già iniziavo a pensare.
Le persone che danno consigli su questo specifico forum lo faranno senz'altro col cuore, ma non credo dispongano del know out necessario per entrare nello specifico delle questioni.
Quindi mi riferisco a tutti coloro che fanno domande dalle più assurde (che basta pensarci da soli 3 secondi per autorispondersi) alle più dettagliate e precise.
Non perdete altro tempo a scrivere in questo sito, ma cercate e telefonate a quanti più avvocati possibili, con l'obbiettivo di capire la loro personale esperienza a valutate con attenzione quale vi dà le maggiori garanzie di professionalità e serietà.
Non è facile ma, se non si hanno particolari amici di fiducia, è l'unica strada percorribile che possa darvi benefici nel caso vi troviate in un casino come quello elencato da moltissimi utenti proprio in questo forum, ma non solo quì.
Spero vivamente che il mio commento non venga cancellato, in quanto utile fonte per cercare di diminuire le problematiche derivanti dall'uso di sostanze ritenute illegali dallo stato.
Con affetto.
Fabio.

caro Fabio, lungi da noi l'idea di rimuovere il tuo post (come quello di tanti altri lettori che esprimono il proprio punto di vista).
Ma forse le tue conclusioni sono un pò troppo frettolose.
Se tutti i lettori che non ricevono una risposta entro 24 ore (l'intervallo trascorso fra il tuo post ultimo ed una nostra eventuale risposta) ci abbandonassero (o lo consigliassero agli altri lettori) avremmo fatto festa da un bel pezzo.
Fortunatamente non è così.
Ma veniamo ai tuoi quesiti. Anzi a quello principale, ovvero la richiesta di un parere tecnico sul fumo passivo, sulla sua incidenza, sulla possibilità che venga rilevato o meno ecc.
Premessa: non esistono allo stato attuale studi scientifici attendibili (e pubblicabili) sull'argomento.
(cosa peraltro scritta e ripetuta a tantissimi altri lettori che ci ponevamo lo stesso tuo quesito).
Esiste solo l'esperienza della clinica quotidiana di operatori come quelli che ti scrivono e lavorano su sostanzeinfo. Operatori che sono medici, psicologi, alcologi, insomma tutta gente che non lo fa per buon cuore o per un sentimento filantropico, ma perché sono professionisti del settore.
Ed ecco la risposta alla tua domanda.
Non c’è alcun bisogno di una teoria scientifica per supportare l’eventuale assunzione di fumo passivo da parte di una persona che non fuma ma è “vittima” del fumo altrui.
Basta un semplice esame di secondo livello (la gascromatografia di massa) in grado di rilevare REALMENTE se la persona ha fumato o meno.
Dopodiché ci si può rivolgere ad avvocati, esperti ecc.
Ma è solo una scelta personale.

Abbastanza daccordo su tutto quello che scrivi, ma la domanda del lettore precedente (e nostra relativa risposta) era relativa alla possibile relazione tra fumo passivo ed analisi del capello (impossibile) e non tra fumo passivo e fumo inalato (assai probabile).

Salve...il 31 marzo finisco i sei mesi di controlli del lavoro (beccato) e mi faranno il test del capello...se l'ultima volta faro uso di coca a capodanno e a fine gennaio (un mese dopo) mi raso i capelli risultero positivo??

Forse si o forse no, ma ne vale la pena se poi rischi di perdere il posto di lavoro?

no......

Salve, mi dovranno sottoporre all'esame del capello, volevo sapere se, avendo io assaggiato della cocaina 5 mesi fa (assaggiata e basta, cioè me ne son mezzo un pizzico in bocca per sentire che sapore aveva, non lo ne fumata ne sniffata, solo messo un pizzico sulla lingua) possa risultare positivo all'analisi del capello.
Grazie.
Volevo inoltre sapere se l'esame del capello per i cannaboidi ha valore legale.

Si tratta di una questione di quantità. Probabilmente la quantità assunta è talmente bassa da non dare segno di sé al test del capello. Probabilmente, non certamente. La risposta alla seconda domanda è si. Si tratta di test certificati e validati da chi li esegue. Quindi hanno valore legale.

salve vi ringrazio anticipatamente perchè grazie a voi ho già avuto molti chiarimenti....
tra due mesi potrebbero farmi il test del capello per rinnovo patente. Sono 40 giorni che non fumo tranne 2 volte dilazionate nei 40 giorni nelle quali ho fatto un tiro di canna per ognuna delle due volte. le domande sono 2:
-sono sufficienti 3 centimetri di capello per il test?
-aver fatto un tiro dopo un mese che non fumavo e un'altro dopo altre 2 settimane (calcolando che nei prossimi 2 mesi non fumerò assolutamente niente) possono far si che il mio test risulti positivo?
grazie mille

Tre cm potrebbero essere sufficienti o no, dipende dalla richiesta effettuata dalla Commissione Medica. Se i “ tiri” possono aver influito, dipende dal numero e dalla quantità dei tiri. Se si tratta di una cosa minima probabilmente no.

Inanzitutto buona sera a tutti e grazie pe ril vostro servito..
Vi descrivo brevemente quello che mi è accaduto... a fine marzo mi è stata ritirata la patente x 6mesi a seguito di rifiuto dell'esame tossicologico... di conseguenza mi sono stati ritirati tutti i documenti da parte della prefettura sempre x 6 mesi la quale mi informa che facendo 3 mesi di analisi di urine e finale capello al sert potevo diminuire il sequestro dei documenti da 6 a 3 mesi. Premettendo che l'ultima assunzione di cocaina e cannabis l'ho fatta il 1° maggio da quel giorno non ho piu fatto uso di nessuna sostanza e di mese in mese ho sempre tagliato i capelli a 0 ed ho iniziato il percorso al sert circa il 20 luglio. Il 2 ottobre finite le urine sempre in negativo (di ogni sostanza anche alcol) faccio l'esame del capello tranquillamente avendo circa 3 cm (lunghezza richiesta) ed oggi la BELLA SORPRESA!!! risulto positivo alla cocaina ma nn alla cannabis... cosa devo pensare??? come è possibile una cosa del genere... ??? oltretutto ho la prenotazione per l'esame del capello a medicina legale il 26 di novembre... saranno positive anche quelle?
Non mi va proprio giu questa storia.. c'e' qualcosa ch emi puzza... per ora ho richiesto assolutamente il riesame dei mie capelli e se necessario gli regalo altre 3 "ciocche" perchè non è proprio pensabile che anche nn facendo uso da 5 mesi risulto comunque positivo!!!
Datemi una delucidazione perche sono davvero sbalordito da questa notizia!!!

Grazie in anticipo

Se la crescita del capello è più lenta potrebbe essere che la sostanza rimane per un tempo più lungo.
In altro caso non sappiamo proprio cosa risponderti se non che hai fatto bene a chiedere ulteriori controlli.

buongiorno, vorrei sapere se il test del capello (specificamente per il THC) rileva solo la presenza della sostanza o anche il quantitativo. grazie

anche se non so risponderti nel dettaglio che richiedi mi permetto di dirle che non interessa la quantita ma sopratutto se ce' o non ce' non sono un dottore ma mi sto documentando incessantemente per capire dove si puo colpire questa dittatura che sta distruggendo la tranquillita' di molte famiglie, troppi lavoratori onesti tornando a casa si rilassano facendosi un'amata e innoqua cannetta..............troppo sicuro che verra' ridimensionata questa legge ...

buongiorno sempre io, dimenticavo di dire che sono risultato positivo alla cannabis in un test fatto a lavoro (adesso sert e varie menate) valore 17 ng/ml su 15 di cutoff. premetto che al momento dell'esame erano 20 giorni che non fumavo (abitualmente 2/3 canne al di, anche se non sempre) martedi dovro andare a fare il primo prelievo urine al sert (passati circa 40 gg) immagino che risulterò positivo? inoltre dal test del capello che valore dovrò aspettarmi di trovare? test previsto a fine novembre

grazie

Andiamo con ordine.
Il test effettuato sul capello è anche un test quantitativo. Del resto tu stesso nella tua domanda parli di una quantità.
Il test che tu hai fatto sul capello non poteva che dare esito positivo. Come abbiamo scritto tante altre volte le sostanze si accumulano definitivamente dei capelli.
Dopo 40 giorni dall’ultima assunzione di thc il test effettuato su un campione urinario dovrebbe dare esito negativo, ma non si può avere la certezza assoluta. Alla tua ultima domanda è veramente difficile rispondere. Di certo c’è che se nel frattempo non ti sei tagliato i capelli a zero, il test sarà positivo. Naturalmente se lo facessi la cosa verrebbe interpretata come un tentativo di nascondere l’assunzione. Ovviamente potrebbe essere utilizzato qualsiasi altro pelo del corpo.

salve, se ho capito

la sostanza parte dalla radice poi sale piano piano nelle settimane con la crescita del capello, quindi si taglia la parte piu in cima alla giusta distanza e il resto dei capelli è pulito se non si sono utilizzate ancora sostanze.

giusto?

capelli di 3 cm tre quattro mesi, 5 cm 5 mesi dietro.
rispondete grazie mille

E’ corretto: la sostanza si deposita sulla cheratina del capello che via via che cresce si porta sempre più in alto.

sono un ragazzo,ho i capelli molto lunghi,diciamo a metà schiena.due anni fa ho scoperto il fumo sia di sigarette che non.ma non ho mai assunto altro apparte hashish e marijuana.il mio problema di fondo è che non ho alcuna voglia di tagliare i capelli perche il mio aspetto senza lo reputo orribile.ora,premettendo che per me è una cosa non da reputare sbagliata,io ho cominciato a farlo dal momento in cui hanno cominciato a crescermi i capelli.e considerando il fatto che lo faccio quasi tutti i fine settimana...sarei fregato se avessi degli esami..vero?
grazie per una eventuale risposta.

L’esame del capello sarebbe sicuramente positivo ma aldilà della lunghezza del capello. Infatti la maggior parte dei laboratori prelevano una lunghezza standard del capello (intorno ai 5-6 cm) a partire dalla radice: In genere non viene prelevata una lunghezza maggiore in quanto trascorso un periodo di tempo troppo lungo le sostanze potrebbero deteriorarsi e il risultato potrebbe non essere più affidabile. 

Salve, io nei mesi di maggio e agosto ho provato a fare qualche tiro da 1 canna(tabacco + fumo) è possibile che ci siano tracce di thc? io i peli pubici non li taglio, i capelli li tengo abbastanza lunghi (circa 10 cm)l'esito dell'esame sarebbe negativo?
E invece per il fumo passivo? attendo risposte grazie!

salve, il 3 gennaio 2011 dovrebbe entrare in vigore(sperando in qualche disgrazia su questa legge) il test antidroga del capello per i neopatentati, allora io mi sono informato parecchio su questi test, ma ho sempre paura di aver appreso poco o sarà la paura, premettendo che io non assumo erba da poco prima della fine di agosto quindi potremo dire da settembre(o una settimana prima di questo mese) ho i capelli lunghi 11cm(circa), circa 3 settimane fa ho tagliato 3 cm di capelli, dato che non assumo questa sostanza da settembre se il test mi verrà fatto appena mi iscrivo a marzo alla patente a marzo saranno passati 7 mesi se me lo fanno poco dopo tipo aprile 8, io vorrei sapere se il test può risultare positivo e se si quanto dovrei tagliare i capelli per farlo risultare negativo, dato che non ho capito la cosa letta poco più su riguardo alle sostanze che partono dalla radice fino ad andare alla superfice vorrei sapere se anche nei capelli nati dopo dovrebbe risultare nulla, insomma voglio dire se taglio i capelli con i quali ho assunto sostanze e lascio quelli con cui non ho assunto dovrebbe risultarmi nulla di positivo al test? perchè se è cosi potrei tragliarli tipo di 2 o 3 centimetri al mese, anche perchè ho potuto notare che i capelli mi crescono in fretta.Chiedo scusa per le parecchie domande ma mi servono informazioni certe e il tempo stringe.

Dal momento in cui cessi l’uso di sostanze queste ovviamente non si fissano più sulla cheratina del capello e di conseguenza il capello che cresce dopo è pulito.  A marzo la lunghezza che in genere è prevista per l’esame sarà sicuramente negativa

quindi basterebbe continuare tagliarli ogni tanto fino a marzo?

quindi mi basterebbe tagliare i capelli di tanto in tanto fino a marzo per avere la certezza di eliminare ciò che rimane di impuro?

Sì è così. Devi avere però l’accortezza di lasciare una lunghezza tale da poter rendere effettuabile l’esame

vabbe non basta lasciare almeno 6 cm?

E' la Commissione Medica Locale (e di conseguenza il laboratorio che farà l'accertamento) a richiedere la lunghezza per il test.
Si va da un minimo di tre cm. ad un massimo di 6.

pensavo di tagliarli fino a 2 cm quest'oggi tanto fino a marzo ritornano ad almeno 6 cm considerando che quei due cm dovrebbero essere puliti perchè ho smesso a settembre di fare uso di sostanze stupefacenti quindi quest'ultimi che lascio dovrebbero essere puliti compresi quelli che usciranno dopo fino a tornare a 6cm?
correggimi se sbaglio è la mia ultima domanda.

Sì, dovrebbe essere negativo

salve a tutti io devo essere assunto in una grande azienda e come 2° test visto ch e il primo ero positivo alla cocaina il 2° fanno quello del capello quanti mesi ci vogliono per smaltire la sostanza??io ne ho fatto uso fino ad un mese fa..

Il test del capello permette di risalire fino ai consumi di sostanze effettuati nei sei mesi precedenti, tramite appunto il prelievo di sei cm. di capello.

Ciao,
volevo un'informazione: ho fumato occasionalmente una canna a fine agosto e per fine dicembre ho l'analisi del capello! Io da quel giorno nn ho usato più nulla..
Secondo voi può risultare positivo?
Grazie

Dipende dalla lunghezza del capello prelevata… E’ possibile che risulti negativo

ho fatto lesame del capello mi hanno tolto 4 ciocche di 20 cm circa...
io ho fatto uso di cocaina per 4 mesi in tutta la mia vita, ora sono 2 mesi che nn tocco nulla... cosa uscira fuori???
premetto che sono tre mesi che nn faccio la tinta...
mi fate sapere è urgente grazie

E’ probabile che risulti positivo.

ciao
causa ritiro patente ho dovuto sottopormi all'esame del capello per fumo e cocaina e dopo un anno che non facevo piu uso di droghe l'ho passato tranquillamente.
Ora, a me piace di brutto fumarmi le canne e vorrei riprendere ma fra un anno avrò un altro esame quindi vorrei capire bene come funziona.
Esempio:
1) se fumassi ogni giorno per tutto il mese di ottobre.. fino ad aprile nei miei capelli troverebbero traccia di droga, ovvero i capelli che mi cresceranno dal 1 di novembre al 30 aprile(in media saranno 6 cm)saranno positivi.....giusto?
Oppure:
2) se fumassi tutto il mese di ottobre...i capelli che mi crescono ad ottobre mentre faccio uso dell'adorato spinello sono positivi e quelli che mi crescono da novembre,periodo in cui non fumerei, saranno puliti...
é GIUSTA LA 1 O LA 2????
grazie mille dell'ascolto

sbagliate entrambe per come conosco io le sostanze, dimentichi che il fumo impiega in media un mesetto a sparire dalle urine, quindi se tu smetti di fumare l'ultimo di ottobre i capelli saranno puliti a partire da dicembre dicembre :)
Maggari anche 45 giorni al posto di 30, fossi in te ci metterei na pietra sopra per un pò

Ci sembra che il concetto sia lo stesso.
Se cessi di fumare nel mese di novembre e fai l’esame del capello ad aprile il referto ha una buona probabilità di essere negativo.

Buongiorno,a febbraio del 2010 ho avuto un incidente stradale,dove non ho ne investito ne ucciso nessuno, i miei trasportati come me hanno avuto una settimana di collarino.Quando son stata portata in ospedale mi hanno sottoposto agli esami del sangue e dell'urina risultando poi positiva all'alcol,cocaina e benzodiazepine,in conseguenza il ritiro di patente per un anno.a febbraio dovrei sottopormi all'esame del capello,le benzodiazepine continuo a prenderle perchè da anni soffro di attacchi di panico,l'alcol non è un problema,la cocaina è stata sporadica e non un consueta abitudine dei soliti fine settimana.Vorrei sapere visto che l'ultimo uso risale a maggio 2010,se ha settembre avendo solo puciato una sigaretta e essermela passata sui denti,questo ultimo episodio andrà anchesso sull'esame del capello,che ripeto dovrò fare ai primi di marzo 2011.grazie gradirei una risposta urgente.
Anonima 77!

Il test del capello permette di risalire ai consumi degli ultimi sei mesi di qualsiasi sostanza si tratti.
Quindi se ti verrà prelevato un campione di almeno sei cm. di lunghezza è molto probabile che il test risulti positivo.
Ti preghiamo, inoltre, come fanno tutti gli altri nostri lettori, di postare le tue richieste una sola ed unica volta.
E' nostra abitudine rispondere a tutti i lettori, e richiede il tempo necessario a rispondere correttamente.
Il che quasi mai avviene in tempo reale.
Grazie

Ho fumato qualche canna ed ho fumato coca tre giorni fa...Premetto che mi è stata ritirata la patente per0.9 di alcool e per una canna fumata,ma dopo la sanzione di un anno di ritiro di patente mi hanno mandato a colloquio con la psicologa che a suo avviso non ha ritenuto idoneo mandarmi al sert!Due domande: mi faranno l?esame del capello e se si come posso fare per risultare negativo? Gli esami li farò verso giugno.. grazie

Impossibile sapere quali metodica di accertamento venga utilizzata dal singolo servizio: ognuno ha l'autonomia di decidere se chiedere le urine o l'analisi del capello.
Nel caso del test del capello (come pure in quello delle urine) non esiste alcun “rimedio” naturale o farmacologico in grado di annullare la presenza delle sostanze nel capello.

Mi è parso di capire leggendo in vari siti che la normativa riguardante la certificazione dell'assenza di abusi di alcol o droghe prima di conseguire la patente entrerà in vigore e quindi effettiva 12mesi dopo la sua promulgazione cioé il 13 Agosto2011..Ho capito male o bene?!?! Attendo una vostra risposta grazie anticipatamente

La nuova normativa entra in vigore dal febbraio 2011.
Così ci risulta.

io dovrei presentarmi agli esami scritti il 13gennaio la visita medica già l'ho fatta.. in questo caso l'esame del capello lo devo comunque fare?!

SALVE,SE IO MI RASO I CAPELLI A ZERO DOPO UN MESE SI VEDE CHE FACEVO USO DI COCAINA?GRAZIE

Se ti radi i capelli a zero non potrà essere effettuato il test, ma ti verrà chiesto il prelievo di altri peli corporei: pube o ascelle.

Buonasera a tutto lo staff e i miei complimenti per la vostra disponibilità, ci fate dormire sonni "tranquilli" :)
Io avrei bisogno di un informazione; i miei capelli hanno una crescita molto veloce, si parla anche di più di 1.5 cm al mese a mio parere.
L'ultimo mese in cui ho assunto sostanze stupefacenti è stato maggio 2010, e avrò l'esame del capello il 26 novembre 2010. mi sono rasato più e più volte da maggio ad oggi...la prima 10 giorni dopo l'ultima volta che ho assunto sostanze, la seconda a fine luglio, e la terza ad agosto. da lì in poi mi sono sempre accorciato i capelli, senza rasarli più ovviamente, e sono arrivato ad averli lunghi dai 4 cm ai massimo 6...vorrei capire se anche nel mio caso in cui il capello cresce così velocemente vale la regola dell1cm=1mese. io ho pensato che in teoria la sostanza dovrebbe già essere salita dalla radice del capello alla punta, ormai da qualche mesetto. Attendo una vostra risposta, possibilmente prima di venerdì così se devo me li accorcio ancora un pò.Grazie ancora a tutti :)

qualcuno mi può degnare di una risposta?? purtroppo ho una certa urgenza :\

Ovviamene nel tuo caso varrà la regola 1,5 cm= 1 mese, 3 cm= 2 mesi. A maggior ragione nel tuo caso è molto probabile che il referto risulti negativo

Come pensavo, cmq per sicurezza me li sono accorciati prima di presentarmi all'esame di domani, quindi ora sono sui 3,5-4 cm! grazie per la conferma, vi terrò aggiornati :) buona notte

Prima di tutto ancora complimenti a tutto lo staff!!
a fine settembre sono stato coinvolto in un incidente(con ragione),e naturalmente ,come da prassi,sono stato sottoposto a esami delle urine e del sangue,visto che sono pure finito all'ospedale.
Sono emerse tracce di cocaina e cannabinoidi,che io ho assunto due giorni prima del incidente.
Come già sappiamo, la prassi che richiede il prefetto, è di sottoporsi ad ulteriori analisi del capello e urine per idoneità alla guida.
La mia domanda è la seguente:al asl per dare la "benedetta" idoneità alla guida, serve evere tutti e due gli esiti negativi o bastano quelle delle urine?..visto che con l'esame del capello possono risalire a un periodo molto più lungo?
Vi prego di rispondere alle domande xkè non ci dormo la notte.
Grazie in anticipo.

I test se richiesti devono ovviamente confermare la negatività alle sostanze indipendentemente dalla metodica di accertamento utilizzata (urine o capello).

grazie per la risposta immediata!!ciao

Salve a tutti, anch'io (come tutti qui) devo effettuare l'esame del capello per rinnovare la patente per guida sotto l'effetto di stupefacenti. Avrei un paio di domande: devo sottopormi ad un'operazione odontoiatrica che (a detta del dentista) necessita assolutamente di varie anestesie, dite che sarà un problema? Da quello che so ne esistono di vari tipi ma vengono tutte considerate "dopanti". Poi mi chiedevo se qualcuno sapesse quanto debba essere recente l'esame del capello rispetto alla convocazione in commissione, mi spiego: se tra le visite potesse trascorrere più di un mese o qualcosa del genere farei subito l'esame cosi' da potermi recare dal dentista che la cosa si fa sempre più urgente.
Grazie dell'attenzione, scusate la mancanza di sintesi.

Nei vari tipi di anestesia in genere non vengono usate le sostanze3 che vengono poi ricercate negli esami tossicologici per il rinnovo della patente. Con qualche eccezione. Potrebbe essere usata la morfina che provocherebbe un positivo ai test tossicologici. Potresti chiedere al medico anestesista di non usare questa sostanza. Altre sostanze (farmaci oppiacei, anestetici locali) possono provocare dei falsi positivi. Per ovviare a questo problema si devono fare due cose. La prima è produrre il certificato medico dove vengono scritte le sostanze usate nell’anestesia. La seconda è, nel caso di un falso positivo, chiedere un test di conferma (gascromatografia di massa). Inoltre esiste anche la possibilità piuttosto remota che venga utilizzata la ketamina. Sarebbe meglio chiedere al medico anestesista di evitare questa sostanza che però è quasi in disuso.
Alla seconda domanda non è possibile risponderti in quanto non esiste un termine fissato o stabilito.

ciao a tutti volevo sapere una cosa...io dovrei fare un esame del capello poichè si sospetta che io abbia la lupecie però circa una settimana fà "casualmente" ho fatto un assaggio di cocaina risulterà nel analisi del capello che dovrei fare all incirca due settimane dopo l'assunzione poichè si sospetta che io abbia la lupecie???spero potete aiutarmi!!!

ciao a tutti!!!!

Francesco

I test per l’alopecia non sono test tossicologici. Solo con questi può essere riscontrata l’assunzione della cocaina.

"La lupecie"!!! HAHAHAHAHAHAHAHAAA Ti stimo, grazie per avermi salvato la serata :D

ma alla fine l'lsd e la ketamina la trovano o no nelle analisi del capello?

Sono sostanze che, come le altre, sono identificabili con il test del capello. Ovviamente se ne viene richiesta (e fatta) la ricerca.

ciao a tutti volevo sapere una cosa, per la patente con le nuove leggi è richiesto l'esame del capello??
Ciao a tutti

grazie in anticipo

Con la riforma del Codice della Strada viene richiesto per tutti i neopatentati l'accertamento sull'uso di sostanze stupefacenti.
Che può essere effettuato tramite analisi delle urine o analisi del capello.

salve!io devo sostenere l'esame del capello il 23 febbraio prossimo e mi sono stati richiesti 3 cm di capello...io ho smesso di fare uso di oppiacei il 25 novembre e dopo una settimana mi sono rasato a 0,7 mm...ieri, 22 dicembre, accertato che i miei capelli erano lunghi 1,5/6 cm mi sono rasato nuovamente a 0,9..in modo di tagliare i 7 mm precedenti..è una questione un pò di mm insomma:)cmq volevo sapere se facendo così riuscirò ad avere un risultato negativo il 23 febbraio
rispondete please!
ciaohttp://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_confused.gif

Il risultato dovrebbe essere negativo, sempre che da ora al giorno del test il capello arrivi ad essere della lunghezza richiesta.

Grazie della risposta...volevo chiedere due cose se è possibile...ma arrivo al giorno del test che ho i capelli lunghi tipo 2,9 cm invece che tre per esempio, procedono per forza con il pubico???..a si e volevo chiedere; riottenuta la patente i seguenti test che si devono fare periodicamente dopo 6 mesi ,un anno, ecc...sono nuovamente del capello?
grazie e buon anno!

Non essendo gli operatori del laboratorio presso cui verrà fatto il test, non siamo in grado di darti una risposta adeguata al primo quesito.
Se la C.M.L. che sta procedendo ai tuoi accertamenti utilizza quel test diagnostico (analisi del capello) senz'altro verrà ripetuto nel tempo con quella metodica di accertamento.

Dato che non ci piace dare risposte incomplete, abbiamo fatto un veloce aggiornamento relativamente alla tua prima domanda - a cui non abbiamo risposto - relativa ad una ipotetica lunghezza di 2,9 cm. Ora siamo in grado di risponderti.
Ebbene il millimetro non viene considerato….la misura deve essere CIRCA 3 cm.

Salve a tutti.. A me il 5\11\2010 mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebrezza con tasso alcolico di 0.94 (sospensione di 6 mesi).. Premetto che a me fa' schifo l'alcol ed è stato veramente un caso che io abbia bevuto un po' quella sera... L'unica cosa che mi piace è farmi un paio di canne al giorno, ma dal 28 novembre non fumo piu'.. Ora, il 4 febbraio dovro' fare delle analisi (so' per certo che saranno urine e sangue e seduta dallo PSICHIATRA, questi sono scemi di brutto)!! Ma c'è anche la probabilita' di fare anche l'analisi del capello? In caso affermativo, come posso fare per risultare negativo al test? Va' bene se mi taglio i capelli la seconda settimana di gennaio a 1cm? Grazie a tutti!!

Non sappiamo dirti quale tipo di accertamento, ovvero con quale metodo verrà effettuato il test.
Può essere il prelievo urinario come quello del capello.
Tieni presente però che i capelli al momento del test devono essere della lunghezza richiesta (almeno tre cm., ma a volte anche di più), altrimenti se la lunghezza è insufficiente per effettuare l'esame vengono prelevati altri peli corporei (pube, ascelle) della lunghezza richiesta.

salve, volevo un chiarimento.l'ultima volta che ho fatto uso di stupefacenti, eroina, e stato circa il 30 agosto, se faccio l'esame del capello ai primi di marzo in teoria dovrei risultare negativo? giusto? grazie e arrivederci.

Dovresti risultare negativo.

buongiorno a tutti... ieri sono andata in commissione medico-legale x la revisione della patente, e con mia sorpresa, mi hanno tagliato delle cicche di capelli da analizzare!
Premetto che già avevo superato tutto l'iter della prefettura e del sert x il quale il provvedimento si poteva ritenere concluso.
Ma poi, dopo un anno i carabinieri hanno mandato la mia segnalazione alla motorizzazione civile! ....e quindi ecco qui la doccia ghiacciata!
C'E' DA DIRE CHE A ME NON E' STATA MAI RITIRATA LA PATENTE, ma sicuramente l'analisi risulterà positiva visto che avevo riniziato a fumare,e ho smesso circa 70 giorni fa l'ultima volta(giusto?).
Ora, loro sono in potere di farmi togliere la patente dopo questo esame????
e se io non pagassi le 110 euro x bloccare questo provvedimento, cosa succederebbe????

avrei una certa urgenza nella risposta xchè nel caso in cui fossi obbligata a pagare ho tempo solo 6 giorni!
grazie in anticipo!

Come abbiamo scritto e risposto più volte è nelle competenze della Commissione Medica Locale richiedere ulteriori accertamenti anche tramite diverse metodiche di accertamento, quale appunto il prelievo del capello come è avvenuto nel tuo caso.
Purtroppo non crediamo che tu possa far niente di fronte alla positività del risultato del test.

Salve, io invece di chiedere il tempo di smaltimento di una droga (che so bene che nel capello resta in modo permanente fin che non li tagli) vorrei sapere quanto tempo ci vuole perchè la doroga assunta vada a finire nel capello. Se non sbaglio il ciclo di metabolizzazione è saliva, sangue, urine e capello, quindi se assumo oggi una droga, domani si vede già nel capello?
Grazie

Non abbiamo dati certi e precisi. Verosimilmente potrebbero occorrere 2-3 giorni.

Ciao a tutti, ho letto già tutte le domande e risposte che mi sono state di grande aiuto a titolo informativo, ma per essere sicuro al 100% voglio porvi anch'io delle domande nel mio specifico.
Nei prossimi mesi (non so quando di specifico) avrò l'esame del capello per THC, ma mi chiedevo se l'esame fosse generico (quindi rileva qualsiasi droga tu abbia assunto) oppure si tratta solo di rilevare la quantita di THC nel capello e basta??
Poi volevo anche sapere se il SerT ha bisogno di una lunghezza del capello standard (tipo 6 cm) per svolgere l'esame?

Grazie

Nicola

Viene ricercata la sostanza richiesta. Per esempio se si richiede THC allora verrà esaminato il THC. Non c’è una lunghezza standard. Possono essere prelevati tanti cm quanto è il periodo che l’operatore desidera esaminare. In genere si tende a non superare i 6-7 cm.