Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51856 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.
Mostra: tutti i tipi | articoli | esperienze | siti segnalati | immagini | videoOrdina per: data | punteggio

La canapa indiana (Cannabis indica) è una pianta comune largamente diffusa nelle zone tropicali e temperate della terra. Con marijuana si indicano i fiori della canapa indiana, mentre l'hashish è la resina della cannabis estratta dal polline dei suoi fiori.

La cannabis in genere amplifica ed intensifica le sensazioni fisiche e psichiche, sia di sé stessi che riferite al contesto ed alle altre persone. La percezione e l’orientamento del tempo, dello spazio, risultano alterati e percepiti come dilatati. Gli effetti della cannabis sono soggettivi e dipendono in larga misura dalle condizioni psico-fisiche del consumatore, dal tipo di situazione in cui avviene il consumo e dagli effetti ricercati.

Sul piano fisico vi è un lieve aumento della frequenza cardiaca, arrossamento della congiuntiva oculare, diminuzione della...

Antichità e Medioevo:

  • 6000 B.C. Semi di canapa vengono usati come cibo in Cina
  • 4000 B.C. Primi reperti che testimoniano l'uso della canapa come materiale tessile.
  • 2727 B.C. Primo uso documentato della canapa come medicinale nella medicina cinese.
  • 1200 - 800 BCE La canapa è menzionata nel testo sacro indù Atharva Veda come una delle cinque piante sacre a Shiva.
  • 700 - 300 BCE Le tribù sciite lasciano semi di canapa come offerta nelle tombe reali.
  • 500 B.C. Gli sciiti introducono la canapa in Europa...

La cannabis è di gran lunga la sostanza psicotropa illegale più diffusa in Italia. Il 31% della popolazione compresa tra i 15 e i 54 anni ha fatto uso di cannabis*, una percentuale che non ha paragoni se confrontata con qualunque altra sostanza. Si stima che siano circa 350.000 coloro che abitualmente e quotidianamente fanno uso di cannabis e 1.900.000 quelli che lo utilizzano nel fine settimana. In particolare sono i diciannovenni, tra i quali circa il 40% dei maschi ne ha fatto uso nell’ultimo anno, ad esserne soggetti.

La sua diffusione e ancor più la...

Novità canapa

Buonasera. THC sparito in 3 giorni?

Buonasera a tutti. Saró breve, circa...domani ho l’esame a sorpresa delle urine in azienda che mi hanno consegnato oggi. Ho fumato erba, esattamente 2 canne, di scarsissima qualità 3 giorni fa. Sono sportivo, ho fatto sauna ieri, la sto facendo ora... non ho un filo di grasso....da questa mattina ho bevuto a più non posso tisane, zenzero, limoni, magnesio ecc...ho comprato il test in farmacia e risulto negativo, quindi pulito. Domani a mezzogiorno, quindi tra 16 ore ho il test. Se continuo a bere tutta la notte, e domani mattina bevo anche un estratto di carote per colorare la pipì rischio? Premetto che tre anni fa sono riuscito a smaltire tutto il THC di una vita, 2/3 canne a sera in 9 giorni tra saune, corse e bevande per il fegato. Grazie....help...

art.75 terza contestazione

Buon giorno

circa 18 anni fa mi trovarono con dell'hashish e mi diedero un ammonimeto , nel 2006

in sardegna mi trovarono con della marjuana e mi contestrono per la seconda volta l'art75.

un mese di frmo patente.

L'altro giorno sono stato fermato in stazione mentre ero in macchina e mi hanno trovato 3 gr. di hashish, premetto che era molto tempo che non facevo uso di hashish, mi hanno contestato ancora sanzione amministrativa art75.cosa potrebbe succedermi dopo 13 anni dall'ultima contestazione?

Grazie mille

 

Marijuana e attacchi di panico

Ciao a tutti, sono una ragazza di 21 anni che ha fumato costantemente in dosi più o meno consistenti (andando a scalare moolto sensibilmente negli ultimi anni causa impegni di lavoro ecc...) da all'incirca i 15 anni. Una sera, all'incirca verso fine novembre, ero tranquillamente sul mio balcone, fumando prima di andando a dormire e facendo un quiz stupidissimo sul telefono, quando di colpo sento il cuore battere in maniera notevolmente più forte del normale, sudorazione fredda e debolezza agli arti. Da lì mi stendo sul letto, e sento ad intervalli regolari di 5 minuti battiti in extrasistole (ovvero, per capirsi, anticipati rispetto al normale) con conseguente dolore alla cassa toracica più spasmi vari su entrambi gli arti. Il tutto si esaurisce nell'arco di 40 minuti.

Il giorno successivo ritento, 2 tiri, stessi sintomi, addirittura amplificati. Da lì capisco che non è più cosa e smetto di fumare per mesi. Ma solo da qui ha inizio il mio calvario.

Indipendentemente dall'aver smesso di fumare, nella fase diurna della giornata comincio a riavere gli stessi identici sintomi con conseguente bisogno di sdraiarmi a gambe sollevate in svariati contesti pubblici per evitare lo svenimento, prima più volte alla settimana, poi sempre più raramente ma comunque con delle ricadute occasionali di certo non piacevoli. Vado da un medico, e onde scagionare qualsiasi dubbio, mi prescrive visite cardiologiche più ogni esame esistente relativo alla tiroide: tutto negativo.

Gli attacchi di panico cominciano a sparire. Quando, in seguito ad un brutto momento, passo ad averli nella fase notturna della giornata, fino ad arrivare ad un picco per il quale rimango sveglia senza chiudere occhio per più di 48 ore (incredibile ma vero, è successo veramente). Provo nel frattempo qualsiasi metodo naturale: Seditivax, Melatonina, Tisane varie, Biancospino, Amminoacidi...niente. Periodicamente, come questa settimana d'altronde, smetto di dormire per notti intere anche svariati giorni di fila, nonostante faccia attività fisica, nonostante abbia impegni durante la giornata.

A questo punto il medico mi prescrive Tranquirit 5 gocce la notte all'occasione per contrastare quest'insonnia che mi portava ad essere uno zombie durante la giornata. Funziona, va bene, inizialmente un'ottima premessa, mi addormento e dormo 8 ore filate anche senza, quando tempo nemmeno 1 settimana / 2, i sintomi si ripresentano identici.

Riprendo Tranquirit. Non fa effetto. Mi viene raddoppiata la dose, altrettanto. Triplicata. Nemmeno. 

Premetto che non è stato uno degli anni più semplici della mia vita e ho subito diversi lutti. Ma tutto questo si è presentato molto più in là dell'evento traumatico stesso.

Adesso, la mia domanda non è se riuscirò mai più a fumare, perchè mi sembra chiaro che i sintomi siano fortemente legati al mio stato emotivo, e purtroppo, fin quando avrò queste escalation di notti senza sonno non potrò definirmi realmente a posto con me stessa. La domanda è, che cazzo mi sta succedendo? Io vorrei evitare di diventare dipendente da BDZ che inoltre si sono rivelate efficaci fino ad un certo punto nei miei confronti. Vorrei sapere se un consulto psicologico, psichiatrico o psicoterapetuico (non so quale sia il migliore fra questi) potrebbe esser d'aiuto.

 

Attualmente, è all'incirca dal 25 gennaio che si manifesta questo stato d'insonnia più o meno permanente durante la settimana. Non so se in questo tempo sia possibile aver già sviluppato una dipendenza da Diazepam, ma in ogni modo vorrei evitare di proseguire questo genere di terapia prettamente farmacologica che non mi sta portando da nessuna parte (se non quadruplicando dosi, ma mi sembra semplicemente assurdo in così pcoo tempo) e capire attraverso esperienze simili come è meglio muoversi.

 

 

Positivo dopo 60 giorni

Salve fra un paio di giorni ho il test da fare per il lavoro è non tocco marjuana dal 12 dicembre ho fatto il test comprato in farmacia e risultò ancora positivo sono alto 1.96 E pesò 120 kg e possibile che dopo 60 giorno di astinenza dalla sostanza risulti ancora positivo grazie in anticipo

uso cronico di marijuana, effetti permanenti a lungo termine

Ciao, ho 23 anni e sono un fumatore cronico di marijuana da circa 6 anni; cio significa che ho iniziato a fumare in adolescenza, periodo della vita in cui si è ancora in fase di sviluppo, soprattutto a livello cerebrale. Iniziai a fumare cosi per gioco, per provare,  e all'inizio la sensazione di essere fatti era piacevole e divertente, soprattutto perche era una cosa che si faceva in compagnia. A quell'età non fumavo praticamente mai da solo;  con il passare del tempo pero, le preoccupazioni aumentavano, io fumavo sempre piu, anche in solitudine, e praticamente mi sono ritrovato a fumare con cadenza giornaliera almeno 1-2 g al giorno. E piano piano tutte le sensazioni belle che provavo da ragazzino sono iniziate a svanire, mi rendevo conto che non fumavo piu per ricercare emozioni ma piuttosto per sopprimerle, per non pensare. Sarei ipocrita nel dire che negli anni non ho riscontrato cambiamenti del mio carattere e della mia persona. Ho sempre fatto sport, poi ho conosciuto l'erba e piano piano iniziavo a saltare gli allenamenti, fino al punto di rinunciarci completamente. Sono sempre stato una persona allegra, determinata e spensierata; ora non lo sono piu: ho spesso dei momenti di depressione, spesso mi manca la voglia di fare cose e inoltre ho mille paranoie che mi frullano per la testa. Per non parlare della memoria(spesso dimentico le cose, anche importanti), della parlata( alle volte capita che mi inceppo mentre parlo) e, dulcis in fundo, della concentrazione/volgia necessaria per lo studio( gia poca prima, figuriamoci ora). Ovviamente cosa faccio per "alleviare" tutto cio? semplice, mi faccio una canna. E ritorno sempre allo stesso punto.

Da circa 20 giorni ho smesso di fumare sigarette(25-30 al giorno), cosa che ritenevo impossibile conoscendomi e grazie a un libro, che mi ha smantellato quello che è un lavaggio del cervello sulle sigarette, non ho quasi sofferto di sintomi di astinenza. E per qualche giorno non ho nemmeno fumato erba: ero talmente preso dal non fumare  sigarette che al'erba nemmeno ci pensavo. Passati quei 3-4 giorni ho ripreso a fumare erba praticamente con la stessa cadenza giornaliera di prima. Quello che vorrei fare ora è smettere di fumare anche la ganja e avere qualche consiglio su come fare. Inoltre vorrei chiedere a qualcuno, che ne capisca piu di me, se l'uso di marijuana in eta adolescenziale potrebbe portare a dei disturbi mentali permanenti o se cessando l'utilizzo si recuperano certe capacità.  Vorrei sentire le parole di esperienze dirette che hanno attraversato la mia stessa situazione e ne sono usciti.Grazie in anticipo a chi risponderà :) 

storie

salve a tutti volevo chiedere info per quanto riguarda gli esami da fare(urine e del sangue ) in un ambito di lavoro particolare STERILIZZAZIONE DI STRUMENTI CHIRURGICI..ne sapete qualcosa???

 

sert

buongiorno, circa 2 mesi fa a scuola sono arrivati i cani e sono stata fermata con circa 4 grammi di hashish per uso personale. pochi giorni fa ho ricevuto una lettera a casa in cui dicono che mi devo presentare, con un genitore, in quanto minorenne in caserma per il colloquio previsto dall articolo 75. e sulla lettere c'è anche scritto che vengo segnalata al sert ai sensi dell articolo 121 del D.P.R 309/90 per la valutazione sulla necessita di un programma terapeutico e socio-riabilitativo.

volevo sapere:  

  • posso rifiutarmi di fare il sert o sono obbligata?
  • in base a cosa si decide se devo farlo o meno?
  • se rifiuto cosa succede?
  • in caso di quanto tempo dispongo prima del primo esame?

Art.75 C.d.s. fermo e esami

Salve, il 4 gennaio sono stato fermato dalla polizia locale che dopo una perquisione in macchina mi ha trovato uno 0.3 di marijuana la da molto tempo della quale mi ero dimenticato e una busta vuota che a loro discrezione conteneva erba, mi è stata ritirata la patente per 30 gg e sono stato portato in ospedale per fare esami sangue e urine. Tralasciando il comportamento con il quele è stato fatto il tutto, sono passate 2 settimane e purtroppo vivo nell'ansia, sono andato l'undicesimo giorno per verificare eventuali novità ma mi hanno detto che la patente se la tengono lo stesso per un mese e gli esami arrivano tra i 30 e i 50 gg (cosa un po strana). io non ero sotto sostanze alla guida e per me è il primo richiamo, non ho mai avuto precedenti di nessun tipo, volevo avere un riscontro da voi riguardante cioò che faranno perchè ne ho sentite tante e personalmente sono spaventato, potete darmi una mano a riguardo?

Art 75

Salve, è possibile sapere se trascorsi i presunti 30gg di sospensione della patente (nel mio caso foglio provvisorio di guida xchè ho smarrito la patente) posso fare domanda alla motorizzazione x il duplicato?grazie attendo risposta un affettuoso abbraccio... PS nn ho nessun. Verbale x il sequestro della patente ma sl dell art 75 e della perquisizione effettuata...grazie

Art 75

Salve, ha da 32gg che mi hanno fatto l art 75 e mi hanno ritirato il foglio provvisorio di guida xchè in precedenza ho perso la patente .....volevo sapere io ho una copia di qst foglio posso tornare a guidare visto che sn passati 30gg? O devo andare x forza in prefettura....e per di più posso fare la domandina x la patente oppure no....domandina intendo quel modulo che si fa x chi ha smarrito la patente......grazie mille

Canapa secondo voi potrebbe essere la soluzione giusta per i miei problemi?

Salve a tutti sono seguita dal sert da 4 anni sono 2anni e 2 mesi che faccio le urine due volte a settimana non sono mai stata positiva a niente apparte il subotex.
Secondo voi se parlo con i dottori per usare la canapa legale per rilassarmi e poter finalmente prendere peso mangiare dormire e rilassarmi? Perché ho provato valeriana sonniferi ma niente sono troppo agitata dopo un lutto improvviso. 7 mesi che sono agitata, nervosa e appena mangiando mi viene da vomitare in più cefalee e cervicale tutto i giorni prendevo 40 gocce di novalgina prima me lo placava ora niente . Quindi i dottori giustamente essendo troppo magra e esausta non mi vogliono far scalare....
Voi che ne pensate? Potrebbe essere la soluzione giusta? Io premetto che non l’ho mai usata volevo prima parlarne con i dottori, vorrei evitare psicofarmaci

Art 75

Salve, ringrazio anticipatamente tutto lo staff per vostra disponibilitá nei nostri confronti.....ma cmq....se posso vi racconto la mia......
Allora il 2 dicembre sn stato fermato dai carabinieri fuori dalla mia città ....quindi altra provincia..... pertanto dp una accurata ispezione "diciamo". ( Diciamo perché sn stato io a consegnare la sostanza agli inquirenti e nn me lo hanno trovata loro)....cmq mi hanno sequestrato 1.8g di erba, applicando l art 75 ....ovviamente mi hanno tolto la patente x 30 gg ...da premettere che all' atto del fermo nn consumavo cannabis alla guida....adesso le mia domanda è cosa succede? Realmente....xchè ne ho sentite tante....ma ho deciso di affidarmi a voi esperti nel settore.....cmq sn un consumatore cronico della sostanza da almeno 10 anni....gradirei sapere cm posso affrontare la situazione in vista ad un esame, e dv poi? Da dire pure che è la prima volta.....cmq vi farei milioni d domande ma nn posso....sn fiducioso di un vostro riscontro....attendo vostre notizie.....grazie .
Cordiali saluti

Condividi contenuti