Back to top

Più votate canapa

Esami sul lavoro

Salve a tutti premetto che non svolgo una delle mansioni a rischi che richiedono analisi sul lavoro,sono un fabbro ma sfortunatamente ho la patente del muletto pur non utilizzandolo,durante questa settimana a lavoro ci danno notizia delle analisi a sorpresa,e come previsto sono risultato positivo con valori di thc di 150/100 ng/ml,sono stato sospeso dalla mansione,proprio ieri la dottoressa che ha svolto le analisi mi riceve per delucidazioni e mi dice che dovrò ripetere le analisi il 12 dicembre quindi 2 settimane ed un giorno dopo la prima analisi,spiegandomi che la soglia consentita dall

ex art.13

salve a tutti, ieri mi ha fermato la finanza e di mia spontanea volontà ho dichiarato di essere in possesso di 0,3 g.di hashish.

mi hanno rilasciato un VERBALE DI SEQUESTRO E CONTESTAZIONE IMMEDIATA EX.ART.13 LEGGE 689/81 PER VIOLAZIONE ART.75 D.P.R.309/90

Cosa significa e cosa succederà? e in quel momento ero nell auto del mio amico ma hanno comunque scritto che sono in possesso di patente

Colore pipì

Salve a tutti, io ero un assiduo consumatore di hashish e marijuana e da un mese non fumo. Oggi devo fare il tet per la medicina sportiva e ho fatto la pipì appena sveglio ed era color Ambra scuro. Ieri(domenica) ho fatto il test per le urine a casa comprato in farmacia (sceen drug test thc) e sono risultato negativo, ma la pipì di ieri era chiarissima. La mia domanda è: non è che con la pipì scura può risultare qualcosa? Grazie in anticipo

"Totale fallimento dell'azione repressiva"

Uno sguardo alla relazione 2015 della Direzione Nazionale Antimafia, a pagina 354. (I tagli interni e i caratteri maiuscoli sono miei) Udite udite: "Per avere contezza della dimensione che ha, oramai, assunto il fenomeno del consumo delle cd droghe leggere, basterà osservare che - considerato che [...] il quantitativo sequestrato è di almeno 10/20 volte inferiore a quello consumato - si deve ragionevolmente ipotizzare un mercato che vende, 
approssimativamente, fra 1,5 e 3 milioni di Kg all’anno di cannabis, quantità che soddisfa una domanda di mercato di dimensioni gigantesche.

Siria: ISIS contro la coltivazione di cannabis

Gli jihadisti dell’ISIS nel nord della Siria e dell’Iraq non solo intimoriscono la popolazione autoctona, ma ora arrivano addirittura a bruciare le coltivazioni di marijuana che gli agricoltori siriani producono per poter sopravvivere in un paese desolato dalla guerra. I membri dello Stato Islamico affermano che la cannabis è dannosa e che per questo deve essere distrutta. Ma l’opposizione dei coltivatori è ferma.

 11/11/14

E' accaduto tra Grosseto e Siena. Era in corso un servizio antidroga, nell'auto trovati 10 chilogrammi di stupefacenti. I due occupanti avrebbero tentato di investire gli agenti

continua su Repubblica.it http://La polizia spara ucciso al posto di blocco

 

 

Blog Panorama.it. Luca Sciortino L'Organizzazione Mondiale della Sanità considera tra i principali indicatori della qualità di un servizio sanitario nazionale il numero di farmaci antidolorifici oppioidi e cannabinoidi che vengono prescritti in un anno. In buona sostanza, la facilità con cui un malato grave o terminale può accedere agli analgesici oppiacei è considerato un criterio di giustizia e di efficienza per qualunque servizio sanitario. In base a questo principio, come dobbiamo giudicare la situazione in Italia?

Notiziario Aduc - La maggior parte dei giovani che a sedici anni fuma cannabis, ma non sigarette, all'età di 22 passa al tabacco (28%). Solo il 7% resta fedele allo spinello. Il 49% non fuma più nulla. Lo rileva uno studio di ricercatori dell'Università di Losanna e del Centro ospedaliero universitario vodese (CHUV).