Back to top

Più votate anfetamine

il rapporto dell'Osservatorio europeo droghe del 2010 mostra l'ennesimo fallimento della legge fini-giovanardi:Prevalenza del consumo di cannabis nella popolazione generale: sintesi dei datiPaesi con la prevalenza più alta 15-64 anni Ultimo annoRepubblica ceca (15,2 %)Italia (14,3 %)Spagna (10,1 %)Francia (8,6 %)Prevalenza del consumo di cocaina nella popolazione generale: sintesi dei datiPaesi con la prevalenza più alta 15-64 anni Ultimo annoSpagna (3,1 %)Regno Unito (3,0 %)Italia (2,1 %)Irlanda (1,7 %)per gli oppiacei non è riportata la tabellail dipartimento politiche antidroga ha pensa

False positività al drug test con Bupropione

Sono recentemente stati pubblicati due articoli che dimostrano falsi positivi ai drug test urinari in pazienti che assumevano bupropione (un antidepressivo che agisce tramite la dopamina).1. Casey ER, Scott MG, Tang S et al. Frequency of False Positive Amphetamine Screens due to Bupropion Using the Syva Emit II Immunoassay. J Med Toxicol. 2010 Dec 30.2. Reidy L, Walls HC, Steele BW.

U.E. - Boom di crystal meth grazie a 'Breaking Bad'

 Walter White finisce nella lista dei cattivi maestri del piccolo schermo. La popolarità del professore di chimica che si trasforma nel signore della droga di 'Breaking Bad' avrebbe contribuito all'impennata in Gran Bretagna e in Europa di crystal meth, o 'Ice', cristalli di d-metanfetamina cloridrato. Il monito arriva da Ellis Cashmore della Staffordshire University, secondo cui il successo della serie potrebbe spiegare il boom di crystal meth evidenziato dall'European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction.

“I cognitive enhancers (CE) sono un gruppo eterogeneo di farmaci utilizzati per aumentare le normali capacità cognitive. (…) I CE più gettonati, le amfetamine, il metilfenidato e il modafinil, migliorano l’efficienza cognitiva indirettamente, agendo su processi non cognitivi, come il tono dell’umore, l’impulsività, la motivazione, lo stato di allerta. Per questo motivo, i CE non aumentano le facoltà cognitive individuali normali. Ne migliorano l’efficienza solo se ridotta da fattori estrinseci, come la fatica, la mancanza di sonno, la scarsa motivazione o il basso tono dell’umore.