Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 53072 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

se ho fumato 15 canne si vedranno traccie di thc nelle urine dopo 25 giorni?

Risposta:

Come abbiamo già scritto molte volte il tempo di "smaltimento" del thc è molto lungo e quindi esso può essere rilevato in un campione urinario anche per un mese o più. Ovviamente esiste una relazione molto stretta fra quanto si è fumato, da quanto tempo si fuma e la capacità, sempre diversa, del proprio organismo di metabolizzare (smaltire) la sostanza.

Se ad esempio nel tuo caso hai fumato le 15 "canne" in un breve periodo di tempo è probabile che anche dopo 25 giorni qualche traccia sia presente nelle urine.

 

Commenti

il 29 novembre ho fatto un solo tiro ad una canna...anke se sono stata cn gente ke ha fumato canne tutta la sera...io non fumo ne sigarette ne canne, è stato un caso..il 12 gennaio ho le visite delle urine e del sangue x tutte le droghe..mi troveranno residui di quel tiro ??? è per il militare , quindi se mi dovessero trovare delle tracce sono fregata perche nn posso piu fare domanda...please rispondete vi prego

Non siamo in grado di darti una risposta precisa in quanto, come detto altre volte, non esistono studi in grado di definire se e quanto permangono i metaboliti del THC nel caso di assunzione passiva di questa sostanza.
Se hai fatto solo un tito, come ci riferisci, non dovresti avere problemi.
Resta però l'incognita di una eventuale presenza della sostanza, legata al THC fumato dai tuoi amici.

Non sono un fumatore abitudiario ,eppure sono risultato positivo all'ultimo controllo dopo 35 gg. dall'ultima assunzione. Non esiste nessun metodo efficace per smaltire il THC più rapidamente. Ho provato con tutti gli strani consigli provenienti da varie parti ma non sono serviti a niente. L'unica cosa da fare è astenersi! Auguri.

Grazie della testimonianza che conferma quanto stiamo ripetendo da tempo: non esiste alcun rimedio – chimico o naturale – in grado di negativizzare l'organismo.

è possibile che un esame risulti negativo al thc e dopo una settimana , facendone un altro, questo risulti positivo??

Se tra un esame e l’altro non c’è stato alcun uso di thc non è possibile che questo accada. Se gli esami non erano dei semplici test “qualitativi” (cioè con risultato positivo/negativo) ma “quantitativi” si potrebbe capire meglio cosa possa essere successo. Esistono però i “falsi positivi” ed i “falsi negativi” che possono provocare situazioni come quella da te descritta. Situazioni di questo genere possono essere chiarite solo con esami di secondo livello.

E' successo pure ad un mio caro amico, il medico gli ha detto ke la causa era l'attività fisica. Questo ragazzo infatti, ritenendo positivo il fatto di correre per depurarsi, ha sciolto invece il THC ke aveva accumulato nei grassi. Domani devo andare a fare il test. Premetto ke sono un fumatore cronico ma nn fumo da 35 giorni, visto l'esperienza del mio amico ho pensato ke la soluzione migliore (oltre all'astinenza) sia dieta e attività fisica per i primi 15 giorni (ho perso 3 kili) e per i restanti "all'ingrasso" ed ho ripreso volutamente i 3 Kg (ho mangiato come un porco e ho smesso di fare attività fisica). Domani farò le analisi ed aspetterò i risultati, sperando ke questo "trattamento sia stato efficace.

Salve fumo da circa 20anni 10 canne al giorno ho smesso dal 9 dicembre Ed il. 15 gennaio devo depositare la prima urina. Volevo sapere se bevendo molta acqua Ed urinando più volte Nell giornata riesco a diminuire il tempo Di smaltimento Della sostanza? Seguendo questo principio per il 15 mi saró negativizzato? GraZie anticipatamente

Dato il lungo tempo di esposizione alla sostanza e la gran quantità assorbita dal tuo organismo, a quella data le tue urine potrebbero essere ancora positive.
Molti lettori ci segnalano che i trenta giorni che spesso indichiamo come limite di presenza dei metaboliti del THC nell'organismo, sono una indicazione ottimistica.
A molti di loro è capitato di risultare positivi ben oltre quei trenta giorni.

Ciao a tutti..volevo sapere..ero un fumatore cronico,tipo un paio di grammi di hascish al giorno,però dal 30 settembre ho smesso di fumare..ieri però visto che era capodanno mi sono fatto tentare e avrò fatto una decina di tiri(sempre hashish)..forse ho l'esame fra 10/15 giorni..RISULTERà?!?!?!calcolando che sono magrolino però nn faccio sport....ma stà soluzine shoum funziona???è il caso che ne prendo una bottiglia??..se sapete altri rimedi suggerite!!!!!!!!!!!!! grazie in anticipo x la risposta..

La permanenza del THC nell'organismo, e quindi la positività alle analisi delle urine, arriva tranquillamente ad un massimo di trenta giorni dall'ultima assunzione.
Se la quantità fumata è quella che ci riporti e realmente hai interrotto precedentemente per un periodo così lungo, è possibile che risulterai negativo.
La soluzione Schoum non ha nessuna efficacia o effetto sullo smaltimento dei metaboliti del THC. Come tutti gli altri rimedi naturali o chimici.

Salve a tutti Sono stato trovato positivo al thc,premetto che fumo da 1 vita,è bastato solo pochissima e ripeto POCHISSIMA urina mia(causa pignoleria del medico che stava dietro le mie spalle) per contaminare il regalo che mio figlio mi aveva fatto(7 anni)non avevo raggiunto il limite del contenitore CHE SFIGA.Da quando avevo saputo del test3sett. prima non avevo+ toccato niente ho sempre fatto tanto sport e da sempre bevo molti liquidi ma non bastano per smaltire.Ho fatto 2 incontri il primo con il medico che dopo 1 interrogatorio di terzo grado per legge mi ha sospeso per tre mesi la patente o meglio non posso guidare il camion Quindi il mio datore mi ha sospeso visto che nn puo licenziarmi Bustapaga000 e il 2 colloquio al SERT dove il 15 genn mi recherò per le urine che inmagino saranno ancora positive anche se spero di no.Da tutto quello che ho letto e fatto non ce scampo io ci stavo riuscendo perche nelle mutande avevo 1 preservativo legato con la pipì e 1 ago grosso altrimenti si fa fatica a farla fuoriuscire. Sinceramente di tutto quello che mi è successo la cosa che mi fa rabbia è che vieni trattato senza rispetto perchè il fumo è diverso dalle altre droghe specie la MARIA che è usata anhe in medicina specie in America . vi terro informati sulla mia vicenda e tempi di smaltimento thc se a qualcuno puo interessare o aiutare comunque la legge non è uguale x tutti vedi POLITICI,state in campana perche il dopo è1 vera rottura di maroni grazie a tutti i consigli che ci sono in questo forum

...

mi dispiace x quello che ti è successo e ti faccio i migliori auguri...io praticamente sono nella tua stessa situazione e se mi tieni aggiornato mi fai un favore....ciao

Ciao ti ringrazio per la tua solidarietà ma è rivolta a tutti quelli che sono nella nostra stessa situazione,per ritornare negativo sto usando queste tecniche che nessuno leggendo stà provando ma usato nei centri di riabilitazione .1 ora di corsa per sudare e cominciare il processo di scioglimento grassi dove il thc si annida,1ora di sauna(visto che l'ho)finita la corsa e 1 buona tisana diuredica niente grassi nell'alimentazione e ovviamente niente canne e anche se la tentazione cè,forse per il 15/1 risulterò positivo(test urine) visto che l'ultima canna è del 26/12 ma ti farò sapere subito gli sviluppi se dovesse funzionare lo consiglierei a tutti l'importante è la costanza e l'impegno. F.......li sti biscari. Volevo sapere 1 parere dalla redazione su quello che stò facendo GRAZIE

ciao sono una ragazza che ha appena avuto un incidente stradale. niente di grave ma poichè avevo paura di essermi fatta male sono andata di mia spontanea volonta al pronto soccorso dove ovviamente mi hanno fatto le analisi tossicologiche. io non fumo niente e non faccio uso nè di droghe nè di alcol... il mio ragazzo fuma quotidianamente e la nostra paura è che risulti positiva per il fumo passivo che potrei aver respirato! è possibile? è mai capitato a nessuno? ho paura!!!

E' molto difficile che questo succeda a meno che non siate stati in ambienti molto piccoli, senza aerazione ed estremamente ricchi di fumo di thc.
Fumando solo lui e stando in una stanza ci sembra molto difficile.
Non siamo in grado di dirti se questo sia mai successo in quanto non esistono studi scientifici in merito e quello che si sa è frutto di racconti e quindi scarsamente attendibile. Abbiamo visto diversi casi di positività “passiva” in persone che, pur astinenti, sono state a lungo in ambienti chiusi in compagnia di svariati consumatori di THC.

Salve, sono stato fermato il 24 Dicembre e trovato in possesso di un po' di fumo. Non fumando dal 23 (nei giorni precedenti ho fumato 4-5 spinelli e ancora prima ne fumavo una al giorno a periodi alternati - una settimana sì, una settimana no), e presupponendo che per le eventuali analisi dal 25 debbano decorrere minimo 20 giorni (forse più, visto che ci sono le vacanze di mezzo), facendo un'ora di addominali al giorno per sudare, bevendo molto e mangiando molte fibre c'è rischio di risultare ancora positivo?
Grazie!

Le attività che intendi svolgere sono certamente utili per la tua salute ma non influiscono sul tempo di permanenza del thc nell'organismo. Esso infatti, come abbiamo scritto diverse altre volte, ha una grande "affinità" per i grassi ed in essi si accumula per venirne poi rilasciato a poco a poco. I tempo di smaltimento sono tra i venti giorni ed un mese. Ed in alcuni casi anche oltre.

aiutiamoci a vicenda come dice "sono risultato positivo" perchè questa situazione è veramente pazzesca.. spero che ognuno di noi contribuisca raccontando la sua esperienza personale tempi di permanenza etc.. almeno per riusire a capire qualcosa.. visto che su questi controlli non si sa a cosa si va incontro.. la mia esperienza personale è questa: fumatore cronico circa tre anni due canne al giorno, ritiro patente di un anno per alcool tasso alcoolemico pari a 2,27. quando mi sono recato presso la commissione di medicina legale (dopo un anno di ritiro patente) mi hanno imposto per poter riavere il documento gli esami tossicologici delle urine (anche se non sono mai stato fermato in possesso o avendo fatto uso) quindi state attenti!! sono riuscito a fare passare 30 giorni dall ultima assunzione e che siano leggende metropolitane o no ho preso soluzione shoum erbe svedesi latte acqua tutto quello che sono riuscito a trovare su vari post che ho letto.. l 11 gennaio mi rechero per sapere i risultati.. in bocca al lupo a tutti!! vi faro sapere!

salve mi scuso subito per la similiarita della domanda con quelle precedenti comunque io sono stato un fumatore abituale per molti anni..ora dato che sono continuamente sotto esami ho smesso di fumare dai primi di settembre... Xo per capodanno e il giorno dopo mi sono permesso di fumare qualke canna diciamo7-8...ora ho gli esami il nove di quelli che si comprano in farmacia...non sono grasso peso 73kg per 1.85 di altezza...pensa che risultero positivo?..e se ho gli esami in laboratorio per gli oppiacei saranno visibili tracce di thc..??grazie in anticipo la prego di rispondermi tempestivamente..

Andiamo per ordine.
Cosa intendi per “esami di quelli che si comprano in farmacia”? Intendi analisi delle urine? In questo caso la presenza del THC varia da una settimana a circa trenta giorni (in alcuni casi anche oltre). Sette/otto canne non ci sembrano un quantitativo di poco conto e l'intervallo di tempo trascorso è abbastanza breve. Quindi, anche se precedentemente hai effettuato un lungo periodo di astinenza, le tue analisi potrebbero risultare positive.
Se gli esami sono relativi agli oppiacei, non viene ricercato il THC.
Dipende sempre da cosa viene ricercato nel campione prelevato.

fermo in macchina davanti al tabaccaio il 03.01.2010 di sera (stavo per ritornare a casa) si fermano i carabinieri..documenti,controllo della vettura ed alla loro richiesta ho consegnato quello che avevo in tasca (mi hanno detto che mi avrebbero perquisito), 4.9 gr lordo di fumo (scritto su verbale art 75 - sanzione amministrativa)
era un pezzo intero (lo tenevo nella plastica del pacchetto di sigarette, uso personale)
patente ritirata per 30giorni..e non mi hanno fatto fare test di nessun genere.

in internet ho letto di tutto e di più..
le notizie che ci sono sulla rete sono vecchie,strane,male scritte e male interpretabili "credo..".. (si legge di gente alla quale non hanno fatto nulla e si legge di gente che sta patendo le pene dell'inferno)

sono incensurato,mai avuto precedenti penali e cose di questo genere ma so già che non sarà una passeggiata..l'unica cosa che so è che non mi serve un avvocato per questo tipo di sanzione amministrativa.

che iter dovrò seguire adesso?qualcuno ci è appena passato/ci sta passando?che cosa ti fanno fare?

spero in una vostra gentile risposta

L’art. 75 del D.P.R. 309/90 e successive modificazioni (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) prevede che, se al momento dell’accertamento la persona che detiene sostanze stupefacenti ha anche la diretta e immediata disponibilità di un veicolo, le venga ritirata la patente per trenta giorni, trascorsi i quali può riprenderla senza doversi sottoporre ad alcun accertamento sanitario. In seguito a tale violazione si attiverà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo presso la tua prefettura di residenza, presso la quale verrai convocato per sostenere un colloquio con un assistente sociale. Essendo la tua prima segnalazione, il procedimento potrà concludersi, invece che con una sanzione (sospensione della patente e7o del passaporto e7o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Trattandosi di un procedimento amministrativo, non ti serve l’ausilio di un avvocato.

ciao mi chiamo cosimo....e sono un fumatore cronico cioe fumo al incirca 6 canne al giorno...ho smesso di fumare il 23 dicembre e l'11 gennaio ho fatto la prima visita....ho qualke possibilita di risultare negativo??? risp è urgente

sono sempre io xo mi sono spiegatomale...in tutto saranno 2 o 3 canne al giorno...

In linea teorica no, dato il lungo periodo e la quantità fumata. Ma tutto può essere.........

poi volevo sapere un ultima cosa... questo e stato il primo esame ke ho avuto.... ma se nel primo risulto positivo e negli altri due risulto negativo la patente me la ridanno uguale o devo fare da capo gli esami???

Per quanto siamo a conoscenza i tre esami non hanno la finalità di fare una media (se due sono negativi e uno è positivo, il totale è negativo) ma quello di verificare la totale negatività della persona nel periodo esaminato.

in poche parole se je rode il culo pò esse ke manco me la ridanno??okok cmq grazie

ciao, non so se sapete rispondere, ma vorrei sapere se, in seguito ad incidente stradale e, quindi, esami urine, esistono dei limiti di quantità THC o basta la semplice positività perchè sospendano la patente. Cioè per guidare tranquilli bisogna aspettare i famosi 30 gg o basta meno tempo? vi ringrazio per la vs risposta, se siete in grado di darmela

L'esito dell'esame deve essere assolutamente negativo, ovvero non esiste un limite di “”tolleranza” alla positività.

ok grazie x la risposta. Allora si da la caccia a chi si è fatto mezza canna anche un mese fa e non x stabilire se si guida da fumati, bella legge del cacchio. Così si rovina la vita alle persone. W L'ITALIA

giusto concordo, l importante è rovinare la vita alla gente che lavora e magari si fa una canna per fuggire un paio d ore alla triste realta della sua vita... parlano delle droghe come se fossero un demonio (alcune lo sono) quando siamo nel 2010 e la droga la prendono i bimbi nelle scuole... le carceri piene di appena maggiorenni arrestati per caccole che non vedi con la lente di ingrandimento.. la droga ce sempre stata e sempre ci sara.. al posto di negarla con quest aria di perbenismo da parte di tutti poi tutti si fanno la canna o la coca forse sarebbe meglio accettarla e capirla non solo bastonare chi la usa.. chi si fa una canna non puo essere un delinquente...

bisogna inoltre aggiungere che la canapa non è una droga, altrimenti lo sono anche il the o il caffè. X millenni è stata la pianta + coltivata al mondo (ovviamente non x essere fumata) e da 100 anni è stata resa illegale!!! Incredibile!!! Illegale la + grande risorsa naturale del mondo, molto meglio intossicarci con il petrolio. Uccidono milioni di persone x il profitto di qualche decina. non ci sono parole x lo schifo

giusto...io 3 giorni fà sono stata fermata dai carabinieri e mi hanno perquisito macchina e borsa e sono stata trovata in possesso di nemmeno una canna d'erba...ora stò passando le pene dell'inferno...domani ho appuntamento con un'avvocato e in più i miei dovranno pagare dai 1.500 ai 6 mila euro per una cosa che non era nemmeno mia...non sapevo di averla in borsa...comunque sia stò passando tutto questo casino perchè al momento mi sono rifiutata le analisi (ero entrata totalmente nel pallone e quando mi sono sentita dire che potevo rifiutare...l'ho fatto)se invece io fossi andata a farle sarei sicuramente risultata positiva perchè comunque sia io sia i 3 giorni prima,che un'ora prima di essere fermata ho fumato (anche se non moltissimo)però mi avrebbero tolto la patente per poco...1 mese massimo...invece così ho toppato xkè ora se risulto negativa me la levano per almeno 6 mesi (si spera) e cmq sia bisogna pagare perchè ho firmato il verbale.se risulto positiva invece passerò tanti guai...l'italia fà schifo ragazzi!!!non siamo più liberi di fare nulla...se vogliamo farci una canna ogni tanto per sfuggire a questo mondo di m***a dobbiamo anche rimetterci una marea di soldi...se tutto và bene in tutto i miei dovranno pagare intorno ai 6 mila euro...(io non ho un lavoro ecco perchè ci devono pensare loro a mio malin'cuore)comunque sia io ho 21 anni e ci ho messo 3 anni a prendere la patente...e soli 6 mesi per farmela togliere...io comunque per precauzione stò bevendo molta acqua e faccio tanta pipì...alla fine pulisce i reni e bene o male un pò smaltisci...detto da persone fidate che fumano da anni e tanto...martedì farò le analisi e che dio me la mandi buona...volevo tentare la cosa del preservativo con la pipì di un'altra persona che nn fuma ma,sbadata come sono rischio pure che mi beccano così poi ci passo veramente i guai seri...tanto in qualunque caso i miei dovranno pagare e io senza patente ci starò per molto quindi...ripeto...che dio me la mandi buona perchè comunque mi dà molto fastidio dare questo dispiacere ai miei...voi pensate che risulterò negativa???in 4 5 giorni avrò fumato in tutto 6 canne xkè era sempre con amici quindi passava...me ne sarò fatte in tutto 4 da sola...

Puoi farti tutte le canne che vuoi se questo ti rende felice ma ......vai a piedi

Anche se ho fumato la settimana scorsa...? Eh... brutta bestia l'ignoranza....

ciao ragazzi!
verso metà febbraio dovrei fare le visite x il VFP1; sono un fumatore abituale (almeno 5-6 canne al giorno) da circa un anno.è da 5 giorni che non fumo più canne.sono alto 1.80m e peso intorno ai 95 kg, tra un mesetto ci saranno ancora residui di thc nelle urine? un mio amico mi ha detto che con la soluzione schoum si possono accelerare i tempi di smaltimento, è vero?aggiungo inoltre che bevo molta acqua e sudo molto, questo può aiutare?
grazie in anticipo!

Non esistono parametri attendibili o intervalli precisi di tempo in grado di definire il tempo necessario allo smaltimento del THC presente nel singolo organismo.
L'intervallo va da dieci giorni ad un mese ed oltre.
La soluzione Schoum come altri rimedi chimici o naturali non ha alcuna influenza sui tempi di smaltimento.

.

grazie mille della risposta!
un'altra cosa...stando quasi sempre in un ambiente chiuso con altra gente che fuma, respirando quindi molto fumo passivo, questo ha lo stesso effetto di una canna e quindi influisce o no?

Certamente.
Nell'esperienza clinica di chi lavora nei vari servizi per le dipendenze, la presenza del cosiddetto “fumo passivo”, ovvero della positività riscontrata in persone che hanno passato un discreto periodo di tempo in ambienti non aerati dove altre persone fumavano THC è un dato di fatto, anche se non scientificamente provato,

mangiando la sostanza i tempi di smaltimento sono gli stessi che fumarla?

Le diverse vie di assunzione di una sostanza incidono sulla velocità di assorbimento e di raggiungimento dei vari organi. Oltre alla diversa velocità di assorbimento ci può essere una diversa quantità della sostanza realmente assorbita. La conseguenza di questi due fattori è una differenza della velocità e dell’intensità dell’effetto La via orale è una via decisamente più lenta delle altre principali. La velocità di eliminazione invece non è influenzata dalla diversa via di somministrazione.

Ri ciao a tutti in tanto vi dico che ho avuto il risultato del mio test fatto al SERT.....NEGATIVO,e quindi penso che quello che ho fatto per smaltire il THC è servito;corsa,sauna,tisana diuretica,niente grassi e canne(a malincuore)ma alla fine l'importante è ritornare a lavorare,anche se sono stato sospeso per tre mesi.Il fatto della mia 1 negativita è gia buono e ci speravo ma è la positivita al lavoro che mi ha fatto pensare , mi sono letto le carte è ho scoperto delle irregolarità anche se io avevo fatto la furbata 1)dalla data di comunicazione della positività avevo diritto di fare le contro analisi entro 10 giorni cosa che ho chiesto e mi è stato risposto dal medico del lavoro che le avevano gia fatte ..........!2)se la creatinuria è inferiore a 0'20 g/l lesame deve essere rifatto x indice di sospetta diluzione,ma quello che più mi dà da pensare come poteva mio figlio nel test gascromatografico cannabinoidi avere 247ng/ml mentre la neg(cut-of a15) visto che quando ero tornato a casa dopo la comunicazione di positività ho comprerato in farmacia il test 5 droghe dove risultava in tutte negativo? Hanno sgamato qualche cosa o il test è stato contaminato,a me preme ritornare al + presto a lavorare e a tutti dico state sempre in campana e occhio alle irregolarita x anche noi abbiamo i nostri diritti(forse)ma ricordatevi CORSA SAUNA E TISANA aiutano secondo me a smaltire il thc ciao a tutti e buona fortuna

LEGGETE la 1parte sono risultato p......o

ciao a tutti e grazie in anticipo per le vostre risposte....
sono un fumatore di hasc. da circa 3 anni( 4 5 al giorno )..mettiamo che io abbia le visite militari tra circa 3 o 4 mesi se smetto subito quanto mi ci vuole per smaaltire tutto??....peso 72Kg sono alto 1,78 ed ho un fisico normale
grazie ancora

Se gli esami cui verrai sottoposto per la verifica della presenza di sostanze psicotrope sono quelli delle urine, il periodo intercorso è sufficiente.
Se il test è invece quello del prelievo del capello, il limite cui si può arrivare per verificare la positività alle sostanze è di circa quattro mesi.

ciao a tutti
volevo sapere se i drug test che si possono acquistare in farmacia sono attendibili. inoltre voi che rispondete su questo forum siete dottori o specialisti, cioè possiamo fidarci delle vs risposte? scusate, non voglio offendere nessuno, è solo x capire
ciao e grazie in anticipo

Basandosi sul principio immunoenzimatico, i test che si comprano in farmacia normalmente hanno la stessa affidabilità di quelli utilizzati in laboratorio.
Tieni presente però che non valgono come test legali, ma solo per un uso, diciamo così, domestico.
Per sapere chi siamo basta che scorri fino in fondo alle pagine del sito e clicchi appunto su CHI SIAMO, li trovi il dettaglio dei professionisti che lavorano su questo sito.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Commento della Redazionerisposta a "SOSPENSIONE PATENTE PER 1 MESE, FERMO AMMINISTRATIVO E POI??" del 08.01.10
Inviato da la redazione il 12 Gennaio, 2010 - 15:01
L’art. 75 del D.P.R. 309/90 e successive modificazioni (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) prevede che, se al momento dell’accertamento la persona che detiene sostanze stupefacenti ha anche la diretta e immediata disponibilità di un veicolo, le venga ritirata la patente per trenta giorni, trascorsi i quali può riprenderla senza doversi sottoporre ad alcun accertamento sanitario. In seguito a tale violazione si attiverà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo presso la tua prefettura di residenza, presso la quale verrai convocato per sostenere un colloquio con un assistente sociale. Essendo la tua prima segnalazione, il procedimento potrà concludersi, invece che con una sanzione (sospensione della patente e7o del passaporto e7o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Trattandosi di un procedimento amministrativo, non ti serve l’ausilio di un avvocato.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

in merito alla mia vicenda (è il post del giorno 8.01.2010 - fermo al tabaccaio......), ho alcune domande da porvi (redazione e non.....)

al momento del fattaccio mi hanno detto i carabinieri che si sono fermati a controllare,che potevo ritirare la mia patente presso il comando del mio paese di residenza..

con oggi sono esattamente 30 giorni che mi hanno ritirato la patente,ma a casa non è ancora arrivato nessun foglio (e dico niente di niente)..

domani potrei andare a ritirare la mia patente?ma dove?carabinieri?polizia locale?questura?ho bisogno di una convocazione per ritirare la patente?

grazie

Il nostro consiglio è di muoverti tu, perchè se aspetti i tempi burocratici....
Visto anche - ci sembra di capire da quello che scrivi – che abiti in un paese e quindi puoi facilmente raggiungere personalmente il comando dei carabinieri per avere info su che fina ha fatto la tua patente.

ciao!stanno facendo le visite a sorpresa al lavoro e sono un pò preoccupato...
sono:
-ALTO 1.91
-PESO 80KG
-HO IL METABOLISMO ACCELLERATO IN QUANTO SONO MOLTO MAGRO
-FUMO DA 6ANNI ABITUALMENTE
-FUMO ABITUALMENTE 20GR DI FUMO A SETTIMANA
-NORMALMENTE FACCIO PIPì 5-6 VOLTE AL GG
ora ho smesso da una settimana...più o meno(qualche tiro ci scappa sempre)...quanto dovrò ancora stare senza fumare prima di risultare negativo?

A occhio e croce un bel po', dato il periodo e la quantità di sostanza fumata.
Come avrai letto, i tempi variano da una decina di giorni ad almeno un mese. Se basta.
Inoltre dato che i controlli sul posto di lavoro non sono una tantum, ma vengono ripetuti con scadenze e tempistiche stabilite dall'azienda nell'arco del tempo, una volta fatto un controllo e ripreso a fumare, puoi sempre “cadere” in un controllo successivo

Qualcuno sa se gli esami tossicologici fatti per entrare nell'aereonautica si fanno tramite urine, sangue o capello??
Grazie mille a chiunque risponda;)

rix

ciao io o fumato l'ultima canna 2 sabati fa dopo un lungo stop...ma prima o fumato da giugno a dicembre se faccio le analisi a giugno potrebbe uscire qualcosa??? grazieee

Pensiamo proprio di no.
Sempre che da ora ad allora tu mantenga l'astinenza

Io ho smesso di fumare canne dai primi giorni di novembre e non ho nemmeno fatto più un tiro, però mi capita di stare con amici che fumano e ovviamente respiro passivamente tra un paio di settimane ho un controllo delle urine al lavoro posso risultare positvo al test?? ho letto che ci sono dei test che si comprano in farmacia mi conviene comprare uno che da un valore ng o uno che dice solo se si è positivi o no??? grazie!!

Pensiamo che sia sufficiente un test positivo-negativo. Devi pero tenere conto però del fatto che i test fatti in casa, pur essendo piuttosto attendibili, non sono in grado di dare una
certezza assoluta della correttezza della risposta.

Qualche anno fa fui trovato positivo al THC, in un test sulle urine effattuato per lavoro, dopo ben 33 giorni di astensione totale. La successiva gascromatografia effettuata presso l'Istituto di Medicina Legale del Gemelli di Roma confermò la presenza di 28 ng/ml considerandola "positiva" a fronte di un Cut-off di 25 ng/ml.

Diciamo che sul lavoro riuscii a risolvere i problemi legati a questa storia, ma vorrei sapere cosa in effetti prevede il Decreto in oggetto, ad esempio se i 50 ng che vedo spesso citare sono un termine "fisso" oppure si "restringe" per particolari categorie di lavoratori (piloti d'aereo, conducenti di mezzi pubblici ecc.)

un grazie anticipato per la risposta.

Premesso che vari laboratori hanno cut-off a volte differenti, ciò che conta però è la determinazione quantitativa (con la Gas-massa) della presenza di metaboliti delle sostanze stupefacenti. Un valore di 28, con cut-off di 25 è "sempre" positivo.
Possiamo dire che “hai avuto la sfortuna” di trovarti vicino al cut-off.
Ma comunque superiore ad esso: e questo è un dato incontestabile.
Gli esami (e relative controanalisi) che riporti sono esami fatti qualche anno fa e quindi non hanno attinenza con questa nuova legge sul lavoro a rischio, in vigore da solo un anno.
Comunque, la nuova legge prevede controlli delle urine (e, in alcune USL, del capello) con cut-off di 50ng/ml (per il THC) nei test iniziali sulle urine e di 15 ng/ml nei test di conferma in Gas-massa.
Eventuali contestazioni sono a carico del lavoratore.

Ma tramite il test delle urine riescono a risalire alla data in cui si ha fumato?
Grazie.

No di sicuro.

La risposta è no.
Però se viene fatta una serie consecutiva di test (poniamo due alla settimana) i risultati dimostrano una progressiva discesa del valore fino all’azzeramento.
Se tra uno di questi test e l’altro viene registrato invece un aumento questo è il segnale che siamo in presenza di un nuovo utilizzo, ed a questo punto è facile intuire il momento dell’uso.

Premesso che sono stato un fumatore abituale fino al 23/03/2009 da quella data in poi non ho più fumato, due giorni fa alcuni amici hanno fatto na canna e io idiota come al solito ho fumato con loro. Oggi 10 Febbraio rientrato a casa trovo la lettera del Servizio Provinciale Motorizzazione civile che mi chiede di effettuare gli esami di idonietà psicofisica e suppongo sia incluso anche il controllo delle urine cortesemente mi sapreste dire che tempi di smaltimento protrei aver bisogno considerato che entro 10 giorni da oggi mi devo presentare?

grazie dell'aiuto e buon lavoro

i tempi di smaltimento variano in base alla tua struttura fisica e a "quantità e potenza" di quello che ti sei fumato con gli amici... dalla tua parte hai che non sei un fumatore abituale, e che dal marzo scorso il tuo grasso corporeo è stato ormai completamente "ripulito", ma dodici giorni sono pochi e potrebbero non bastare per negativizzarti del tutto, specie se era "roba buona"... prova a guadagnare tempo mandando un certificato medico il giorno prima degli esami e sperare che prima del prossimo appuntamento passi almeno un'altra settimana... in alternativa in questi giorni fatti qualche sauna e 12 ore prima delle analisi comincia a bere tanta acqua (due,tre litri o più)... questo può servire a diluire la percentuale di sostanza per millilitro nelle tue urine (ma non a camcellarla), quindi non ti affogare di liquidi i giorni prima che è del tutto inutile,

In bocca al lupo

Trovi dettagliate risposte sui tempi di smaltimento del THC, scrivendo “THC URINE” nel box CERCA di questo sito.

Mi scuso con la redazione, ma forse ho formulato male la domanda, che è in fondo molto semplice.

Risultare POSITIVO al thc in un test/urine significa che nelle stesse viene rintracciata una determinata quantità di cataboliti relativi ai cannabinoidi. Diciamo che se nelle mie urine ci sono 40ng/ml, risulterò negativo ad un test con cut-off di 50 ng/ml, ma positivo ad uno che adotta un cut-off di 25 ng/ml; e se nelle urine ho 18 ng, risultero negativo ad un test con cut-off di 25 ma positivo ad un altro con cut-off a15, e così via.

Siccome so che una minima quantità può essere imputata a fumo passivo o addirittura sintetizzata autonomamente dall'organismo stesso, desideravo semplicemente sapere se il Decreto prevede quale sia il cut-off di riferimento per stabilire con certezza la Positività alla sostanza.

Grazie dell'attenzione

No, il cut off non è assolutamente stabilito per legge. Si tratta invece di una questione tecnica di laboratorio. Ed è correlata sia ai fattori da te citati che, in primo luogo, alla affidabilità del test. E’ quindi il laboratorio stesso a stabilire che un certo valore non abbia significato di positività. Al di sotto del cut off infatti in genere il laboratorio dice semplicemente che il risultato è negativo e non scrive nel referto nessun valore. Quando lo fa provoca dei dubbi come quello che ha suscitato in te. Speriamo di avere risolto i tuoi dubbi con questa risposta.

Ringrazio la redazione per la risposta chiara ed esaustiva... almeno ora, sull'argomento cut-off, ho fugato qualsiasi dubbio :-)

Me ne rimane uno sulla questione dei capelli: mettiamo che oggi stesso io smetta di fumare e contemporaneamente mi rada a zero i capelli. Fra quaranta giorni le mie urine si saranno negativizzate, ma il centimetro di capelli che mi è ricresciuto sarà anch'esso negativo o risulterà positivo (avendo registrato su di sé anche il lento "smaltimento" del thc durante i 40 giorni)?

E visto che ci sono, in effetti avrei ancora un altro dubbio, ma capisco che è meno "scientifico" e molto "variabile"... non mi aspetto quindi una risposta precisa (impossibile da dare) ma mi farebbe piacere riceverne una almeno approssimativa o indicativa: Quanto thc si introduce nell'organismo fumando in solitudine "UNA" canna di erba buona?

grazie ancora dell'attenzione e della pazienza

La tua ipotesi è corretta: finchè c’è thc nel sangue questo si accumula nei capelli.
Ma passiamo alla tua seconda domanda: la concentrazione del thc nella pianta è molto variabile e quindi definire la quantità che si introduce fumando una “canna” è difficile. Anche perché non sappiamo quanta erba viene messa nella “canna”.
Possiamo dire che certamente se ne assume una quantità significativa dal punto di vista farmacologico.
Ed una quantità significativa in grado di essere ritrovata agli esami tossicologici.

SE X UN CONSUMO SALTUARIO DI CANNABIS E QUINDI THC DEVO ASPETTARE X ESSERE SICURO UN MESETTO.... X COCAINA O ALTRE SOSTANZE.... SEMPRE IM MODO SALTUARIO....? QUANTO TEMPO

Per leggere risposte dettagliate in merito alla tua domanda, basta scrivere nel box CERCA di questo sito THC URINE oppure COCAINA URINE ecc.

ragazzi domani devo fare le analisi del sangue e delle urine...vorrei sapere se per vedere la presenza del THC sia nel sangue che nelle urine bisogna fare una rikiesta specifica oppure escono automaticamente nelle analisi senza fare alcuna rikiesta?!?!...scusate l'italiano usato un pò in maniera scorretta ma stò pieno di anzia

La ricerca del thc, come di tutte la altre sostanze, viene fatta con un esame specifico. Nei normali esami clinici questo non viene fatto a meno che non sia espressamente scritto nella richiesta.

c'è un momento particolare della giornata per effettuare il test fai-da-te?

No, non cambia niente

Salve e complimenti per il sito. Mi piacerebbe avere un vostro parere sulla mia situazione.Ho fatto un uso abbastanza continuativo di cannabis ma il 19 dicembre ho smesso,nel frattempo mi sono procurato dei test da fare a casa e l'ultimo fatto il 3 febbraio ha dato esito positivo (dopo 46 giorni !).Proprio ieri in compagnia di amici mi sono fatto tentare e ho fatto qualche tiro di canna,siccome prossimamente dovrò fare (ma non so quando,potrebbe essere la prossima settimana o il prossimo mese) il famigerato test in ambito lavorativo,secondo voi,chiaramente non toccando più nulla,quanti giorni dovrò attendere per ritenermi tranquillo? Anche alla luce di quanto letto nei post precedenti,ovvero che NON dovrebbe esserci accumulo? Grazie infinite.

I tempi di smaltimento sono quelli che hai già letto nelle varie risposte date ad altri lettori.
Da un minimo di dieci giorni, ad un massimo di trenta. Con punte anche superiori, come segnalato da molti altri lettori.
Non ci è chiaro cosa intendi per accumulo.

Intendevo dire che prima del 19/12 ho fumato per un periodo giornalmente (un paio di canne al giorno) poi ho smesso e non ho più fatto uso se non una mezza cannetta il giorno 13 c.m.Ribadisco che con mia sorpresa effetuando il test domestico ero risultato positivo dopo ben 46 giorni (3/2) ed ho letto in qualche post precedente che questa mia ultima assunzione non dovrebbe accumularsi con quanto usato prima,ho letto e capito bene? Spero di essermi spiegato bene.Ancora grazie.

salve volevo sapere una cosa ho fumato hashish per un paio di anni poi
ho smesso per due mesi per effettuare i controlli di routine per la
medicina legale. a capodanno mi è successo di fumare un paio di
spinelli ( 2 di numero) con gli amici volevo sapere i tempi di
permanenza indicativi di questi ultimi due.. non sono piu di trenta
giorni o anche piu visto che sono solamente 2 dopo uno stop di 60
giorni.. colgo l occasione per augurare buon 2010 a tutti!!
grazie

Auguriamo un buon anno anche a te. I tempi di smaltimento dovrebbero
nel tuo caso essere più brevi dei classici 20-30 giorni in quanto non
ci dovrebbe essere stato un grande accumulo di thc nei grassi. Però non
è possibile fare una previsione con assoluta certezza.

Ora è chiaro.
Ma non possiamo che riconfermarti quanto sopraddetto: se è probabile che i tempi della “seconda puntata” - chiamiamola così – siano più brevi non essendosi verificato un grosso accumulo di THC nei grassi, non è possibile fare una previsione di negatività assolutamente certa.
Solo una completa astinenza evita qualsiasi ansia e successivi problemi.

ciao... volevo sapere... ho fatto un tiro di canna sabato 13/02/2010.. devo eseguire degli esami relativi alle urine domenica 21/02/2010... verra riscontrato il THC nelle urine??... rispondetemi al più presto è urgente!!...GRAZIE IN ANTICIPO!!.. :-)

Francamente una settimana ci sembra un intervallo di tempo molto breve.
Dipende anche da quanto (e con frequenza) hai fumato precedentemente.

non sono un fumatore cronico...anzi non fumo quasi mai...l'ultima canna che ho fumato risale ad AGOSTO 2009...quindi??

Quindi è difficile che tu risulti positivo qualsiasi tipo di analisi venga utilizzato.

tranne a quello del capello,credo

nn fumo da quasi 2 mesi ormai perche stò facendo le analisi delle urine... però mi è venuto un piccolo dubbio, domenica scorsa sono andato a vedere la partita ed ogni tanto mi arrivavano delle ondate di odore di erba 3- 4 volte circa poi mi sono allontanato.. e domani devo rifare le analisi... spero che è tranquillo rispondetemi vi prego.... perchè alla fine nn stò fumando....

Non dovresti avere problemi relativamente ad possibile assunzione passiva in quanto tale possibile assunzione è avvenuta in ambiente aperto (e non chiuso) e quindi difficilmente assimilata dal tuo organismo.

ho fumato 1 canna sabato e una domenica... e ora dovrei fare i test tossicologici martedì...dovrebbe risultare qualcosa???

Scrivi nel box CERCA le parole THC URINE e trovi tutte le risposte dettagliate alla tua domanda.

sono un fumatore occasionale, fumo al massimo una canna o due al mese (due/tre tiri se capita), peso 70 kg non sono grasso, secondo voi dopo circa quanti giorni dall ultima canna posso stare sicuro di risultare negativo al test delle urine?  

Anche a te consigliamo di scrivere nel box CERCA le parole THC URINE per leggere tutte le risposte dettagliate alla tua domanda.
Anche se nel tuo caso, stando i consumi ai livelli che ci riporti, possiamo prevedere che i tempi di smaltimento saranno di una decina di giorni dall'ultima assunzione.

Ragazzi Aiuto ho fumato oggi dopo 3 mesi di astinenza perchè ho avuto la notizia che le visite azziendali sono state rimandate al 10 marzo da premettere che ho solo fumato una canna intera secondo voi risulterò positivo? se si come faccio a risultare negativo? Aiuto altrimhttp://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_wallbash.gifenti perdo il posto

Non ci sono rimedi per “smaltire” i metaboliti del THC dall'organismo.
Il quantitativo è minimo ed il periodo precedente di astensione lungo.
Quindi potresti risultare negativo.

Salve,

sarò breve e coinciso.

-ESAMI PREVISTI: 9 MARZO 2010
-ULTIMA CANNA FUMATA: 22 FEBBRAIO 2010 (CIOE' 16 GIORNI PRIMA)
-SONO UN FUMATORE ABITUALE DA 5 ANNI, FUMO 2 CANNE AL GIORNO, ALMENO

Mi consigliate di spostare le analisi piu in la? o è sufficente stare 16 giorni senza fumare bevendo molto?

Se bevo molta grappa puo essermi d'aiuto? http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_beer.gif

Grazie 1000.

Che leggi di merda che abbiamo, è un disastro.

Emanuele.

Se sei un fumatore abituale come dici, due settimane potrebbero non essere sufficienti per negativizzare, le urine pur bevendo molta acqua.
Non ti consigliamo di bere molta grappa che non ha nessun effetto sulla eliminazione del THC, ma sicuramente ha effetti devastanti sul tuo fegato.

è 3mesi che nn fumo, ma 5 giorni prima del test ero in una casa dove avevano fumato .risulterò positivo?

Dipende da quanto ci sei stato, quanti erano quelli che fumavano e quanto hanno fumato.
E soprattutto se si trattava di un locale aerato o chiuso.
Non esistono studi attendibili sull'argomento, ma sappiamo che si può risultare positivi, anche se non si è fumato, restando a lungo in ambienti chiusi in compagnia di gente che fuma.

Complimenti per il servizio e per la pazienza.

Ho la fortuna (???) di essere impiegato presso una ditta che avverte anche un paio di mesi prima per l'effettuazione del test. Credo che la direzione non abbia la volontà di sorprendere nessuno in fallo . Quindi anche quest'anno ho iniziato il periodo di astinenza e credo di non avere problemi,se non ,appunto, sto periodo di ramadan obbligato che stravolge un pò le mie abitudini.Volevo però porvi un quesito:l'anno scorso i risultati delle analisi ci sono stati consegnati solo molto tempo dopo (circa 20 giorni),mentre io avevo capito che i risultati avrebbero dovuto essere resi noti immediatamente.Qual'è la regola?
Un ultima cosa:è possibile un falso positivo usando un epatoprottetore ayurvedico ( lo uso ormai da anni,l'anno scorso ho sospeso l'uso per gli esami ma quest'anno vorrei continuare)?

Grazie per la risposta

Non conoscendo la composizione dell’epatoprotettore ayurvedico non è possibile rispondere con assoluta certezza a questa tua domanda. Possiamo però dirti che in caso di falsa positività un esame di secondo livello (spettrometria di massa) risolverebbe la questione. I farmaci usati nelle medicine “alternative” spesso vengono considerati “per definizione” innocui. Non è sempre così. Ti consigliamo di leggere la composizione del farmaco che assumi e magari chiedere un consiglio al tuo medico. Alla tua prima domanda non siamo in grado di risponderti con sicurezza. Può darsi che il ritardo sia una semplice questione organizzativa e sia legato al fatto che gli esami erano tutti negativi.

buongiorno,
il mio medico mi ha prescritto esami del sangue e delle urine, per un chek up generale sul mio stato di salute.... ho fumato canne fino ad una settimana fa, sono certo che potranno accorgersi di questo, ma volevo sapere se da questo possano derivare conseguenze per la patente o altro.....tipo che fatti gli esami e riscontrata l'abitualità, devono agire d'ufficio trasmettendo referti vari???
sapete dirmi qualcosa ?
grazie mille

Le analisi di sangue ed urine finalizzati allo stato di salute del proprio organismo, non hanno niente a che vedere con gli esami per verificare la presenza di sostanze psicotrope.
Le sostanze devono essere ricercate tramite esami specifici, non tramite esami generali.
Stessa cosa per eventuali problemi relativi a patente e simili.
Ovvero se la persona viene fermata alla guida e dopo etilotest o simile analisi richiesta dalle forze di polizia, risulta positivo, inizia l'iter che prevede sospensione della patente ed altri tipi di approfondimento.
Quindi non esiste nessun trasferimento di dati o azioni d'ufficio.

grazie mille! complimenti per l'interessantissimo sito !!! ciao

devo sottopormi all'esame delle urine per rilevare il thc , quali sono i farmaci che creano dei falsi positivi? se dovessi comunicare che ho assunto degli anti dolorifici potrebbe questa mia dichiarazione far slittare l'esame o comunque creare un alibi per la mia positivita? i test ( quelli di conferma ) valutano la positivita' al thc per il thc o per assunzione di farmaci ? grazie

venerdì ho fatto 6 tiri di canna, e lunedì tre...venerdì ho gli esami delle urine, uscirà qualcosa??

Pensiamo di sì, ovvero che il test risulterà positivo, dato l'intervallo di tempo molto breve fra l'ultima assunzione e il giorni dell'esame

Buonasera. Volevo sapere questo:
Ho fatto recentemente il test delle urine per motivi di lavoro,premetto che sono un fumatore occasionale di cannabis e l'ultima mezza canna risale ad un mese fa circa.
Un paio di giorni prima del test ufficiale ho provato a fare da solo risultando negativo al thc,però ultimamente sono stato ammalato e oltre all'influenza,avevo una tosse micidiale che non mi dava tregua percui il mio medico mi ha prescritto la paracodeina in gocce.Al momento dell'effettuazione del test ho dichiarato ai tecnici addetti al prelievo il fatto corredandolo di prescrizione medica,ricetta e bugiardini delle medicine assunte ed avvertendoli che se dovessi risultare positivo agli oppiacei,il motivo era questo. Loro però mi hanno detto che se risulto positivo,comunque faranno gli accertamenti di secondo livello ovvero la prova gas cromatografica e sarà facoltà del mio datore di lavoro sospendermi comunque per 10 giorni. Trovo questo modo di procedere molto assurdo comunque la mia domanda è questa: se dovessero procedere con la gas spettrografia riescono a vedere anche il thc che nella prova rapida (stick) risultava negativa? Il thc tramite questo test per quanto tempo è rilevabile?
Grazie infinite se vorrete togliermi questo dubbio.

Il test di 2° livello serve al medico per stabilire se quel positivo agli oppiacei che è emerso è davvero codeina o si tratta di eroina o morfina.
Il THC se non è presente nelle urine, come tu stesso hai verificato, non compare assolutamente con la gas cromatografia che peraltro sarà effettuata in modo specifico solo per oppiacei.

il thc può alterare le seguenti analisi del sangue?

-Gamma gt
-elettroforesi #1 proteica
-emocromo Hb , GR, GB, HCT,PLT , IND. DERIV.,F.L.
-GOT
-GPT

devo fare questi esami per riprender la patente tolta per guida in stato di ebrezza, sono fumatore abituale di cannabis, risulta da qualcuno dei sudetti o altera i valori? grazie mille

Gli esami ematici da te citati (ed altri da te non citati) non vengono alterati dall’assunzione del thc. Si tratta, per la maggior parte, di esami che indicano una sofferenza del fegato dovuta all’abuso di alcool. Quando questi esami sono alterati significa che si sta provocando un danno al proprio fegato che all’inizio può essere reversibile ma, a lungo andare, può diventare irreversibile ed estremamente grave.

.....non è assolutamente vero quello che scrive la redazione o quantomeno è molto approsimativo....fumo da moltissimi anni 2 canne al giorno e l'anno scorso ho smesso 15 gg prima di fare gli esami....sono risultato negativo....faccio attivita fisica sono alto cm 180 peso 75 kg ed ho un metabolismo veloce sono sanissimo e la massa grassa è circa l'8%

SONO ALTO 1,83 PESO 74 E TENGO UNA MASSA GRASSA AL 8 %!
praticamente come te, NON HAI IDEA DI QUANTO MI DAI SPERANZA.
p.s. anche io ho un metabolismo velocissimo.

Siamo contenti per te, ma vorremmo precisare alcuni punti relativi alla veridicità o, come tu la definisci, l'approssimazione delle nostre affermazioni.
In ogni risposta che diamo al quesito “le mie urine saranno positive/saranno negative”, non ci stanchiamo mai di ripetere che non esiste alcuna attendibilità nel determinare se i risultati dei test urinari saranno positivi o negativi.
Ovvero che per una serie piuttosto ampia di variabili (metabolismo, quantità assunta, intervallo intercorso fra l'ultima assunzione e data del prelievo, principio attivo della sostanza assunta ecc.) si può solo definire un range (intervallo) estremamente variabile da un minimo di 10 giorni, ad un massimo di trenta (ed in alcuni casi oltre, come testimoniato da molti lettori che ci hanno scritto con il risultato esattamente opposto al tuo: positività anche dopo 40 giorni....).

Scusate il disturbo, io volevo semplicemente chiedere se nella visita medica agonistica o non, dove si fa l'esame delle urine, viene rilevato anche la presenza di thc.

Grazie in anticipo per la risposta..

La visita per svolgere attività sportiva di tipo agonistico prevede anche gli esami tossicologici in cui viene ricercato anche il thc. Per l’attività non agonistica non è detto che il medico (che può essere anche il medico di famiglia) decida di effettuare questo tipo di esami.

Io non so se la visita è di tipo agonistico o no. Ho iniziato da poco a fare basket e ho anche chiesto alla mia allenatrice di non fare le partite, ma mi ha fissato una visita in cui mi faranno l'elettrocardiogramma sotto sforzo e a riposo, la spirometria e poi dovrò portare le analisi delle urine, e sarà gratuita perchè sono minorenne. Da queste informazione potete capire voi se la visita è di tipo agonistico o no? Il medico non è quello di famiglia...grazie

Dagli esami che ci descrivi sembra si tratti di visita agonistica

BUNASERA --- NN SO COSA DERE PERO SO CHE IN QUISTO MONDO CE SONO STRANI COSE SOPRATOTTO NELLA G.......VA ANKI LAI VERSO IL DENARO.,,,,,,,,,, FUMARE LE CANNI FA DEMINTEKARI .I FA .RETARDARE ,E NN SAI CONCENTRATO- PER 1CANNA AL SABATO KI NON SE LAVORA KI MALE FA

FELECI, SE LE CANNE NON SE POSANO FUMARE .A CASA NO AL LAVORO NO IN MACCHINA NO FUORE NO - ALORA SOTO TERA SE . PERCHE NN FERMANO I SPACIATORE , VOI DETTI MA COME FANO ., MA NON BENSATE COME HANNO TROVATO VOI...... ----- BERE NON SEPO ALCOL E VERO CE DA PER TUTTO PERCHI IN VENDETA ,, QUOMONQUI FEN CHI LABARCA VA LACIALA ANDARE ,,,,,,,,,, BUNA FURTONA A TUTTI DAL CUORE ,,,,,ANCHIO HO I VOSTRE STESE PROPLEMI ,CONTROLO AL LAVORO ,PER TRE GIORNI E LAVESO COME FACCIO CHE IO SONO NATO IN UN CAMPO DE FUOMO E ERBA ,.,. ALTROKI 30 GIORNI QUI CIE VOLI 2 ANNI ,,...,, AUGORE ATUTTE GRAZE AY DOTORE CHI CE SALVANO ONI TANTA,,,,,,...,

Salve a tutti vorrei chiedervi aiuto, il fatto è che fino a una settimana e mezzo fa circa ho fumato canne,la sostanza non era pura, a ritmi non costanti,il 5 Maggio ho le visite del VFP1, calcolando che vado a correre tutti i giorni,bevo tanta acqua e latte tutti i giorni, e ho un metabolismo abbastanza veloce(sono 1,74 cm e peso 60 kg ), secondo voi che siete esperti ce la faccio a passare alle visite mediche,nel senso, ce la faccio a non farmi trovare le tracce del thc nel sangue??? anticipatamente grazie (ps: a tutti quelli che vogliono entrare nell'esercito non fumate!!!! se vi trovano le tracce di thc vi denunciano al comando dei carabinieri più vicino dove avete presentato la domanda di arruolamento!!!)

per me la stessa domanda, ma invece per le visite vfp1 tramite urina cambia qualcosa??? sono puù mirate o sono meno specifiche rispetto a quelle del sangue??? grazie in anticipo

Confermiamo quanto scritto nella risposta precedente. Aggiungiamo che non esiste molta differenza fra prelievo urinario e del sangue in termini temporali.
Ovvero la permanenza è più o meno la stessa.

Potresti risultare negativo in base a quello riferisci, anche se, come diciamo a tutto quelli che ci scrivono sull’argomento, non esistono valori scientificamente attendibili che possono comprovare la positività o la negatività al THC

ciao, fumo regolarmente da 4 anni e l'ultima canna risale al 17 marzo 2010.. volevo sapere il tempo di smaltimento sia nel test delle urine che del sangue... faccio palestra 2 volte a settimana bevendo 1,5 l d'acqua ad ogni allenamento.. vi prego è importante.. grazie

Periodo di esposizione alla sostanza, interruzione dei consumi ed altri valori non definibili (ad esempio il principio attivo presente nella sostanza) rendono estremamente difficile definire i tempi di smaltimento dei metaboliti del THC dal tuo organismo.
Valgono per te come per tutti gli altri lettori i tempi che diamo: da un minimo di dieci giorni ad un massimo di trenta. Sempre in base a quanto sopraelencato.

come si possono modificare l esame delle urine??tipo mettendo qualcosa che va scompari ste cose..o cosa posso prendermi per depurarmi ?rx urgente

Modificare l'esame delle urine è un reato e come tale viene perseguito.
Per essere ancora più chiari è una truffa.
Non esiste niente (naturale o farmacologico) che acceleri lo smaltimento delle sostanze psicotrope assunte.

medicinali che rallentano il metabolismo rallentano anche l'eliminazione del thc dall'organismo???

Per curiosità della redazione a quale medicinale ti riferisci?. Comunque no, stai tranquillo che non può interferire.

mi riferisco all'invega psicofarmaco

Salve..a me personalmente delle canne non mi interessa perche mia mamma ne e al corrente..il mio problema invece e basato su una tossicodipendenza e questo esame delle urine che devo fare e stato voluto dal mio medico di base in conseguenza a un periodo di febbre che continua a passarmi e tornare.Il medico adesso dice che forse ho un infiammazzione al polmone(dopo aver scoperto 1 mese fa di avere la sindrome dell asma ma che con la febbre non centra).Ora quello che vi sto chiedendo e se con questo semplice esame delle urine risultea la mia tossicdipendenza o no e quindi devo iniziare a star male sul serio con una creisi d' asinenza?p.s. non so se puo interessare ma oltre alle urine ho HV patologie epatite etc.(e tutto questo malanno puo essere legato all eroina?)

Con tutta probabilità l’esame richiesto dal tuo medico è un comune esame delle urine, utile anche a valutare la presenza di infezioni, per capire quale sia la causa della febbre che va e viene.
Naturalmente il tuo uso di eroina (in particolare se fatto endovena) può essere la causa di questa febbre e si potrebbe trattare di una cosa preoccupante, assolutamente da curare. Nascondere al medico l’assunzione di questa sostanza è fuorviante rispetto alla possibilità di fare una buona diagnosi e di conseguenza iniziare una buona terapia.
Inoltre se hai una epatite questa è, con molta probabilità, conseguenza dell’assunzione dell’eroina. Anche l’apatite può e deve essere curata. In caso contrario può evolvere e compromettere il fegato.
Se hai difficoltà a parlare di queste cose con il tuo medico, puoi rivolgerti al Sert dove si prenderanno cura sia della dipendenza da eroina che delle possibili conseguenze da cui probabilmente sei affetto.

No non uso la siringa ma la fumo pero puo essere lo stesso causa delle mia febbre giusto?soprattutto se usata insieme a cocaina immagino che sia ancora piu grave..L importante e che per ora non si veda dal esame del medico per il resto ho gia molti amici che frequentano il sert e prima o poi ci andro anche io ma megliopoi perche rischia di divenare una cosa su cui ci si marcia non se se mi sono spiegato..comunque vi ringrazio questo lavoro e molto utile.

aspetto una vostra risposta..nel frattempo vi ringrazioCORDIALI SALUTI

gentilmente una kosa urgente ma in un normalissimo esami di feci si può kapire se si ha fumato kann o no???

Riportiamo quanto già risposto in passato ad un lettore che ci faceva la tua stessa domanda.

La tua domanda richiede due tipi di risposta.
La prima è relativa al metabolismo ed alle vie di eliminazione del thc: questa molecola viene in parte eliminata anche attraverso la via intestinale e quindi è possibile ritrovarla anche in un campione di feci.
In pratica però un esame del genere non viene mai fatto.

ragazzi anche io gradirei una risposta..xfavore!grazie

Buongiono,
ho decisamente bisogno d'aiuto, domani avrò il test delle urine, domenica ho fatto sei tiri, sono un fumatore occasionale in realtà nn fumo quasi mai, quante possibilità di essere positivo?
Ciao e grazie per l'aiuto

Difficile risponderti.
In effetti anche se sei un fumatore occasionale e la quantità da te fumata è relativamente bassa, resta il fatto che l'intervallo di tempo fra domenica e domani è solo di 5 giorni.
Quindi un tempo assai breve per permettere al tuo organismo di metabolizzare la sostanza.

non riesco a capire una cosa, cioè il mio collega ha fatto una prova, anzi 3 (x avere prova e controprova) a distanza di 15 giorni uno dall'altro:
- ha fumato 1 joint;
- ha fumato 2 joint;
- ha fumato 3 joint
e dopo 4 giorni x tutte e 3 le volte ha fatto il test comprato in farmacia risultando sempre negativo. quindi ora non ci tornano i conti in quanto voi sostenete che ci vogliono almeno 10 giorni x smaltire. dove sta l'inghippo?
avete scritto + volte che i test fai-da-te sono affidabili e quando ha fatto i test io ero presente (anche quando fumava)

salve ho 7-8 giorni di tempo prima di effettuare le visite mediche in marina...in questo lasso di tempo sto bevendo e facendo sport...speriamo bene..mi sapete dire se i test fisici iniziali per la marina sono specifici..per sapere che percentuale di thc c'è nel mio corpo prima cosa devo comprare in farmacia....
aspetto una vostra risposta grazie....

Non sappiamo quali sono i test specifici che vengono fatti in marina, ma sappiamo che i test che puoi comprare in farmacia sono relativamente attendibili.

ciao io faccio il carrelista e oggi hanno consegnato le carte che inizieranno le visite io sono un fumatore di 2 o 3 joint al giorno, fumo da circa 15anni, quanto tempo mi ci vuole per non avere più traccia del THC?????? Grazie spero in una risposta in breve tempo...

Per smaltire un periodo così lungo (e così intenso) è necessario un tempo piuttosto lungo.
Potrebbero non bastare i trenta giorni che normalmente indichiamo come periodo massimo.

Ciao ti ringrazio per la risposta spero solamente che lo facciano il più tardi possibile oggi è stato il primo giorno senza e mi sà che ci resterò per sempre. ancora grazie nella speranza che non incominciano proprio questo mese.

Ho 20 anni devo fare il test dell'urina x lavoratori che guidano mezzi!!
Gioco a calcio e mi alleno tutti i giorni da sempre (ho una sudorazione abbastanza alta durante gli allenamenti)...
Ho fatto uso di spinelli regolarmente ( anche 5 - 6 al giorno a volte anche più) per 4 / 5 anni.
Sono 18 giorni che non assumo più questa sostanza.
X quanto tempo devo aspettare ancora prima di fare il test????
Aspetto risposta grazie

Da un minimo di dieci giorni ad un massimo di trenta (ed in alcuni casi di cronicità nell'assunzione di THC anche di più).

guarda,io guido i pullman,bevi come un dannato e se riesci procurati del lasics,un potente diuretico,non nasconde il thc ma più pisci e prima va via,semplice logica,io in 19 giorni mi sono salvato,e fumavo come te senza giokare a calcetto!!in bokka al lupo

Sono stato fermato dai carabinieri e portato a fare gli esami del sangue e delle urine. Sono risultato positivo per 3.50 ng/ml ai cannabinoidi. Non è un valore troppo basso per essere considerato positivo? Quant'è il cut-off di riferimento?

A noi risulta che nei più comuni test di laboratorio il cut off del thc nelle urine sia di 50ng/ml. Il valore da te citato (estremamente più basso) sembra abbondantemente ad di sotto.

Salve a tutti ho sostenuto un paio di giorni fa il test delle urine, Risultato negativo!! bevendo per una settimana di fila 2lt di acqua al giorno come si spiega il fatto? ero un ex fumatore di 2 joint al giorno per un sacco di tempo, sapete darmi una risposta? però ora smetto del tutto.. Ragà date retta a me smettete e vi sentirete molto meglio non serve a nulla!! e soldi buttati fidatevi, spero in una risposta al merito sopra citato grazie ancora:)