Back to top

ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

consigli medici
effetti delle sostanze
problemi legali

BUONGIORNO, SONO UN RAGAZZO DI 21 ANNI CHE PER IL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO E' STATO FERMATO DALLA POLIZIA STRADALE. PATENTE RITIRATA IN DATA 11/8. IN DATA 24/8 MI ARRIVA A CASA LA LETTERA DEL PREFETTO CHE DICE DI PRENOTARE APPUNTAMENTO ALLA COMMSSIONE MEDICA PROVINCIALE "IN QUANTO SUSSISTONO DUBBI SULLA PERSISTENZADEI REQUISITI PSICOFISICI NECESSARI PER IL MANTENIMENTO DELLA PATENTE DI GUIDA". DOMANDA: IO HO FATTO USO DI CANNABINOIDI QUALI HASCHISH E MARIJUANA FINO A IERI SERA, E HO ANCHE BEVUTO 2 SUPERALCOLICI IN DATA 22/8 SERA. PER QUANTO TEMPO RIMANGONO NELL'ORGANISMO QUESTE SOSTANZE, SE IO DA OGGI IN POI SMETTO SIA DI BERE CHE DI FUMARE?? VORREI UNA CHIARIFICAZIONE IN BASE ANCHE AL TIPO DI CONTROLLO CHE MI VERRA' FATTO (URINE CAPELLO O SANGUE). SE IO CHIAMO IN QUESTI GIORNI LA COMMISSIONE MEDICA QUANTO E IL TEMPO DI ATTESA PER PRESENTARSI? CI STA CHE MI DIANO L'APPUNTAMENTO ANCHE TRA 2 O 3 MESI? IN DEFINITIVA RIESCO AD ARRIVARE PULITO AL CONTROLLO O NO???? GRAZIE MILLE. SALUTI

Risposta 

Vediamo di rispondere ai tuoi quesiti

Permanenza nell'organismo di sostanze.

Come abbiamo già scritto molte volte il tempo di "smaltimento" del thc è molto lungo e quindi esso può essere rilevato in un campione urinario anche per un mese o più. Ovviamente esiste una relazione molto stretta fra quanto si è fumato, da quanto tempo si fuma e la capacità, sempre diversa, del proprio organismo di metabolizzare (smaltire) la sostanza.

Se ad esempio nel tuo caso hai fumato le 15 "canne" in un breve periodo di tempo è probabile che anche dopo 25 giorni qualche traccia sia presente nelle urine.

Per quanto riguarda il consumo di alcolici vengono ricercate eventuali aletrazioni del fegato e delle transaminasi tramite specifici test moirati quali il CDT.

Ovviamente più è lungo il periodo in cui la persona ha smesso di assumere alcolici e più facilmente l'organismo rientra nei valori normali.

I tempi di attesa variano enormemente da commissione a commissione e da regione a regione e da provincia a provincia in base alla quantità di lavoro che si trovano a dover affrontare le singole commissione.

 

 

 

Commenti

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve, dovrei avere l'ultima visita per rinnovo art.186 a luglio,dove mi verrà rinnovata a scadenza naturale (10 anni), la mia domanda è questa:sono in attesa di processo e molto probabilmente avverrà dopo aver recuperato la patente con scadenza 10 anni,siccome rischio 3 mesi di sosp.,che sarebbero il saldo dei 9 mesi già fatti(sosp.cautelativa da parte della prefettura),perchè il minimo della pena per il mio tasso è 1 anno di sosp.(avevo 1,54),una volta che passano questi 3 mesi, la patente viene restituita normalmente o ti rifanno fare esami e visite?(tenete conto che il ciclo di visite ed esami io lo terminerò a luglio).Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Dovreste imparare, e pure subito, che ciò che fanno le forze dell'ordine è illegittimo e nazista. Non vi possono fare un test dell'alchool solo perchè pensano che siete ubriachi, solo perchè hanno odorato il vostro alito. Questi hanno sviluppato un'olfatto come i cani. Ciò che avete assunto è nel vostro corpo ed è parte del diritto di privatezza. Ciò che conta è come stavate guidando il veicolo. Se guidavate in modo scorretto, come guidano normalmente gli ubriachi, allora avrebbero il diritto di controllarvi ed invitarvi a fare un test. In nessun altro caso si può fare. Se il conducente ha il controllo completo del veicolo non vi possono controllare. Se andate a vedere le statistiche coloro che fanno incidenti stradali sono nello stesso numero di coloro che le forze dell'ordine pretendono siano ubriachi.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Il medico del Noa che segue il mio compagno da 12 mesi per un secondo ritiro di 3 mesi della patente per un tasso 0,6 ha sempre un atteggiamento intimidatorio;il mio compagno ha piu' di 70 anni e da un anno beve solo cocacola. I suoi parametri medici sono nel range di normalita' del laboratorio a cui vengono inviati dallo stesso noa,ma questo medico sostiene che la cmp segue delle altre tabelle a propria discrezione. Inoltre di propria iniziativa fa anche l'esame delle urine (non ordinato dalla cmp).Sembra una persecuzione a questo punto;la relazione che redige e' molto fredda e ambigua.Vorrei sapere dove trovare le tabelle dei parametri medici utilizzati dalla cmp, visto che nel loro sito web non ci sono e neppure in quello della asl.Grazie,cordiali saluti.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

salve io ho la patente di guida scaduta dopo aver fatto la prima visita medica e abilitato la patente per soli 6 mesi adesso la vorrei rinnovare in quanto fino ad ora non lo fatto per mancanza di fonti per i costi da sostenere che ci tocca pagare qui ad agrigento vorrei sapere se posso tranquillamente prenotarmi a visita o la procedura e diversa visto che la patente e scaduta da piu di 1 anno . e vorei sapere ancora quante visite debbo sostenere prima di ri avere la patente normale?grazie in anticipo per la vostra risposta

Domanda per sospensione patente

salve a tutti... in data 01/03/2015 ho commesso un sinistro stradale con successivi accertamenti con l'etilometro che hanno dato valori pari a 1,03 e 0,87. Visto che secondo la legge ho commesso un reato penale, mi hanno sospeso la patente per 6 mesi (in quanto non neo patentato e di età superiore ai 21 anni) e che devo sottopormi alle visite mediche per gli accertamenti. Volevo sapere in base a cosa viene deciso se sarò sottoposto ai soli test delle urine o se anche a quelli del capello? Inoltre volevo sapere se, in caso io risulti "sporco" riguardo ai test su tbc, a che cosa comporta. Nel senso se ci sono aggravanti e che tipo di aggravanti potrebbero esserci nel caso io risulti positivo. Aiutatemi vi prego, sono disperato!

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI ALTERAZIO...

Salve,
in data 13 luglio 2014 mi è stata sospesa la patendo dopo un incidente in autostrata (sono stato tamponato, quindi neanche era colpa mia) che culo eeeh? Arrivato in ospedale mi hanno fatto un controllo delle urine per conto della Polizia Stradale! Essendo fumatore cronico sono risultato positivo ai Cannabinoidi...ora lunedi 13/04/2015 ho la visita per l'idoneità della patente e vorrei sapere visto che sono 50 gg che non fumo se posso risultare positivo....infine sapete cortesemente quante visite sono?
perchè ad un mio amico a cui hanno sospeso la patente per guida in stato d'ebbrezza gli hanno fatto fare 3 visite (sangue e urina) a distanza di una settimana...per i cannabionoidi sono sempre n° 3 visite?

Vi ringrazio e compliementi per il forum...
davvero utile!

Simone

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Tasso Alcolemico 0,80 – 1,50 g/l
Sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno
Ammenda da 800 a 3.200 euro
10 punti tolti dalla patente
Non c'è confisca dell'auto
E' possibile l'arresto fino a sei mesi (ma solo in caso di gravi conseguenze causate dall'incidente).
Dovrete farvi assistere da un avvocato nel corso del processo che tuo figlio dovrà affrontare (è un reato penale).

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve,
ho fatto gli esami del sangue a seguito ritiro patente per guida in stato d'ebbrezza.
Ho due valori fuori target nella FORMULA LEUCOCITARIA:
Neutrofili 34.6 % * 37.0 - 70.0
Linfociti 53.5 % * 25 - 40

Gli altri valori importanti sono dentro i limiti:
TRANSFERRINA DESIALATA (Hplc) 1.3 % - Fino a 2,2%
TRANSAMINASI ASPARTICA (Enzim) 33 U/L - Fino a 40 - Sr/Pl - ALT TRANSAMINASI ALANINICA (Enzim) 38 U/L - Fino a 40 -Sr - yGT GAMMA-GLUTAMIL TRASPEPTIDASI (Enzim) 13 U/L - Fino a 55

Devo preoccuparmi ?Dite che la commissione medica possa negarmi il consenso alla guida ? Grazie mille

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve... Ho incidentato da sola, brutto incidente con macchina distrutta ma non ho coinvolto terzi solo danni al guardrail e le macchine che sono passate dopo l'incidente bucavano le gomme a causa dei danni che ho fatto alla strada. Al pronto soccorso risultata con tasso 1.40, so già cosa rischio per certo (sospensione patente arresto e multa) ma vorrei sapere se mi devo aspettare il massimo della sospensione/arresto/multa della fascia intermedia?..sono molto preoccupata. E anche se la multa può sforare il massimale di 3200 euro? visto che l'incidente è avvenuto alle 3 mattina. Ho piú di 21 anni e non ho precedenti di alcun tipo. Grazie.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

dipende in prima istanza dal Prefetto (che ti darà la prima sanzione) e successivamente dal giudice in sede processuale (che può aggravare quanto deciso dal Prefetti). Di solito con persone senza precedenti non sono particolarmente accaniti....ma non è detto dato che il tasso alcolemico rilevato è piuttosto elevato.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve
A fine aprile mi è stata sospesa la patente per 8 mesi per guida in stato di ebbrezza .
Adesso questione di giorni/poche settimane devo andare a farmi
Le analisi del sangue e urine credo. Io per circa un anno ho abusato saltuariamente di alcool (ij genere 5-6 volte a mese a parte l'estate scorsa con piu frequenza ero ubriaco e ci tiravo abbastanza pesante (litri di vino e superalcolici) contando comunque che non ne facevo un uso quotidiano ma appunto saltuario, e che adesso non bevo da 1 mese e 10 giorni,
Avrò problemi con i valori? Grazie mille in anticipo siete grandi

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Il 15 giugno 2015 mi è stata ritirata la patente 1.17 la prima 1.12 la seconda. risultato:
6 mesi di sospensione patente. Tornavo da un concerto, bevuto 4 birre leggere, mangiato un panino dal porcaro e bevuto acqua. Ho ancora aspettato 1 ora prima di mettermi alla guida. Mi sentivo bene e mai potevo immaginare cosa mi sarebbe successo. Ero l'unica macchina in quel tratto di autostrada, non c'era nessuno. Da lontano vedo 2 fari, una macchina si affianca Polizia Stradale. Lampeggianti paletta accosto. Mi chiedono se avevo bevuto e ho risposto si. dopo gli accertamenti, e le prove gli ho chiesto del perché mi avessero fermato, dato che andavo tranquillo verso casa..risposta: " è l'unica macchina che è passata su questo tratto da 2 ore, non abbiamo potuto fermare nessuno, finché da lontano ti abbiamo visto e ti abbiamo fermato... hai avuto sfortuna, si vede che sei tranquillo e una persona per bene, ma noi facciamo il nostro lavoro e non vogliamo rovinare nessuno".
Cioè inseguito, fermato perché loro si stavano annoiando??? non mi do pace.
Comincia la mia avventura...

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno, mi è stata ritirata la patente per 6 mesi a luglio 2013 art. 186, comma 2, lett. b), a gennaio riconseguita in esito ad analisi e visita psichiatr. per un anno, successivamente altre visite e rinnovo biennale. Adesso dopo lo svolgimento dei L.P.U. sembra che si proceda ad ulteriore ritiro della patente di sei mesi da parte dell'autorità amministrativa. Ovviamente appena possibile ripeterò le analisi, etc. ma vorrei chiedere, si ricomincia nuovamente da capo, cioè rinnovo annuale o visto che sono già censito negli archivi faranno il rinnovo biennale continuando con la frequenza solita?
Vi prego non mi date risposta scontata tipo, dipende dalla CML. Voi solitamente come vi regolate nei casi analoghi
Ringrazio in anticipo per l'attenzione e porgo cordiali saluti.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buonasera,a me e'stata levata la patente il 22/02/12 per infrazione e con tasso alcolico di 0.7 e poi volevano farmi test del sangue in ospedale per vedere se avevo assunto stupefacenti e io mi sono rifiutato andando sul penale.Ho ricevuto una lettera pochi giorni fá dalla motorizzazione in cui dice che mi hanno ridato tutti i punti e segnato all'anagrafe degli abilitati alla guida.La mia domanda e':che tipo di analisi mi fanno in caso le dovessi fare?intendo alcool e stupefacenti o solo alcool?grazie per il tuo tempo spero mi risponderai.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno, ecco la domanda che Vi pongo relativa a un ritiro di patente di 6 mesi per stato d'ebbrezza: la prima richiesta di fare le analisi del sangue, mi concedeva un termine di 60 giorni. La mia domanda è la seguente: la seconda richiesta di fare le analisi del sangue che mi arriverà, avrà ancora un termine di 60 gioni oppure inferiore? Volevo isomma chiedere se, generalmente, le richieste di analisi del sangue hanno sempre un termine di 60 giorni oppure può essere inferiore, visto che io ora devo partire per un viaggio e spero di non dovere tornare perchè mi arriva la richiesta di fare analisi sangue in un termine molto più breve di 60 giorni.
Ringrazio già da ora per la Vostra cortese risposta.

ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA 08/0...

Buongiorno,
ieri sera hanno ritirato la patente al mio ragazzo 08/08/15 h. 1,30 del mattino.
i fatti sono andati come segue:
- hanno chiesto se ha bevuto, quindi fatto pre-test risultato rosso.
- fatto alcool test risultato 0,89 dopo 10 minuti (dove le forze dell'ordine gli hanno consigliato di bere tanta acqua e mangiare qualcosa per abbassare il tasso alcoolemico)
- risultato finale 0,85
La polizia, ci ha detto che per quel tasso, il reato è penale, la sospensione della patente va dai 3 ai 6 mesi, con un avvocato si può chiedere il minimo della pena per attenuanti serie, ovvero un titolare di azienda che necessita di utilizzare un mezzo di trasporto,
un dipendente che ha necessità di guidare (tipo camionista).
Ci hanno fortemente sconsigliato di chiedere l'autorizzazione delle 3 h per guidare durante il lavoro, in quanto, usufruendo delle stesse, poi si aggiungono alla pena
(qui non abbiamo ben capito se sono le h. di permesso ad aggiungersi alla pena, o il giorno intero!).
In merito alla multa parlavano di 3500 €, oppure invece di pagare l'intero importo, si possono fare lavori socialmente utili:
Noi non abbiamo ancora ricevuto nessuna comunicazione, essendo avvenuto ieri il fatto, attendiamo la lettera, per poi poterci muovere, ci hanno consigliato di sentire un buon avvocato!
resto in attesa di vostro gradito riscontro e di sapere se quanto sostenuto dalle forze dell'ordine è corretto e anche la procedura di rilevamento del tasso alcoolemico è stata fatta secondo la legge.
Vi ringrazio dell'attenzione, saluti.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ...

ti confermiamo punto per punto quanto ti hanno detto le forze dell'ordine. Per quanto riguarda l'accertamento vi hanno anche voluto bene, nel senso che è difficile che diano consigli per abbassare il tasso alcolemico.
Due cose che non vi hanno detto (in quanto non di loro competenza) sono relative alla notifica e alla Commissione Medica.
Ovvero trattandosi di un reato penale il Prefetto non ha alcun obbligo di tempi di consegna della comunicazione del resto commesso, che può avvenire anche dopo un periodo molto lungo.
Quando riceverete quella comunicazione, entro sessanta giorni si deve prenotare esami e visita in Commissione Medica Locale. Altrimenti non viene restituita la patente anche se è finito il termine di sospensione e si è fatto il processo.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno,
vorrei avere aggiornamenti in relazione alle nuove leggi. Purtroppo tornando a casa una sera della fine di gennaio 2015, ho preso il ghiaccio e sono finito con l'auto contro un albero. Salvo, con qualche ferita. Auto da buttare.
La notte, nell'ospedale, mi hanno fatto l'alcool test e era di 1.98. Mi è stata poi successivamente ritirata la patente per 1 anno.

Ok. Adesso però vorrei sapere a quanto ammonta la multa? Ho già passato la causa ad un avvocato ma è stato molto vago...

Posso commutarla in lavori socialmente utili?
Quali esami mi faranno per riprenderla?
N
Non risiedo nel comune dove è avvenuto l'incidente.

Grazie in anticipo

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Tasso Alcolemico + 1,50 g/l
Sospensione patente da 1 anno a 2 anni
Ammenda da 1500 a 6.000 euro
Punti 10 tolti dalla patente
Arresto da 6 mesi a 1 anno
Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata.
Revoca della patente in caso di
recidiva nel biennio.
Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.
In caso di incidente provocato è prevista la revoca della patente.
Nel nuovo Codice della Strada è stata prevista inoltre la cosiddetta “aggravante notturna” che si sostanzia in un aumento dell'ammenda prevista, per la fattispecie contravvenzionale, nella misura da un terzo alla metà nel caso in cui il reato venga commesso tra le 22.00 e le 7.00.
Puoi richiedere i lavori socialmente utili in alternativa alla multa pecuniaria, Lo può far il tuo avvocato in sede di processo.
Le analisi son quelle richieste dalla Commissione Medica Locale per verificare l'uso di alcolici (esami ematici).

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ciao! Ieri sera, tornando da una cena vigilia
Di ferragosto da lontano scorgevo luci di auto e camionette dei carabinieri, ho proseguito xke' era tranquilla con i documenti della
Mia auto e non ero ubriaca.. Avevo bevuto un po' di vino, mangiato qualke pesca nel vino e finito la con un limoncello; arrivo sul posto e noto una
Fila lunga, i carabinieri venivano vicino al finestrino e ti facevono soffiare nell'aggeggio E giustamente e' uscito rosso! Mi hanno fatto fare il trst alcolemico ed e' risultato 0.70.. Ritiro patente da 3 a 6 mesi anke se i carabinieri ieri mi dicevano che essendo la prima volta poteva essere anke dai 15gg ad un mese e un'ammenda di 531.00€ .. Ora come funziona? Io ho bisogno della patente x il mio lavoro.. E' vero che esistono permessi x le ore lavorative? Potete x piacere spiegarmi ora come devo muovermi? Non ne ho la piu' pallida idea.. Una mia amica mi ha detto che devo andare subito all'ufficio patenti di Napoli
Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Fino a quando la Prefettura non ti recapiterà gli estremi della sanzione (entità della multa, durata della sospensione ecc.), non devi far niente.
Dopo il ricevimento, entro sessanta giorni devi prenotare visite ed esami presso la Commissione Medica Locale di residenza. Loro ti diranno quali esami devi fare e dove.
Puoi richiedere al Prefetto un permesso orario per guidare da e per il posto di lavoro. Alcune prefetture lo concedono.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ciaoo.. Sono sempre io! Scusami ma ad oggi 16/11/2015 non mi e' stato notificato nessun provvedimento dalla prefettura, sonontrascorsi 91'giorni.. Che devo fare? E' vero che e' tutto in prescrizione? Posso richiedere la
Patente? Ho kiesto il saldo dei miei punti patente ed e' di 5 punti; lo scrivo xke' il 15 agosto e' stata verbalizzata anke una decurtazione di -10 punti della patente.. Potresti aiutarmi a capire.. Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve mi hanno revocato la patente x alcol e cannabinoidi. . Ho svolto tutti gli esami di rito, capello sangue e urine, le ultime x 1 mese 2 volte a settimana.. sono tutti negativi..! è stata inviata la mia relazione dal sert alla CML con scritto che sono idoneo alla guida..il dottore del sert mi ha anche spiegato che dovrò ripetere tutta la prassi un mese prima della scadenza della patente "si presume avrà una validità di 6 mesi" dunque devo ritornare in CML a farmi dare il via libera x riprendere la patente.. quando rifarò gli altri esami di controllo? A tempo breve, o un mese prima ke mi scada la patente dopo averla ripresa? Sapete rispondermi? Qualcuno ha lo stesso mio problema?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

ciao!
Ho avuto una sospensione della patente per guida in stato di ebrezza in data 22/8/2015 con o.64 alla prima prova e 0.62 alla seconda.
Premetto incensurata con 10 anni di patente e 24 punti sulla patente.
Ero in vacanza a Gallipoli e sono di Torino.
A parte tutta una serie di informazioni false che mi hanno dato i carabinieri sul luogo: che avrebbero spedito la mia patente alla prefettura di torino, che c'era la riduzione della multa da circa 500 a 371 (non vero) e che la sospensione sarebbe stata per circa due settimane, scopro andando alla prefettura di torino che tutto ciò non era vero.
e leggendo qui scopro anche questa cosa delle analisi per riaverla.
Le mie domande sono:
- devo recarmi alla prefettura di lecce per riaverla?
- gli esami medici li devo fare? e se si a Lecce o posso farli a Torino?
- viene considerato il basso tasso alcolemico per avere meno sospensione?
- posso fare ricorso con un avvocato? non avevo una condotta pericolosa, hanno semplicemente bloccato l'unica strada che porta fuori città e io tranquilla di aver bevuto tempo prima e di essere del tutto lucida non mi sono neanche posta il problema di cambiare strada!!
- rimane la fedina penale sporca?
- la notifica della prefettura arriva all'indirizzo che ho lasciato sul verbale o a quello della patente ovvero la residenza dai miei?
- per quanto tempo consigliate di astenermi totalmente dall'uso di alcol anche solo per cene tra amici?
- quanto costano gli esami medici che dovrei fare?

Grazie mille per la vostra disponibilità!

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Con il Tasso Alcolemico rilevato e compreso fra 0,50 – 0,80 g/l, questo è quanto prevede il Codice della Strada:
Sospensione da 3 a 6 mesi
Ammenda da 500 a 2.000 euro
Punti 10 tolti dalla patente
Non c'è confisca dell'auto
Non è più un reato penale, ma solamente amministrativo.
La Prefettura di Lecce ti invierà la contestazione presso l'indirizzo che hai lasciato sul verbale.
Dato che sei residente a Torino devi richiedere alla Prefettura di Lecce di svolgere tutto l'iter burocratico-legale presso quella di Torino, oltre a fare poi esami e visite sempre a Torino presso la Commissione Medica Locale della ASL dove sei residente.
Essendo un reato amministrativo non vi è alcuna trascrizione sulla tua fedina penale e l'avvocato è inutile proprio perché è un reato amministrativo.
Se stai almeno un mese senza bere prima degli esami non dovresti avere problemi.
I costi variano da laboratorio a laboratorio e da città a città.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

salve, a me hanno ritirato la patente per 0,82 di tasso alcolemico, ma essendo stato neopatentato mi hanno tolto 20 punti e quindi ritiro della patente. Mi hanno detto che per poter conseguire gli esami di nuovo devo sottopormi prima all'esame del capello, la mia domanda è avendo i dred,anche se non lunghi, non voglio tagliarmeli perciò è possibile se mi presento con la barba più lunga di 3 cm farmi prendere i peli da lì??

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buonasera, sono di Milano e ho 29 anni e domenica mattina alle 05 mi ha fermato la pattuglia, morale test e ritiro patente perché la prima volta era 1.19mg.la seconda 1.31mg.
Ho sentito il mio avvocato, e mi ha detto che la pena massima che i giudici a milano usano come protocollo e massimo 6mesi di ritiro patente e 1800 euro di multa, ma purtoppo sono recidivo, 8 anno fa mi e successaa stessa cosa ma con incidente ecc..e quindi la multa potrebbe salire fino a 2800 euro con sempre 6 max di sospensione....
Volevo chiedervi se era tutto vero?
Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve penso che potreste essermi di aiuto su questa cosa... un amico mi ha detto che una nuova legge entrata in vigore nel 2015 permette a chi gli è stata revocata la patente di accedere a un corso della durata di 3 giorni x una riabilitazione e poter co seguire una nuova patente anziché aspettare i 3 anni come prevede la legge... vi risulta? O è un enorme cavolata?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ho 83 anni. Mi è stata ritirata la patente , per 6 mesi, circa un anno fa; per trascuratezza e per altri impegni, non ho curato di riavere la patente in questione; ora, più libero, mi sono deciso di affrontare l'aspetto burocratico per riavere la suddetta patente; nel frattempo, mia figlia, di circa 40 anni, soggiogata dalla madre, mia ex moglie, con la quale vive, mi ha fatto arrivare, tramite tribunale, la "richiesta" per un "Amministratore di sostegno" per me, proponendosi in prima persona, dichiarando di volere amministrare i miei beni (una pensione e qualche risparmio, un appartamento, qualche residuo di beni da ereditare ); al momento dell'udienza - vista la mia dichiarata opposizione a tale richiesta - mia figlia non si è presentata, anzi, aveva già rinunciato/ritirato, poco prima della data dell'udienza, tale "ricorso", comunicando, al giudice nominato, di non avere più alcun interesse al caso.
Ora, ritornando al discorso iniziale sulla patente di guida, con le analisi mediche necessarie, tutte perfette, mi sono presentato alla commissione medica provinciale per la visita necessaria e risolvere definitivamente il problema patente; tutto bene anche l'esame-colloquio al quale ha assistito una mia parente, ma la commissione medica mi ha chiesto, a voce, come ulteriore documentazione, una visita neurologica, senza alcuna richiesta scritta. Tale richiesta, forse, è derivata da quel tentativo di mia figlia di proporsi come "Amministratore di sostegno"? Cosa posso fare, io, nel frattempo, senza dover spendere una fortuna in avvocati? Qui, tutti, ormai, sembra siano timorosi di prendere una decisione e mi rimandano da una visita all'altra senza che nessuno metta per iscritto qualcosa.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

ciao è per noi difficile stabilire quanto l'atteggiamento di tua figlia abbia favorito la decisione della CML, pensiamo però che un solo consiglio verbale abbia poca efficacia relativamente alla restituzione o al mantenimento della tua patente.
Forse sarebbe utile da parte tua richiedere in CML la formalizzazione della visita tramite adeguata comunicazione scritta.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buonasera!
Avrei bisogno di aiuto xke' 5 avvocati mi hanno dato 5 versioni diverse!
Allora in data 15/08/2015 venivo sottoposta ad alcooltest risultato positivo e di 0.73, quindi sanzione amministrativa,decurtazione di 10punti dalla patente e multa di 531.00 (pagata) in data 13/10/2015 ; ma ad oggi 16/11/2015 non ho ancora ricevuto proveddimento prefettizio; ad oggi sono passati 91 giorni.. E' prescrizione del provvedimento? Inoltre ho appena saputo che il mio saldo punti patente ad oggi e' di 5 punti.. Cosa devo fare? Ho5 versioni diverse aiutooo

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

il tasso alcolemico con cui sei stata fermata fa rientrare il tuo reato in prima fascia, ovvero è un reato amministrativo.
Se dopo 90 giorni non hai ricevuto l'ordinanza del Prefetto che deve essere emessa dopo 15 giorni da quando le forze dell'ordine hanno recapitato la sanzione, puoi fare ricorso al giudice di pace per riaverla.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Il fatto e' che nn si riesce a capire che fine abbia fatto il mio provvedimento! Finalmente ho una copia xke' e' stata la stessa prefettura tramite database a stamparmene una copia timbrata e datata 18/11/2015; cioe' dal 15/08/2015 data del fermo.. Ad oggi 19/11/2015 nn si sa che fine abbia fatto la mia notifica; cosa posso fare x impugnsre il tutto? Domani prenotero' la visita medica e lunedi' , dato che i 3 mesi di fermo sono abbondantemente trascorsi, con prenotazione alla mano mi rechero' nuovamente in prefettura ed Amen dovrebbero ridarmi la patente; ma posso fare ricorso x termini decaduti?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve ma per l'artic 187 cioè rifiuto di sottoporsi agli esami durante al posto di blocco oltre alla sospensione cautelare della patente e confisca dell'auto se intestata e decurtazione punti... le varie multe vengono effettuate dalle forze dell'ordine sul posto oppure vengono combinate il giorno della sentenza in tribunale?

grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ciao. Vorrei una risposta il più precisa possibile da chi ne sa qualcosa: domani dovrò andare presso una commissione medico legale per avere un appuntamento per sottopormi ai controlli in seguito ad un incidente avvenuto verso le 2 di notte. Non ho fatto male a nessuno, però ho buttato giu un semaforo. Il mio tasso superava 0,80 e non era superiore a 1,5. Dopo quanto tempo mi daranno l'appuntamento per sottopormi ai dovuti esami di controllo e che tipo di sistema verrà adottato?: urine, sangue o capello? Ringrazio chi sarà in grado di potermi aiutare. Vivo a Roma. Ciao Paola

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buonasera, ieri mattina mi sono andato a levare il sangue, a me hanno tolto la patente 1 anno e mezzo fa per alcool. Martedì scorso ho mangiato inconsapevolmente le penne alla vodka ma di vodka ce ne era poca giusto giusto per dare sapore (che non si sentiva nemmeno). La mia domanda è questa: a distanza di 5-6 giorni sono visibili nel sangue quelle penne alla vodka che ho mangiato oppure posso stare tranquillo? Grazie in anticipo per la risposta siete forti complimenti bel sito! Buona serata

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve anzitutto grazie per il prezioso aiuto che ci date
Il 22 agosto2015 mi è stata ritirata la patente in seguito ad alcool test a cui sono risultato positivo tasso 0'8. Risultato: ritiro patente per sei mesi e ammenda.
Qualche giorno fa mi è arrivata una comunicazione della prefettura con cui mi invitano ad effettuare le visite presso la cml patenti di guida e presentarmi in prefettura con il foglio di prenotazione per riavere la patente.
Io da quel 22 agosto non sto bevendo più ma talvolta mi capita di fare uso di cannabinoidi. Vorrei sapere se le analisi che mi faranno saranno finalizzate anche ad accertare l'uso di altri stupefacenti o solo di alcolici, grazie.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buona sera a tutti. A ME HANNO RITIRATO LA PARENTI PER GUIDA UN STATO DI EBREZZA. 1.90. VOLEVO ANCHE INFORMAZIONI RIGUARDANTI GLI ESSI DA FARE PER RIAVERE LA PARENTI. MI HANNO DETTO CHE DEVO FARE IL CDT, ESSI DEL SANGUE GIUSTO? INOLTRE FANNO ANCHE LE URINE?? E CERTO ANCHE IL THC? PARCHEGGI QUALCHE CANNETTA LA FUMO. SECONDO ME NON DOVREBBERO CERCARE ANCHE THC ANCHE PERCHÈ MI HANNO FERMATO PER L'ART 186 CHE RIGUARDANTI SOLAMENTE ALCOL E NON ALTRO. ASPETTO VOSTRI RISPOSTE PERCHÈ SONO MESI CHE CERTO RISPOSTE MA NON NE TROIA. GRAZIE.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

novembre 2015 mi hanno sospeso la patente per 6mesi, ora a maggio dovrò riprenderla e questo sabato sto andando a prenotare le analisi..
Ora le domande che voglio proprorvi sono le seguenti:
Avendo le patenti superiori ( C / D ) dovrò sottopormi ad accertamenti più specifichi?
Prenotatando le analisi 2 mesi prima riuscirò ad effettuare tutto l'iter in tempo? ( considerando che sono di Roma e dovrò andare a lungotevere della Vittoria )
Qualsiasi delucidazione è ben accetta in ogni caso.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno, mi hanno ritirato la patente e ora sto eseguendo le analisi. Ho sempre bevuto il fine settimana, ma poi ho passato un periodo di circa un mese in cui non ho assunto alcool. Poi durante le feste di Natale ho bevuto un po' di più, e dal 2 gennaio non ho esagerato ovvero ho ridotto di moltissimo il consumo anche perché il fegato è uno e la vita anche. Ho iniziato le analisi il 21 gennaio, poi le ho rifatte il 28, ma il venerdì ovvero il 29 ho bevuto, ora le avrò tra 10 giorni. Il mio Cdt, potrà risultare positivo? Premetto che cammino molto e conduco una vita sana. Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve, Domenica mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebrezza con primo soffio 1,72 e secondo soffio 1,77 la macchina è intestata a mio fratello, siccome sono neopatentato mi hanno tolto 10 punti +10 cioè 20 ne ho su 21 siccome non ho fatto infrazioni per 1 anno è la prima volta che mi capita volevo capire se possono revocarmi la patente anche se ho su 1 punto oppure no? e se accettando di fare i lavori socialmente utili non devo pagare la multa e la sospensione mi si abbassa?? abito in provincia di bergamo mi hanno ritirato la patente in Provincia di Crema più o meno a chi è gia capitata una roba simile quanto mi daranno di sospensione? e quanto sara la multa o i giorni di lavori socialmente utili? e a quali altre cose vado incontro ?? Ringrazio per l'attenzione.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

ciao a tutti sono marco ...da poco ho ritirato gli esami del sangue perche mi e stata ritirata la patente per 6 ....volevo sapere se i miei valori vanno bene per essere idoneo e ritirare la patente... elenco solo i valori alti
RDW 15.5 VALORE RIF 15.5-14.5
S-ALANINA AMINOTRANSFERASI (ALT) 49 VALORE 10-40
TRASFERINA DESIALATA 30.4 MA IL VALORE DI RIFERIMENTO NON CE ..SECONDO VOI VA BENE SONO NELLA NORMA? GRAZIE MILLE

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno a tutti, a novembre 2015 mi hanno sospeso la patente per 6mesi, ora a maggio dovrò riprenderla e questo sabato sto andando a prenotare le analisi..
Ora le domande che voglio proprorvi sono le seguenti:
Avendo le patenti superiori ( C / D ) dovrò sottopormi ad accertamenti più specifichi?
Prenotatando le analisi 2 mesi prima riuscirò ad effettuare tutto l'iter in tempo? ( considerando che sono di Roma e dovrò andare a lungotevere della Vittoria )
Qualsiasi delucidazione è ben accetta in ogni caso.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte..

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ciao, purtroppo anche a me hanno ritirato la patente e mi trovo a dover sostenere le analisi del sangue e urine.
Il primo marzo devo fare l'ultima delle tre analisi ma la cosa che volevo chiedere è: avendo bevuto il 16 gennaio e il 2 febbraio le prime due analisi che ho conseguito rispettivamente il 2 febbraio e il 16 febbraio saranno andate bene? Inoltre, non avendo più toccato alcol dal 2 febbraio andranno bene quelle che conseguirò il 1 marzo?
Grazie in anticipo.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

i venti giorni di tempo per la contestazione (se a quello ti riferisci) devono essere intesi relativamente all' ordinanza prefettizia (e non alla consegna all'utente).
Questa deve essere emessa dal Prefetto entro 15 gg. dal recapito della documentazione da parte delle forze di polizia.
Se sei sicuro che questo non sia stato fatto, puoi fare ricorso

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Giorno, sono stato fermato alle 4 di mattina tasso alcolemico 1.15 1.26, sono neopatentato (la ho da 2 anni e 6 mesi..bah), patente ritirata immediatamente, vorrei sapere cosa succedera'. Dopo quanto tempo arrivano gli "atti definitivi"? Per ora ho solo un verbale. Uno dei poliziotti diceva che la patente mi sara ritirata 3 mesi possibile? in vista degli esami dal giorno dopo ho smesso di bere e non lo faro per tanto tempo ma per quanto dovro farlo? Per quanto continueranno a farmi gli esami? Sono nel penale, incensurato, possibile che questa sanzione decada senza arresto e lavori di pubblica utilita? Ah ho sete..

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Tasso Alcolemico compreso fra 0,80 – 1,50 g/l - art. 186 del Codice della Strada
Sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno
Ammenda da 800 a 3.200 euro 10 punti tolti dalla patente
Non c'è confisca dell'auto
E' possibile l'arresto fino a sei mesi (ma solo in caso di gravi conseguenze causate dall'incidente).
Di solito ai neopatentati viene raddoppiata sia la multa che i punti tolti dalla patente, Quindi rischi di avere la patente senza punti, e doverla rifare da capo.
Inoltre dato che si tratta di un reato penale, dovrai fare anche un processo

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Sono sempre quello che ha sete, altre due domande, la birra "analcolica" tasso inferiore allo 0,05% incide sul primo esame? Se posso berla c'e' un limite? mi son fatto paranoie a mangiare la salsa di soia dato che ha alcool..seconda e spero ultima domanda se no vi annoiate, avevo 22 punti in teoria dato che non ho fatto infrazioni e ti regalano un bel punto per ogni anno da neopatentato, dovrebbero togliermene 20 devo rifare esami o altre trafile? O la potro riprendere e basta? Grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve questo è il secondo rinnovo che vado a fare x la paténne, la prima volta mi è stata rinnovata x 2 anni... ora x il secondo rinnovo ho fatto tutto: versamenti, test psichiatrico e esami del sangue (cdt) ma ho sentito delle voci che devo fare 3 volte le stesse analisi prima di presentarmi alla commissione. Com'è possibile? Che devo pagare3 volte le stesse analisi se due anni fa li ho fatti solo una volta? Ditemi che non è vero...

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ciao a tutti,3 anni fa mi è stata tolta la patente perché fermato con tasso di 0.59(3 mesi +1 per richiesta di permesso guida per andare a lavoro ),fatto esame,multa ecc ecc e patente riavuta per 3 anni,ora a luglio mi scade di nuovo,devo andare io ad informarmi in prefettura o saranno loro ad avvisarmi della nuova visita?più che altro per non rischiare di rimanere senza patente in attesa di esami/esiti?(che spero solo per alcool come l altra volt).grazie per l attenzione

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buonasera,avrei da farvi una domanda o per meglio dire ho una curiosita'.

Praticamente tra una settimana dovrei fare la visita alla cml per il rinnovo della patente ,
quindi ho fatto le analisi 15 gg fa al sert e mi sono uscite come segue

got 20 valori rif . 5 -34

alt 9 valori rif. 0 -55

ggt 16 valori rif. 12 -64

mcv 86,9 valori rif 82 - 96

la cdt a 0,8 su un massimo di 1,3 con metodo elettroforesi capillare .

quello che vorrei sapere e' :

con questi valori ,mettiamo che una sera "esagero" con qualche bicchiere di piu' (non guidando logicamente) ,ad esempio 2 negroni una bottiglia di rosso e 2 digestivi quindi oltre 80 gr di alcol , questi valori qualora dovessi rifare le analisi , cambierebbero ? Oppure solo per una volta non cambierebbero ? Piu' che altro la cdt che aumento avrebbe ?
Ciao e grazie ...... buonaserata

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

ho letto parecchie pagine interessanti e siccome anc'h'io sono incappato al ritiro patente con valore 0,94 ,non trovo risposte ai miei dubbi. La patente mi e' stata ritirata il 20 marzo ,il 10 aprile mi e' arrivata comunicazione del ritiro di 6 mesi ,Subito sono andato in CML e mi han dato appuntamento per il 9 giugno .Loro mi han detto che avendo scelto di fare i lavori socialmente utili dovrebbero darmi 3 mesi . Ma al 9 giugno sono gia' trascorsi 2 mesi e 20 gg. .Quando tempo ci vorra' perche' il giudice decida la pena? Nessuno di voi ha svolto lavori socialmente utili? grazie

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

ciao , a me hanno ritirato la patente per 2 anni e dieci mesi che sono diventati un anno e cinque mesi avendo anche io svolto i lavori socialmente utili .
L'udienza dove il giudice ha deciso la pena si e svolta dopo 3 mesi dal ritiro della patente ,mentre i lavori li ho iniziati dopo 8 mesi dal ritiro della patente .Una volta finiti i lavori si e' tenuta un altra udienza dove il giudice mi ha appunto dimezzato la pena dopo aver visionato la relazione rilasciata da chi mi ha preso a fare i lavori (nel mio caso il comune) .
Penso che ti sei informato dove puoi svolgere i lavori perche' dovrai fornire i dati del "datore" di lavoro al giudice.
Non ti sei affidato ad un avvocato in modo da conoscere i tempi ?
Comunque ti ripeto che il dimezzamento della sospensione ti verra' dato solo una volta che avrai finto il periodo dei lavori socialmente utili .

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

salve sono un ragazzo di 23 anni a cui è stata ritirata la patente per la durata di mesi 6.
il termine è scaduto e ora ho la possibilità di sottopormi agli esami ma non sono a conoscenza delle modalità perchè mi è stato detto che le leggi nell'ultimo anno sono cambiate. come devo agire? per quanto non dovrei bere? vi ringrazio in anticipo

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

dal momento della contestazione del reato (cioè quando ti è arrivata a casa la lettera della prefettura con il dettaglio dell'art. del CdS applicato per l' infrazione) avevi sessanta giorni di tempo per presentarti in Commissione Medica Locale ed effettuare tutte le visite e gli esami da loro richiesti. Se non l'hai ancora fatto, anche se la sospensione è scaduta, non ti rendono la patente.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Rivolgiti alla commissione medica locale della tua città ...
ti fisseranno una visita ...
visita che consiste nel controllo della vista e null'altro ,
a questa visita però dovrai portare le analisi del sangue
(transaminasi ggt mcv e cdt ) IMPORTANTI
da eseguire al sert e il certificato che ti rilascia il medico della visita alcologica ( un medico psicologo che ti chiederà le tue abitudini alcoliche)...
.Per esperienza personale almeno che tu non sia un bevitore cronico ;-) ... non bere per 30 giorni ...

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

A me han sospeso la patente per guida in stato di ebbrezza dopo essermi incidentato senza aver procurato danni ad altri veicoli e persone. Il tasso era 1.3 al primo e 1.1 al secondo, mi è arrivata ieri la notifica di sospensione ed entro 10 giorni devo prenotare le visite mediche, la mia domanda è le analisi psico fisiche comprendono solo l'alcol o rilevano anche l uso di stupefacenti, nel mio caso marijuana e derivati?!??
Grazie

Esami specifici per positività all'alcoltest

Ciao a tutti, mi hanno levato la patente per aver bevuto una birra (ero a 0,60) oltre alla sanzione di 500 euro circa oggi in prefettura mi hanno dato la bella notizia della sospensione della patente per 3 mesi. La notifica è stata spedita solo un giorno prima per il limite dei tempi di legge ma io non l'ho ancora ricevuta e mi hanno detto che dovrò fare anche esame delle urine in un consultorio che mi è sarà indicato, possono farmi fare anche quelli tossicologici? Sono di Milano. Grazie a chi mi risponderà

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve, vi propongo la mia situazione: in data 16 maggio ho prenotato LA visit a in commissione per il 14 luglio e devo quindi sostenere il prelievo per le analisi entro e non oltre Il 14 giugno (esame emocromocitometrico, AST e ALT, gamma GT e CDT).
Specifico che bevo solitamente solo nei weekend e solamente birre o vino e praricamente mai super alcolici:
- nel fine settimana 13-14-15 maggio ho bevuto: 1l di vino il venerdi 13, e una media di 4 bottiglie da 33cl (grad 7%) nelle 3 sere in oggetto..
- dal 16 maggio non tocco alcool ( ho bevuto solo 3 birre analcoliche nella prima settimana e letteralmente 3 sorsi di spumante o vino a 3 eventi ( un sorso ad evento, bagnandomi le labbra come si suol dire.)

La mia questione è che nel fine settimana 3-4 giugno ho l'addio all celibato di mio fratello e ciò sappiamo cosa comporta, quindi secondo voi mi conviene:
1)fare le analisi il giorno 3 mattina esseno passati 18-19 giorni
2) fare le analisi il 14 giugno "abusando" il 3 ed il 4 magari solo con vino (3l totali ad esagerare) e non toccando superalcolici, e quindi altri 10 giorni di astinenza.

Scusandomi per la lunghezza dell'intervento Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.. Saluti

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Buongiorno,

mi hanno ritirato la patente il 30/04 articolo 186 fascia 2. Da quella data non ho più toccato alcool ad eccezione del 18 giugno ad un matrimonio due bicchieri di prosecco e sabato scorso 25 giugno una birra piccola. Domani dovrò recarmi in cml per la prenotazone degli esami.. Vorrei chiedervi, nel caso in cui dovessero prenotarle prossima settimana posso essere tranquiullo per gli esami del sangue?

Grazie mille per la disponiblità

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve,sono stato fermato per 0.72 e mano ritirata la patente per 3 messi dal 29 magio fin a 29 agosto.se come la comunicatione e arivata una setimana fa o preso il aputamento al comisione medica che ce lo il 20.01 2017.ma come si fa?la patente cuando me lo danto? Il prosimo ano? Volevo sapere se scadono 3 messi cosa sucede,mi dano la patente?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve a te! se nel decreto di sanzione con cui la prefettura ti ha sospeso la patente, c’è anche scritto che per riprenderla, devi effettuare la visita per la verifica dei requisiti di idoneità alla guida, dovresti aspettare gennaio del prossimo anno per poterla riprendere. Puoi però rivolgerti all’assistente sociale della tua prefettura di residenza per capire quale prassi seguire per poterla, eventualmente, riprenderla prima
A. Righini Prefettura di Firenze - sostanze.info

Recidivo per 186c 2 prima del biennio

Salve il 29/11/14 sono stato fermato de la polizia ho tamponato una moto parcheggiata tasso alcolico di 1,6 patente ritirata dopo con tutti esami ho riavuto la patente per un anno mi ,ma per disgrazia mia il 30/07/16 la gomma mia scoppiata andando a tamponare una macchina niente di che ma sul posto arrivo gli carabinieri mi hanno fatto il tasso aveva 1,6 partente ritirata macchina portata via adesso cosa rischio ?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Cio che ancora non mi è chiaro è

1 se superi i limiti consentiti dalla legge, la polizia ti ritira subito la patente?
2 se superi i limiti consentiti dalla legge, la polizia ti fa subito il verbale?

Due dubbi perché in tutti i commenti leggo che la decisione spetta alla Prefettura ma questo che significa? Che la polizia ti lascia andare comunque e poi la Prefettura decide o cosa?

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

1. Se risulti positivo all'alcoltest ti ritirano subito la patente.
Può anche però essere fatta subito la multa e successivamente la sospensione dopo, a seguito della comunicazione da parte della prefettura.
Se ti leggi l'art.186, ad ogni livello di accertamento (la cui infrazione provoca la sanzione) vedrai che viene sempre riportata una sospensione da un minimo ad un massimo.
La stradale non applica il periodo preciso (durata in mesi) ma è, successivamente, il Prefetto a stabilirlo.
2. Il verbale deve essere, ovviamente, fatto contestualmente alla constatazione del reato.

Sert di competenza

Salve.Vorrei avere più chiaro il servizio della Cml..racconto la mia esperienza,
ritiro di patente di tre mesi, presentatomi alla Cml di competenza essa mi ha indicato il Sert, il sert mi ha spiegato che devo fare le analisi del sangue e delle urine(3) in tre settimane, il sert mi ha spiegato che se le analisi andranno male dovrò ripeterle dopo un mese seguendo prima una dieta che loro mi daranno, le analisi sono andate bene e a quanto pare non le dovrò rifarle, a questo punto, visto che il sert si occupa personalmente del mio stato di salute, potete spiegarmi a cosa serve la CML!!!???

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Ho 32 anni. Pochi giorni fà sono stato fermato in seguito a un controllo per guida in stato di ebbrezza, valore 1.19. Ho un precedente per possesso per uso personale di cocaina di 1 grammo, risalente a 10 anni fa. Quali esami mi faranno fare, emocromo, SGOT, SGPT, YGT, CDT, ETG,....????? Sicuramente tramite capello, o potrò scegliere?
Indipendentemente dalla tipologia dell'esame, controlleranno anche le droghe?
SICURAMENTE controlleranno / non controlleranno anche le droghe, oppure qual'è la probabilità in un senso o nell'altro, cioè qual'è la prassi?

Fermato a Milano!

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

buongiorno ...sto susseguendo il rinnovo patente per ottenere l anno ...misura che mi fu chiesta è di 6 cm ..il fatto sta che da pochi mesi a mia insaputa hanno integrato l ETG pure sul capello su 3 cm.....siamo al 30 agosto e l'esame mi verra fatto il 24 ottobre..dubbio: sti due mesi mi asterro' completamente dall alcol ma ad agosto ho 5 episodi dove in tutti questi 5 episodi ho bevuto 4/5 wisky in media a episodio..oltre a questi episodi non bevo neppure vino a tavola ...sapendo che ero ben brillo secondo voi come mi potrebbe andare?...grazie anticipatamente spero in una risposta tecnicamente professionale

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve, ho eseguito l'estrazione del dente del giudizio alcuni giorni fa, precisamente il 19 settembre, dallo stesso giorno ho assunto Levoxacin 500 mg. (levofloxacina) per la durata di 5 gg. ed ho terminato in data 23/09. A breve dovrò eseguire gli esami di routine per il rinnovo della patente, 1 prelievo sangue e 3 urine, oltre ad un dolore insopportabile per il dente, ho appreso per caso che potrei risultare positivo agli oppiacei ricercati nelle urine.
Quanto devo attendere per non rischiare nulla visto che ho assunto 5 compresse, di cui l'ultima in data 23/09 ?
Ringrazio anticipatamente

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

In realtà a causa del forte dolore sono stato costretto ad assumere anche tre compresse di brufen - 1 moment e 2 tachipirina nell'arco di 5 gg. Non pensavo il dente del giudizio potesse arrecare una tale sofferenza. Ma ora è passata e spero anche gli effetti collaterali dei medicinali visto che a breve devo eseguire gli esami tossicologici anzi detti. Ringrazio per la consueta cortesia.

Re: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

Salve,
vorrei presentarvi le mie analisi del sangue:

- CDT 0,8%
- AST 42 U/L
- ALT 32 U/Lb
- gamma-GLUTAMMILTRANSFERASI 12 U/L

L'unico valore che, secondo il range del laboratorio di analisi a cui mi sono rivolto, risulta "alterato" è AST che dovrebbe stare tra 10 e 40. Praticamente di appena due unità sopra il limite massimo.
Vorrei sapere: 1. i valori entro i quali AST è considerato normale secondo il vostro laboratorio di riferimento; 2. Se secondo il vostro giudizio più oggettivo possibile ciò può comportare dei problemi per la CML (nel mio caso di Vicenza).
Premetto che sono uno sportivo di livello medio, ossia pratico attività fisica intensa (sollevamento pesi, ginnastica, endurance, corpo libero, condizionamento metabolico di vario tipo, ecc...) 5/6 volte a settimana per la durata di 1/1,5 ore. Inoltre sono un donatore di sangue da 5 anni e nelle analisi i valori di AST e ALT sono sempre stati nella norma. Ultima cosa, sono stato accusato di 'desunto stato di ebbrezza' (che già di per sè fa ridere), quindi mi sono state date le sanzioni come se avessi avuto un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 g/L.

Vi ringrazio anticipatamente

Pagine

Aggiungi un nuovo commento